Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
erman

20 lire pio IX conservazioni

Risposte migliori

erman

ho sfogliato un po' di cataloghi su six bid e sinceramente di fdc non ne ho praticamente trovati, ma allora esistono o sono delle r4?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS
ho sfogliato un po' di cataloghi su six bid e sinceramente di fdc non ne ho praticamente trovati, ma allora esistono o sono delle r4?

A che moneta ti riferisci???? :blink:

Tiberivs

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
ho sfogliato un po' di cataloghi su six bid e sinceramente di fdc non ne ho praticamente trovati, ma allora esistono o sono delle r4?

Se guardi la scheda del catalogo di Lamoneta qualche immagine di moneta che si avvicina al FDC c'è:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOIXDEC/14

I passaggi d'asta direbbero il contrario, se non ho visto male c'è solo un passaggio di un FDC per il 1870-XXV.

Trattandosi di monete relativamente comuni, ma comunque regolarmente circolate, è plausibile che i FDC giunti fino a noi non siano molti, per questo i prezzi ne risentono certamente, ma non credo si tratti di monete impossibili da trovare.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

scusate se approfitto di questa discussione gia aperta, ho visto nel catalogo online

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOIXDEC/14

che riguardo alla moneta del 1866 XXI codice W-PIOIXDEC/14-2 c'è la nota 2 che descrive: "Due varianti principali, busto piccolo con legenda MAX • AN • (R3) e busto medio con legenda MAX • A • ©"

ora io ho proprio la monata del 1866 busto piccolo e scritta AN•XXI . quindi sarebbe un R3? :o io penso di no, ci puo essere un errore nel catalogo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Puoi postare le immagini della tua moneta ??

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

forse non mi avete capito, mi spiego meglio.

il 20 lire del 1967 fu coniato con le due versioni: busto piccolo AN•XXI e busto medio A•XXII

e non quello del 1866 che fu coniato sono in busto piccolo ma con le varianti AN•XX e AN•XXI

invece da quel che si capisce nel catalogo la variante dei busti è riferita erroneamente al 1866.

è cosi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

e poi ho notato una particolarita della moneta, non so se qualcuno se ne è gia accorto.

il contorno rigato non è tutto uguale, cioè le righe non sono tutte equidistanti ma sono sfalsate, 1normale e una piu vicina, 1normale e una piu vicina, 1normale e una piu vicina, 1normale e una piu vicina, e cosi fino a tornare al punto di partenza.

me ne sono accorto sabato quando ne ho comprata una, ci ho pensato un po prima di comprarla ma poi mi sono deciso, comunque se fosse una falsa o riconiata la riporto in dietro. poi a casa confrontandola con un'altra che avevo, ho notato che anche quella ha lo stesso tipo di rigatura nel bordo, quindi è assulutamente normale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Se qualcuno può verificare la nota sulle varianti segnalata da aureocollector, provvedo a modificare la scheda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

forse non mi avete capito, mi spiego meglio.

il 20 lire del 1967 fu coniato con le due versioni: busto piccolo AN•XXI e busto medio A•XXII

e non quello del 1866 che fu coniato sono in busto piccolo ma con le varianti AN•XX e AN•XXI

invece da quel che si capisce nel catalogo la variante dei busti è riferita erroneamente al 1866.

è cosi?

In effetti non avevo capito... :rolleyes:

Presumo esatta la tua ipotesi del busto unico per il 1866-XXI, almeno per quello che ne so e che vedo sui testi sacri...:rolleyes:, è quindi il caso di modificare la scheda del catalogo.

il contorno rigato non è tutto uguale, cioè le righe non sono tutte equidistanti ma sono sfalsate, 1normale e una piu vicina, 1normale e una piu vicina, 1normale e una piu vicina, 1normale e una piu vicina, e cosi fino a tornare al punto di partenza.

Avevo un 20 lire 1866-XXI, la rigatura era "strana", avevo pensato ad una rotazione del tondello in fase di coniazione che l'avesse pasticciata, ma la conservazione era tutt'altro che buona, non sono mai riuscito a capire che fosse una particolarità voluta :rolleyes:

Ora che lo hai fatto notare, vedo che questa rigatura "variabile" è una peculiarità anche delle emissioni successive, su un 1869-XXIV si nota nitidamente che i "positivi" della rigatura si alternano uno largo ed uno stretto.

Allego una foto, ad occhio nudo si vede meglio :P:

post-35-1254763091,97_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

guarda rcamil proprio oggi ho fatto la foto alla mia, abbiamo scoperto una cosa nuova, una particolarita di questa moneta che potrebbe essere segnalata anche nel citato catalogo ;)

post-12403-1254772295,08_thumb.jpg

Modificato da aureocollector

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

L'unica immagine presente sul catalogo del 1867 XXI è chiaramente busto medio (cf. posizione dello zucchetto rispetto alla M di MAX, è l'immagine principale della pagina). Se la nota 2 è da salvare, la scheda andrebbe modificata così:

1866 XX, MAX . AN . , busto piccolo, R2

1866 XXI, MAX . AN . , busto piccolo, C

1867 XXI, MAX . AN . , busto piccolo, R3

1867 XXI, MAX . A . , busto medio, C

1867 XXII, MAX . A . , busto medio, C

In pratica, la nota 2 andrebbe riferita al 1867 XXI anziché al 1866 XXI. Vi prego di verificare stasera sui sacri testi, mentre io sarò impegnato a addormentare l'erede ;)

Per il momento ho aggiunto la descrizione dettagliata del contorno. Ora che ho trovato una copia del D'Incerti dovrò trovare il tempo di rimettere mano sistematicamente a queste schede di Pio IX...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Allora? Vi siete impigriti? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Chi tace acconsente, il mio ad esempio era un tacito via libera a procedere con le modifiche :P

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

erman

insomma ragazzi, fatemi capire, dalla discussione sembrerebbe che esistono 3 varianti per il 20 lire 1867?

nel caso, bisognerebbe segnalarlo pure ai vari giganti (prezziari)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Ho rivisto il tutto con più attenzione e il 1867 XXI sembrerebbe esistere solo con il busto medio. Uno dei pochissimi casi di errore del Pagani. La variante R3 sembrerebbe quella con la stella al posto del fregio sotto il collo che a sua volta dovrebbe essere una variante "fantasma"... :huh:

Se qualcuno ha le idee più chiare delle mie parli!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

scusate se approfitto di questa discussione gia aperta, ho visto nel catalogo online

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOIXDEC/14

che riguardo alla moneta del 1866 XXI codice W-PIOIXDEC/14-2 c'è la nota 2 che descrive: "Due varianti principali, busto piccolo con legenda MAX • AN • (R3) e busto medio con legenda MAX • A • ©"

ora io ho proprio la monata del 1866 busto piccolo e scritta AN•XXI . quindi sarebbe un R3? :o io penso di no, ci puo essere un errore nel catalogo?

dopo varie verifiche con tre cataloghi (il marengo di Alberto Varesi - il Krause - catalogo Alfa del 2007) io confermo quello che ho gia detto, anche se tra i cataloghi c'è un po di differenza:

Marengo di Varesi

1866 AN•XX busto piccolo

1866 AN•XXI busto piccolo

1867 AN•XXI busto piccolo

1867 A•XXI busto medio

1867 A•XXII busto medio

Alfa 2007 e Krause

1866 AN•XX busto piccolo

1866 AN•XXI busto piccolo

1867 AN•XXI busto piccolo

1867 A•XXII busto medio

Modificato da aureocollector

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

ho appena visto il catalogo online modificato, e credo che a questo punto rimanga solo il dubbio sull'anno 1867, cioè esiste anche il tipo "AN•XXI busto piccolo" o solo il tipo "A•XXII busto medio" ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aureocollector

ho appena visto il catalogo online modificato, e credo che a questo punto rimanga solo il dubbio sull'anno 1867, cioè esiste anche il tipo "AN•XXI busto piccolo" o solo il tipo "A•XXII busto medio" ?

mi auto quoto! nessuno sa se esiste anche il tipo 1867 AN•XXI busto piccolo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

mi auto quoto! nessuno sa se esiste anche il tipo 1867 AN•XXI busto piccolo?

Secondo me no! Era appunto questa l'origine dei miei dubbi (v. messaggio #16). Ma non mi sembra che ci sia unaminità sul punto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

mi auto quoto! nessuno sa se esiste anche il tipo 1867 AN•XXI busto piccolo?

Riapro questa discussione avendo appena acquistato la mia 1' moneta da 20 lire oro (spero 1' di una lunga serie :P ) e, come sempre, aggiornando il mio database e riportando tutte le varianti dai cataloghi in mio possesso trovo qualcosa che non mi quadra! <_<

Consultando il D'Incerti la moneta 1867 XXI viene catalogata come Busto PICCOLO specificando però che in legenda appare (sempre) "A" anzichè "AN" (di solito A c'è nel solo busto medio). La moneta 1867 XXII viene catalogata come Busto MEDIO con "A" in legenda.

Analoga catalogazione è fatta anche dal Pagani come già indicato nei precedenti post.

Eccezione fatta per Varesi e Krause, non trovo invece traccia o indicazioni della moneta 1867 XXI con AN in legenda e Busto PICCOLO.

Personalmente propenderei per le seguenti 3 possibili alternative:

1/ Pagani e D'Incerti si sono scopiazzati uno con l'altro riportando l'errore....1867 A XXI esiste solo a Busto Medio (come da sk catalogo)

2/ La moneta 1867 XXI Busto Medio che appare nel catalogo è una versione molto rara e la versione "normale" è quella a busto piccolo sempre però con A in legenda (anzichè AN)

3/ Possibile rottura del conio??? e la moneta del catalogo è un XXII con ultima I assente?

Essendo 1867 XXI, indipendentemente dalla dimensione busto, una monera solo R .... possibile non ci siamo altre immagini? <_<

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×