Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Daniele91

Lire sanmarinesi

Risposte migliori

Daniele91

Salve, vorrei delle opinioni riguardo le seguenti monete:

1000 Lire Leone Araldico (1997)

1000 Lire Geologia (1998)

Quest'anno la prima sembra valere 30 euro in FDC, mentre la seconda 25 euro. Secondo voi di quanto potrebbero aumentare nel passare degli anni? Grazie...:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Da dove le hai prese queste mirabolanti quotazioni?

Sono monete che si trovano tranquillamente a un paio d'Euro l'una....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

secondo me possono solo scendere

una volta che passa la moda non le vorra piu nessuno , ce ne sono talmente tante in giro

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Quel sito è assolutamente inaffidabile. Le 1000 lire bimetalliche di San Marino, di qualsiasi anno, hanno un mercato nullo, e sono assolutamente invendibili a più di 2-3 Euro l'una.

A puro titolo di esempio:Asta N° 270492790390 Asta N° 270436277438 (e vedrai che farà una fatica boia a venderle). La moneta del 1997 esiste anche in folder ufficiale, e non costa moltissimo in più:

Asta N° 270505598511.

Se davvero sei convinto di poterle vendere su ebay a 25/30 Euro, beh, davvero auguri di cuore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daniele91

No, non sono assolutamente convinto...:) A tal proposito, vorrei sapere come potrei investire in monete, serie zecca con un budget di circa 200 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quasar

Ciao Daniele,con quel budget forse è meglio che punti più sulla monetazione in euro che sulle lire,dove le quotazioni ormai sono grosso modo stabili e non potresti comprare nulla in prospettiva nè del Regno e nè della Repubblica.

Io snobbavo la monetazione in euro ma alcuni anni fa,sul sito indicato da Paolino,per 3 euro circa,comprai un 2 euro commemorativo finlandese.Oggi ne vale circa 40.Non male se si considera che sono trascorsi nemmeno 6 anni,anzi meno,perchè si è apprezzata abbastanza rapidamente.

Ti consiglio di seguire i forum dedicati,qui che sono molto curati e puoi trarre buone indicazioni :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Quel sito è assolutamente inaffidabile. Le 1000 lire bimetalliche di San Marino, di qualsiasi anno, hanno un mercato nullo, e sono assolutamente invendibili a più di 2-3 Euro l'una.

Questo accadde pure a me... mi fu spiegato da un commerciante (e vari cataloghi anche lo menzionano) che queste monete valgono quanto detto solamente se sono nella loro confezione originale.

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Ciao Daniele,con quel budget forse è meglio che punti più sulla monetazione in euro che sulle lire,dove le quotazioni ormai sono grosso modo stabili e non potresti comprare nulla in prospettiva nè del Regno e nè della Repubblica.

Io snobbavo la monetazione in euro ma alcuni anni fa,sul sito indicato da Paolino,per 3 euro circa,comprai un 2 euro commemorativo finlandese.Oggi ne vale circa 40.Non male se si considera che sono trascorsi nemmeno 6 anni,anzi meno,perchè si è apprezzata abbastanza rapidamente.

Ti consiglio di seguire i forum dedicati,qui che sono molto curati e puoi trarre buone indicazioni :)

Confermo... 200 Euro sono pochi da investire (e comunque non parlo così perchè dò poco valore al denaro, anzi, io sono un semplice studente e a volte fatico e risparmio per investire 50 o 100 Euro nel collezionismo!) e di Repubblica riusciresti a comprare tipo un 5 Lire 1956 in decente conservazione e del Regno un argento ma non conservato granchè.

Anche il mio consiglio è quello di puntare sull'Euro, magari qualcosa di Monaco (anche se è letteralmente impossibile trovare divisionali monegasche ufficiali al di sotto dei 200 Euro) oppure del Vaticano (tipo una divisionale di Giovanni Paolo II).

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

Confermo... 200 Euro sono pochi da investire (e comunque non parlo così perchè dò poco valore al denaro, anzi, io sono un semplice studente e a volte fatico e risparmio per investire 50 o 100 Euro nel collezionismo!) e di Repubblica riusciresti a comprare tipo un 5 Lire 1956 in decente conservazione e del Regno un argento ma non conservato granchè.

Anche il mio consiglio è quello di puntare sull'Euro, magari qualcosa di Monaco (anche se è letteralmente impossibile trovare divisionali monegasche ufficiali al di sotto dei 200 Euro) oppure del Vaticano (tipo una divisionale di Giovanni Paolo II).

Concordo e sottoscrivo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

LA NUMISMATICA E UNA PASSIONE E NON UN INVESTIMENTO

qui stiamo facendo un discorso veramente sbagliato.

questo tipo di atteggiamento e veramente da polli , voi pensate che il mercato sia li ad aspettare voi furbi che arrivano e con 200 euro investiti in monete che non hanno nessun valore numismatico pensando poi di trovarsi in 5 anni 1000 euro senza far niente.

quello che non capite e che dietro ce gente piu furba di voi che ha gia fatto lievitare le quotazioni di monete insulse come i vostri euro sanmarinesi e che adesso ve le vende a 30 euro dicendovi che le quotazioni possono solo salire.

una volta che vi ha fregato facendovi pagare 30-40 euro per una moneta senza valore numismatico ne arriva una nuova e la speculazione si sposta sulla nuova moneta insulsa di sanmarino o del vaticano. (inutile poi dire che la vostra moneta non la vuole piu nessuno , vedi le 1000 lire del 1996 o 1997 citate)

QUESTI DISCORSI ROVINANO LA NUMISMATICA

infatti (e non e la prima volta che lo dico) chiedetevi come mai le vostre monete da investimento di 3 anni fa "valgono" (dico valgono perche da polli le avete comprate) piu di monete che hanno 200-300 anni oppure di monete romane che ne hanno 2000.

e perche sono piu rare o perche ci sono speculazioni dietro?

ma veramente siete cosi intelligenti da pensare che un euro di sanmarino che hanno emesso a 3 euro (con l emissione sottoscritta da commercianti e speculatori) e che vi hanno rivenduto a 30 euro possa valere 200 euro tra 5 anni ?

Illusi ! la vostra robaccia tornera a valere 1 euro

se vuoi un cosiglio per iniziare una collezione numismatica

1) fallo per passione e non per investimento

2) se vuoi fare investimento compra monete d oro

3) se vuoi fare la collezione vai in un mercatino e compra monete che ti piacciono al meno possibile.

e proprio vero che ne nasce uno ogni giorno !

ciao

PS

i toni del messaggio sono volutamente polemici , speriamo che vi facciano aprire gli occhi !

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piras

LA NUMISMATICA E UNA PASSIONE E NON UN INVESTIMENTO

qui stiamo facendo un discorso veramente sbagliato.

questo tipo di atteggiamento e veramente da polli , voi pensate che il mercato sia li ad aspettare voi furbi che arrivano e con 200 euro investiti in monete che non hanno nessun valore numismatico pensando poi di trovarsi in 5 anni 1000 euro senza far niente.

quello che non capite e che dietro ce gente piu furba di voi che ha gia fatto lievitare le quotazioni di monete insulse come i vostri euro sanmarinesi e che adesso ve le vende a 30 euro dicendovi che le quotazioni possono solo salire.

una volta che vi ha fregato facendovi pagare 30-40 euro per una moneta senza valore numismatico ne arriva una nuova e la speculazione si sposta sulla nuova moneta insulsa di sanmarino o del vaticano. (inutile poi dire che la vostra moneta non la vuole piu nessuno , vedi le 1000 lire del 1996 o 1997 citate)

QUESTI DISCORSI ROVINANO LA NUMISMATICA

infatti (e non e la prima volta che lo dico) chiedetevi come mai le vostre monete da investimento di 3 anni fa "valgono" (dico valgono perche da polli le avete comprate) piu di monete che hanno 200-300 anni oppure di monete romane che ne hanno 2000.

e perche sono piu rare o perche ci sono speculazioni dietro?

ma veramente siete cosi intelligenti da pensare che un euro di sanmarino che hanno emesso a 3 euro (con l emissione sottoscritta da commercianti e speculatori) e che vi hanno rivenduto a 30 euro possa valere 200 euro tra 5 anni ?

Illusi ! la vostra robaccia tornera a valere 1 euro

se vuoi un cosiglio per iniziare una collezione numismatica

1) fallo per passione e non per investimento

2) se vuoi fare investimento compra monete d oro

3) se vuoi fare la collezione vai in un mercatino e compra monete che ti piacciono al meno possibile.

e proprio vero che ne nasce uno ogni giorno !

ciao

PS

i toni del messaggio sono volutamente polemici , speriamo che vi facciano aprire gli occhi !

Ciao Rick...

Sono pienamente d'accordo con te, non condivido però assolutamente i toni...

Onestamente non puoi chiamare, "polli", "illusi" ecc. persone che nemmeno conosci...

Ripeto, concordo con tutto quello da te detto sul modo di intendere il collezionismo e sul presunto investimento in monete ma è assolutamente errato il modo, o le parole, con il quale tu lo disapprovi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Questa volta non polemizzo con rick2, anzi, almeno in parte lo appoggio, perchè il discorso di daniele91 è davvero incredibile. Ma davvero vorresti "investire" in lire sammarinesi o roba similare? Mi è persino venuto il dubbio tu sia un troll, perchè come si fa a dire che non sei convinto di certe quotazioni quando ti ho fatto vedere inserzione attualmente attiva su ebay, da venditore iperprofessionale (credo aia persino NIP), dove le quotazioni sono un decimo di quello che pensi tu? E con un piccola ricerca di inserzioni a quel prezzo ne trovi a decine. Questi 1000 lire sammarinesi li conosco bene, perchè li colleziono anch'io. Li presi al mercatino anni fa, a 2€ l'uno, dal 1997 al 2001. Anche all'epoca cera qualche furbacchione (per non dire disonesto) che ti racconatva un mucchio di balle basandosi non so nemmeno più io su quale catalogo per inventarsi quotazioni demenziali. La realtà è che il catalogo Gigante, almeno fino a qualche anno fa, quotava 30€ (che è già il doppio del mercato) il solo folderino del 1997 (che è l'unica moneta emessa in confezione ufficiale). Molti hanno giocato su questa quotazione (già di per se completamente fuori mercato) per far credere che queste monete valessero qualcosa.

In realtà non valgono ne varranno mai nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quasar

@ Rick

Discorso condivisibile ma tono da Saggio della Montagna,filippica dai toni eccessivi,da purismo Numismatico poi tutto da verificare.Vorrei vederti triste o indifferente nello scoprire che una monetina che hai acquistato per pochi soldi in un mercatino,ha un discreto valore perchè discretamente RARA.

Si,rara perchè è un po' questo che ci spinge a mettere su delle collezioni e a cercare di migliorarne la qualità cominciando da monete in bassa conservazione.Il piacere di collezionare ma anche l'intima soddisfazione di avere dei pezzi che sai che non molti hanno.

La differenza tra chi colleziona e chi commercia è che le mie,anche quelle di valore,non valgono nulla perchè non mi sognerei mai di metterle in vendita.E ti garantisco che la cura che ho per quelle di scarso valore è identica a quella che ripongo per le altre e questo è comune a tutti i collezionisti.

Nel caso specifico,l'amico Daniele aveva parlato di investimento.Anche se volesse mettere su un commercio,aver scelto quella strada,tu che ne vuoi fare da pontificare in quel modo?Intanto noi ci serviamo da loro.

Se invece per investimento intendeva quella piccola soddisfazione di cui sopra,con quel budget,l'unica era di puntare sulla nuova monetazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

come ho detto i toni sono volutamente polemici !

il bello della collezione e proprio quello , avere pezzi che pochi altri hanno che magari hai trovato per pochi soldi , non cercare di speculare su monete comuni .

l altra faccia del collezionismo e quello della conoscenza , cerchiamo di mettere le monete nel loro contesto.

anche le mie monete non valgono niente perche non sono in vendita dopo che le ho assimilate con tanta pazienza

riguardo l ultimo punto non sono daccordo , se vai al mercatino trovi nelle vasche da 50cent o 1 euro monete di vittorio emanuele II Umberto I o Vittorio Emanuele III , se vuoi iniziare una collezione parti da li che con 10 euro compri una ventina di monete.

poi puoi ampliarti e cercare monete comuni dell 800 inglesi , spagnole , francesi o tedesche che anche quelle le trovi nelle vasche.

da li se ti piace inizia a guardarti attorno e specializzati in quello che preferisci.

ma per piacere non facciamo queste speculazioni su euro , repubblica commemorative , san marino vaticano , monaco .

quella non e numismatica , e speculazione

chi le compra sbandierando il prezzo non lo fa per passione ma perche pensa di guadagnarci , solo per ritrovarsi con il classico cerino acceso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Io ho dato un consiglio sull'investimento... e ho concordato con l'amico quasar... io sono il primo ad amare il vero collezionismo, ma quando una persona ha un'altra idea non faccio come "qualcuno" e gli dò una risposta in base a quello che vuole sapere.

Per curiosità, anche se siamo su un argomento diverso, faccio un paragone che ho già fatto molto tempo fa: vi siete mai domandati perchè molte opere di arte contemporanea abbiano un costo superiore di moltissimo rispetto a quelle del passato? Per la loro concettualità? Perchè i galleristi ne spingono il prezzo? Sarà sicuramente in gran parte per il secondo motivo, ma spesso si è radicati all'idea che la contemporaneità valga meno, che non possa mai salire ecc...

Il "pazzo" quindi che (perchè magari aveva visto l'andamento del mercato oppure perchè aveva capito l'importanza anche del contemporaneo) ha comprato per primo una tela con un semplice taglio (es. di Lucio Fontana) sarà stato deriso e gli sarà stato detto che aveva compiuto una grossa "cavolata"... spiegateglielo ora, che la suddetta opera vale più di 100.000 Euro!

Comunque è normale... è sempre così... altrimenti, come dice un mercante d'arte che ogni tanto sento, "le case sarebbero piene di queste opere".

Stessa cosa per le monete... la sfiducia nel contemporaneo è un qualcosa di fisiologico ad ogni epoca... ed è anche il risultato dell'uscita da un numismaticamente pessimo periodo repubblicano, dove i pezzi rari ed importanti si contano sulle dita di una mano.

La cosa che molti non comprendono dell'Euro è che non c'è solo l'Italia a collezionare (come avveniva invece per la Lira) e le divisionali dei mini-stati come San Marino e Vaticano non vengono al massimo comperate solo da qualche tedesco in vacanza in Italia... quindi a volte può succedere che i pezzi disponibili sono in numero minore all'effettiva richiesta e si crea il "pezzo ricercato".

Ps: siamo su un Forum di collezionisti, siamo più o meno tutti collezionisti, quindi non tollero sentir chiamare certe persone "polli" e certe monete "robaccia"... ci si dovrebbe un po' calmare secondo me, indipendentemente da quanta ragione si pensi di avere.

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Il "pazzo" quindi che (perchè magari aveva visto l'andamento del mercato oppure perchè aveva capito l'importanza anche del contemporaneo) ha comprato per primo una tela con un semplice taglio (es. di Lucio Fontana) sarà stato deriso e gli sarà stato detto che aveva compiuto una grossa "cavolata"... spiegateglielo ora, che la suddetta opera vale più di 100.000 Euro!

Il discorso è completamente diverso. Mi spiego.

Le opere di Fontana sono ARTE e vengono quotate cifre importanti non per la qualità dell'opera in sé, ma perché il Fontana è stato il PRIMO a fare un taglio in una tela, a dire che oltre alla superficie c'è anche un sotto, un sopra e un "di fianco". Insomma, il taglio voleva (e vuol!) dire qualcosa, e l'artista in questione è stato il primo a dirlo e a farlo capire: per questo fa parte della Storia dell'Arte.

Tutto questo manca completamente nelle lire sanmarinesi: né storia, né innovazione, né mi sembra che abbiano qualcosa da dire, neppure dal punto di vista della bellezza delle figure.

L'innovazione - ad esempio - si può trovare negli euro col niobio colorato dell'Austria che, giustamente, hanno un buon valore.

Sempre per rimanere con la zecca austriaca, non credo che nessuno possa paragonare la qualità e la bellezza delle monete commemorative austriache (sia in scellini, sia in euro) con quelle sanmarinesi o monegasche.

Magari fra 100 anni anche le lire sanmarinesi avranno qualcosa da raccontare, ma ora hanno ben poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daniele91

Io non ho detto che voglio investire in lire sanmarinesi, assolutamente. Io ho chiesto gentilmente di consigliarmi, se con 200 euro potevo investire in qualcosa. Ora, potete pure venire a dirmi che la numismatica non è un investimento, ma per quanto mi riguarda io la posso vedere come voglio, e nessuno può venirmi a dire che non deve essere così. Ognuno è libero di fare quel che vuole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daniele91

Grazie comunque a quelli che hanno usato toni moderati e che mi hanno risposto in base a quello che volevo sapere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Ora, potete pure venire a dirmi che la numismatica non è un investimento, ma per quanto mi riguarda io la posso vedere come voglio, e nessuno può venirmi a dire che non deve essere così.

io ho detto che _le lire sanmarinesi_ non sono un investimento.

Ognuno è libero di fare quel che vuole.

eccimancherebbealtro. Però hai fatto una domanda, e hai ricevuto delle risposte. Poi naturalmente fa' come meglio credi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daniele91

Certamente Mirko, e per questo ti ringrazio per avermi dato un consiglio, dato che non sono esperto...:) Riferito a quelli che hanno inasprito i toni,non voglio fare nomi, le cose le si possono dire con più calma e sempre rispettando le idee degli altri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Le opere di Fontana sono ARTE e vengono quotate cifre importanti non per la qualità dell'opera in sé, ma perché il Fontana è stato il PRIMO a fare un taglio in una tela, a dire che oltre alla superficie c'è anche un sotto, un sopra e un "di fianco". Insomma, il taglio voleva (e vuol!) dire qualcosa, e l'artista in questione è stato il primo a dirlo e a farlo capire: per questo fa parte della Storia dell'Arte.

Sì hai ragione! Finalmente qualcuno che ci capisce di arte :D Il mio discorso era comunque più imperniato sul fatto che si dà poco valore al contemporaneo perchè non affascina... indubbiamente il lavoro di Fontana ebbe una grandissima pregnanza concettuale, nonostante la scarsa bellezza estetica.

Però a renderlo famoso e a farlo aumentare di prezzo nel corso degli anni ci furono anche gallerie ecc., quindi i "commercianti" dell'arte, seppure la sua idea aveva tutte le "carte in regola" per permetterlo.

Le monete sono sì arte, ovviamente in forma limitata, però spesso possono avere anche esse delle "carte in regola" per salire di quotazione, solo che essendo nel contemporaneo, fatichiamo a capire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Per quel che mi riguarda, daniele91 può comprare, collezionare, speculare, fare cio che vuole e la cosa non mi tange minimamente. Detta tutta, a me le 1000 lire sammarinesi piacciono pure, non le trovo così brutte come sono state descritte, e difatti le colleziono in mezzo a tutte le altre monete mondiali. Ma certo che mi si venga a raccontare che la "loro attuale quotazione è di 25 e 30 Euro" non lo accetto. E ancor meno accetto che quando, dati alla mano, mostro che l'attuale quotazione è meno di un decimo di quanto si voglia far credere, mi si risponda "non sono d'accordo". Come se un fatto tangibile ed incontrovertibile come una inserzione a prezzo fisso di ebay fosse una semplice opinione. Sul fatto che queste monete in futuro possano salire di prezzo in modo da diventare oggetto di speculazione, beh, personalmente mi sembra un'idea talmente bizzarra da non meritare alcun commento.

BTW, io mi riferisco solo ed unicamente al messaggio iniziale, che successivamente è stato in parte dirottato su altri concetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

se posso dire la mia

Per ogni Fontana ci sono almeno altri 100 artisti le cui opere non valgono niente,

inoltre i 100.000 euro richiesti sono lettera (cioe se vuoi comprare), se tu vuoi vendere un opera del genere ti costa il 20 % se la metti all asta oppure il commerciante ti da 30.000 se ti va bene.

Io invece il paragone lo farei con i francobolli .

Negli anni 70 quando c era ancora la moda dei francobolli tutti i vari stati si misero ad emettere francobolli commemorativi , per speculare sui collezionisti , per un po il gioco e andato avanti fino a che tutte queste emissioni sono diventate troppe rispetto al numero dei collezionisti

il risultato che oggi buste primo giorno e queste emissioni non valgono niente.

Chi invece veramente collezionava francobolli , prendendo francobolli rari o antichi non ne ha risentito mentre gli altri si sono trovati con un pugno di mosche.

Oggi le quotazioni sono comunque scese pero se hai una collezione di francobolli del 1850-60 qualcosa prendi , se hai la collezione di commemorativi ti ridono dietro.

anche a me non interessa cosa comprate , se fate euro se fate repubblica , a me interessa che l hobby della numismatica continui e che ci siano altri collezionisti con cui scambiare opinioni.

Pero questo hobby cercate di farlo intelligentemente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Daniele91

Paolino67, io le quotazioni iniziali delle lire di san marino non le ho imposte. Ripeto, che sono uno non esperto, e vedendo quelle quotazioni sul quel sito, dato che fino ad allora mi era sembrato affidabile ci ho creduto. Ora, dato che tu mi dici che nn valgono più di 3 euro, io ti credo perchè sicuramente ne sai più di me. Ma non c'è mica bisogno di dire "Ma certo che mi si venga a raccontare che la "loro attuale quotazione è di 25 e 30 Euro" non lo accetto.", siamo alla fin fine esseri umani, si può sbagliare...:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×