Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
mirko78

Problemi con casa d'aste francese

Risposte migliori

mirko78

Salve a tutti,

vi chiedo un consiglio su come posso risolvere un disguido con una casa d'aste francese presso cui ho acquistato recentemente un libro.

La casa d'aste in questione si chiama Millon Cornette de Saint Cyr (Link) e la vendita, che era anche pubblicizzata su sixbid, si è svolta l'8 dicembre 2009.

Avendo individuato un testo di mio interesse ho inviato un'offerta via fax, inserendo tutti i recapiti (email e numero di telefono) e l'indirizzo per l'eventuale spedizione; il 15 dicembre ricevo per posta la fattura: mi sono aggiudicato il testo a 220 euro e il totale della fattura comprensivo di frais acheteur è di 262 euro.

Pago con bonifico bancario e attendo.... Il 15 gennaio non avendo ancora ricevuto nulla e non avendo nemmeno ottenuto una risposta alle molteplici mail inviate mi faccio coraggio e chiamo sbandierando il mio francese un pò maccheronico però comprensibile.

Una signorina gentilissima mi dice che non hanno proceduto alla spedizione perchè non ho pagato le spese di spedizione che ero sicuro fossero comprese, forse ingenuamente, nel bonifico di cui sopra. Inoltre loro non possono spedire se prima io non invio una dichiarazione in cui li esonero da qualsiasi responsabilità in caso di smarrimento o furto del pacco....

Inultimente chiedo se è possibile spedire con un corriere privato o con un'assicurata..... no spediscono solo con le poste francesi con posta ordinaria....

Vabbè... allora chiedo a quanto ammontano le spese di spedizione e la tizia mi dice che non lo sa e che deve andare alle poste per pesare il pacco.....

Comunque mi assicura che l'indomani mi avrebbe fatto sapere via email l'ammontare e nel frattempo invio la dichiarazione con cui li esonero dalla responsabilità.

Ovviamente non ho mai ricevuto nessuna comunicazione da parte loro. Avrò chiamato almeno 5/6 volte e inviato un paio di fax a cui non ho mai ricevuto una valida risposta! Ogni volta mi sento dire che non c’è la persona che se ne occupa e che mi avrebbero fatto richiamare al più presto. E intanto la bolletta telefonica sale….

Come posso fare per sbloccare questa situazione che sta cominciando a diventare un pò frustrante?? Li posso denunciare?? Io vorrei utilizzare l’arma più efficace per noi consumatori (lo sputtanamento, scusate il termine ma è l’unico che rende il senso) però come??

Saranno 10 anni che compro su internet in giro per il mondo e non mi sono mai trovato in una situazione simile.... Eppure guardando il sito della casa d'aste sembrano abbastanza importanti e mi risulta difficile credere che non ricevono mai offerte dall'estero.

Scusate la mail kilometrica ma mi girano non poco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra18

il fatto che la casa d'aste sia all'estero sicuramente non aiuta, perchè in caso di contenzioso devi rifarti alle leggi francesi ed un'eventuale denuncia deve essere fatta alle autorità di quel paese (sicuramente da qualche parte sul sito c'è scritto qual'è il foro competente).

è una bella "rogna", spero per te che si risolva da sé...

questo è uno dei motivi per cui non compro mai su internet, è una mia opinione personale e non voglio assolutamente criticare chi lo fa o fare la morale, ma è semplicemente una legge di mercato: puoi risparmiare qualcosa (a volte anche molto) ma devi mettere in conto anche alcuni rischi. <_<

ciao e auguri!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

Mi è parso di capire che li hai esonerati da responsabilità e che hai accettato una forma di spedizione non tracciata vero? ho capito bene?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kappo

il fatto che la casa d'aste sia all'estero sicuramente non aiuta, perchè in caso di contenzioso devi rifarti alle leggi francesi ed un'eventuale denuncia deve essere fatta alle autorità di quel paese (sicuramente da qualche parte sul sito c'è scritto qual'è il foro competente).

è una bella "rogna", spero per te che si risolva da sé...

Esatto, in questo caso è Parigi.

"These conditions of sale are governed by French law. Any or all dispute relating to the wording, validity and performance will be settled by the court of competent jurisdiction in Paris."

"Les présentes conditions de vente sont régies par le droit français. Toute contestatio nrelative à leur existence, leur validité et leu rexécution sera tranchée par le tribunal compétent du ressort de Paris."

Nelle condizioni di vendita non ho trovato nulla sulla spedizione, per caso prima o dopo l'acquisto hai avuto modo di legge qualcosa?

Non conosco il diritto francese, ma mi sembra quantomeno dubbia la loro richiesta dal liberarli da ogni responsabilità, soprattutto se ti impongono un metodo di pagamento non totalmente sicuro.

Brutta situazione, spero qualcuno ti posso dare un aiuto maggiore :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirko78

Mi è parso di capire che li hai esonerati da responsabilità e che hai accettato una forma di spedizione non tracciata vero? ho capito bene?

Si....

Avrei dovuto chiedere prima le modalità di spedizione, ma tanto non mi avrebbero risposto!

Comunque il problema è che non spediscono proprio....

Vi terrò aggiornati

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Salvo diverso accordo tra le parti la merce viaggia a rischio del destinatorio, questo di consuetudine nel mondo del lavoro.

Personalmente ho avuto un problema molto simile con una casa d'aste Parigina, sempre per un libro, anzi più tomi; acquistai la Le Monete di Venezia del Papadopoli, e fu una storia infinita, prima per il pagamento e poi per laspedizione; non ne venivo a capo. Un giorno mio fratello era a Parigi e passo' da loro per ritirare il pacco (parliamo di un paio di mesi dopo l'asta, dopo aver pagato per intero tutto) e gli consegnarono una borsa con i libri imballati nella carta. Peccato fossero due le borse da consegnare !

La signorina giurava di aver consegnato tutto e di poche parole di non rompere. Mio fratello da parte sua che solo un pacco gli era stato dato. Altri due mesi, alla fine una mia amica, madrelinga, si è piazzata in ufficio alla mattina sino a quando non è saltato fuori il pacco. Bhe neanche una riga di scuse, però mi mandano i cataloghi ... ed io non compro. Sono a Parigi lunedì potrebbe anche essere che nel pomeriggio abbia tempo per una visita in Rue Druot e Rue Vivienne. Ho fatto delle offerte per mail-bid e se mai mi fossi aggiudicato qualcosa me lo porto al seguito. Si dice un gran male delle nostre spedizioni, ma in Francia non stanno certo meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Una signorina gentilissima mi dice che non hanno proceduto alla spedizione perchè non ho pagato le spese di spedizione che ero sicuro fossero comprese, forse ingenuamente, nel bonifico di cui sopra. Inoltre loro non possono spedire se prima io non invio una dichiarazione in cui li esonero da qualsiasi responsabilità in caso di smarrimento o furto del pacco....

Potresti fare comunque una denuncia e magari sentire anche il consolato francese più vicino, ma, semmai qualcosa dovesse arrivare all' orecchio della "Maison" di cui sopra, sono sicuro che sosterrebbero di aver spedito, che il pacco è andato smarrito, di non poter provare la spedizione con posta ordinaria e, ciliegina sulla torta, che cmq non posso essere chiamati a rispondere di smarrimenti grazie a tanto di liberatoria da te firmata.

Propendo quindi per lo sputtanamento....magari farei anche qualche offerta alle loro aste future per poi sostenere che il pagamento è stato inviato in contanti.....e per posta ordinaria! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

La dichiarazione che accetti posta non tracciata non l'avrei fatta. se adsso dicono di averlo spedito il libro (e non arriva), cosa fai? colpa delle poste italiane magari....

certe cose dovrebbero dirle prima, così la gente si regola :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

In questi casi l'unica è approfittare delle politiche basso costo delle compagnie aeree. Pochi euro per raggiungere Parigi, qualche euro in più per una pensioncina e ritiro del pacco di persona. Alla fine, tra spese di spedizione e bolletta del telefono, fai pari...Salvando il fegatomad.gif con passeggiatina sul lungoSennawink.gif

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

In questi casi l'unica è approfittare delle politiche basso costo delle compagnie aeree. Pochi euro per raggiungere Parigi, qualche euro in più per una pensioncina e ritiro del pacco di persona. Alla fine, tra spese di spedizione e bolletta del telefono, fai pari...Salvando il fegatomad.gif con passeggiatina sul lungoSennawink.gif

Paolo, così il libro da 200 euro lo paghi minimo 800 :blink: , va bene che sei a Parigi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirko78

Io non metto in dubbio la buona fede della casa d'aste e d'altronde una volta comprato il libro che avrei dovuto fare??

Se non mandavo la dichiarazione per la responsabilità non avrebbero proprio spedito il libro.

Mi hanno appena detto che fanno troppe aste e non hanno il tempo di andare alla posta per calcolare il peso della spedizione...............

Messieur Corrado mi ha assicurato che lunedi mi fa sapere....

Ma posso chiamare la fedex di Parigi e chiedere di fare un pick up per me?? mo provo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Salvo diverso accordo tra le parti la merce viaggia a rischio del destinatorio, questo di consuetudine nel mondo del lavoro.

Personalmente ho avuto un problema molto simile con una casa d'aste Parigina, sempre per un libro, anzi più tomi; acquistai la Le Monete di Venezia del Papadopoli, e fu una storia infinita, prima per il pagamento e poi per laspedizione; non ne venivo a capo. Un giorno mio fratello era a Parigi e passo' da loro per ritirare il pacco (parliamo di un paio di mesi dopo l'asta, dopo aver pagato per intero tutto) e gli consegnarono una borsa con i libri imballati nella carta. Peccato fossero due le borse da consegnare !

La signorina giurava di aver consegnato tutto e di poche parole di non rompere. Mio fratello da parte sua che solo un pacco gli era stato dato. Altri due mesi, alla fine una mia amica, madrelinga, si è piazzata in ufficio alla mattina sino a quando non è saltato fuori il pacco. Bhe neanche una riga di scuse, però mi mandano i cataloghi ... ed io non compro. Sono a Parigi lunedì potrebbe anche essere che nel pomeriggio abbia tempo per una visita in Rue Druot e Rue Vivienne. Ho fatto delle offerte per mail-bid e se mai mi fossi aggiudicato qualcosa me lo porto al seguito. Si dice un gran male delle nostre spedizioni, ma in Francia non stanno certo meglio.

A me è successa una cosa simile qualche anno fa, sempre da una casa d'aste parigina. Acquisto per "i classici due soldi" un grosso lotto di libri e cataloghi provenienti da una vecchia biblioteca numismatica (questi ultimi, in particolare, una montagna, antichi e più recenti, fino alla metà degli anni '70). All'arrivo della fattura scopro che mancano le spese di spedizione... Sapendo di aver preso un sacco di roba (sarà stato ben oltre un quintale...), chiedo insistentemente di aggiungere il conteggio della spedizione, prima via fax, poi per telefono. Trovo, al telefono una persona che, incredibilmente, parla solo francese... Premetto che il mio francese fa letteralmente schifo, mentre invece me la cavo piuttosto bene con l'inglese. Tralascio le telefonate grottesche/esilaranti :P fra due che parlavano e non si capivano quasi per niente e per questo si arrabbiavano, ma la cosa è durata per più di un mese, fino a quanto ci siamo intesi nel senso che loro non spedivano ed io che mi preoccupavo di trovare qualcuno per effettuare il ritiro. :(

Alla fine riesco ad avere le mie cose tramite il corriere Bartolini e il suo alter ego francese, che provvede al ritiro dei pacchi a Parigi. :) Ma è stata dura! ;)

Da allora anch'io continuo a ricevere i cataloghi della ditta in questione, ma li consulto superficialmente e comunque non compro. :D

Modificato da aemilianus253

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirko78

Forse, e dico forse, ho risolto....

Sono andato da Mail Boxes Etc sotto casa che ha detto che con 40 euro...... me lo ritira.

Ho già contattato la casa d'aste per avvertirli e spero si risolva tutto....

Certo che 40 di spese per un libro dalla francia è esagerato....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Francesco Petrarca

A me è capitato con un articolo fotografico che ho pagato ma mai ricevuto. Ho fatto la denuncia per truffa ai carabinieri, ho assunto un avvocato, e ho chiesto un risarcimento più la parcella dell'avvocato e anche il rimborso delle spese giudiziare se avessero voluto proseguire fino al processo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

Millon e Cornette, o Millon e associee, hanno creato più di un problema con le spedizioni, però, per esperienze di amici che hanno avuto problemi analoghi, posso dirti che se si insiste a sufficienza accettano anche di fare la spedizione assicurata. Ti ci vuole qualcuno che parli bene francese, dato lo sciovinismo imperante oltr'alpe, però si può risolvere. Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mirko78

Forse, e dico forse, ho risolto....

Sono andato da Mail Boxes Etc sotto casa che ha detto che con 40 euro...... me lo ritira.

Ho già contattato la casa d'aste per avvertirli e spero si risolva tutto....

Certo che 40 di spese per un libro dalla francia è esagerato....

Risolto nel giro di una settimana con la società di spedizione sopra menzionata; certo mi è costato uno sproposito però almeno ho il mio libro!

Mai + acquisti un Francia!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×