Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
villa66

Pacific moments

Risposte migliori

villa66

La Gran Bretagna di tempo della regina Victoria ha avuta estensione tremenda. Victoria acceded al throne britannico in 1837 e crowned a Londra in 1838. Alcuni anni in ritardo--sull'altro lato della mondo--Cina hanno ceduto l'isola de Hong Kong in Gran Bretagna ed in alcune decadi più il UK aveva aggiunto l'isola Stonecutter e Kowloon alla relativa “cartella de Hong Kong.„ In 1898, Cina ha dato al UK un leasehold da 99 anni sui “Nuovi Territori de Hong Kong .„

post-12167-1263349310,44_thumb.jpg post-12167-1263349322,47_thumb.jpg

Per il momento in cui questo three-pence d'argento sterlina sia colpito in 1898, la regina Victoria era diventato un Empress (1876), celebrato un giubileo dorato (1887), ed allora un giubileo del diamante (1897). Il moneta-ritratto impiegato qui è “testa velare„ del finale della Victoria anni--dal mid-1890s che aveva spostato la stranamente cramped e impopolare “testa di giubileo„ introdotta in 1887.

Ancora, il leasehold da 99 anni Del Regno Unito “sui nuovi territori„ de Hong Kong ha cominciato in 1898. Così, veloce-spedizione i 99 anni….

-------------------------------------------

The Great Britain of Queen Victoria’s time had tremendous reach. Victoria acceded to the British throne in 1837 and was crowned in London in 1838. A few years later—on the other side of the world—China ceded Hong Kong Island to Great Britain, and within a few decades more the UK had added Stonecutter Island and Kowloon to its “Hong Kong portfolio.” In 1898, China gave the UK a 99-year leasehold on Hong Kong’s “New Territories.”

post-12167-1263349310,44_thumb.jpg post-12167-1263349322,47_thumb.jpg

By the time this sterling silver three-pence was struck in 1898, Queen Victoria had become an Empress (1876), celebrated a Golden Jubilee (1887), and then a Diamond Jubilee (1897). The coin-portrait employed here is “Veiled Head” of Victoria’s final years—by the mid-1890s it had displaced the oddly cramped, unpopular “Jubilee Head” introduced in 1887.

Again, the UK’s 99-year leasehold on Hong Kong’s “New Territories” began in 1898. So, fast-forwarding the 99 years....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

La colonia de Hong Kong della Gran-Bretagna è ritornato al cinese in 1997, ma soltanto perché il Giappone imperiale era stato sconfitto in 1945.

Giappone imperiale stava interrompendo le grandi parti della Cina dal 1931, aveva intensificato la ferocità del relativo sforzo' in 37, ed aveva esteso i relativi depredations a quasi tutti i relativi vicini nel dicembre 1941. Entro 1943, le persone di 500M sotto il relativo ondeggiamento hanno dato il controllo giapponese dell'impero sopra una popolazione in secondo luogo soltanto a quello dell'impero britannico.

È illustrato sotto un 1939h 5-cent da Hong Kong prebellico, coniato di nichel puro in Gran Bretagna che l'anno WWII ha cominciato in Europa. Non è nello stato molto buon, ma lo ho scelto intenzionalmente per i relativi danni d'inverso, come rappresentante della relative data e località:

post-12167-1263349984,87_thumb.jpg post-12167-1263350002,13_thumb.jpg

Circa 70 tonnellate di monete di nichel pure de Hong Kong sono state trovate nel Giappone dopo la relativa resa in 1945. (Il giapponese aveva raccolto queste monete per uso industriale di wartime.) Le monete che sono state trovate non potrebbero tutti essere restituite a circolazione a Hong Kong, tuttavia, a causa di danni inflitti su loro dal giapponese.

Hong Kong’s 5- e 10-cent monete del nichel puro erano demonetized in ‘49, dopo che le nuove versioni dell'nichel-ottone si fossero pubblicate nei numeri sufficienti.

:) v.

------------------------------------------

Britain’s Hong Kong colony reverted to the Chinese in 1997, but only because Imperial Japan had been defeated in 1945.

Imperial Japan had been breaking off large pieces of China since 1931, had intensified the ferocity of its effort in ’37, and had broadened its depredations to nearly all of its neighbors in December, 1941. By 1943, the 500M persons under its sway gave the Japanese Empire control over a population second only to that of the British Empire.

Illustrated below is a 1939h 5-cent from prewar Hong Kong, coined of pure nickel in Great Britain the year WWII began in Europe. It is not in very good condition, but I’ve chosen it intentionally for its reverse damage, as a representative of its time and place:

post-12167-1263349984,87_thumb.jpg post-12167-1263350002,13_thumb.jpg

About 70 tons of Hong Kong’s pure nickel coins were found in Japan after its surrender in 1945. (The Japanese had collected these coins for wartime industrial use.) The coins that were found could not all be returned to circulation in Hong Kong, however, because of the damage inflicted on them by the Japanese.

Hong Kong’s nickel 5- and 10-cent coins were demonetized in ’49, after the new nickel-brass versions had been issued in sufficient numbers.

:) v.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

complimenti post molto interessante,basato su due monete ricche di storia e fascino B) ..........riguardo la regina vittoria,non c'è che dire,ha segnato un epoca........con i suoi 64 anni di regno,credo anche che sia stata uno dei sovrani dal regno piu lungo in assoluto.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

Sicuramente Vittoria detiene il record tra i monarchi inglesi, comunque Elisabetta II coi 58 anni di regno sembra in grado di avvicinarsi. Tra due anni anche lei potrebbe festeggiare il diamond jubilee.

Modificato da bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

si anche la regina elisabetta ha avuto un regno veramente lungo.......comunque ho trovato almeno un sovrano che batte la regina vittoria,francesco giuseppe è stato imperatore dell'austria dal 1848 al 1916......quindi ben 68 anni :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

si anche la regina elisabetta ha avuto un regno veramente lungo.......comunque ho trovato almeno un sovrano che batte la regina vittoria,francesco giuseppe è stato imperatore dell'austria dal 1848 al 1916......quindi ben 68 anni :)

Ma quello che li batte tutti è Luigi XIV di Francia Le Roi Soleil.

Salito al trono nel 1643, all'età di 5 anni, regnò, formalmente, per 72 anni, fino al 1715, anche se, fino al 1661, il potere fu di fatto esercitato dal cardinale Mazzarino e solo alla sua morte Luigi XIV entrò nella sua pienezza di sovrano, a 23 anni.

Very good thread, as usual for villa66 that, I hope, has renounced to stop himself to 700 post, with the title of viscount.... I' m very happy :yahoo:

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

è vero,avevo dimenticato il re sole,bravo petronius ;) ..........in italia invece,il regno piu lungo è stato senz'altro quello di vittorio emanuele III,con ben 46 anni,che però sfigurano un pò rispetto agli altri qui citati.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Il valore centrale in prima serie dopoguerra di monete del Sud Corea (in primo luogo pubblicata nel ottobre '59) era questa “1959„ 50-hwan parti impressionanti in una lega d'imitazione del rame di 70%, dello zinco di 18% e del nichel di 12%. “La nave della tartaruga!„

post-12167-1264112818,89_thumb.jpg post-12167-1264112837,51_thumb.jpg

Una parte iconic di storia navale coreana e un concorrente per il titolo della prima nave da guerra corazzata della storia, “nave della tartaruga” dell'ammiraglio Yi Sun-sin contribuita per respingere le invasioni giapponesi della Corea da 1592-1598. Questo “1959„ 50-hwan sono datati dal calendario coreano, 4292, e sono stati colpiti alla zecca americana a Filadelfia in 1959 (360.000 monete) o in 1960 (24.640.000 monete).

(Accennerò questa anomalia per totalità: un totale di 25.000.000 è stato segnalato dagli Stati Uniti Zecca; nel catalogo 2009 del Krause, il totale è elencato come 24.640.000.)

Filadelfia ha colpito una serie supplementare di 20.000.000 di questi verso il 50-hwan parti del Sud Coreano in 1962, ma ha datato KE4294 (AD1961).

Come era il caso con il bronzo 10-hwan, questo “la nave della tartaruga„ 50-hwan parti è stata rivalutata durante la riforma monetaria del 9 giugno 1962, quando il Coreano del sud “won„ è stato rintrodotto ancora una volta. Redenominated come 5-won parti, ed unito dal nuovo bronzo (ottone successivo) 5-won monete che cominciano in ‘66, che questi il rame-zinco-nichel “tartarughe„ infine si è ritirato da circolazione e demonetized il 22 marzo, 1975.

:) v.

-----------------------------------------

The middle value in South Korea’s first postwar coinage series (first issued in October ’59) was this “1959” 50-hwan piece struck in a silver-mimicking alloy of 70% copper, 18% zinc, and 12% nickel. The “Turtle Ship!”

post-12167-1264112818,89_thumb.jpg post-12167-1264112837,51_thumb.jpg

An iconic piece of Korean naval history, and a contender for the title of history’s first ironclad warship, Admiral Yi Sun-sin’s “Turtle Ship” helped repel the Japanese invasions of Korea from 1592-1598. This “1959” 50-hwan is dated by the Korean calendar, 4292, and was struck at the American mint in Philadelphia in either 1959 (360,000 coins) or 1960 (24,640,000 coins).

(I’ll mention this anomaly for the sake of completeness: a total of 25,000,000 was reported by the U.S. Mint; in the 2009 Krause catalog, the total is listed as 24,640,000.)

Philadelphia struck an additional batch of 20,000,000 of these South Korean 50-hwan pieces in 1962, but dated KE4294 (AD1961).

As was the case with the bronze 10-hwan, these “Turtle Ship” 50-hwan pieces were revalued during the monetary reform of June 9, 1962, when the South Korean “won” was reintroduced yet again. Redenominated as a 5-won piece, and joined by the new bronze (later brass) 5-won coins beginning in ’66, these copper-zinc-nickel “Turtles” were finally retired from circulation and demonetized on March 22, 1975.

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Francesco Petrarca

Ma quello che li batte tutti è Luigi XIV di Francia Le Roi Soleil.

Salito al trono nel 1643, all'età di 5 anni, regnò, formalmente, per 72 anni, fino al 1715, anche se, fino al 1661, il potere fu di fatto esercitato dal cardinale Mazzarino e solo alla sua morte Luigi XIV entrò nella sua pienezza di sovrano, a 23 anni.

Very good thread, as usual for villa66 that, I hope, has renounced to stop himself to 700 post, with the title of viscount.... I' m very happy :yahoo:

petronius :)

A dire il vero il primato ce l'hanno ben altri sovrani... Netjerkhau, quinto sovrano della VI dinastia, regnò per un periodo compreso fra i 90 e i 94 anni, Taejo sovrano del regno Koguryŏ regnò 93 anni (tra il 53 e il 146 dC), e per avvicinarci ai giorni nostri Sobhuza II ha regnato in Swaziland per 82 anni, dal 1899 al 1982. Jangsu, altro sovrano del regno Koguryŏ, regnò "solo" 78 anni, Tai Wu in Cina per 75 anni...quindi, smettiamola con questo eurocentrismo, e guardiamoci un po' attorno, che Luigi XIV non è nemmeno nei primi 5 che Re che hanno regnato più a lungo... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

A dire il vero il primato ce l'hanno ben altri sovrani... Netjerkhau, quinto sovrano della VI dinastia, regnò per un periodo compreso fra i 90 e i 94 anni, Taejo sovrano del regno Koguryŏ regnò 93 anni (tra il 53 e il 146 dC), e per avvicinarci ai giorni nostri Sobhuza II ha regnato in Swaziland per 82 anni, dal 1899 al 1982. Jangsu, altro sovrano del regno Koguryŏ, regnò "solo" 78 anni, Tai Wu in Cina per 75 anni...quindi, smettiamola con questo eurocentrismo, e guardiamoci un po' attorno, che Luigi XIV non è nemmeno nei primi 5 che Re che hanno regnato più a lungo... :rolleyes:

Io, però, andrei molto cauto, con certe date, diciamo premedioevali.

Sobhuza, in effetti, diventò "Capo supremo", all'età di pochi mesi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Un altro “momento pacifico,„ questo le isole Figi in 1942.

Il Fiji ha stato bene ad una colonia della parte superiore in 1874 e l'monete britannica della patria si è trasformata in nell'unica monete a corso legale nelle isole che cominciano in 1881. Con l'avvenimento di monete australiana in 1910, sia esso che l'monete britannica co-hanno circolato nel Fiji (insieme con l'monete della Nuova Zelanda) fino a che i loro tassi di cambio di divergenza durante la depressione grande non rendessero ad un'monete separata per le isole una necessità. La nuova monete del Fiji ha fatto il relativo debutto in 1934.

Il nuovo penny 1934 del Fiji era centro-forato moneta-e a causa di un'avversione natale per che cosa a volte hanno chiamato “soldi neri„--il nuovo penny di Fijian era una moneta del “bianco-metallo„ impressionante in rame-nichel. Entro 1942, tuttavia, era guerra totale a nel Pacifico. Il Rame-nichel era un lusso impossibile.

Ha alleato loro i soldato--molti terribile unready--sono stati scorsi veloce al Pacifico in 1942 per unire i soldati ed i marinai che erano già combattimento per mantenere l'impero del Giappone assente dall'Australia. Molti dei soldati alleati sono stati trasmessi nel Fiji, in cui le loro esigenze nei confronti dell'economia locale hanno richiesto un supplementare, immediato di nuove monete.

Le banconote del un-penny hanno datato 1942 sono state stampate, ed Fiji inoltre ha preso una consegna di 1.000.000 penny d'ottone (rame di 65%, zinco di 35%) datati 1942S come questo:

post-12167-1264658857,03_thumb.jpg post-12167-1264658868,85_thumb.jpg

Il mintmark “S„ di San Francisco è visibile sotto il centro-forato. Era un mintage enorme per il Fiji, il più grande mintage precedente più doppio dei penny (480.000 in ‘34). Altri 1.000.000 penny d'ottone erano 1943S dated trasportati.

Venendo dal litorale ad ovest dell'America come, questo penny 1942s ha dovuto ottenere oltre il blu marino giapponese imperiale (IJN) prima che raggiungesse la circolazione nel Fiji.

Ma quello era migliore del dovendo viaggiare tutta la direzione da Londra (dove le monete del Fiji precedentemente erano state colpite). Una moneta della Londra-zecca, prima che ottenesse al Pacifico e al IJN, avrebbe dovuto affrontare un Atlantico infestato con le U-Boats.

:unsure: v.

----------------------------------------

Another “Pacific moment,” this one the Fiji Islands in 1942.

Fiji became a Crown Colony in 1874 and British homeland coinage became the only legal tender coinage in the Islands beginning in 1881. With the advent of an Australian coinage in 1910, both it and British coinage co-circulated in Fiji (together with the coinage of New Zealand) until their diverging exchange rates during the Great Depression made a separate coinage for the Islands a necessity. The new Fiji coinage made its debut in 1934.

Fiji’s new 1934 penny was a center-holed coin—and because of a native dislike for what they sometimes called “black money”—the new Fijian penny was a “white-metal” coin struck in copper-nickel. By 1942, however, it was all-out war in the Pacific. Copper-nickel was an impossible luxury.

Allied soldiers—many of them terribly unready—were rushed to the Pacific in 1942 to join the soldiers and sailors who were already fighting to keep the Empire of Japan away from Australia. Many of the Allied soldiers were sent to Fiji, where their demands on the local economy required an additional, immediate supply of new coins.

One-penny banknotes dated 1942 were printed, and Fiji also took delivery of 1,000,000 brass (65% copper, 35% zinc) pennies dated 1942S like this one:

post-12167-1264658857,03_thumb.jpg post-12167-1264658868,85_thumb.jpg

San Francisco’s “S” mintmark is visible below the center hole. It was a huge mintage for Fiji, more than double the largest previous mintage of pennies (480,000 in ’34). Another 1,000,000 brass pennies were delivered dated 1943S.

Coming from America’s West Coast as it did, this 1942s penny had to get past the Imperial Japanese Navy before it reached circulation in Fiji.

But that was better than having to travel all the way from London (where Fiji’s coins had previously been struck). A London-mint coin, before it got to the Pacific and the IJN, would have had to face an Atlantic infested with U-Boats.

:unsure: v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Attraverso il `20s e il `30s, le monete d'argento del giapponese soltanto erano parti del 50-sen:

post-12167-1265177854,82_thumb.jpg

Ma il Giappone imperiale ha ascend la sua guerra contro la Cina in ‘37; l'invenzione di argento giapponese si è arrestata presto dopo, con la maggior parte del tiratura 1938 del 50-sen che è fuso. Le monete partite sono state sostituite da carta, come è spesso il caso nel wartime….

-----------------------------------------------------

Through the ‘20s and ‘30s, Japan's only silver coins were 50-sen pieces:

post-12167-1265177854,82_thumb.jpg

But Imperial Japan stepped up its war against China in ’37; the coinage of Japanese silver stopped soon after, with most of the 1938 mintage of the 50-sen being melted. The departed coins were replaced by paper, as is often the case in wartime....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

post-12167-1265178230,52_thumb.jpg post-12167-1265178242,89_thumb.jpg

Una di 50-sen note del Giappone imperiale, con--forse, ricordandosi del ’32 “Junk” dollaro del Cina--un “aereo militare„ alla destra superiore.

Il Giappone non conierebbe argento fino ai dozzina anni dopo WWII, con le 100-yen parti di 1957.

:) v.

--------------------------------------------

One of Imperial Japan’s 50-sen notes, with—perhaps, remembering China’s ’32 “Junk” dollar—a “warplane” at upper right.

Japan would coin no more silver until a dozen years after WWII, with the 100-yen pieces of 1957.

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Il Giappone imperiale era stato rotto entro in anticipo l'autunno di 1945, ma i documenti di resa hanno firmato a bordo del USS Missouri soltanto il combustibile aggiunto all'azionamento per self-determination asiatico ha liberato dal giapponese.

Qui è un “provvisorio„ 1946 2-dong dal dopoguerra immediato, non lungo dopo che i giapponesi siano stati espulsi dal Indochina francese ed il francese abbia cominciato a provare a fare rivivere i loro reclami coloniali alla zona:

post-12167-1265178543,67_thumb.jpg post-12167-1265178522,69_thumb.jpg

Ma questa è qualche cosa ma un'edizione francese ufficiale. Qui, in questo 1946 2-dong, è Ho Chi Minh al suo la cosa migliore rivoluzionario, su una parte grezza di ottone rivoluzionario, impressionante dalla materia prima alle mano--vecchie monete dei cash.

Questo momento pacifico particolare conduce diritto ad un altro….

-------------------------------------------

Imperial Japan had been broken by the early Autumn of 1945, but the surrender documents signed aboard the USS Missouri only added fuel to the drive for Asian self-determination unleashed by the Japanese.

Here is a “provisional” 1946 2-dong from the immediate postwar, not long after the Japanese had been expelled from French Indochina and the French began trying to revive their colonial claims to the area:

post-12167-1265178543,67_thumb.jpg post-12167-1265178522,69_thumb.jpg

But this is anything but an official French issue. Here, in this 1946 2-dong, is Ho Chi Minh at his revolutionary best, on a crude piece of revolutionary brass, struck from the raw material at hand—old cash coins.

This particular Pacific moment leads straight to another....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

… Momento pacifico.

post-12167-1265178898_thumb.jpg post-12167-1265178910,84_thumb.jpg

Il memoriale del Vietnam, come la guerra si ricorda di, reso ad un'impressione tremenda sullo psyche americano. Il memoriale del Vietnam si è trasformato in un posto del pilgrimage per molti, e si è trasformato in in un'abitudine affinchè la gente lasciasse gli oggetti alla parete nella memoria dei morti, o nel perso.

Ha occorr un certo tempo per le autorità capire che cosa stava accadendo, ma infine. Ora conservano e catalogano quasi tutti gli oggetti che sono depositati alla parete.

Molti degli oggetti sono abbastanza per rompere il vostro cuore. Alcuno del più duro vedere è i giocattoli di infanzia dei morti che lo hanno fatto alla parete dopo 20 o 30 anni nell'armadio del genitore, o della soffitta--o nei casi più difettosi, forse--dopo tutto quel volta in una stanza di boyhood che non è stata cambiata mai.

:unsure: v.

---------------------------------

...Pacific moment.

post-12167-1265178898_thumb.jpg post-12167-1265178910,84_thumb.jpg

The Vietnam Memorial, like the war it remembers, made a tremendous impression on the American psyche. The Vietnam Memorial has become a place of pilgrimage for many, and it has become a custom for people to leave objects at The Wall in memory of the dead, or the lost.

It took some time for the authorities to understand what was happening, but finally they did. Now they preserve and catalog almost all of the objects that are deposited at The Wall.

Many of the objects are enough to break your heart. Some of the very hardest to see are the childhood toys of the dead which have made it to The Wall after 20 or 30 years in a parent's closet, or attic--or in the worst cases, perhaps--after all that time in a boyhood room that was never changed.

:unsure: v.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

ciao villa :)

complimenti, come tuo solito stai mettendo su un bellissimo thread, davvero molto interessante ;) .........ho visto che hai postato una foto di un penny delle isole fiji del 1942 ,monetina che mi piace molto e mi domandavo se nella tua collezione hai anche il penny del 1936 di edoardo VIII da farci vedere, dato che mi affascinano molto le monete coniate da questo sovrano......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Oops… spiacente lasciarli che appendete, vathek. Completamente mi sono dimenticato.

:rolleyes: v.

--------------------------------------------

Oops...sorry to leave you hanging, vathek. I completely forgot.

:rolleyes: v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

post-12167-1271798671,93_thumb.jpg post-12167-1271798684,57_thumb.jpg

A volte il Pacifico può assomigliare mólto all'Atlantico.

Stavo osservando tramite un contenitore di roba di rifiuto e quasi ho passato questo vicino. Per divertimento, qualcuno lo identificherà per noi? Darò una coppia dei giorni….

:) v.

--------------------------------------

Sometimes the Pacific can look a lot like the Atlantic.

I was looking through a junk box and almost passed this one by. For fun, will someone identify it for us? I’ll give a couple of days....

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

New Zealand, 2 cents with Kowhai flowers (1967-1987/88 and demonitesed in 1990)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

New Zealand, 2 cents with Kowhai flowers (1967-1987/88 and demonitesed in 1990)

post-12167-1271911212,38_thumb.jpg post-12167-1271911230,55_thumb.jpg

Non siete errati, ma ci sono più ad esso! :rolleyes:

Quando stavo osservando attraverso il junkbox, avevo messo questa moneta giù ed avevo guardato le tre o quattro nuove monete prima di che cosa avevo visto infine registrato.

:) v.

---------------------------------------

You’re not wrong, but there’s more to it! :rolleyes:

When I was looking through the junkbox, I had put this coin down and looked at three or four more coins before what I had seen finally registered.

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ho visto solo ora questa moneta.... BAHAMA??????

A parte che è neozelandese.... neppure esistono monete bahamensi da 2 cents :lol:

Modificato da luke_idk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

E il millesimo dov'è? E' consumato o non c'è proprio?

Comunque, altro che errore di conio! Cantonatona della Royal Mint?

Modificato da luke_idk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

In Nuova Zelanda, questa moneta è chiamata “il mulo di Bahamas.„

La zecca reale Del Regno Unito stava funzionando duro in 1967, provando a sostenere con i cambiamenti radicali nell'monete del commonwealth che accade allora. Le Bahamas hanno avute--soltanto l'anno prima, in 1966 hanno introdotto un'monete decimale completamente nuova. In 1967, la Nuova Zelanda stava introducendo una nuova monete decimale dei relativi propri. (E del corso la Gran Bretagna in se comincerebbe a usando le nuove monete decimali in 1968.)

La storia va che una sera ad un cambiamento dello spostamento, le Bahamas coniano il dado usato per colpire il rame-nichel che 5-cent monete sono state lasciate casualmente in una pressa della moneta che è stata intesa per essere utilizzata per la Nuova Zelanda bronze 2-cent monete. I obverses:

post-12167-1272100870,49_thumb.jpg

-----------------------------------------------

In New Zealand, this coin is called “The Bahamas Mule.”

The UK’s Royal Mint was working hard in 1967, trying to keep up with the radical changes in Commonwealth coinage occurring at the time. The Bahamas had—only the year before, in 1966—introduced a completely new decimal coinage. In 1967, New Zealand was introducing a new decimal coinage of its own. (And of course Great Britain would itself begin using new decimal coins in 1968.)

The story goes that one evening at a shift change, a Bahamas coin die used to strike copper-nickel 5-cent coins was accidently left in a coin press that was intended to be used for bronze New Zealand 2-cent coins. The obverses:

post-12167-1272100870,49_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

E gli inversi .....

-------------------

And the reverses.....

post-12167-1272101116,1_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Parlando del rame-nichel Bahamas un tipo dai 5-cents di 1966-70 (KM#3), il Krause SCWC dice: “Il obverse di questa moneta inoltre viene muled con l'inverso della Nuova Zelanda 2-cent parte, KM#32. L'errore non datato 1967 è elencato come Nuova Zelanda KM#33.„

Krause estimates che 50.000 di questi muli esistono, e valuta un esempio dell'SPL+ come questo a circa $17.

Quanto di questi muli realmente esistono è sconosciuto, tuttavia. Tutte le monete di errore sono state spedite in Nuova Zelanda e molte hanno entrato nella circolazione. Solo dopo che la gente realmente ha cominciato a usando era l'errore scoperto. Le autorità immediatamente hanno cominciato a ritirare le monete, con un certo successo. E molte di nuove monete, naturalmente, sono rimaste unissued.

Ma allora il NZ autorità--ad alcuno la data--anche più tarda ha consentito molti (1967) “dei muli delle Bahamas„ di essere dato fuori al pubblico per gli scopi promozionali. Se le monete sono state distribuite oltre i bordi del paese io non sappia. I prezzi per la moneta sono caduto per un certo tempo, ma allora hanno cominciato a arrampicarsi ancora.

Il (1967) “Bahamas-Nuovo Zelanda 2-cent?„ Rimane uno “dei muli„ più noti nel mondo di moneta-raccolta.

:) v.

-------------------------------------------------

Speaking of the copper-nickel Bahamas 5-cent type of 1966-70 (KM#3), the Krause SCWC says: “The obverse of this coin also comes muled with the reverse of a New Zealand 2-cent piece, KM#32. The undated 1967 error is listed as New Zealand KM#33.”

Krause estimates that 50,000 of these mules exist, and prices an AU example like this one at about $17.

How many of these mules actually exist is unknown, however. All of the error coins were shipped to New Zealand, and many entered circulation. Only after people actually began using them was the error discovered. The authorities immediately began to withdraw the coins, with some success. And many of the new coins, of course, remained unissued.

But then the NZ authorities—at some later date—also permitted many of the (1967) “Bahamas Mules” to be given out to the public for promotional purposes. Whether the coins were distributed beyond the country’s borders I don’t know. Prices for the coin did fall for a time, but then began to climb again.

The (1967) “Bahamas-New Zealand 2-cent?” It remains one of the best known “mules” in the world of coin-collecting.

:) v.

Modificato da villa66
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×