Jump to content
IGNORED

AED DIV FAUSTINAE


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

DE GREGE EPICURI

Volevo semplicemente mostrarvi l'ultimo acquisto, moneta che non avevo mai visto e che mi piace molto. Mi pare sia (non ho qui la scheda) la RIC 343 di Antonino. Pesa 3,4 g. per 18 mm. Al R., tempietto esastilo molto elegante, con Faustina all'interno, due personaggi ai lati e altre decorazioni sul tetto; le colonne sono appena consunte, ma tutti i particolari sono molto ben visibili.

post-4948-1245827907_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ecco il rovescio.

post-4948-1245827949_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao Gianfranco,

bella moneta davvero, che mi permette di proporre una comparazione stilistica in merito a un soggetto che mi sta molto a cuore, ossia la rappresentazione di strutture architettoniche sul retro delle monete imperiali. Possiedo anch'io una moneta analoga, sebbene forse meno conservata. Osservando i due versi, tuttavia, si intuisce che a) il tempio sta su un alto podio, secondo i canoni romani B) la scalinata è ornata ai lati da due statue su basamento, ognuna munita di lancia o comunque lunga asta c) il frontone dell'edificio è ornato da due acroteri laterali, presumibilmente in forma di geni alati d) l'acroterio centrale è una quadriga. In definitiva, stiamo osservando quello che era l'aspetto originario del tempio di Antonino e Faustina, i cui resti ancora imponenti si possono ammirare nei Fori imperiali di Roma, inglobati nella chiesa di San Lorenzo in Miranda. Il tempio fu costruito dopo la morte dell'augusta nel 141 e le fu dedicato dal Senato, come rammenta l'iscrizione sull'architrave (DIVAE FAVSTINAE EX S C); dopo la morte di Antonino nel 161 il tempio fu dedicato anche a lui e venne aggiunta una riga, in posizione soprastante rispetto all'iscrizione preesistente (DIVO ANTONINO ET).

Sarebbe interessante, con l'aiuto dei "monetiani" volenterosi, costituire una sorta di banca dati incentrata proprio sulle monete riportanti monumenti ed edifici.

Ecco il dritto del mio denario...

post-10820-1245833693_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


...ed ecco il verso.

PS per Gianfranco Come promesso, ho postato una monetina nabatea nella sezione altre monete... :D

post-10820-1245833799_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

In proporzione, ci sono molti più monumenti raffigurati sulle monete provinciali, rispetto alle emissioni di Roma. Questo è verificabile nel nostro Forum "Monete Romane Provinciali"; ma anche ad es. nel vecchio libro di Price e Trell, Coins and their cities.

Link to comment
Share on other sites


Sì, in effetti davanti alla scalinata di accesso al pronao si trovava – secondo un canone architettonico abbastanza diffuso – una balaustra, che nelle due monete si nota piuttosto bene.

Incredibile che una raffigurazione tanto piccola possa essere così ricca di dettagli... :blink:

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.