Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
LaFenice

Ho una domanda da porvi: a Pontecorvo quale monetazione era in vigore?

Risposte migliori

LaFenice

Ciao :D

Come molti di voi saprete Pontecorvo (mio paese di origine) era in era preunitaria un'isola dello Stato Pontificio in un mare del Regno Delle Due Sicilie... la domanda è:

Quale monetazione era utilizzata...esisteva una doppia circolazione? se vi era una doppia circolazione era regolamentata da qualche accordo?

Ne approfitto per chiedere consigli su una bibliografia che tratti questo tema....mi è giunta voce di una pratica, quella di contromarcare la monetazione del Regno, che forse veniva usata al fine di dargli un valore legale....sapete dirmi se è una bufala?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, non ho notizie specifiche sulla tua "enclave" papale, presumo comunque che ci fossero accordi sulla doppia circolazione, regolamentati da appositi decreti.

Una ricerca di questo tipo di documenti presso l'archivio della curia o l'archivio di stato della tua città (o del capoluogo) potrebbe essere decisiva, dato che trovare notizie specifiche altrove non so quanto possa portare risultati :rolleyes:

Relativamente alle contromarche di monete del Regno, intendi monete del Regno d'Italia per la circolazione nella zona di Pontecorvo ?? :huh:

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

a quello che so io non c era la zecca di pontecorvo

almeno nel periodo 1500-1850

secondo me (ed e solo un ipotesi) e facile che circolassa monetazione napoletana con qualche moneta esterna

tieni presente che almeno nel periodo 1500-1800 le monete valevano il loro intrinsico in argento e circolavano un po in tutti gli stati.

per esempio ci sono vari editti per venezia che proibiscono la circolazione di pezzi straniere e invitano i cittadini a portarli in zecca (dove venivano rifusi) dove venivano cambiati con monete correnti.

questo ti dice che monete straniere circolavano nel territorio assieme alla monetazione locale.

per le contromarche starei attento , a me non e mai capitato di vederne alcuna , e tante tante volte le contromarche vengono falsificate

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Hai provato a controllare le cantine delle vecchie case,informarti se qualcuno possiede monete dell'Ottocento...?Vedrai che qualcosa si trova...Credo molto plausibile l'ipotesi di una doppia circolazione monetaria,indispensabile in una situazione del genere.Bisogna anche ricordare che anche Benevento era territorio pontificio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Devo ammettere che la risposta a questa domanda incuriosisce anche me. Però bisogna fare una considerazione, anche se Pontecorvo era un'enclave pontificia all'interno del Regno di Napoli, non era molto distante dal confine dal confine tra i due regni dove cmq per ovvie ragioni era "normale" una doppia circolazione. Quindi propenderei anch'io per una doppia circolazione, ma prometto di cercare notizie in merito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

A conferma della doppia circolazione ho trovato questo...

Da " Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia, Volume 4", tra l'altro scaricabile da Googlebooks.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Sempre a conferma della doppia circolazione.

Dove nella nota si fa riferimento alla cessazione della circolazione monetaria a Pontecorvo e Benevento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×