Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
bertu

5 lire

Intorno al 1861 quanto valeva un 5 lire, qual è il cambio in euro?

Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi sembra di averla già vista questa discussione... però le lire erano 100 e l'anno il 1875.. :D :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

mi sembra di averla già vista questa discussione... però le lire erano 100 e l'anno il 1875.. :D :D :D :D

Ecco, si ricomincia........ :D

guarda questa e.....dividi per 20

Modificato da Ramossen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me dovremmo ragionare diversamente. Esempio: 1914: quannto costava l'affitto di una abitazione dignitosa, quanto un giornale, quanto un caffè, lo zucchero, ecc ecc,Quanto guadagnava ad esempio un impiegato, un bidello, un operaio e cercare di capire quanto effettivamente ci voleva per vivere....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me dovremmo ragionare diversamente. Esempio: 1914: quannto costava l'affitto di una abitazione dignitosa, quanto un giornale, quanto un caffè, lo zucchero, ecc ecc,Quanto guadagnava ad esempio un impiegato, un bidello, un operaio e cercare di capire quanto effettivamente ci voleva per vivere....

Giustissimo, ma credo che queste cose sono state prese in considerazione per i calcoli della tabella.

...proprio come si fa anche per calcolare l'inflazione, il potere d'acquisto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me dovremmo ragionare diversamente. Esempio: 1914: quannto costava l'affitto di una abitazione dignitosa, quanto un giornale, quanto un caffè, lo zucchero, ecc ecc,Quanto guadagnava ad esempio un impiegato, un bidello, un operaio e cercare di capire quanto effettivamente ci voleva per vivere....

Giustissimo, ma credo che queste cose sono state prese in considerazione per i calcoli della tabella.

...proprio come si fa anche per calcolare l'inflazione, il potere d'acquisto.

Si, ma la tabella rimane qualcosa di arido. Ci vorrebbe qualcosa di più......sapere con certezza quanto costava un paio di scarpe decorose, un cappotto per bambini. Secondo me solo così potremmo avere il polso della reale situazione. Ci vorrebbe un diario familiare dell'epoca, con entrate e uscite. Ma a quei tempi chi poteva fare una cosa del genere, considerando anche il grado di analfabetismo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, ma la tabella rimane qualcosa di arido. Ci vorrebbe qualcosa di più......sapere con certezza quanto costava un paio di scarpe decorose, un cappotto per bambini. Secondo me solo così potremmo avere il polso della reale situazione. Ci vorrebbe un diario familiare dell'epoca, con entrate e uscite. Ma a quei tempi chi poteva fare una cosa del genere, considerando anche il grado di analfabetismo?

Hai ragione, sarebbe veramente interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

Volevo aggiungere il seguente collegamento dove sono riportati il costo di alcuni beni di lusso, le paghe dell' esercito e alcuni stipendi

i dati non sono riferiti al 1861, ma bensì al periodo 1798 - 1814 e desunti dagli archivi esistenti,

e sono paragonati come base alla paga di un muratore corrispondente a 1,63Lire/giorno nel 1805 e a 2Lire/giorno nel 1831.

Mio collegamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

Volevo aggiungere il seguente collegamento dove sono riportati il costo di alcuni beni di lusso, le paghe dell' esercito e alcuni stipendi

i dati non sono riferiti al 1861, ma bensì al periodo 1798 - 1814 e desunti dagli archivi esistenti,

e sono paragonati come base alla paga di un muratore corrispondente a 1,63Lire/giorno nel 1805 e a 2Lire/giorno nel 1831.

Mio collegamento

Grazie. Come si vede il quadro si delinea meglio......un Ministro 50.000 lire, un muratore 1,63 al giorno (quando non pioveva e quando non era malato)....che pacchia il nostro Paese, non c'è che dire, specie se certe cariche erano ereditarie....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie :) molto interessante, se qualcuno sa altro continui la discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma l'abbiamo gia discusso nell' altro thread.

Quello che era "decoroso" nel 1861 oggi i profughi haitiani ce lo rimanderebbero indietro offesi.

Zucchero e caffe erano beni di lusso, dovremmo confrontare i loro prezzi di allora con lo champagne e il caviale dei giorni nostri.

Stili di vita troppo diversi: la TV o l'automobile a che corrispondono nel 1865 ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora dovremmo stilare la giornata tipo di una famiglia popolare italiana: cosa mangiava a colazione (se poteva permettersela), a pranzo, a cena ecc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

ma l'abbiamo gia discusso nell' altro thread.

Quello che era "decoroso" nel 1861 oggi i profughi haitiani ce lo rimanderebbero indietro offesi.

Zucchero e caffe erano beni di lusso, dovremmo confrontare i loro prezzi di allora con lo champagne e il caviale dei giorni nostri.

Stili di vita troppo diversi: la TV o l'automobile a che corrispondono nel 1865 ?

Concordo, economie troppo diverse per essere confrontate, ciò che oggi può essere carissimo all'epoca poteva costare relativamente poco mentre altre cose oggi alla portata di tutti all'epoca potevano avere prezzi proibitivi, il progresso tecnologico incide tantissimo, pensate solo a quanto poteva costare il mangiare pesce fresco in un grande città all'epoca con tutti i problemi di trasporto e di conservazione, mentre oggi dopo due ore dalla pesca si ha il pesce sul banco dei mercati generali, anche le esigenze delle famiglie son troppo diverse per essere messe a confronto, si può avere un'idea di massima sul potere d'acquisto ma nulla di più, per grosse linee possiamo dire che 5 Lire avevano un peso economico di circa 50-60 euro ma resta comunque una valutazione di massima, con poco più di una lira al giorno all'epoca era possibile sopravvivere provate a farlo oggi con 10-15 euro !!!

Modificato da Ramossen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?