Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
attila650

pio Vi 25 Baiocchi 1796

Salve a tutti,

sono recentemente entrato in possesso di questa moneta.

dal catalogo di la moneta:

numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOVIR/14

dove è più corretto classificarla?

io penserei a 1796 XII nota numero 5

è giusto?

sapete la rarità di questa variante?, ho visto che sono specificate solo alcune, mi immagino le altre siano comuni... però come la mia senza la firma dell'incisore non sono riuscito a trovarne altre nelle directory a me disponibili.

Alessandro

post-3782-1263927978,6_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

Io penserei più alla variante senza firma del 1796 XXII 7 tipo 6

Ciao

Domenico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Salve

Io penserei più alla variante senza firma del 1796 XXII 7 tipo 6

Cioè una ulteriore variante? come quella da te suggerita ma senza la firma?

come mai la classificazione da me suggerita non è corretta?

Comunque è la mia prima moneta "MANCA MUNTONI" !!! :rolleyes:

Il muntoni l'anno XXII lo da sempre con la firma T.M. Munt. 70a e 72

Alessandro

Modificato da attila650

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io nella moneta da te postata vedo due X per l'anno di pontificato e cioe' XXII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si scusa ho scrtto XII ma intendevo dire XXII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La corona di giglio al R/ è fogliata e fiorita, quindi dovrebbe trattarsi di una variante del 1796 XXII tipo 8 (ridotto) del catalogo Lamoneta (Cod. W-PIOVIR/14-13:1748), senza firma dell'incisore forse per debolezza di conio (sarebbe da verificare se con una ispezione ravvicinata se ne possono intuire le tracce). Moneta sicuramente interessante, visto che già il tipo base è catalogato RR e in più questa sarebbe una variante not in Muntoni. Potresti inserire le foto a catalogo, specificando anche peso e diametro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La corona di giglio al R/ è fogliata e fiorita, quindi dovrebbe trattarsi di una variante del 1796 XXII tipo 8 (ridotto) del catalogo Lamoneta (Cod. W-PIOVIR/14-13:1748), senza firma dell'incisore forse per debolezza di conio (sarebbe da verificare se con una ispezione ravvicinata se ne possono intuire le tracce). Moneta sicuramente interessante, visto che già il tipo base è catalogato RR e in più questa sarebbe una variante not in Muntoni. Potresti inserire le foto a catalogo, specificando anche peso e diametro?

Molto interessante,

sarebbe un buon colpo di fortuna :yahoo:

Lo scopo di questo post era proprio quello di inserire l'immagine e volevo farlo al posto giusto, non mi aspettavo di avere in mano una moneta rara.

Ho fatto l'upload sul catalogo specificando peso e diametro che riporto anche qui:

peso 6,18 g

Diam 32 mm

Da un esame ottico con una lente a 20x non si rilevano assolutamente tracce della firma dell'incisore, fortunatamente la moneta in quella zona è messa abbastanza bene da permettermi di asserire che la moneta è proprio nata così, senza la firma T.M.

Alessandro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Foto viste e approvate. Chiederei il parere di Rcamil (quando torna) se possiamo sbilanciarci sul fatto che si tratta di variante inedita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rieccomi...

Non ho trovato foto in archivio nè notizie di questa tipologia senza la firma, per cui è presumibilmente molto rara.

Prima di dichiararla inedita occorrerebbe verificare su CNI e Serafini se per caso sia contemplata, e poi "saltata" dal Muntoni, cosa tutt'altro che improbabile.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non ho nessuno dei due volumi da te citati se qualcuno potesse controllare per me gli sarei grato :rolleyes:

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?