Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Francesco Petrarca

500 Lire bimetalliche, qualcuno potrebbe chiarire a un neofita?

Salve a tutti, premetto che sono un neofita quindi spero vogliate perdonare l'ignoranza.

Volevo chiedervi se potevate darmi un chiarimento sulle 500 lire bimetalliche emesse dal 1982 al 1995, perchè sono un po' confuso. Allora, ci sono tre tipi di testa: piccola, media e grande. Però ci sono anche due tipi "diversi" di testa media: quelli con firma piccola e quelli con firma grande.

Io pensavo quindi fossero stati utilizzati 4 coni differenti. Invece mi è stato detto che il conio è stato modificato nel 1991. Quindi hanno usato un solo conio modificandolo? Ma le varianti c'erano già tutte prima del 91...

Non riesco a capire quanti coni siano stati utilizzati! Uno, due, tre, o quattro?

Grazie mille per il chiarimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

cito una frase del libro Varianti e difetti nelle monete della Repubblica Italiana di Giovanni Attardi:

Data la grande quantità di monete coniate ogni anno, o anche nell'arco dello stesso anno, i conii vengono rifatti subendo delle mondifiche da parte dell'incisore.

Modificato da forza_italia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma quindi c'è un conio per anno e poi possono esserci varianti di conio nello stesso anno perchè il conio viene modificato? o proprio cambiato del tutto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alla fine, esattamente, per tutta la monetazione delle 500 bimetalliche, quanti coni sono stati utilizzati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Boh, credo sia impossibile dire quanti conii sono stati utilizzati.

Forse l'amico elledi ne sa qualcosa. :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Boh, credo sia impossibile dire quanti conii sono stati utilizzati.

Forse l'amico elledi ne sa qualcosa. :unsure:

MI sembra di ricordare che c'era un sito dove venivano riportate tutte la varianti. prova a fare una ricerca scrivendo errori monete repubblica.

I coni utilizzati sono stati parecchi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MI sembra di ricordare che c'era un sito dove venivano riportate tutte la varianti. prova a fare una ricerca scrivendo errori monete repubblica.

I coni utilizzati sono stati parecchi.

Le varianti le trovo anche nel mio libro di Attardi però l'autore non scrive nulla su quanti conii sono stati utilizzati.

Forse intendevi questo sito?

http://www.andreacavazza.com/varianti%20ed%20errori%20di%20conio%20-%20introduzione.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Francesco Petrarca,

di queste monete ne sono state coniate niente popò di meno che un miliardo e 800 milioni circa... Io non credo che a te possa veramente interessare quanti conii sono stati utilizzati. Penso che tu voglia sapere, da collezionista, quante varianti principali delle impronte risultano a noi collezionisti. Magari legate più a punzoni diversi tra loro.

Se è questo che vuoi sapere, trovi qui allegate quelle varianti principali: testa media, grande e piccola. Varianti che si sono succedute negli anni e che insieme alle dimensioni della testa alata di donna sono caratterizzate anche da diverse dimensioni dei caratteri relativi della firma CRETARA.

Esiste anche qualche variante secondaria più rara, la trovi citata anche sul nostro catalogo.

Gli errori di conio sono altra cosa, ne esistono ovviamente molti molti di più, ma francamente non mi interessano quasi per niente...

Un salutone,

post-510-1264282227,14_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè io le sto raccogliendo, ma per alcuni anni che ci sono più varianti non sapevo se metterle tutte in collezione o meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

molte delle varianti le trovi in questa discussione:

Secondo me bisognerebbe distinguere la collezione delle monete della Repubblica Italiana in sè per sè, da quella delle varianti e quella degli errori.

Molti cataloghi\raccoglitori mischiano le varie tipologie, inserendo le varianti e gli errori più conosciuti " a seconda del mercato...". <_< <_<

Ci sono tante varianti per chi è appassionato di questa tipologia e tantissimi errori\orrori di conio. Secondo me bisognerebbe scegliere che tipo di collezione si vuole intraprendere. :D :D

Oppure scegliere di intraprendere la collezione della Repubblica inserendo alcune "curiosità". :rolleyes:

Modificato da vitt.emanumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?