Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
russiancoins

Varianti di Vienna Tallero Maria Teresa 1780

Risposte migliori

russiancoins

Salve a tutti, sono nuovo del forum sebbene abbia effettuato la mia registrazione diverso tempo fa. Mi sto dedicando da un po' di tempo alla collezione dei Talleri di Maria Teresa, quelli del 1780 per intenderci, in tutte le varianti e zecche possibili e immaginabili. Ho acquistato diverse pubblicazioni sull'argomento, dal catalogo Hafner al Leypold, da un bel libro in Francese edito dalla Zecca di Parigi all'ultimo libretto di Broome. Ho anche indagato la rete scovando quel bellissimo sito di "Theresia.name" che ho trovato davvero ben fatto e di concreto aiuto. Ma a tutt'oggi non riesco ancora ad indentificare alcune differenze sui Talleri di Vienna. Per intenderci, quali sono gli inequivocabili parametri che identificano l' H49, H50a, H50b, H54, H57, H60a, H61 ed H62? Quest'ultimo a dir la verità insieme all'H50b sono entrambi ben identificabili. Ma se c'è qualcuno che ne sa più di me, potremo discuterne meglio ........ Grazie per chi vorrà aderire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Ciao Russiancoins

se puo consolarti è una delle poche monete che mi fa impazzire,nel senso che dopo anni almeno in foto non riesco ad identificarla al primo sguardo e a volte nemmeno dopo minuti e minuti davanti al monitor e a distanza ravvicinata. Forse non mi piace (sotto sotto credo sia questa la verita) ma mi rimane difficile.

Sicuramente potendo avere tutte le varianti e i tipi almeno una volta in visione diretta,dopo mi sarebbe più facile,ma sono talmente tante che per me,non essendo una moneta di mio gradimento,è impossibile che accadda.

Comunque è una bella monetona d'argento e molti anche qui su questo forum ne vanno ghiotti,percio credo e spero che avrei la tua discussione.

Saluti Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

russiancoins

Ciao Russiancoins

se puo consolarti è una delle poche monete che mi fa impazzire,nel senso che dopo anni almeno in foto non riesco ad identificarla al primo sguardo e a volte nemmeno dopo minuti e minuti davanti al monitor e a distanza ravvicinata. Forse non mi piace (sotto sotto credo sia questa la verita) ma mi rimane difficile.

Sicuramente potendo avere tutte le varianti e i tipi almeno una volta in visione diretta,dopo mi sarebbe più facile,ma sono talmente tante che per me,non essendo una moneta di mio gradimento,è impossibile che accadda.

Comunque è una bella monetona d'argento e molti anche qui su questo forum ne vanno ghiotti,percio credo e spero che avrei la tua discussione.

Saluti Fabio

Ciao Favaldar e grazie per aver risposto alla mia.

Vedo leggendo nel forum che ci sono altri "pazzi" a cui interessa questa moneta e questo mi fa piacere.

A dir la verita, tempo addietro mi aveva risposto "Maxor" il quale mi invitata a dare un'occhiata ad un precedente forum sul tallero, cosa che ho fatto solo ieri sera, purtroppo per la solita mancanza di tempo.

Devo dire che è un settore abbastanza complicato perchè le immagini contenute nel catalogo Hafner non sono esaustive e non abbastanza dettagliate per irsalire alle differenze su questi esemplari. Come tu giustamente dici, sarebbe bello poter disporre in un unica soluzione di tutte le varianti, magari su un bel plateau, e prendere atto di persona delle differenze. ma questo al momento non è possibile se non andando personalmente a trovare il sig. Hafner (cosa che comunque non escludo a priori). Nel frattempo visto anche il quasi sempre modesto prezzo di acquisto, ho deciso di raccogliere tutti quegli esmplari che, a mio avviso, presentano delle differenze apprezzabili ad occhio o con una lente, tali da attribuire loro un eventuale diverso codice.

Mi spiego meglio.

Ho notato che, a parte alcuni dettagli, facilmente individuabili tipo l'H51 errore IMI o l'H55 errore ARGHID, tutti gli altri presentano delle differenze sulla croce che segue la data, sulla dicitura del bordo ed in particolare, sul numero, forma e disposizione dei puntini situati all'interno dei due cerchi intorno ai becchi dell'aquila bicefala. Particolari, questi ultimi, peraltro già individuati da altri collezionsiti su questo forum in relazione però al tallero coniato a Roma sul quale, personalmente però, non ho poi tanto interesse non essendoci, a mio avviso, più di tante differenze.

Ho quindi compilato una tabella con l'ausilio del mio Notebook, sulla quale su ciascuna riga ho inserito i dettagli (foto da scanner) degli elementi di cui sopra, attribuendo a ciascuna moneta il codice previsto da Hafner dove questo è facilmente individuabile ed aggiungendo un mio proprio codice al precedente, laddove ritengo di aver individuato ulteriori differenze. Devo dire che comunque è di grandissimo aiuto la consultazione on line del sito www.theresia.name sul quale sono visionabili foto di talleri ad alta definizione.

Il lavoro è tutt'ora in corso in quanto ho ancora una decina di esemplari in mio possesso da confrontare ed inserire nel file in caso di riscontro di differenze ma sono convinto che il lavoro non finisce qui avendo visto passare su Ebay, altri esmplari che ritengo diversi per qualche particolare e per i quali pur avendo fatto la mia offerta, non sono riuscito ad aggiudicarmi.

Sarebbe interessante anche effettuare un confronto su quelli di zecca Britannica intendendo per ciò Londra, Bombay, Calcutta e Birmingham, confronto che affronterò in seguito.

Per non parlare poi di tutti quelli (più nobili?) coniati a Milano e Venezia dei quali ho diversi esemplari o di quelli che mostrano firme di incisori diversi da S.F. ovvero I.C.F.A, A.H.G.S, etc. sui quali ho riscontrato anche qui differenze rispetto a quelli segnalati da Hafner o Roeck; ma qui entriamo in un settore sul quale bisognerebbe parlare qualche ora ..... e adesso è meglio che vada.

Spero di risentirti e di sentire anche qualche altro "pazzo" (mi si conceda l'appellativo senza offesa per nessuno) sull'argomento.

E' stato un piacere, Juan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Fra gli utenti del forum c'è maxor che segue la tua stessa collezione.

Perché non posti la tua tabella? Si potrebbe valitare di inserirla nei manuali o nella sezione articoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

russiancoins

Fra gli utenti del forum c'è maxor che segue la tua stessa collezione.

Perché non posti la tua tabella? Si potrebbe valitare di inserirla nei manuali o nella sezione articoli.

Ciao Incuso, grazie per il suggerimento. Mi ero già ripromesso di fare qualcosa del genere non appena aggiornata con gli ultimi esemplari. Appena pronta magari ti chiedo come e cosa fare visto che sono nuovo del forum.

A proposito di Maxor ho notato che si trova a Bergamo ed io, guarda caso, pur vivendo a Verona risiedo quasi tutta la settimana proprio a Bergamo per lavoro.

Colgo quindi questa occasione per invitare Maxor a contattarmi sul forum così magari potremo incontrarci di persona.

C'è un sistema diverso da questo per contattare un utente del forum?

Grazie per le informazioni che vorrete darmi,

Juan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxor

Ciao Incuso, grazie per il suggerimento. Mi ero già ripromesso di fare qualcosa del genere non appena aggiornata con gli ultimi esemplari. Appena pronta magari ti chiedo come e cosa fare visto che sono nuovo del forum.

A proposito di Maxor ho notato che si trova a Bergamo ed io, guarda caso, pur vivendo a Verona risiedo quasi tutta la settimana proprio a Bergamo per lavoro.

Colgo quindi questa occasione per invitare Maxor a contattarmi sul forum così magari potremo incontrarci di persona.

C'è un sistema diverso da questo per contattare un utente del forum?

Grazie per le informazioni che vorrete darmi,

Juan

Ciao

sono contento di trovare un altro maniaco come me

(io sono proprio un invasato di questa moneta)

di questa moneta piena di storia, fascino e misteri

sarei felicissimo di incontrarti per fare 4 chiacchiere !!

se vuoi contattarmi direttamente:

max.locatelli@mediacom.it

mandami una emal che ti passo il mio cellulare

ciao

Massimiliano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mr_palanca

Fra gli utenti del forum c'è maxor che segue la tua stessa collezione.

Perché non posti la tua tabella? Si potrebbe valitare di inserirla nei manuali o nella sezione articoli.

Buongiorno a tutti, ne approfitto per chiedere delucidazioni,allego foto di un Tallero, che mi pare di capire , dal catalogo lamoneta, non sia stato coniato in Italia.Potete aiutarmi ???

Peso 27,9 gr

Diametro da 40,4 a 40,8 mm ( penso dipenda da dove misura il calibro sul bordo,essendo il contorno MOLTO in rilievo ???? )

Ringrazio in anticipo ,tutti coloro che risponderannopost-14032-1257515861,7_thumb.jpg

Modificato da mr_palanca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mr_palanca

allego il Rovescio del Talleropost-14032-1257515907,01_thumb.jpg

Chiedo scusa in anticipo per le foto

Modificato da mr_palanca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

russiancoins

Ciao

sono contento di trovare un altro maniaco come me

(io sono proprio un invasato di questa moneta)

di questa moneta piena di storia, fascino e misteri

sarei felicissimo di incontrarti per fare 4 chiacchiere !!

se vuoi contattarmi direttamente:

max.locatelli@mediacom.it

mandami una emal che ti passo il mio cellulare

ciao

Massimiliano

Ciao Maxor,

Grazie per il messaggio e la mail. Ti ho appena risposto via Email. Leggi pure e fammi sapere. A presto, Juan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

russiancoins

allego il Rovescio del Talleropost-14032-1257515907,01_thumb.jpg

Chiedo scusa in anticipo per le foto

Ciao Mr Palanca,

Riguardo al tallero da te postato, secondo il mio modesto parere, lo classificherei come H58 secondo il catalogo Hafner. Trattasi di un esemplare (un po' vissuto) del tallero battuto a Vienna nel periodo 1932-1935 ma potrebbe trattarsi anche di un esemplare battuto a Roma, del II° periodo, ed in questo caso non distinguibile, almeno ad oggi, da quello battuto a Vienna.

Se fosse del I° periodo (battuto a Roma), la veste di Maria Teresa toccherebbe in entrambe i punti il contorno del tondello, e così pure gran parte del bordo superiore delle scritte poste sul contorno circolare.

Potresti anche provare a chiedere ai colleghi del forum nella sede "Monete Italiane" che forse sono più preparati sulla materia.

E' comunque una moneta comunissima anche se densa di storia.

Questa almeno la mia opinione.

A presto,

Juan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mr_palanca

Ciao Mr Palanca,

Riguardo al tallero da te postato, secondo il mio modesto parere, lo classificherei come H58 secondo il catalogo Hafner. Trattasi di un esemplare (un po' vissuto) del tallero battuto a Vienna nel periodo 1932-1935 ma potrebbe trattarsi anche di un esemplare battuto a Roma, del II° periodo, ed in questo caso non distinguibile, almeno ad oggi, da quello battuto a Vienna.

Se fosse del I° periodo (battuto a Roma), la veste di Maria Teresa toccherebbe in entrambe i punti il contorno del tondello, e così pure gran parte del bordo superiore delle scritte poste sul contorno circolare.

Potresti anche provare a chiedere ai colleghi del forum nella sede "Monete Italiane" che forse sono più preparati sulla materia.

E' comunque una moneta comunissima anche se densa di storia.

Questa almeno la mia opinione.

A presto,

Juan

Ciao russiancoins,

ti ringrazio per le delucidazioni, effettivamente moneta " vissuta" ,e forse anche leggermente ossidata,magari aspetto qualche altro intervento.

Grazie

Modificato da mr_palanca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Sono anche io molto curioso di vedere la tabella di Russiancoins: confesso che a volte, ne' pochi ritagli di tempo, metto a confronto le immagini degli esemplari a mia disposizione per cercare possibili differenze e cercare di differenziare le emissioni... una fonte di studio mi sarebbe molto utile. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

russiancoins

Sono anche io molto curioso di vedere la tabella di Russiancoins: confesso che a volte, ne' pochi ritagli di tempo, metto a confronto le immagini degli esemplari a mia disposizione per cercare possibili differenze e cercare di differenziare le emissioni... una fonte di studio mi sarebbe molto utile. ;)

Ciao Augustus,

vedo che dall'ultimo tuo messaggio nulla più giunse !!!

Devo quindi pensare che questi talleri di Maria Teresa interessano veramente a pochi collezionisti. Al momento, a parte Maxor che ho avuto modo di conoscere personalmente e con il quale ho avuto modo di scambiare veramente "due piacevoli chiacchiere" a pranzo in compagnia di una bella costata, nessun altro è intervenuto.

Possibile o è semplicemente "pigrizia collezionistica" ???

Un saluto a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maxor

Ciao Augustus,

vedo che dall'ultimo tuo messaggio nulla più giunse !!!

Devo quindi pensare che questi talleri di Maria Teresa interessano veramente a pochi collezionisti. Al momento, a parte Maxor che ho avuto modo di conoscere personalmente e con il quale ho avuto modo di scambiare veramente "due piacevoli chiacchiere" a pranzo in compagnia di una bella costata, nessun altro è intervenuto.

Possibile o è semplicemente "pigrizia collezionistica" ???

Un saluto a tutti.

...

come si dice?

pochi ma buoni :P :P

P.S. ho esaminato le monete ma nemmeno l'ombra della F. (puntino basso) :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

russiancoins

...

come si dice?

pochi ma buoni :P :P

P.S. ho esaminato le monete ma nemmeno l'ombra della F. (puntino basso) :angry:

Hi Max,

Meno male che c'è qualcuno qui ......!

Per il puntino "basso" mi spiace veramente, avrei giurato di averlo visto: che vuoi l'età ormai ci sta !

Pazienza, aspettiamo magari prima o poi salta fuori pure lei.

Per il Dino-Lite invece hai avuto modo di dargli un'occhiata? Ma magari non è questo il forum adatto per parlarne !

Fatti sentire, a presto.

Juan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

mi affido alla Vs. competenza in materia in quanto, specializzato in monete antiche, con estrema umiltà devo ammettere la mia ignoranza nelle monetazioni di questa Sezione.

Ho trovato in vendita questa moneta di Maria Teresa

post-3754-0-00901400-1359803803_thumb.jp

e ne sono rimasto attratto perchè in quanto triestino sono... sensibile al fascino della regnate austriaca che tanto fece per la mia città.

Le mie domande sono le seguenti:

- per quel che ho trovato sul web dovrebbe essere una tallero "vecchio conio" (vedi ad es. il contorno marginale) e non uno del "nuovo conio" del 1832, è corretta questa mia analisi?

- un prezzo sui 39€ può essere in linea col valore di questa moneta o no?

Vi ringrazio sin d'ora per l'attenzione...

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polemarco

Dall'aspetto sembra un riconio moderno (della zecca austriaca).

Saluti

Polemarco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Dall'aspetto sembra un riconio moderno (della zecca austriaca).

Davvero? La presenza della perlinatura marginale mi faceva supporre che fosse di un "vecchio cono" ovvero così avevo letto sul web.

Il diametro di 40,8 (dato erroneamente non postato prima) indicherebbe un "vecchio cono".

Per contro notavo (almeno in base alla foto) un certo rilievo del ritratto rispetto ai fondi, cosa che mi farebbe pensare ad un "nuovo conio", sempre secondo il testo di cui sopra.

Inoltre era segnalata la presenza di alcuni fili d'argento vicino alle penne dell'aquila ma non riesco a discriminare con certezza questa differenza.

NB: non si tratta di contrastare la tua ipotesi, più che altro volevo capire quali sono le discriminanti da considerare in questi talleri.

Ciao e grazie

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Polemarco

Se è la stessa, la trovi sulla baia proprio con la gabbietta di plastica: il venditore dice che è tra le prime coniate e quindi "come se fosse fondo specchio" (se ricordo bene).

Aggiunge: emessa dalla zecca di Vienna nell'anniversario della morte di Maria Theresa (in asta a partire da 39 €).

Sebbene non sia perspicuo l'annuncio, opterei un riconio moderno della Zecca (ma è solo una opinione)

Polemarco

Saluti

Modificato da Polemarco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beppe52

buongiorno a tutti

qualcuno saprebbe dirmi qualcosa del tallero fondo specchio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

@@beppe52...

il tallero di MTeresa -fondo specchio- è una riproduzione  del Tallero originale del 1780- vale per quanto argento contiene. Non ha nessun valore numismatico

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beppe52

@@beppe52...

il tallero di MTeresa -fondo specchio- è una riproduzione  del Tallero originale del 1780- vale per quanto argento contiene. Non ha nessun valore numismatico

finalmente qualcuno che mi dà notizie su questo sconosciuto,anche se non troppo belle! ma sono contento lo stesso,l'ho pagato 19,00 eu,non sono caduto dall'alto oltretutto è argento e bene o male ricupero la spesa

grazie infinite

buona continuazione

beppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beppe52

Davvero? La presenza della perlinatura marginale mi faceva supporre che fosse di un "vecchio cono" ovvero così avevo letto sul web.

Il diametro di 40,8 (dato erroneamente non postato prima) indicherebbe un "vecchio cono".

 

Per contro notavo (almeno in base alla foto) un certo rilievo del ritratto rispetto ai fondi, cosa che mi farebbe pensare ad un "nuovo conio", sempre secondo il testo di cui sopra.

Inoltre era segnalata la presenza di alcuni fili d'argento vicino alle penne dell'aquila ma non riesco a discriminare con certezza questa differenza.

 

NB: non si tratta di contrastare la tua ipotesi, più che altro volevo capire quali sono le discriminanti da considerare in questi talleri.

 

Ciao e grazie

Illyricum

:)

ne ho postato uno anche io,la differenza stà nel prezzo pagato,io ho speso 19,00 eu,il mio però è di 42 di diametro,una cosa che mi ha fatto storcere il naso è la mancanza delle 2 piumette a destra e a sinistra del fondo della coda che mancano e poi mancano anche i 2 punti nello scudo,per il resto mi pare uguale all'originale

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×