Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Lotito

famiglia LOTITO

Risposte migliori

Lotito

Buon giorno,sono arrivato a Voi dopo tante e tante ore passate sul web alla ricerca delle mie radici.Mi chiamo V. Willy Lotito,ho 49 anni,sono un fiero siciliano impiantato in liguria(Imperia) per motivi di lavoro[/color] e ho una splendita famiglia.Bene,dopo le presentazioni a questo illustre forum chiedo a Voi tutti (Don e non) di potermi dare una mano nello scoprire chi erano i miei avi.Di certo si sa' che le radici portano nella Basilicata,credo in quelli di MATERA,dove poi si sono spostate in Calabria e alla fine approdano in Sicilia.Quello che gradirei sapere è se esistono notizie di uno Stemma legato appunto alla mia Famiglia.

Bene,per adesso grazie,ringrazio tutto il forum per il cortese aiuto.

Auguro a tutti pace e serenità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

...Quello che gradirei sapere è se esistono notizie di uno Stemma legato appunto alla mia Famiglia...

Certo che si :

post-1771-1268171219,78_thumb.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan

Buon giorno,sono arrivato a Voi dopo tante e tante ore passate sul web alla ricerca delle mie radici.Mi chiamo V. Willy Lotito,ho 49 anni,sono un fiero siciliano impiantato in liguria(Imperia) per motivi di lavoro[/color] e ho una splendita famiglia.Bene,dopo le presentazioni a questo illustre forum chiedo a Voi tutti (Don e non) di potermi dare una mano nello scoprire chi erano i miei avi.Di certo si sa' che le radici portano nella Basilicata,credo in quelli di MATERA,dove poi si sono spostate in Calabria e alla fine approdano in Sicilia.Quello che gradirei sapere è se esistono notizie di uno Stemma legato appunto alla mia Famiglia.

Bene,per adesso grazie,ringrazio tutto il forum per il cortese aiuto.

Auguro a tutti pace e serenità.

Fare una ricerca del genere non è semplice, specialmente da quando esiste la legge sulla privacy : l'anagrafe può essere consultata solo dall'interessato.

Inoltre, l'anagrafe dello Stato è relativamente recente : non so cosa accadesse in Basilicata, ma nei territori appartenuti allo Stato della Chiesa sono i registri parrocchiali le fonti a cui occorre ricorrere per chi voglia tentare di risalire ai propri avi.

Impresa tutt'altro che facile orientarsi in questi vecchi registri, ove esistano ancora.

E alla fine, se si è molto fortunati, si mette assieme qualche nome.....

Quanto allo stemma, consiglierei vivamente di lasciar perdere : esistono molti cosiddetti "Istituti Araldici" che, a pagamento, sono pronti a fornirti un bel blasone a colori con le tue armi ; ma se la tua famiglia avesse avuto uno stemma e tu fossi di origini nobili, lo sapresti certamente.

Probabilmente avrò deluso la tua aspettativa, ma...così stanno le cose. Saluti.

Modificato da sandokan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Fare una ricerca del genere non è semplice, specialmente da quando esiste la legge sulla privacy : l'anagrafe può essere consultata solo dall'interessato.

Come si fa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan

Fare una ricerca del genere non è semplice, specialmente da quando esiste la legge sulla privacy : l'anagrafe può essere consultata solo dall'interessato.

Come si fa?

? ? ? unsure.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lotito

Buon giorno,sono arrivato a Voi dopo tante e tante ore passate sul web alla ricerca delle mie radici.Mi chiamo V. Willy Lotito,ho 49 anni,sono un fiero siciliano impiantato in liguria(Imperia) per motivi di lavoro[/color] e ho una splendita famiglia.Bene,dopo le presentazioni a questo illustre forum chiedo a Voi tutti (Don e non) di potermi dare una mano nello scoprire chi erano i miei avi.Di certo si sa' che le radici portano nella Basilicata,credo in quelli di MATERA,dove poi si sono spostate in Calabria e alla fine approdano in Sicilia.Quello che gradirei sapere è se esistono notizie di uno Stemma legato appunto alla mia Famiglia.

Bene,per adesso grazie,ringrazio tutto il forum per il cortese aiuto.

Auguro a tutti pace e serenità.

Fare una ricerca del genere non è semplice, specialmente da quando esiste la legge sulla privacy : l'anagrafe può essere consultata solo dall'interessato.

Inoltre, l'anagrafe dello Stato è relativamente recente : non so cosa accadesse in Basilicata, ma nei territori appartenuti allo Stato della Chiesa sono i registri parrocchiali le fonti a cui occorre ricorrere per chi voglia tentare di risalire ai propri avi.

Impresa tutt'altro che facile orientarsi in questi vecchi registri, ove esistano ancora.

E alla fine, se si è molto fortunati, si mette assieme qualche nome.....

Quanto allo stemma, consiglierei vivamente di lasciar perdere : esistono molti cosiddetti "Istituti Araldici" che, a pagamento, sono pronti a fornirti un bel blasone a colori con le tue armi ; ma se la tua famiglia avesse avuto uno stemma e tu fossi di origini nobili, lo sapresti certamente.

Probabilmente avrò deluso la tua aspettativa, ma...così stanno le cose. Saluti.

carissimo sig. curatore...buona sera,so' per certo di non essere nobile!!!l'avrei gia'sicuramente saputo all'atto della mia nascita...quello che vorrei scoprire se e dico se ci fosse una stemma legato ai Lotito...si sa che in antichità quasi tutti avevano uno stemma per distinguersi...cito wikipedia"Si è visto come, in origine, gli stemmi fossero impiegati come simboli distintivi di condottieri militari o cavalieri. Col tempo divennero elemento distintivo di tutti coloro che avessero, o ritenessero di avere, motivi per distinguersi dagli altri. Quando poi l'uso degli stemmi venne regolamentato dal sovrano, questi divennero praticamente coincidenti con i titoli di nobiltà; solo molto più tardi iniziò la pratica di concedere stemmi anche a enti, istituzioni ed individui non appartenenti alla nobiltà locale".saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Sì certamente, se non Nobili ma sempre a personaggi importanti.

faccio un esempio: i miei avi erano contadini mezzadri, pensi che avevano lo stemma di famiglia?

e come i miei nonni sai quanti ce n' erano in Italia?

non è detto che si doveva avere a tutti i costi uno stemma, non avevano nemmeno le scarpe buone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan

Salve. Che "nell'antichità quasi tutti avessero uno stemma per distinguersi" è una notizia che mi giunge nuova e con la quale non sono affatto d'accordo.

Accanto agli stemmi personali o comunque di un casato esistevano, è vero, quelli di corporazioni, confraternite, ecc., che si riferivano a determinate arti e mestieri, oppure a gruppi religiosi, compagnie d'armi ecc., ma non erano ascrivibili ad un singolo nome, ad una singola persona.

Il blasone molto spesso era legato alla signoria su un territorio, una regione, ecc., e i contadini, i servi della gleba, coloro che esercitavano i mestieri più umili - vale a dire la larga maggioranza - non avevano certamente uno stemma di famiglia.

Anche moltissimi cognomi del resto derivano dal nome del genitore, oppure dal luogo di provenienza, dal mestiere esercitato, da un soprannome : la presenza anche di uno stemma non risulta da nessuna fonte.

E' vero il contrario : quasi tutti NON avevano uno stemma, del resto la letteratura specializzata abbonda, testi di Araldica, Stemmarii, ecc.

Ne possiedo diversi, e in nessuno ho mai riscontrato la notizia che tali stemmi fossero largamente diffusi tra il popolo, mai.

Come ho già detto, se poi uno desidera uno stemma, può rivolgersi ad uno dei tanti "Istituti Araldici" che saranno felici di inviarglielo contrassegno....

Cordialmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stefanolecce

"si sa che in antichità quasi tutti avevano uno stemma per distinguersi...cito wikipedia"Si è visto come, in origine, gli stemmi fossero impiegati come simboli distintivi di condottieri militari o cavalieri. Col tempo divennero elemento distintivo di tutti coloro che avessero, o ritenessero di avere, motivi per distinguersi dagli altri. Quando poi l'uso degli stemmi venne regolamentato dal sovrano, questi divennero praticamente coincidenti con i titoli di nobiltà; solo molto più tardi iniziò la pratica di concedere stemmi anche a enti, istituzioni ed individui non appartenenti alla nobiltà locale".saluti"

Mi sembra ovvio che ciò che dici sia una castroneria. Gli stemmi non venivano fatti "per distinguersi" nè per giunta possiamo affermare che "quasi tutti" in passato potevano fregiarsi di una qualsiasi forma di araldica.

In una cittadina di circa 50mila abitanti in media soltanto 5-6 famiglie avevano uno stemma proprio che ostentavano con grande piacere sugli archi dei portoni dei palazzi gentilizi o sui timpani delle finestre.

Di queste 5-6 famiglie solo una o 2 potevano vantare una genealogia tale da poter giustificare l'esistenza di un vero e proprio stemma.Si trattava nella maggior parte dei casi soltanto di una semplice e stupida autocelebrazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gordon

"si sa che in antichità quasi tutti avevano uno stemma per distinguersi...cito wikipedia"Si è visto come, in origine, gli stemmi fossero impiegati come simboli distintivi di condottieri militari o cavalieri. Col tempo divennero elemento distintivo di tutti coloro che avessero, o ritenessero di avere, motivi per distinguersi dagli altri. Quando poi l'uso degli stemmi venne regolamentato dal sovrano, questi divennero praticamente coincidenti con i titoli di nobiltà; solo molto più tardi iniziò la pratica di concedere stemmi anche a enti, istituzioni ed individui non appartenenti alla nobiltà locale".saluti"

Mi sembra ovvio che ciò che dici sia una castroneria. Gli stemmi non venivano fatti "per distinguersi" nè per giunta possiamo affermare che "quasi tutti" in passato potevano fregiarsi di una qualsiasi forma di araldica.

In una cittadina di circa 50mila abitanti in media soltanto 5-6 famiglie avevano uno stemma proprio che ostentavano con grande piacere sugli archi dei portoni dei palazzi gentilizi o sui timpani delle finestre.

Di queste 5-6 famiglie solo una o 2 potevano vantare una genealogia tale da poter giustificare l'esistenza di un vero e proprio stemma.Si trattava nella maggior parte dei casi soltanto di una semplice e stupida autocelebrazione.

concordo con stefanolecce, solo ho qualche perplessita' circa i numeri e le date "in una cittadina di circa 50mila abitanti in media soltanto 5-6

famiglie avevano uno stemma......" a mio sommesso avviso occorrerebbe precisare i secoli,perchè citta di 50mila abitanti anche solo nel

18°secolo non erano molte e comunque avevano molte piu' famiglie detentrici di stemmi.

essendo societa' agricole la maggior parte della popolazione viveva in campagna od in cittadine agricole.

anche case di modesta fattura e dimensione avevano talvolta esposto o scolpito uno stemma,talvolta nell'architrave della porta.

non occorre andare indietro di molto per trovare un diffuso analfabetismo:la cultura era la cultura delle immagini ed anche lo stemma è una

immagine che identificava una famiglia,una casa,una tenuta;aveva quindi un'azione utilitaristica pratica comunicativa (con un analfabetismo del 90% della popolazione ed oltre)

mi pongo e quindi vi pongo una domanda ma le universita' bologna padova e non solo in italia,sono ornate da migliaia di stemmi degli studenti e degli insegnanti che le hanno frequentate tutti nobili?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×