Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
zaack

20 Lire 1928 V.E. III

Recommended Posts

zaack

Una buona serata a tutti!, non so se c'è un posto per presentarsi o meno.... ho dato una sfogliata al Forum ( grandissimi complimenti per tutto! è INTERESSANTISSIMO!!) ma non ho visto sezioni dedicate, per cui mi presento qui.... Mi chiamo Roberto e vivo nel Ponente Ligure, non sono un appassionato numismatico, almeno.... sino a qualche giorno addietro, nel tentare di aggiustare un cassetto di un comò del '700 di mia madre, non si chiudeva bene... tirando via tutti i cassetti sono spuntate fuori delle monete che andavano ad incastrarsi nel fondo e non permettevano di chiudere bene il cassetto.... me lo aveva chiesto chissà quante volte di fare quel lavoro, ma il tempo non me lo permetteva mai di dedicarmi a guadare quel comò.....sino a tre gg addietro che appunto trovai queste monete, una è il famoso Cappellone (letto sul forum... non perchè io lo sapessi...N.D.R. :rolleyes: ) le altre due sono una un buono da una lira del 1922, l'altra un buono da due lire del 1923, sfogliando il forum ho letto che il "cappellone" è la moneta più interessante, ma vi sono dei falsi quasi perfetti, le altre non ho ancora approfondito, ma penso siano di interesse minore.... quello che mi piacerebbe sapere, è il perchè è classificata una moneta interessante ed importante, visto che a quanto pare ve ne sono molte in circolazione, ed al limite (del possibile ovvio) capire se è un falso ben fatto o è vera..... oppure un nome di un perito qui nel ponente o zone limitrofe a cui potrei rivolgermi per farla vedere "fisicamente"..... è stato un ritrovamento fortuito, come penso avvenga per quasi tute le cose, ma che affiancando quella piccola ricerca che ho svolto, mi ha interessato, ora non dico che mi prenderà la smania.... ho già tante altre passioni, ma devo dire che un po' più di interesse me lo ha catturato! Ringrazio anticipatamente tutti!

Roberto.

...PS...

...forse ho qualche problema per inserire le foto....abbiate pietà di me.....

post-18518-1255720495,33_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

renato

33a3aabe750c1151266d25af9d068372.jpg

c2bb64ca4e16d29fc4b92eb5c996908f.jpg

....questa è la mia, prova a studiarti i particolari...sai è una moneta molto difficile da giudicare...già avendola in mano, figuriamoci da una foto... :unsure: :unsure: ...osservando i bordi di quella che hai postato...mi vegono dei dubbi...aspettiamo chi ha l'occhio più esperto di me... :rolleyes:

renato

Share this post


Link to post
Share on other sites

1000Coins

Ciao zaack

benvenuto nel forum

Dall'immagine che hai inviato la moneta non si presenta in alta conservazione.

Puoi confrontare per riferimento i rilievi con quella che ti ha proposto Renato.......

Per prima cosa puoi verificare il taglio rigato per vedere se lo spessore è omogeneo e controllare il peso che dovrebbe essere 20 g,

Se poi riesci a spedire delle immagini ad alta risoluzione (tipo quella che ha inviato Renato) dove si può anche vedere bene la scritta A. Romagnoli G. Motti inc.dietro il cappellone del Re sarà più facile dirti se si tratta di un falso o no da parte di molti utenti del forum.

Non conosco un perito nella zona che hai indicato ma sicuramente qualche altro lamonetario te lo potrà indicare

Un salutone

Edited by 1000Coins

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tm_NPZ

Ho dubbi pure io sull'autenticità del pezzo... è importante vedere se la scritta "Romagnoli" presenta una parte di essa in incuso (cioè non in rilievo ma "incisa" sulla superficie della moneta)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

zaack

Grazie per le risposte! prima di scrivere il messaggio ho letto svariati post su questa moneta, ed ho letto che appunto la L di RomagnoLi e la T di MotTi devono avere una parte "incusa" ( termine che grazie al forum ho capito cosa vuol dire) e le altre varianti, e devo dire che ad un occhio INESPERTO come il mio tutte le caratteristiche tornano, il peso, il diametro lo spessore la L la T, ma una sola, non tutte e due come nella foto di Renato, è anche un po' vissuta come moneta, riconosco che a differenza di altri esemplari è un po'.... meno bella, e non saprei quale livello assegnarle, per la foto in alta risoluzione se qualche anima pia mi spiegasse come farne cme quella di Renato che è PERFETTA sarebbe cosa graditissima!! al momento ho uppato una foto fatta con una Canon 300D reflex digitale e di più non saprei come fare....l'informatica mi piace ma anche qui qualche lacuna c'è!! :lol:

eccola....

cappellone2.jpg

spero vada meglio......

Share this post


Link to post
Share on other sites

zaack

...forse ho capito come mettere qualche foto ad altarisoluzione, ma se Renato mi spiega come ha fatto la sua.... bhe... sarebbe tutta un'ltra cosa! :lollarge:

incusione.jpg

...spero si veda e capisca, con la lente si vede il segno inciso, in foto risulta diverso, ma è un piccolo segno......

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alberto Varesi

Direi che è buona; non in alta conservazione, purtroppo, e questo ne pregiudica non poco il valore.

Però, se non è tua intenzione vendere il pezzo bensì tenerlo come documento storico di un'epoca - quella fascista - ancora viva nei ricordi dei nostri genitori/nonni, la cosa non ha assolutamente importanza, anzi....

Ti auguro che questo possa costituire un primo tassello di una collezione, al pari del famoso cent. di Paperone.

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

zaack

Grazie Varesi! in effetti quelle particolarità che ho letto in giro sono rispecchiate n questa moneta, e venderla no... non mi interessa proprio!!! non so nemmeno quanto potrebbe valere, in ogni caso, indipendentemente dal valore che ha, è la prima che ho trovato assieme ad altre due che metterò sul forum per avere qualche info in più....ma....secondo voi.... la moneta in questione vale la pena chiuderla facendola periziare? quale livello attribuireste allo stato in cui si trova? e ora la curiosità mi ha preso anche il lato venale..... quanto può valere? un domani potrei far contento il nipote......

ah.... (OT ON) oggi sono stato a casa di un amico anziano.... 90 anni.... e raccontandogli di questa moneta, mi ha fatto vedere alcuni suoi ricordi..... bhe... non siamo numismatici, ma tra le "vecchie" cose s'è trovato un 10 lire del 1926 V.E. III che ha stampato sul bordo il cosiddetto "fert" simboli e rosette, una moneta da 2 lire del 1915 V.E. III e 2 monete da 5 lire del governo provvisorio della Lombardia del 1848 che ad un occhio profano paiono immacolate....... inzomma.... la curiosità cresce e coinvolge anche altre persone! :lol:

(OT OFF)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tm_NPZ

Bene, allora la moneta è autentica! :) complimenti! è bello come a volte tra i ricordi si possano trovare nelle case ancora monete simili! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

renato

l'occhio esperto di varesi vale sicuramente più del mio :D ..la moneta direi che è buona...in conservazione BB+... :rolleyes: ...non ha colpi ai bordi, graffi deturpanti nei campi e sui rilievi....complessivamente è piacevole da vedere...il suo valore è sicuramente storico...è una bella moneta carica di simboli e carattere :) ...vale la pena farla chiudere...boh...dipende da te :unsure: ...se vuoi una moneta certificata...visto che hai sotto mano varesi...mandala a lui...se la tieni per te...una volta sicuro della sua autenticità è anche molto piacevole tenerla libera...senza plastica :D

renato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest fabrizio.gla

ciao zaack e benvenuto sul forum anche da parte mia.

Secondo me la tua moneta di aggira sul qBB.

Anche io sono un novello e sto ancora imparando, quindi spero che qualcuno più ferrato possa darti giudizi più autorevoli.

Il gigante 2008 la quota 280 euro in BB, ma è una quotazione da prendere con le pinze.

Spero che questa scoperta possa aver acceso in te la passione numismatica.

In questo caso, considera che avresti iniziato con un pezzo che, nonostante la bassa conservazione,

è di assolutio rilievo.

La cosa migliore che puoi fare se vuoi imparare a riconoscere le conservazioni è vedere tante tante monete postate qui sul forum. Con il tempo vedrai che diventerai bravissimo!

Cordiali saluti,

F.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cembruno5500

Benvenuto nel Forum.

La moneta ha tutti i requisiti per l' autenticità, in bassa conservazione ma autentica.

Spero che sia la prima di tante. In bocca al lupo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aureocollector

si anche a me a guardarle bene sembra autentica, e secondo me... sarebbe un buon inizio di collezione... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

elmetto2007

anche per me buona;

il bordo è sottile da una parte e piu spesso dall'altra per effetto di una lieve decentratura (= difetto) di conio, che non pregiudica il valore economico della moneta.

Si tratta di una moneta in conservazione MB+. Tracce di una vecchia pulizia (molto frequente su questo tipo di moneta).

Il valore per un MB pieno (come questo, quindi) è sui 140/150 euro

Share this post


Link to post
Share on other sites

renato

...elmetto, non è che sei stato un po troppo avaro nell'esprimere la conservazione complessiva, dando un MB+??? :unsure: :unsure: ...tutto sommato non è disprezzabile nel suo insieme!!....ho visto monete periziate BB ma di molto peggiori...e non dal perituccio di periferia...

renato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piacentine

anche per me buona;

il bordo è sottile da una parte e piu spesso dall'altra per effetto di una lieve decentratura (= difetto) di conio, che non pregiudica il valore economico della moneta.

Si tratta di una moneta in conservazione MB+. Tracce di una vecchia pulizia (molto frequente su questo tipo di moneta).

Il valore per un MB pieno (come questo, quindi) è sui 140/150 euro

Io concordo con elmetto non supera l'MB+ purtroppo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fufieno

Bè sì, in effetti un qBB può starci..Ti auguro una buona collezione.. ;)

Saluti,

Share this post


Link to post
Share on other sites

angelonidaniele

...elmetto, non è che sei stato un po troppo avaro nell'esprimere la conservazione complessiva, dando un MB+??? :unsure: :unsure: ...tutto sommato non è disprezzabile nel suo insieme!!....ho visto monete periziate BB ma di molto peggiori...e non dal perituccio di periferia...

renato

concordo in pieno con il sig RENATO quanti cappelloni ho visto bb peggio di questo ho perso il conto forse anche perchè non

è molto probabilmente nc. ma piu verosimilmente c. B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piacentine

concordo in pieno con il sig RENATO quanti cappelloni ho visto bb peggio di questo ho perso il conto forse anche perchè non

è molto probabilmente nc. ma piu verosimilmente c. B)

Sono convinto che i cappelloni in condizioni dall'MB al BB sono comuni mentre sono molto più difficili da reperire in FDC assoluto.

Quindi io non mi sbilancio troppo sulla valutazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.