Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
LastResort

PROBLEMA EBAY

Risposte migliori

LastResort
Cari amici de Lamoneta,
avrei una questione da sottoporvi che mi è capitata,e prima che sia troppo tardi (e che eventuali tutele di cui posso usufruire spariscano),vorrei un parere da voi,sicuramente più esperti di me.
Ho comprato una moneta su eBay,il cui annuncio così recitava :

"Fatta visionare da numismatico,è stata dichiarata come "probabilmente autentica",nel senso che la certezza la dà la perizia della moneta(testuali parole).Perizia (bustina+sigilli) per la quale non ho i soldi chiesti dal numismatico .Mi è stato chiesto di vendergliela,ma mi sono rifiutato,date le poche informazioni volutemi dare riguardo al valore della moneta,l'esoso costo della perizia (che comunque mi farebbe lui),e quindi in generale la poca fiducia che mi suscita questa persona.

Preferisco che il prezzo sia REALE,e quindi vedere quanto interessa alle persone.

Sono disponibile per altre foto o informazioni riguardo la moneta.

E' stata fotografata nella sua bustina di plastica."

Ora,la moneta mi è arrivata,ma è palesemente un falso.E vorrei riavere indietro i miei soldi,rispedendo al mittente la patacca.
Ho aperto una controversia su eBay per oggetto non conforme alla descrizione.
Il venditore,di tutta risposta,mi dice che lui di fatto non ha mai garantito l'autenticità della moneta,che specifica nell'annuncio che la certezza dell'autenticità la dà solo la perizia che lui non fornisce,che non ha mai specificato sulla base di quali criteri il numismatico ha definito la moneta "probabilmente" autentica (mi ha detto solo dopo che l'esperto l'aveva vista in foto e aveva detto "potrebbe essere"),e che io non gli ho mai chiesto peso e misure.Quindi mi sono assunto un rischio e ora me lo accollo.
Vorrei perciò sapere da voi:
-esiste un diritto di recesso su eBay?e di quanto tempo è?
-posso fare causa alla persona in oggetto ricorrendo al giudice di pace tramite un amico legale?
Se avete altre informazioni utili vi sarei molto grato,soprattutto se riusciste a farmele avere il prima possibile.Da quel poco che sono,se ho dei siritti,è meglio esercitarli il prima possibile.Inutile dire che è la prima volta che compro su eBay,e penso sarà anche l'ultima,se non posso fare niente.....vi scongiuro,datemi una mano!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Per le vendite tra privati (quali sono in larga parte quelle di ebay) non esiste diritto di recesso. Peraltro forse è possibile mettere paura al venditore dichiarandogli che sei pronto ad adire vie legali (polizia postale o giudice di pace, a tuo piacimento). Non so quaante effettive possibilità di buona riuscita tu possa avere, ma forse vedendo le tue intenzioni il venditore si spaventa e accetta di prendere indietro la patacca. Cmq vale per te ma anche per tutti gli altri: su ebay comprate solo se siete sicuri di ciò che arriverà. Il venditore è stato senz'altro ingannevole, ma in fondo ha pure ragione, lui non ha mai garantito l'autenticità, ma solo che un fantomatico perito gliel'ha giudicata "probabilmente vera", e questa è ovviamente une cosa che sarà ben difficile da contestare. Quando i venditori usano giri di parole per non confermare l'autenticità della moneta, significa che sanno benissimo che è falsa, ma sperano ugualmente di farla passare per buona. Cmq, visto il comportamento ingannevole del venditore, io un pò di strizza gliela farei passare, se gli dichiari in maniera perentoria che vuoi andare fino in fondo per vie legali è molto facile che ceda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max65
Ciao Lastresort,

purtroppo il tuo non è un caso isolato,ma spesso da questo forum,constatando il ripetersi di fatti del genere,io ed altri utenti abbiamo esortato tutti i collezionisti che utilizzano la casa d'aste per i loro acquisti,a comprare le monete esclusivamente se accompagnate da perizia,soprattutto se si tratta di pezzi di un certo pregio e quando il venditore,prima dell'acquisto si mostra titubante o poco sicuro riguardo all'autenticità della sua moneta in vendita,è meglio lasciar perdere,tanto ci sarà un'altra occasione,altrimenti c'è una buona possibilità di ritrovarsi con un falso,come è puntualmente accaduto a te.Naturalmente,fai tutti i passi utili per cercare di ottenere i soldi indietro,ma temo che sarà complicato,comunque ti auguro in bocca al lupo.

Saluti da Max65 ;) Modificato da max65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LastResort
Ringrazio Paolino e Max65.Ma quindi,fatemi capire,siete SICURI che non esista diritto di recesso su eBay?E se non esiste,l'unica cosa che posso fare è fare causa alla persona???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alteras
Alcuni (sempre troppo rari) venditori lo sottolineano nella descrizione dell'oggetto o nelle istruzioni per il pagamento. Se non è specificato credo si possa fare gran poco...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083
Ci sono venditori che nelle loro inserzioni offrono un tempo di recesso (3-5-7 giorni) in caso di non conformità dell'oggetto ricevuto; il problema è che chi dà la possibilità di rispedire indietro il materiale generalmente è onesto e quindi il problema non si pone.
Dal punto di vista legale non so fino a che punto si possa fare qualcosa, io credo che oltre a tentare di spaventarlo poco, ma non sono un esperto di questioni legali.
Ad ogni modo spero che la vicenda si risolva favorevolmente per LastResort.
Saluti, Leo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla
Purtroppo il venditore protrebbe dire anche che non se ne intende ed era in buona fede. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color=blue]Ciao LastResort
Come prima cosa ti sconsiglio di fare acquisti prematuri,bisogna essere ben informati su tutto prima di avventurarsi su Ebay.Una perizia di autenticità di un perito NIP (al momento la miglior associazioni di periti numismatici Italiani) costa al massimo 25/30 euro!
Seconda cosa,la più importante oramai :( ti consiglio vivamente di rivolgerti all'ADUC www.aduc.it associazioni per i diritti degli utenti e consumatori.Prima esponogli il fatto,già conoscono queste aste e sanno già come comportarsi,poi se vuoi andare fino in fondo per il tuo Orgoglio personale c'è da stargli un pò dietro ma non glila farai passare liscia e sopratutto potrai togliergli la voglia di rifirlo!
Non costa nulla provaci.Poi deciderai da quello che ti dicono.
Ciao ;) [/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Atanor
[quote name='LastResort' date='17 ottobre 2005, 13:14']

"Fatta visionare da numismatico,è stata dichiarata come "probabilmente autentica",nel senso che la certezza la dà la perizia della moneta(testuali parole).Perizia (bustina+sigilli) per la quale non ho i soldi chiesti dal numismatico .Mi è stato chiesto di vendergliela,ma mi sono rifiutato,date le poche informazioni volutemi dare riguardo al valore della moneta,l'esoso costo della perizia (che comunque mi farebbe lui),e quindi in generale la poca fiducia che mi suscita questa persona.

[/quote]

Fatti fare il nome del tizio che l'ha visionata se non te lo fa, vai dal giudice di pace e chiedi l'annullamento del contratto in quanto l'acquisto è stato viziato da una falsa informazione che ha influenzato in maniera determinante la tua volontà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim
[quote name='favaldar' date='17 ottobre 2005, 19:33'][color=blue]Ciao LastResort
Come prima cosa ti sconsiglio di fare acquisti prematuri,bisogna essere ben informati su tutto prima di avventurarsi su Ebay.Una perizia di autenticità di un perito NIP (al momento la miglior associazioni di periti numismatici Italiani) costa al massimo 25/30 euro!
Seconda cosa,la più importante oramai  :(  ti consiglio vivamente di rivolgerti all'ADUC www.aduc.it  associazioni per i diritti degli utenti e consumatori.Prima esponogli il fatto,già conoscono queste aste e sanno già come comportarsi,poi se vuoi andare fino in fondo per il tuo Orgoglio personale c'è da stargli un pò dietro ma non glila farai passare liscia e sopratutto potrai togliergli la voglia di rifirlo!
Non costa nulla provaci.Poi deciderai da quello che ti dicono.
Ciao  ;) [/color]
[right][snapback]59707[/snapback][/right]
[/quote]

Secodo me che non sono esperto in cose legali se vai da questi signori o da altre associazioni in difesa dei consumatori puntando sulla pubblicità ingannevole del messaggio qualche ragione dovresti riuscire a fartela, almeno a riavere i tuoi soldi, tieni presente che per il venditore vedersi recapitare una lettera raccomandata(non un e-mail) da te o da un avvocato può avere un valore ben diverso, ovviamente prendi con le molle ciò che ti ho detto ma fossi in te non perderei tempo ad adire vie legali, scegli tu se con un avvocato di tua fiducia o di un'associazione che ti potrebbe costare meno ma ricorda che spedendo una raccomandata di diffida forse puoi dimostrare di aver fatto valere i tuoi diritti nei tempi legali, non importa la tempistica che ti dà il venditore è la legge che comanda su queste cose,non perdere tempo
Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fagy
Il venditore ha l'obbligo di garantire l'autencità deelle monete in vendita ,giusto il particolare accordo seller-ebay.
Nel tuo caso il venditore aveva rappresenatato un dubbio: già questo fatto e la mancanza di chiarezza (fondamentale in questo tipo di transazioni) ti avrebbe dovuto indurre a fare mille altre domande e chiedere altre garanzie.
Adesso sarebbe fondamentale sapere se hai pagato un prezzo congruo, vicino al valore commerciale della moneta. o meno.
Se il valore di mercato della moneta è , ad es., 100, e tu l'hai pagata 5 o 10, hai acquistato una imitazione ed arrivederci.
Se tu, invece, hai pagato 40 o più, allora credo abbia il diritto di avere indietro la somma sborsata per una moneta che poi è risultata falsa.
Rivolgiti subito ad eBay "risoluzione controversie" ,o qualcosa del genere, dove potrai trovare un interlocutore capace di risolverti il problema.
Ciao
fagy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Tenete comunque sempre presenti due cose:

1) Bisogna sapere in caso di transazioni on-line di quale stato vale il diritto: dovrebbe essere sempre lo stato di residenza dell'acquirente, ma è meglio verificare

2) IN NESSUN CASO sono valide clausole che impongono condizioni peggiori rispetto a quelle stabilite per legge, ANCHE se vengono accettate esplicitamente: per es. se la legge stabilisce che esiste il diritto di recesso, questo vale anche se voi con il venditore rinunciate esplicitamente a farlo valere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[quote]2) IN NESSUN CASO sono valide clausole che impongono condizioni peggiori rispetto a quelle stabilite per legge, ANCHE se vengono accettate esplicitamente: per es. se la legge stabilisce che esiste il diritto di recesso, questo vale anche se voi con il venditore rinunciate esplicitamente a farlo valere [/quote]

[color=blue]Questo punto è quello essenziale.La legge non sono chiacchiere da Bar ma documenti (articoli) scritti.
La buona fede,il non sapere,io l'ho scritto o l'ho detto non contano nulla.
Ciao[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
[quote name='Paleologo' date='18 ottobre 2005, 15:00']2) IN NESSUN CASO sono valide clausole che impongono condizioni peggiori rispetto a quelle stabilite per legge, ANCHE se vengono accettate esplicitamente: per es. se la legge stabilisce che esiste il diritto di recesso, questo vale anche se voi con il venditore rinunciate esplicitamente a farlo valere
[right][snapback]59859[/snapback][/right]
[/quote]

Sì, ma non mi pare che esista diritto di recesso nelle vendite tra privati... qualcuno magari mi smentirà, ma così io ho sempre saputo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color=blue]Riporto una risposta dal sito ADUC


[color=red]Buonasera volevo chiedere solamente se esiste una legge riguardo le compravendite o meglio la vendita e l'acquisto di beni tra privati (nel mio caso un amplificatore per uso strumentale)! Se si quali sono i diritti del consumatore e quali quelli del venditore! Grazie mille.


Risposta dell'ADUC No, il consumatore e il venditore non sono le parti che dice lei, perche' occorre un soggetto abilitato alla vendita al pubblico. Tra privati si applicano le norme del codice civile caso per caso e rispetto a cio' che e' successo [/color]

Perciò ogni vendita (asta) è un caso a se.Quindi l'unico modo è stare attenti a ciò che si compra perche altrimenti dopo l'unico che può darti sicure è solo un'avvocato!
Ciao[/color]


ps: quì ci sono altri casi,anche su Ebay:
[url="http://www.aduc.it/dyn/ricerca/?ricerca=vendite+tra+privati&tipo=&x=24&y=8"]http://www.aduc.it/dyn/ricerca/?ricerca=ve...&tipo=&x=24&y=8[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim
Solo per curiosità, ma nel forum c'è qualche avvocato che possa chiarire certe situazioni come questa?
Le risposte date sono solo frutto di esperienze passate?
Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fontus
Il mio consiglio: analizza l'inserzione (che conserverai),le eventuali email e fai scrivere al venditore.La mancanza delle qualità promesse o essenziali segue la stessa disciplina dei vizi,se il venditore ti ha fatto intendere (dalla descrizione che se ambigua è ingannatoria, dal prezzo) che la moneta era autentica è tenuto a risarcirti poichè l'oggetto che ti ha inviato nn soddisfa l'uso,il pregio e la funzione economico-sociale alla quale è destinata.Nn so se in questo caso specifico si configuri una ipotesi di mancanza della qualità o di aliud pro alio (in un caso sei tutelato dalle azioni edilizie e nell'altro dalla azione di risoluzione,bisognerebbe vedere l'esatta dinamicità dello scambio,la foto soprattutto e poi è una questione dottrinale,io direi aliud pro alio ma nn sono sicuro )ma in ogni caso una tutela c'è.Se si arrivasse agli "artifici o raggiri" si cadrebbe addirittura nel penale (x utilizzare una famosa frase di Benigni).In ogni caso fai scrivere da un avvocato,mi raccomando.Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto
[quote name='favaldar' date='18 ottobre 2005, 15:22'][color=blue]Questo punto è quello essenziale.La legge non sono chiacchiere da Bar ma documenti (articoli) scritti.    ...  [/color]
[right][snapback]59865[/snapback][/right]
[/quote]

Sono d'accordissimo con Favaldar, ci mancherebba altro... Ma vorrei aggiungere qualcosa... [i]La truffa è un reato a querela di parte. La denucia, che esprime volontà che l'autore del reato venga identificato e perseguito DEVE essere presentata dal danneggiato[/i]. Quindi e-bay può tentare una mediazione, ma poi (o meglio prima, come consiglia Fontus) bisogna andare da un avvocato e cominciare a preparare una querela e quant'altro necessario per intrapenere una causa civile... Nella speranza, diciamoci la verità, che questo possa servire a convincere il truffatore a risarcire in tutto o in parte il truffato, in cambio del ritiro della querela. Se però il truffatore non risarcisce, allora sono tempi lunghi e ancora più soldi all'avvocato... (Se poi la cosa ha qualche speranza di toccare il penale, meglio, ma gli avvocati diventano generalmente due.... E se si ha la costanza e la forza (soprattutto finanziaria) di arrivare ad una sentenza che [b]sancisce il diritto ad essere risarcito[/b] non è detto che sia finita...
Perché: che me ne faccio di quel [i]diritto[/i] se il truffatore non paga neanche a quel punto?... Truffatore che magari in tutti quegli anni ha continuato a truffare, e quindi potrebbe aver da pagare un bel po', ma ovviamente non ne ha voglia...
Questo generalmente gli avvocati non lo dicono... ma [b]l'esecuzione [i]forzata[/i] di una sentenza abbisogna di un altro [i]procedimento[/i][/b] ...

E' un tema di discussione molto vivo questo delle lenezze e delle difficoltà che un truffato deve affrontare per farsi risarcire. Non l'ho inventato io.
Allora lasciamo impuniti i truffatori? Mai, in linea di principio, spesso, in pratica...
Per fortuna e grazie alla lotta, prima, e all'impegno di molti, poi, ora ci sono le associazioni dei consumatori che aiutano il truffato nel suo calvario..
Sono d'acordo con Favaldar, ma vorrei concludere questa mia risposta consigliando ancora una volta: [b]PRUDENZA! TANTISSIMA PRUDENZA! quando fate offerte su aste online[/b] .
A te LastResort auguro una rapida soluzione, madiante ACCORDO, della vicenda. E ti consiglio di continuare ad usare eBay; dove si possono realizzare onorevoli, buone e talvolta anche MOLTO BUONE aquisizioni di monete; ma con più prudenza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mar00007
A quanto ne so io Ebay risarcisce i soldi... mi pare che la spesa deve avere un minimo di... leggi qua sotto. E' preso da ebay

"Desidero registrare una richiesta di rimborso: se l'acquirente seleziona questa opzione, il team Regolamento e sicurezza di eBay viene immediatamente informato della transazione. L'account del venditore può essere sottoposto a limitazioni o sospeso. Se l'acquirente chiude la controversia utilizzando questa opzione e la transazione è idonea, è possibile presentare una richiesta di rimborso tramite il Programma di protezione acquirente di eBay, che consente di ottenere un rimborso massimo di EUR 230, con una detrazione di EUR 28 per le spese di elaborazione. "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto
Hai ragione Mar00007: eBay se ne riconosce gli estremi interviene a favore del danneggiato che chuida la controversia con il venditore con un parziale rimborso. E' da apprezzare che eBay lo faccia (qui riporto cosa scrive eBay):

[quote]eBay pur non essendo parte nella transazione e pur non avendo alcuna responsabilità per eventuali problemi sorti in seguito alla conclusione di una vendita, offre il rimborso previsto dal Programma di protezione per rendere meno gravose le conseguenze dell’esito negativo di una transazione conclusa con un altro utente.[/quote]

Si tratta comunque di qualcosa [i]per rendere meno gravose le conseguenze dell’esito negativo di una transazione [/i]. E-bay stessa scrive:

[quote]Se il prezzo dell'oggetto è 500 euro, ti vengono rimborsati 202 euro.
Se il prezzo dell'oggetto è 100 euro, ti vengono rimborsati 72 euro.
Se il prezzo dell'oggetto è 29 euro, ti viene rimborsato 1 euro.
Il rimborso massimo è di EUR 202.
[/quote]
Grazie per la precisazione Mar00007. Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×