Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
mirco1111

Antoniniano di Aureliano

Risposte migliori

mirco1111

Innanzitutto salve a tutti i frequentatori del Forum.Mi chiamo Mirco e sono un appassionato di oggetti di ogni epoca (più o meno antichi,di antiquariato o modernariato).Questa premessa per dire che sono un perfetto neofita numismatico al quale un amico sapendo la mia passione per la ricerca sta affidando la datazione e la catalogazione di monete romane appartenute alla collezione del Nonno purtroppo scomparso anni fa.

Prendendo spunto dal Web ho creato già 6 schede di monete che in futuro(x non tediarvi ulteriormente)vorrei postare per avere Vs.Pareri.

Ora mi tovo alle prese con un Antoniniano di Aureliano del quale non ho trovato un simile in rete.Quello che mi lascia perplesso è la dicitura sul dritto e come sempre la Zecca!

Venendo nel dettaglio:

D: IMP AURELIANUS P AVG

R: IOVI CON(SER?) esergo S Aureliano a Sx regge uno scettro e ricve un globo da Giove anch'esso con scettro

Diametro min - max : 21 - 22 cm (rientra nella categoria AE2 ?)

Peso: purtroppo non ho una bilancia precisa!!!

Colore:argento

Materiale: presumo lega bronzea con residui di argentatura.

Perchè è presente la P prima di AVG? Indica Pius o che altro? Negli esempi visti è sempre accompagnata dalla F.

La Zecca è Siscia o la S vuol dire Secunda.Si tratta di una moneta pre-riforma?

Grazie a Tutti per l'attenzione dimostrata.Aspetto fiducioso saggi insegnamenti da esperti come Voi.

Mirco

post-14050-1245662713_thumb.jpg post-14050-1245662726_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

E' un antoniniano coniato a Serdica. La legenda del rovescio è IOVI CONSER. La S in esergo sta per officina seconda. Classificazione RIC V, parte I, pag.295, n° 264; Cohen 107. La moneta è data comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

P.S. L'antoniniano è post riforma e la P dovrebbe proprio stare per PIVS.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirco1111

Grazie 1000 x le vostre velocissime risposte ! Arcano risolto.......(che bello deve essere avere il cohen e ril RIC.).

Se mi è permesso: Sono di facile consultazione e in lingua italiana?

Ancora grazie e alla prox...Vedrete che mi rifarò vivo con altre delucidazioni visto che 2 alla volta le monete da individuare sembrano crescere di numero di giorno in giorno!

Saluti

Mirco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

:) entrambi sono in lingua inglese, il Cohen lo trovi anche on line ed è di più facile consultazione rispetto al RIC, che si compone di 10 volumi ed è di difficile consultazione, ma è la bibbia, per chi colleziona monete romane.

a volte di queste opere, comunque costose, si trovano copie in PDF B)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Il Cohen originale veramente è in francese, anche se immagino sia stato tradotto in inglese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Ha ragione Gpittini, il Cohen è in francese ed è molto semplice da capire, non solo come lingua ma anche come classificazione. Il RIC, molto più completo, soprattutto per il tardo impero, è in inglese e bisogna metterci un po' d'impegno per capire il funzionamento, tra l'altro diverso per ciascun volume. Ma una volta capiti i meccanismi, diventa anch'esso di facile consultazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×