Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Nippo

Giuliano l'Apostata

Risposte migliori

Nippo

Buonasera,

Esaminando le varie aste da un annetto a questa parte, devo dire che questa moneta, molto bella e affascinante, viene riproposta di continuo (e a prezzi non proprio popolari) un po' in tutte le aste, cosa che mi pare non accadesse con tale facilità un paio-tre anni fa.

Come mai? Quale può essere il motivo di fondo di una tale frequenza di questa moneta (quella con l'inconfondibile imperatore barbuto al dritto e il bue sacro Api al rovescio, per intendersi...)?

Noto, inoltre, che la stessa moneta, pur variando notevolmente a seconda dei coni, presenta indicazioni di zecca svariate e (probabilmente) diffuse un po' in tutto l'impero. Non avendo a disposizione il RIC o altri testi talmente dettagliati da potermi offrire una classificazione un minimo precisa dell'indice di rarità, qualcuno può, per favore, indicarmi quale sono le zecche di emissione più rare per questa tipologia e, perché no, anche le officine monetali?

Ringrazio anticipatamente tutti coloro i quali vorranno offrire il loro contributo a questa discussione (anche e soprattutto in ambito storico-culturale).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Ciao Nippo,

Inoltre alle papali colleziono anche i tori di Giuliano (vanno bene insieme :lol: ). La moneta fu emessa da undici zecche per un totale di 49 diversi tipi secondo la numerazione RIC, di cui normalemente più officine.

Lione: RIC 236-238

Arelate: RIC 313-323

Aquileia: RIC 242-243

Siscia: RIC 411-413, 417-419

Sirmium: RIC 105-107

Tessalonica: RIC 222-226

Eraclea: RIC 101-104

Constantinopoli: RIC 161-164

Nicomedia: RIC 118-122

Cizico: RIC 125-128

Antiochia: RIC 216-218

La zecca più rara (e si vede raramente nelle aste) è Aquileia. Esemplari delle altre sono comuni. Anch'io ho notato un incremento di offerte negli anni recenti, probabilmente pezzi provenienti dai Balcani - specialmente esemplari delle zecca di Sirmium spesso con ancora bella argentatura (molto raro per le altre zecche).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arrigome

salve, scusate la mia "stupida" osservazione... su questaq moneta...

...ma perchè una stella è sempre, o quasi, situata tra le corna del bue?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Nonostante che venga ripetuto ancora da cataloghi d'asta etc., la rappresentazione al r. non è del toro Apis (con cui non c'è alcuna corrispondenza iconografica). Ritengo preferibile l'interpretazione proposta da Marshall Faintich che si tratta della posizione di Marte e Venere (= le due stelle) nella costellazione Taurus (= il toro) nel maggio 360 al momento dell'ascesa di Giuliano II.

Modificato da Maffeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carvacco

Ciao Nippo,

Inoltre alle papali colleziono anche i tori di Giuliano (vanno bene insieme :lol: ). La moneta fu emessa da undici zecche per un totale di 49 diversi tipi secondo la numerazione RIC, di cui normalemente più officine.

Lione: RIC 236-238

Arelate: RIC 313-323

Aquileia: RIC 242-243

Siscia: RIC 411-413, 417-419

Sirmium: RIC 105-107

Tessalonica: RIC 222-226

Eraclea: RIC 101-104

Constantinopoli: RIC 161-164

Nicomedia: RIC 118-122

Cizico: RIC 125-128

Antiochia: RIC 216-218

La zecca più rara (e si vede raramente nelle aste) è Aquileia. Esemplari delle altre sono comuni. Anch'io ho notato un incremento di offerte negli anni recenti, probabilmente pezzi provenienti dai Balcani - specialmente esemplari delle zecca di Sirmium spesso con ancora bella argentatura (molto raro per le altre zecche).

Concordo con Maffeo in assoluto la più rara a vedersi in commercio è quella per Aquileia.

L'ultima vista da me è stata nell'Asta Thesaurus n.3 del 6-7 Dicembre 2008 ed è stata venduta a 900 Euro + diritti, era in splendide condizioni.Ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×