Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
castrix

Rex Theodericus

Risposte migliori

castrix

Volevo segnalare agli appassionati di Numismatica e, più in generale, di Storia la seguente pubblicazione :

Rex Theodericus - Il Medagliore d'oro di Morro d'Alba a cura di Claudia Barsanti, Andrea Paribeni e Silvia Pedone - E.S.S. Editorial service System , Roma - 436 pp, ill b/n , 35 Euro.

"Il medaglione aureo di Tedorico, rinvenuto nelle campagne marchigiane di Morro d'Alba sul finire del XIX secolo e oggi conservato nelle sale di Palazzo Massimo alle Terme, rappresenta l'unica testimonianza che, con certezza, restituisce l'aspetto del celebre sovrano goto, rex italiae dal 493 al 526.Esso atttesta, al contempo, la volontà politica del princeps di proclamarsi come legittimo successore dei Cesari, mediante il recupero dei valori e dei tradizionali strumenti di rappresentazione imperiale. Il volume raccoglie ventinove contributi inediti, che spaziano dall'analisi del reperto archeologico ai temi della monetazione e della ritrattistica in epoca gota, sino alla feconda attività restauratrice ed edilizia di Teodorico a Roma e Ravenna.

Gli interventi incentrati sul quadrodegli insediamenti goti, quelli sul mito e sulla personalità del sovrano completano il ritratto del re amalo e dell'Italia al tempo del suo regno- Stefania Sapuppo) (tratto da Archeo - Dicembre 2009).

Saluti, castrix :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Volevo segnalare agli appassionati di Numismatica e, più in generale, di Storia la seguente pubblicazione :

Rex Theodericus - Il Medagliore d'oro di Morro d'Alba a cura di Claudia Barsanti, Andrea Paribeni e Silvia Pedone - E.S.S. Editorial service System , Roma - 436 pp, ill b/n , 35 Euro.

"Il medaglione aureo di Tedorico, rinvenuto nelle campagne marchigiane di Morro d'Alba sul finire del XIX secolo e oggi conservato nelle sale di Palazzo Massimo alle Terme, rappresenta l'unica testimonianza che, con certezza, restituisce l'aspetto del celebre sovrano goto, rex italiae dal 493 al 526.Esso atttesta, al contempo, la volontà politica del princeps di proclamarsi come legittimo successore dei Cesari, mediante il recupero dei valori e dei tradizionali strumenti di rappresentazione imperiale. Il volume raccoglie ventinove contributi inediti, che spaziano dall'analisi del reperto archeologico ai temi della monetazione e della ritrattistica in epoca gota, sino alla feconda attività restauratrice ed edilizia di Teodorico a Roma e Ravenna.

Gli interventi incentrati sul quadrodegli insediamenti goti, quelli sul mito e sulla personalità del sovrano completano il ritratto del re amalo e dell'Italia al tempo del suo regno- Stefania Sapuppo) (tratto da Archeo - Dicembre 2009).

Saluti, castrix :lol:

E io aggiungo che nella sezione Collezione Reale ho pubblicato le foto del pezzo in questione e le foto della copia di VEIII...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×