Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
barone rosso

Abruzzo
Zecca dell'Aquila

Vorrei avere qualche notizia in più riguardo alla moneta di cui allego la foto.

post-6-1095198183_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo sia una emissione di Giovanna di Durazzo (1414-1435)

Cella o quartarola.

D\ +IVhANDA ° REGIN, aquila spiegata con testa a sinistra

R\ °S° PET RVS °P°, il Santo (Celestino) benedicente.

AR, 19 mm, 0.9-1.10 g Biaggi 104

La denominazione di "celle" deriva dall'uccello, non sempre un'aquila come in questo caso, che compare al dritto. Il suo valore corrispondeva inizialmente ad 1/4 di carlino ed in seguito a 30 denari. Fu emessa dalla zecca dell'Aquila da Giovanna di Durazzo, Renato d'Angio e Alfonso d'Aragona. Il suo pesa varia da 0.9 a 1 g circa (da A.Cavicchi).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?