Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
renato

Pio IX - 5 baiocchi 1851 -

33 risposte in questa discussione

2v3h5bc.jpg

23w407b.jpg

....ke cosa notate di strano????.... :rolleyes: :rolleyes: ...ke ne pensate??

renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

I...ndiani ?

I ... talia ?

ISPEZIONE ?

INDAGINE ?

Modificato da Monetaio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Una specie di contromarca?????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una specie di contromarca?????

E, ma che par coeva o quasi, se la patina é original...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premio per il 1° arrivato :D.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai vista questa contromarca...molto verosimilmente effettuata da qualche autorita' monetaria,per la precisione del conio...Passo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Oltretutto sembra incisa asportando materiale piú che battuta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo che e' battuta e la battitura si presenta rossa al suo interno.

In attesa di altri commenti, un saluto a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Curiosa!

Al D/ all'interno della " I " si vedono le linee diagonali o è solo un effetto ottico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Adoro queste cose.

Secondo me se fosse battuta essendo così profonda non si dovrebbe notare qualcosa al retro, che sia una schiacciatura o un difetto?

Complimenti per la conservazione della moneta.

giangi_75it

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, la moneta in questione è molto spessa come ben saprete; non può, per lo meno in questo caso, verificarsi un tale fenomeno dovuto all'impressione della battitura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

No, la moneta in questione è molto spessa come ben saprete; non può, per lo meno in questo caso, verificarsi un tale fenomeno dovuto all'impressione della battitura.

Condivido quanto scritto ,questa moneta e' piiuttosto spessa ,la contromarca e' battuta poiche' vi e' addirittura un lieve sbalzo del metallo attorno alla contromarca posta al rovescio.

Modificato da CAVALIERE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Curiosa!

Al D/ all'interno della " I " si vedono le linee diagonali o è solo un effetto ottico?

Non vi sono linee diagonali,l'incusione si presenta liscia al suo interno.

Modificato da CAVALIERE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessante...Sono curioso riguardo al significato della lettera, chissà..

Saluti e complimenti,

Fuf.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Non vi sono linee diagonali,l'incusione si presenta liscia al suo interno.

Quindi direi che non è stata battuta in un secondo tempo....che " I " stia per "Invalidato" o "Inutilizzabile" ? :blink:

Ma il Cavaliere che scrive sopra è lo stesso che ha chiuso la moneta?

Non è stato chiesto prima e immagino tutti lo diamo per scontato....ma peso, diametro e spessore corrispondono? il pezzo è originale ?

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si, sono proprio quel Cavaliere li ,l' esemplare e' autentico ed ha un peso di gr 39,7 contro i 40/41 dichiarati per questa moneta, ma comunque rappresenta poca cosa infondo , no?

Il diametro e' regolare di mm40 contro i 40/41 dichiarati.

In attesa di altri pareri.

Un saluto cordiale a tutti.

Modificato da CAVALIERE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma il Cavaliere che scrive sopra è lo stesso che ha chiuso la moneta?

Si.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, sono proprio quel Cavaliere li ,l' esemplare e' autentico ed ha un peso di gr 39,7 contro i 40/41 dichiarati per questa moneta, ma comunque rappresenta poca cosa infondo , no? Il diametro e' regolare di mm40 contro i 40/41 dichiarati.

Ora che sappiamo essere originale possiamo scartare che " I " stia per "Incredibile patacca" !!! :lol:

Scherzi a parte, credo fosse quantomeno giusto appurare l'autenticità e non sperperare parole per una tolletta qualunque! ;)

Ma tu cosa ne pensi? che idea ti sei fatto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

montenegro per questa moneta coniata a roma dichiara un peso di gr 38 e un diametro di mm 41...l'esemplare ha un mm in meno di diametro e due gr in più....forse che la contromarca sia sinonimo di moneta annullata...in sede di verifica...mi sembra di aver letto che alcune monete venivano prese a campione ed inviate al saggio....è possibile che sia un esemplare di quelli ispezionati e ritenuti non conformi??... :rolleyes: :rolleyes:

renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

....forse che la contromarca sia sinonimo di moneta annullata...in sede di verifica...mi sembra di aver letto che alcune monete venivano prese a campione ed inviate al saggio....è possibile che sia un esemplare di quelli ispezionati e ritenuti non conformi??... :rolleyes: :rolleyes:

E' esattamente la stessa domanda che mi ero posto io...." I " per "Invalidata" dalla zecca per un qualche motivo!

Moneta ben conservata, annullata dopo il conio e splendidamente conservata fino ai giorni nostri. La patina mi pare essersi formata esclusivamente grazie ad ossidazione/invecchiamento del metallo; non presenta infatti i soliti accumuli di grasso e sporco delle monete circolate.

Escluderei che si tratti di una contromarca di qualche collezionista poichè troppo grande e, soprattutto, troppo devastante! <_<

Relativamente a peso e diametro preciso che per questo modulo gli scostamenti sono abbastanza ampi così come variabili sono le specifiche riportate dai vari cataloghi. Ho in collezione oltre 20 pezzi da 5 Baiocchi tra 1' e 2' tipo (quello oggetto della discussione è del 2' tipo) ed i pesi oscillano da un minimo di 39gr ad un massimo di 41gr mentre il diametro è compreso tra i 40 ed i 41mm.

Prendendo per vero quanto sopra......peso e diametro rientrano nel range, da un confronto con altri pezzi non vedo imperfezioni del disegno e/o delle scritte (anzi, tut'altro!)....allora perchè annullarla? :blink:

Oppure " I " per "Ispezionata" e conforme....magari la moneta era l'equivamente di quei pezzi che oggi si conservano con la ISO9000 per certificare avvenuto controllo di qualità!

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' esattamente la stessa domanda che mi ero posto io...." I " per "Invalidata" dalla zecca per un qualche motivo!

Moneta ben conservata, annullata dopo il conio e splendidamente conservata fino ai giorni nostri. La patina mi pare essersi formata esclusivamente grazie ad ossidazione/invecchiamento del metallo; non presenta infatti i soliti accumuli di grasso e sporco delle monete circolate.

Escluderei che si tratti di una contromarca di qualche collezionista poichè troppo grande e, soprattutto, troppo devastante! <_<

Relativamente a peso e diametro preciso che per questo modulo gli scostamenti sono abbastanza ampi così come variabili sono le specifiche riportate dai vari cataloghi. Ho in collezione oltre 20 pezzi da 5 Baiocchi tra 1' e 2' tipo (quello oggetto della discussione è del 2' tipo) ed i pesi oscillano da un minimo di 39gr ad un massimo di 41gr mentre il diametro è compreso tra i 40 ed i 41mm.

Prendendo per vero quanto sopra......peso e diametro rientrano nel range, da un confronto con altri pezzi non vedo imperfezioni del disegno e/o delle scritte (anzi, tut'altro!)....allora perchè annullarla? :blink:

Oppure " I " per "Ispezionata" e conforme....magari la moneta era l'equivamente di quei pezzi che oggi si conservano con la ISO9000 per certificare avvenuto controllo di qualità!

Quest'ultimo parere mi pare il piu' azzeccato ; peso e diametro piu' o meno rispecchiano i parametri.

Perche' dunque annullarla?

Che rappresenti l'apertura e/o la chiusura di tale coniazione 1851 per Roma?

Che sia una sorta di Approvazione?

Una convalida?

La prova pratica che sia stata ispezionata ?

Mi piacerebbe sentire altri pareri anche se questo mi sembra molto accreditabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo che peso e diametro rientrano tranquillamente nei parametri di questa monetazione che essendo sostanzialmente fiduciaria non dava luogo a controlli di qualità particolarmente accurati sulle caratteristiche metrologiche. Senza contare che già di suo la zecca pontificia non brillava per accuratezza :rolleyes:

A mio parere non bisogna cercare a tutti i costi un significato ufficiale per queste contromarche. Potrebbe semplicemente darsi il caso di un privato che ha voluto provare un punzone e vista la misura dello stesso lo ha fatto su una moneta di spessore e dimensioni appropriate. Ben lieto di essere smentito peraltro :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Mah, la versione del privato non mi convince, la precisione di questa contromarca sia al dritto che al rovescio non sembra casuale.

Per carita' non dico che non possa essere ma lo trovo alquanto inverosimile.

Trovo strana la cosa anche a prescindere dalla precisione della battitura.

Modificato da CAVALIERE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe interessante capire se le proporzioni del carattere tipografico "I" della contromarca sono identiche a quelle della I sulla moneta (ad esempio in "BAIOCCHI"). Se così fosse potrebbe avere più senso ipotizzare una operazione fatta in zecca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In attesa (o in mancanza) di una documentazione che attesti che questa contromarca ha qualcosa a che fare con la zecca, penso che l'ipotesi di una contromarca privata non sia affatto improbabile...;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?