Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
erademo

Identificazione Stemma araldico

Risposte migliori

erademo
Supporter

C'è qualcuno che mi può aiutare. . . a contorno della collezione sulla zecca di Savona mi sto interessando anche del periodo storico in cui vi sono state le emissioni.

In un antico chiostro, di fronte alla cappella sistina, c'è questa rappresentazione dove è presente uno stemma che allego (in realtà si ripete in più punti). . .

Mi piacerebbe identificare a chi apparteneva.

post-4117-1262616643,91_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Castiglia e Leòn?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

erademo
Supporter

Direi che potrebbe essere e da quel che penso l'affresco si potrebbe riferire al periodo dell'incontro a Savona tra Luigi XII e Ferdinando II d'Aragona, quindi il 1507. . . grazie mille. . . mi avete dato qualcosa su cui ragionare. . .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andreaa

Castiglia e Leon. Senza nessun dubbio. L'affresco è interessante: lo si potrebbe, per i caratteri stilistici, datare tra il 1460 ed il 1470. Se c'ho visto bene, fammelo sapere.

Auguri per la Santa Epifania di Nostro Signor Gesù Cristo e per un sereno 2010.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

erademo
Supporter

Castiglia e Leon. Senza nessun dubbio. L'affresco è interessante: lo si potrebbe, per i caratteri stilistici, datare tra il 1460 ed il 1470. Se c'ho visto bene, fammelo sapere.

Auguri per la Santa Epifania di Nostro Signor Gesù Cristo e per un sereno 2010.

onestamente ho pensato ad un periodo leggermente più tardo visto che nel 1507 c'è stato l'incontro precedentemente citato tra Luigi XII e Ferdinando II d'Aragona, il qual Ferdinando ha alloggiato nel palazzo del Papa Giulio II che è proprio di fronte al chiostro dove si trova l'affresco e dove all'interno dello stesso chiostro c'è la Cappella Sistina fatta erigere dal Papa Sisto IV (zio di Giulio II) per i suoi genitori. Tra l'altro Ferdinando II dopo l'incontro ha rilasciato parecchie concessioni ai Savonesi. . .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andreaa

Ma lo stemma è di Castiglia e Leon, non d'Aragona. Per gran parte dell'anno 1507, Ferdinando il Cattolico fu soltanto Re d' Aragona, Napoli, Sicilia e Sardegna avendo dovuto cedere ( molto a malincuore ), già da oltre un anno, il governo della Castiglia e del Nuovo Mondo -- ricorda: a Castilla y a Leòn, Mundo nuevo diò Colon ( Colombo diede un nuovo mondo a Castiglia e a Leon ) alla figlia Giovanna -- Juana la Loca -- e poichè costei era già squilibrata di mente, il potere era esercitato in suo nome dal 1505 dal genero Filippo , detto il Bello, d'Asburgo, padre del grande Carlo V, che per me fu il più eccelso Principe dell' Occidente Cristiano . Però, " il bel Filippo" morì nel 1506 a Burgos mentre era già in Spagna per prendere formale possesso del regno di Castiglia e di Leon. In seguito a questo luttuoso evento e per la pazzia di Giovanna, i diritti di successione passavano al piccolo Carlo ( I come re di Spagna; V, dal 1519,come Sacro Romano Imperatore ) che aveva allora solo sei anni. Fu perciò istituito un Consiglio di Reggenza al fine di esercitare il potere in nome della Regina pazza e del piccolo Re e questo consiglio, dati i disordini sociali che si stavano verificando per questo vuoto istituzionale, richiamò al governo Ferdinando il Cattolico che tuttavia aspettò sino alla fine di questo fatidico anno 1507 per tornare a governare e governerà fino alla sua morte, avvenuta il 23 gennajo 1516 .Poi -- finalmente!-- sarà il primo Re di Spagna ( cioè di Castiglia, Leòn, Aragona ) e delle Indie e ancora Re di Napoli, Sicilia e Sardegna nonchè Conte di Fiandra, Carlo d'Asburgo, il futuro Carlo V.

Scusami questa tirata di Storia, ma sono un appassionato degli Asburgo ( ma pure dei Medici ). Per me, ripeto, dati i caratteri stilistici dell'affresco ( ma andrebbe visto per intero ) e per il fatto che Ferdinando, nel 1507, avrebbe portato le insegne di Re d'Aragona, oppure uno stemma partito Aragona - Castiglia, esso sembra opera della seconda metà del Quattrocento: appunto del periodo di Sisto IV della Rovere.

Scusami ancora....e tiemmi informato.

Modificato da andreaa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

erademo
Supporter

Ma lo stemma è di Castiglia e Leon, non d'Aragona. Per gran parte dell'anno 1507, Ferdinando il Cattolico fu soltanto Re d' Aragona, Napoli, Sicilia e Sardegna avendo dovuto cedere ( molto a malincuore ), già da oltre un anno, il governo della Castiglia e del Nuovo Mondo -- ricorda: a Castilla y a Leòn, Mundo nuevo diò Colon ( Colombo diede un nuovo mondo a Castiglia e a Leon ) alla figlia Giovanna -- Juana la Loca -- e poichè costei era già squilibrata di mente, il potere era esercitato in suo nome dal 1505 dal genero Filippo , detto il Bello, d'Asburgo, padre del grande Carlo V, che per me fu il più eccelso Principe dell' Occidente Cristiano . Però, " il bel Filippo" morì nel 1506 a Burgos mentre era già in Spagna per prendere formale possesso del regno di Castiglia e di Leon. In seguito a questo luttuoso evento e per la pazzia di Giovanna, i diritti di successione passavano al piccolo Carlo ( I come re di Spagna; V, dal 1519,come Sacro Romano Imperatore ) che aveva allora solo sei anni. Fu perciò istituito un Consiglio di Reggenza al fine di esercitare il potere in nome della Regina pazza e del piccolo Re e questo consiglio, dati i disordini sociali che si stavano verificando per questo vuoto istituzionale, richiamò al governo Ferdinando il Cattolico che tuttavia aspettò sino alla fine di questo fatidico anno 1507 per tornare a governare e governerà fino alla sua morte, avvenuta il 23 gennajo 1516 .Poi -- finalmente!-- sarà il primo Re di Spagna ( cioè di Castiglia, Leòn, Aragona ) e delle Indie e ancora Re di Napoli, Sicilia e Sardegna nonchè Conte di Fiandra, Carlo d'Asburgo, il futuro Carlo V.

Scusami questa tirata di Storia, ma sono un appassionato degli Asburgo ( ma pure dei Medici ). Per me, ripeto, dati i caratteri stilistici dell'affresco ( ma andrebbe visto per intero ) e per il fatto che Ferdinando, nel 1507, avrebbe portato le insegne di Re d'Aragona, oppure uno stemma partito Aragona - Castiglia, esso sembra opera della seconda metà del Quattrocento: appunto del periodo di Sisto IV della Rovere.

Scusami ancora....e tiemmi informato.

ti ringrazio degli spunti e anzi ne approfitto coinvolgendoti nelle congetture elencandoti un po' il contesto:

la cappella sistina è stata fatta erigere da Sisto IV nel 1481 ed affrescata dopo la sua morte nel 1489; l'ingresso è su un chiostro di un convento francescano del 1200 e nella prima metà del 1400 vi studiò Francesco Della Rovere (il futuro Sisto IV); l'affresco è all'interno del chiostro, sul lato di fronte all'ingresso della cappella; nel periodo tra il 1453 e 1458 è stato Signore di Savona Gian Galeazzo Fregoso con una breve pausa nel 1455 quando un'armata catalana prende la città. . . ora mi sopravviene la curiosità di approfondire questa breve pausa perchè se non erro in quel periodo c'era Enrico IV di Castiglia che era signore di Castiglia e Leon dal 1454, ma non dovrebbe avere alcun legame con i catalani. . . se hai qualche idea ben venga. . .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

andreaa

Enrico IV di Castiglia, che morì nel 1474, tra il 1462 ed il 1463 fu pure Re d'Aragona e Conte di Barcellona.

Credo opportuno continuare la nostra conversazione storica in privato. Se anche tu se d'accordo, va' sul mio account ( odio le parole straniere, quindi traduco: sulla mia pagina si presentazione ) e mandami una e-mail. Sarà per me un piacere avviare una corrispondenza su quest'argomento d Arte e di Storia e-- ovviamente -- su questioni numismatiche. Che bella fortezza che avete a Savona! E pure il sangallesco Palazzo dei Della Rovere e la Cattedrale son per me monumenti di rilevante importanza.

Se vedemu.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×