Jump to content
IGNORED

10 Centesimi Ape 1919


piergi00
 Share

Recommended Posts

Moneta bellissima, complimenti pier!

Come è stata chiusa quella vecchia?

Pacchiega non inserisce quasi mai il grado di conservazione sul cartellino , e' la sua filosofia

Comunque ,se non ricordo male era stata valutata a parole vicino al BB

Link to comment
Share on other sites


Questa è quella di Gilberto, un gran FDCrosso, era sotto osservazione dal sottoscritto e quando ho deciso di acquistarla era scaduta perchè venduta.

Beh ne troverò un ' altra, chissà a Verona ;)

Complimenti Pier

Link to comment
Share on other sites


Questa è quella di Gilberto, un gran FDCrosso, era sotto osservazione dal sottoscritto e quando ho deciso di acquistarla era scaduta perchè venduta.

Beh ne troverò un ' altra, chissà a Verona ;)

Complimenti Pier

Guarda che Gliberto ha anche la gemella...........

Link to comment
Share on other sites


Comunque non mi farei periziare monete da una persona che non scrive le conservazione. Potrebbe andare di mezzo la veridicità.

Edited by Fufieno
Link to comment
Share on other sites


La moneta viene periziata e questo è sinonimo (chiamiamolo così) che a suo parere la moneta è autentica.

Per me non è assolutamente fondamentale che sia scritta la conservazione, siamo noi i primi Periti delle nostre monete.

Dobbiamo incominciare a valutare con il proprio metro le monete che andremo ad acquistare.

Link to comment
Share on other sites


Certamente, quando è nella collezione non c'è nessun problema.wink.gif

Ma se per caso bisogna vendere la moneta, e si dice che è stata periziata, la conservazione bisognerebbe indicarla.

Se dovessi acquistare una moneta periziata ma senza la conservazione scritta, mi verrebbe qualche dubbio in più (non sull' autenticità della moneta, ma sulle reali condizioni). Infatti una moneta periziata (con la conservazione scritta) dà una garanzia in più rispetto a quella periziata ma con solo la certificazione della conservazione solo orale.

Spero di essermi spiegato bene,

Link to comment
Share on other sites


Allora, in questo caso non devi sbustare le monete dalle loro confezioni. Allora OK.

Ma se fai tanto di averle libere, non troverai mai e poi mai due potenziali clienti che daranno lo stesso giudizio, sempre al ribasso, in questo caso. ;)

Link to comment
Share on other sites


Allora, in questo caso non devi sbustare le monete dalle loro confezioni. Allora OK.

Ma se fai tanto di averle libere, non troverai mai e poi mai due potenziali clienti che daranno lo stesso giudizio, sempre al ribasso, in questo caso. wink.gif

Già, è sempre così..

Link to comment
Share on other sites


Bellissima moneta :wub: .

Comunque non mi farei periziare monete da una persona che non scrive le conservazione. Potrebbe andare di mezzo la veridicità.

La conservazione farà anche la sua scena se devi vendere (soprattutto sul noto sito), ma per il resto serve a poco, a meno che non ti piaccia leggere i cartellini piuttosto che guardare la moneta. Poi su una moneta così, conta di più l'autenticità.

Link to comment
Share on other sites


Certamente, quando è nella collezione non c'è nessun problema.wink.gif

Ma se per caso bisogna vendere la moneta, e si dice che è stata periziata, la conservazione bisognerebbe indicarla.

Se dovessi acquistare una moneta periziata ma senza la conservazione scritta, mi verrebbe qualche dubbio in più (non sull' autenticità della moneta, ma sulle reali condizioni). Infatti una moneta periziata (con la conservazione scritta) dà una garanzia in più rispetto a quella periziata ma con solo la certificazione della conservazione solo orale.

Spero di essermi spiegato bene,

La conservazione è sempre un'opinione, piuttosto è meglio una foto migliore che una scadente con un FDC sul cartellino.

Link to comment
Share on other sites


belllisima moneta.

Sulla conservazione, beh... c'è poco da dire.

Sul discorso della perizia: io ritengo che la perizia in sè serva semplicente ad attestare la autencità della moneta. Il grado di conservazione è utile ma non indispensabile a mio avviso.

Come si diceva in un post precedente la valutazione del grado di conservazione è molto relativa, e il miglior giudice è il possessore.

Io stesso ho dei fior di conii, così chiuse, periziate, da celeberrimi periti, che io non giudico tali.

Link to comment
Share on other sites


Sul discorso della perizia: io ritengo che la perizia in sè serva semplicente ad attestare la autencità della moneta. Il grado di conservazione è utile ma non indispensabile a mio avviso.

Come si diceva in un post precedente la valutazione del grado di conservazione è molto relativa, e il miglior giudice è il possessore.

Io stesso ho dei fior di conii, così chiuse, periziate, da celeberrimi periti, che io non giudico tali.

Perfetto hai condensato la mia idea

Come dice spesso Libero Pacchiega ogni collezionista deve giudicare con i propri occhi le monete e se ci aggradono ed il prezzo risulta congruo acquistarle

Non e' molto utile leggere cartellini con pareri di conservazioni compiacenti come si vede a volte in giro

Sicuramente il problema nel giudicare si pone maggiormente per il principiante o per colore che acquistano senza vedere dal vivo le monete

p.s. per Marcantonio

mio nipote ha gia' in collezione una mia vecchia ape del 1919, l' esemplare sostituito mi e' servito per uno scambio

Edited by piergi00
Link to comment
Share on other sites


Sul discorso della perizia: io ritengo che la perizia in sè serva semplicente ad attestare la autencità della moneta. Il grado di conservazione è utile ma non indispensabile a mio avviso.

Come si diceva in un post precedente la valutazione del grado di conservazione è molto relativa, e il miglior giudice è il possessore.

Io stesso ho dei fior di conii, così chiuse, periziate, da celeberrimi periti, che io non giudico tali.

Perfetto hai condensato la mia idea

Come dice spesso Libero Pacchiega ogni collezionista deve giudicare con i propri occhi le monete e se ci aggradono ed il prezzo risulta congruo acquistarle

Non e' molto utile leggere cartellini con pareri di conservazioni compiacenti come si vede a volte in giro

Sicuramente il problema nel giudicare si pone maggiormente per il principiante o per colore che acquistano senza vedere dal vivo le monete

p.s. per Marcantonio

mio nipote ha gia' in collezione una mia vecchia ape del 1919, l' esemplare sostituito mi e' servito per uno scambio

Aggiungo che la valutazione delle monete secondo i propri canoni è proprio l'essenza del collezionismo numismatico. Collezionare senza conoscere e senza valutare personalmente, "basandosi" solo su perizie di terzi (molto spesso "commerciali"), è, a mio avviso, un errore.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.