Jump to content
IGNORED

Quarto di Grosso di Carlo II


Recommended Posts

Buongiorno a tutti.

Innanzi tutto mi scuso per la cattiva qualità delle immagini, come più volte ricordato nelle discussioni precedenti, non son un "mago" della fotocamera. Ho lavorato un po' su saturazione, contrasto, luminosità, speriamo di aver ottenuto un risultato accettabile.

La moneta presenta alcune incrostazioni, resistenti ai più prolungati bagni in acqua demineralizzata, e delle parti fortemente usurate, difetti che, tuttavia, secondo me non ne pregiudicano la godibilità e la bellezza.

Seguendo il "Catalogo Numismatica Italiana" in linea, ho identificato questa moneta come un Quarto di Grosso del IV tipo di Carlo II di Savoia (vedi http://numismatica...W-CA2/50).

Dritto: la scritta FERT in lettere latine, con una stella sopra, intorno [croce . CAROLUS .] DUX . SABAUDIE . II

Rovescio: Croce mauriziana , intorno: croce . M[ARCHI]O . IN ITALIA . VCG (?)

Le incrostazioni impediscono di verificare se la stella sia nel primo o secondo cantone.

Nel riportare la legenda, ho messo fra parentesi quadre le parti che nel presente esemplare non si riescono a leggere causa usura.

1.jpg

2.jpg

Sempre nel trascrivere la legenda, accanto a VCG ho messo il punto interrogativo in quanto non sono certo della lettura.

3.jpg

La sigla che io leggo dovrebbe indicare, sempre secondo il "Catalogo Numismatica Italiana" , lo zecchiere Girardino Cassagnone.

Che ne dite? Potrebbe essere?

Grazie e saluti.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

ciao hai classificato bene la moneta, a parte lo zecchiere, mi sembra dalle immagini di vedere solo la sigla di zecca V preceduta e seguita da una stelletta come per gli esemplari indicati sul MIR al numero 410e sul Biaggi al 349B e sul nostro catalogo al CA2/50-4 l'ultimo nella lista, è un peccato che la sua conservazione non sia ottimale, ma tu hai fatto un ottimo lavoro nell'identificazione......

Link to comment
Share on other sites


savoiardo, hai perfettamente ragione.

Osservando più attentamente con la lente, sono riuscito a distinguere la stelletta dopo la V.

Complimenti per aver notato il particolare da un'immagine così "confusa": io non ero riuscito a vederlo pur avendo la moneta tra le mani.

Grazie mille. Saluti.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

è il mio campo.... e poi sono stato aiutato dalla possibilità di fare un confronto con la foto di una moneta uguale che è pubblicata sul biaggi.....

complimenti a te comunque per l'esatta identificazione, la moneta non era messa bene....

Link to comment
Share on other sites


è vero, la moneta non è messa benissimo, in particolare per le incrostazioni al rovescio, attorno alla croce mauriziana.

Devo comunque ribadire che mi piace molto anche così: me la miro e me la rimiro, mi trasmette un senso di appagamento...

Il mondo è strano, c'è chi si accontenta veramente di poco...

Ora ho la presunzione di capire o, se non proprio di capire, almeno di intuire, il perché della tua passione per le monete dei Savoia.

Grazie ancora e saluti.

Link to comment
Share on other sites


Supporter

grazie a te e speriamo "alla prossima!!!"

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.