Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fabio.berlingo

Influenza suine

Risposte migliori

fabio.berlingo

Buonasera, non sono uno scienziato, ma nemmeno uno sprovveduto, fino ad ieri, (e pure ad oggi) gli scirenziati asseriscono, che l'influenza A è una semplice malattia stagionale, addirittura meno severa della banale influenza stagionale.

Pongo una semplice domanda: perchè il modno intero è più allarmato dell'influenza A che del plutonio Iraniano?

oggi, è deceduta una bambina Napoletama di 11 anani di influenza A che (a detta dei genitori) non soffriva di alcuna malattia, ora che un 80 enne, muoia di complicanze a seguito di una influenza severa..."potrebbe succedere" (notare l'uso del condizionale) ma che una ragazza unidcenne muoia di influenza.....

A voi ogni valutazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Sai, scrivere ogni anno sui giornali che ogni giorno muore d'influenza qualche decina di persone non fa notizia. Scrivere che sono morte 10 persone di influenza suina in alcuni mesi di diffusione molto di più.

Purtroppo viviamo in un mondo dove un fatto è successo solo se lo scrivono sui giornali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Purtroppo viviamo in un mondo dove un fatto è successo solo se lo scrivono sui giornali.

..e spesso scrivono quello che pare a loro e tacciano quello che non vogliono dire.

Ovviamente non tutti si comportano così però... a molti piace dare la notizia "esplosiva" per poi abbandonarla,

degli ultimi "allarmi" (pollo alla diossina, aviaria, mucca pazza...) che hanno terrorizzato mezzo mondo... qualcuno ne ha più sentito parlare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia

Purtroppo viviamo in un mondo dove un fatto è successo solo se lo scrivono sui giornali.

Già :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

micio_68

muoiono piu' persone per l'Epatite che per la A.. eppure i vaccini ci sono..

la A fa notizia perchè i giornali scelgono di raccontarla..

chissa' quanti la hanno gia' avuta senza saperlo..

fonte attendibile..

L’epatite B, nonostante i tanti passi avanti fatti dalla ricerca scientifica, fa eccome le sue vittime, intanto sono ben 700 mila i portatori della malattia e 57 le persone che ogni giorno perdono la vita nel nostro Paese per gli esiti della malattia che resta ancora tanto sottovalutata al punto che appena 25 mila persone dell’” esercito ” dei portatori sani si cura adeguatamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Sì, per adesso sembra una influenza come tutte le altre..Ma non abbiamo raggiunto questo presunto "picco"..Vedremo che succederà..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia

57 le persone che ogni giorno perdono la vita nel nostro Paese

:blink: 57 ogni giorno!?! Non lo sapevo! :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Purtroppo viviamo in un mondo dove un fatto è successo solo se lo scrivono sui giornali.

Sbagliato! E' successo solo se lo dicono in televisione :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia

Sbagliato! E' successo solo se lo dicono in televisione :P

:D Hai ragione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Nelle settimane passate mi sono informato un po' sul vaccino e questo è quello che ho scoperto: contiene due sostanze pericolose, ovvero il mercurio e lo squalene.

Quest'ultimo è un adiuvante, cioè una sostanza che attira su di sè (e quindi sul virus iniettato a cui è legata) una reazione anticorpale più forte.

Il problema è che lo squalene è una sostanza già presente nell'organismo umano, in modo naturale. Quindi il rischio è quello di una reazione autoimmunitaria: una volta distrutto lo squalene iniettato, il sistema immunitario potrebbe attaccare anche quello naturalmente presente nel resto dell'organismo. Il corpo attacca sè stesso.

L'utilizzo di questa sostanza in allcuni vaccini, somministrati ai soldati americani, è ritenuta essere una delle cause della "sindrome del Golfo" (link)

Aggiungo che i test degli effetti dello squalene sui bambini sono inziati solo l'anno scorso (2008), quindi i risultati ancora non si conoscono.

Intanto, a causa del vaccino, sono già morte 4 infermiere svedesi ed un medico sardo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

La paura per il nuovo virus non è data dai decessi che ci sono stati fino ad ora, pochissimi se rapportati alle persone fino ad ora colpite, ma dal fatto che è un nuovo virus, per il quale non abbiamo anticorpi e che quindi avrà una una enorme diffusione nella popolazione mondiale e perchè non sappiamo se in questa diffusione subirà nuove trasformazioni .... potrebbe stabilizzarsi e rimanere così, un nuovo virus influenzale,non particolarmente pericoloso, .... o magari diventare più debole nel tempo, meno aggressivo, ...... ma potrebbe anche diventare più aggressivo, più pericoloso, con alta mortalità. Ricordate il virus della "Spagnola", che ha colpito alla fine della Grande guerra, e che ha causato molti più morti di quelli causati, direttamente o indirettamente, dalla guerra? La paura è questa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Ricordate il virus della "Spagnola", che ha colpito alla fine della Grande guerra, e che ha causato molti più morti di quelli causati, direttamente o indirettamente, dalla guerra? La paura è questa.

sì ma allora non c'erano né la pennicillina né gli antibiotici!

La mia impressione è invece che si sia voluto AD ARTE creare del panico per vendere il vaccino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Romanlord

Intanto non confondiamo virus con batteri.

Sui primi gli antibiotici (di cui la penicillina fa parte) non fanno nulla.

Di influenza e delle sue complicanze si e' sempre morti; tra gli altri mio padre meno di 5 anni fa.

E che i vaccini, qualsiasi vaccino, siano innocui al 100% e' falso. Esiste sempre una certa percentuale di rischio.

Quello che bisogna fare e' una valutazione del rischio. Nei vaccini e' basso, infinitesimo rispetto alle conseguenze della malattia.

Su questi vaccini in particolare io penso che :

- ci vogliono almeno 2-3 settimane prima che la protezione si attivi;

- sono stati fatti tanto di corsa che non sono sicuro della loro efficacia.

My 2 cents.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×