Jump to content
IGNORED

IMPNEROCAESARAVGPP


Recommended Posts

Genttilissimi

gradirei una consulenza sull'ultimo entusiasmante ritrovamento

trattasi di denarius Argenti (credo), di 32,0 mm di diametro, 67 - 68 A.D.; NERO Cesare AVGPP, testa coronata d'alloro; IVPPITER CVSTOS inverso, con Giove seduto a sinistra, tenendo fulmine e scettro.

- colore argento

- la lega del tondello non è costituita da materiale ferro-magnetico (prova calamita)

nella faccia A della moneta Vi è la scritta IMP NERO CAESAR AVG PP la faccia B riporta la scritta IVPPITER CVSTOS .

Mi farebbe piacere conoscere qualcosa in più al riguardo ed anche, il valore teorico se possibile attribuirlo.

allegherò appena scannerizzate immagini dovute.

Ringrazio in anticipo

Link to comment
Share on other sites


Veramente curiosa moneta, per il diametro potrebbe essere un sesterzio ma il materiale è d'argento come un denario, per di più la legenda del dritto è : NERO Cesare AVGPP anzichè

IMP NERO CAESAR AVGPP.

Sarei proprio curioso di vedere la moneta.

Ti allego un denario che rispecchia quanto tu dici naturalmente CAESAR e non Cesare.

post-1966-1244571077_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


dico la verità

anche a me sembra un falso......

ma la zona è molto antica...fù luogo di ristoro della via francigena in epoca romana

e la cosa mi mette molti dubbi!!!!

come fare a capire il falso???

avete consigli??

Link to comment
Share on other sites


Salve,per me la moneta si è dilatata

per venire incontro alle necessità del popolo

è per arginare l'inflazione che era dilagante in quel periodo.....

:o ma che falso..... na ciofeca proprio :P

un saluto

legio

Link to comment
Share on other sites


HO COMUNQUE FORTI DUBBI DATO CHE LA TERRA PROVENIVA DA SCAVI RECENTI DI UN PODERE ANTECEDENTE ALL?XI secolo.

Essendone il proprietario non vedo la motivazione di tale gesto.

Scusate l'insistenza ma chiedo motivazioni concrete che mi facciano capire il falso.

Saluti

Link to comment
Share on other sites


cerco di darmi delle risposte per chiudere il caso ...ditemi almeno se corrette-

Il materiale non presenta imbrunimenti da invecchiamento è probabilmente latta-

I lembi sono troppo uniformi sintomo di stampa recente

le dimensioni non corrispondono alle monete dell'epoca

i puntini attorno alla faccia principale sono rotondeggianti invece che simil virgole

ho fatto un'analisi corretta che dite?

Link to comment
Share on other sites


La battuta su Totò mi è venuta perchè Gordon Freeman ha detto che questi falsi li facevano a Napoli. Parlando seriamente bisogna analizzare e distinguere i fatti certi dalle ipotesi. La moneta è certamente falsa (non ci sono dubbi) ed è un falso moderno e non ingannerebbe neanche un collezionista alle prime armi. Il ritrovamento in un contesto antico può essere un dato certo per colui che l'ha trovato. Quindi per Impnerocaesar anche questo dato è una certezza. Da ora in poi entriamo nel campo delle ipotesi... E le risposte possono essere talmente tante e diverse e, soprattutto, nessuna potrà prevalere con certezza. Credo che la domanda di Impnerocaesar difficilmente troverà una risposta.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.