Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
legionario

10 lire 1947 con il cancro?

Nell'ultima asta Künker è stata posta in vendita questa rarissima 10 lire 1947.

lotto 1956 = base asta 3000 euro - venduta a 2800 euro + d.a.

http://sixbid.com/nav.php?p=viewlot&sid=164&lot=1956

A me pare che il dritto abbia il cancro dell'alluminio: ad ore 6 e ad ore 8

post-4217-1254863241,48_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sono un esperto ma il cancro dell'alluminio non è dato da filamenti biancastri?

Il fatto che siano scure le tracce potrebbe essere dato dalla foto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me sembrano tracce di cancro,mi sembra che all'inizio si manifesta con dei filamenti biancastri,ma dovrebbero essere superficiali,però passando con un panno la moneta dovrebbero rimanere delle tracce più scure :)

Mi sembra vagamente di ricordare un'esperienza passata con un 10 lire 1950 ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Pare proprio di sì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pare proprio di sì.

Sembrerebbe.

tra l'altro purtroppo mi sembra di ricordare che alle monete di quegli anni capiti abbastanza di frequente che si manifestino cancri come quello in foto. Ma non ho mai avuto il piacere di constatare la cosa di persona (si fa per dire... :D )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me è cancro!

altrimenti sarebbe una moneta davvero eccezzionale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il grosso rischio delle monete d'alluminio!!!

Se poi capita su monete tipo questa.... :(

son dolori, poichè non c'è rimedio, al limite se si è fortunati si blocca l'avanzare.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi dispiace per l'acquirente ma quello e cancro!...putroppo ne sono stato vittima su una 2 lire del 46

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

Lo chiedo ancora una volta: Come si fa ad evitare il cancro? Io ho il 46 e 47 in qFDC e FDC.... SONO TERRORIZZATO!!!!!!:(

Saluti Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sicuramente devi fargli prendere aria e.................avere tanta di quella fortuna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me il commerciante presso il quale facevo i miei primi acquisti, mi tranquillizzava dicendomi che il cancro dell'alluminio poteva sorgere entro un determinato periodo di tempo. Quindi se la moneta non ce l'aveva potevo stare sicuro.

Onestamente non mi ha mai convinto più di tanto. :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

ll cancro può arrivare sempre ed in qualsiasi momento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Indubbiamente è cancro. :cry:

Vorrei cogliere l'occasione per chiedere (la mia è una ignoranza abissale): :whome:

Collocando una moneta . . . "sana" nel posto occupato prima da una moneta affetta da cancro si può . . . "ammalare" anche questa? :confused:

Grazie

Iome58 :unsure: :blush:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

basta un pò di raziocinio: il cancro del metallo altro non è altro che una corrosione.

Un metallo può corrodersi in qualsiasi momento? Sì (dipende dai fattori climatici, o dalle differenze di percentuale della lega, e altri fattori)

Un metallo corroso può corrodere lo stesso metallo 'sano'? Sì (si pensi al materiale ferroso arrugginito...)

Si può ripristinare una parte metallica corrosa? No (sfortunatamente, una parte corrosa, rimane corrosa... e la corrosione può avanzare...)

Corrosione filiforme

Questo tipo di corrosione non è particolarmente dannoso in sè ma può aggravare altre forme già in atto. Si tratta di filamenti bianchi non ramificati, formatisi in seguito al tipico meccanismo corrosivo della cella occlusa, che vanno a occupare la superficie del metallo non protetto o si formano sotto lo strato di rivestimento (vernici, placcature, zincature). Particolarmente suscettibili a questo tipo di corrosione sono i rivestimenti permeabili all'umidità e può arrivare a perforare i fogli sottili in lega d'alluminio. Anche se il substrato metallico risente molto poco di questo tipo di attacco, l'apparenza estetica del manufatto risulta ampiamente insoddisfacente, soprattutto quando l'alluminio viene usato come materiale di rivestimento.

FONTE: http://www.archinfo.it/resistenza-alla-corrosione/0,1254,53_ART_187204,00.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ma son l unico che vede ossidazione ,,,, il cancro dell all uminio è bianco tipo muffa ,e avanza tipo filamento, li vedo machie color fumo , se fate caso lo troviamo anche nelle pentole da cucina in allumunio con del prodotto chimico le pentole ritornano come prima. invece il cancro sia per rame bronzo e alluminio fa buchi o deteriora il metallo , per me è una semplice ossidazione da bustina , per me moneta ottima , questa è pur sempre la mia upinione

Modificato da pegaso79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

16kxu3b.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

Lo chiedo ancora una volta: Come si fa ad evitare il cancro? Io ho il 46 e 47 in qFDC e FDC.... SONO TERRORIZZATO!!!!!!:(

Saluti Antonio

io tengo delle bustine di silicati per assorbire l'umidità vicino alle monete in alluminio (non a contatto)

un mio amico ha preso il 10 lire '47 variante con pegaso diverso e si è fatto fare la perizia fotografica in modo da non avere la moneta nella bustina, ed ha collocato la moneta in una bustina di cartavelina

in bocca al lupo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io tengo delle bustine di silicati per assorbire l'umidità vicino alle monete in alluminio (non a contatto)

un mio amico ha preso il 10 lire '47 variante con pegaso diverso e si è fatto fare la perizia fotografica in modo da non avere la moneta nella bustina, ed ha collocato la moneta in una bustina di cartavelina

in bocca al lupo ;)

Ciao,

Ti ringrazio. Penso che faro' la perizia fotografica.

Saluti Antonio VIII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?