Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
miki92

quanto possono costare le serie divisionali vaticano e monaco?

Risposte migliori

miki92

salve a tutti, ho iniziato la mia collezione da un po ormai e grazie all'aiuto di alcuni miei amici anche loro collezionisti sono riuscito a concludere la mia collezione di euro divisionali e mi chiedevo:mi conviene comprare le serie divisionali di monaco e vaticano oppure passare alle monete da due euro commemorative? ede eventualmente quanto possono costare queste due serie?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

visto che sia le divisionali di monaco e vaticano o gli euro commemorativi costano parecchio

ti inviterei (da collezionista di monete pre 900) , prima di iniziare un area impegantiva come quella da te citata , a dare un occhiata anche ad altri tipi di monetazione.

magari scopri qualcosa che ti piace e che puoi portare avanti senza un grosso esborso economico.

ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miki92

visto che sia le divisionali di monaco e vaticano o gli euro commemorativi costano parecchio

ti inviterei (da collezionista di monete pre 900) , prima di iniziare un area impegantiva come quella da te citata , a dare un occhiata anche ad altri tipi di monetazione.

magari scopri qualcosa che ti piace e che puoi portare avanti senza un grosso esborso economico.

ciao.

grazie per avermi risposto ma mi trovo in disaccordo con la tua risposta perchè l'euro è una moneta corrente (a

differenza delle lire,del regno... e quindi a parte queste due serie le altre penso siano alla portata di tutti,comunque grazie lo stesso :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

salve a tutti, ho iniziato la mia collezione da un po ormai e grazie all'aiuto di alcuni miei amici anche loro collezionisti sono riuscito a concludere la mia collezione di euro divisionali e mi chiedevo:mi conviene comprare le serie divisionali di monaco e vaticano oppure passare alle monete da due euro commemorative? ede eventualmente quanto possono costare queste due serie?

Concluso?blink.gifhuh.gif

Le due serie alle quali fai riferimento possono costare....................T R O P P O !!!!!!!PURTROPPO!cool.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miki92

salve a tutti, ho iniziato la mia collezione da un po ormai e grazie all'aiuto di alcuni miei amici anche loro collezionisti sono riuscito a concludere la mia collezione di euro divisionali e mi chiedevo:mi conviene comprare le serie divisionali di monaco e vaticano oppure passare alle monete da due euro commemorative? ede eventualmente quanto possono costare queste due serie?

Concluso?blink.gifhuh.gif

Le due serie alle quali fai riferimento possono costare....................T R O P P O !!!!!!!PURTROPPO!cool.gif

scusa mi sono dimenticato di specificare che io colleziono per tipo e non per data quindi con una serie sono a posto :unsure:

volevo soltanto sapere quanto possono costare e se mi conviene comprarle o passare alle commemorative

Modificato da miki92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

figurati

se ti piace l euro continua con quello

ciao !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

figurati

se ti piace l euro continua con quello

ciao !

rick2 ...non posso credere che ti sia arreso, questa non è una risposta in linea con il tuo modo solito modo di fare ..sicuro di stare bene?

P.s. Non iniziamo polemiche la mia vuole essere solo una battuta.smile.gif

Ciao

Modificato da Euripe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

rick2 ...non posso credere che ti sia arreso, questa non è una risposta in linea con il tuo modo solito modo di fare ..sicuro di stare bene?

P.s. Non iniziamo polemiche la mia vuole essere solo una battuta.smile.gif

Ciao

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

il numero di post mi da torto e vi da ragione , basta vedere quanta gente segue gli euro o regno e repubblica e confrontarlo con il numero di post nelle sezioni medievali e 1500-1860 (o romane) , con topic che spesso non fila nessuno.

pero` se posso dare un consiglio lo do volentieri

mi sento sempre in dovere di mettere in guardia contro certi atteggiamenti eccessivi e speculativi , e come tu sai ce ne sono tanti.

poi tante volte vengo frainteso.

comunque anch io ho iniziato con la repubblica (perche allora l euro non c era) e credimi che ce l ho ancora e ogni tanto la guardo , poi pero quando sono arrivato a completare la raccolta mi sono trovato anch io di fronte a scelte come le commemorative della repubblica e allora ho deciso di andare su monete

storicamente piu` interessanti e rare che il mercato sottovaluta.

comunque basta perche sono OT

ciao

e se posso dire la mia non comprare le divisionali a meno che non le trovi a un prezzaccio !

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

scusa mi sono dimenticato di specificare che io colleziono per tipo e non per data quindi con una serie sono a posto :unsure:

volevo soltanto sapere quanto possono costare e se mi conviene comprarle o passare alle commemorative

Immaginavo :D anche se è difficile pure completare la collezione per tipo... pensa alle varianti rovescio vecchio/rovescio nuovo oppure alle varianti di Belgio e Spagna... :D

Comunque le divisionali di Monaco e Vaticano, come già detto, sono le più costose... se ti accontenti puoi comunque puntare su una serie di Monaco annate miste (solitamente 2003 + i proof 2005, anche se assieme non sono la stessa tipologia) a circa 160 Euro.

Per il Vaticano il discorso è più delicato... una Divisionale di Giovanni Paolo II parte minimo da 150 Euro se va bene (la 2005), la Sede vacante ora rischia di sfiorare i 400 Euro... e la Divisionale con Benedetto XVI più economica è la 2009 (appunto perchè ultima uscita) che può costare dai 60 agli 80 Euro...

Sono appunto prezzi che possono rivelarsi importanti per un ragazzo giovane (me compreso!) e che al giorno d'oggi non si hanno da spendere a destra e a manca... pensaci ma come inizio non te lo consiglio... punta prima sui 2 Euro commemorativi, che sono meno rischiosi!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miki92

scusa mi sono dimenticato di specificare che io colleziono per tipo e non per data quindi con una serie sono a posto :unsure:

volevo soltanto sapere quanto possono costare e se mi conviene comprarle o passare alle commemorative

Immaginavo :D anche se è difficile pure completare la collezione per tipo... pensa alle varianti rovescio vecchio/rovescio nuovo oppure alle varianti di Belgio e Spagna... :D

Comunque le divisionali di Monaco e Vaticano, come già detto, sono le più costose... se ti accontenti puoi comunque puntare su una serie di Monaco annate miste (solitamente 2003 + i proof 2005, anche se assieme non sono la stessa tipologia) a circa 160 Euro.

Per il Vaticano il discorso è più delicato... una Divisionale di Giovanni Paolo II parte minimo da 150 Euro se va bene (la 2005), la Sede vacante ora rischia di sfiorare i 400 Euro... e la Divisionale con Benedetto XVI più economica è la 2009 (appunto perchè ultima uscita) che può costare dai 60 agli 80 Euro...

Sono appunto prezzi che possono rivelarsi importanti per un ragazzo giovane (me compreso!) e che al giorno d'oggi non si hanno da spendere a destra e a manca... pensaci ma come inizio non te lo consiglio... punta prima sui 2 Euro commemorativi, che sono meno rischiosi!

grazie tm-NPZ credo proprio che seguirò il tuo consiglio e mi dedicherò alle monete commemorative e forse più avanti punterò anche alle serie meno costose di monaco e proverò a cercare qualche buona offerta riguardo alla serie divisionale con Benedetto XVI vaticano anche se per ora sono troppo costose

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

Premetto che io non colleziono le divisionali Vaticano e San Marino, ma sicuramente quest'anno le prendero'

poichè per San marino ho aderito al conto deposito e del Vaticano sfruttero' il bollettino di ordine di mio zio,

ordinando la divisionale.

Colgo l'occasione per raccontarvi un aneddoto molto significativo!!!!!!!!!

I miei zii (una mia zia ed un mio zio) sono sempre stati legati da anni al Vaticano. Essendo sempre giù a Roma ed in Vaticano tutti gli

anni, hanno aderito alle liste del Vaticano per gli ordini dopo l'uscita dell'euro.

Quando invece usci' la prima divisionale vaticana , anno 2002, mia zia mi ha raccontato che , dalla notte/sera prima dell'emissione ,

in Vaticano vide delle file chilometriche di barboni (proprio quelli che vivono sotto i ponti...)

oltre a collezionisti ovviamente, in coda per prendere la divisionale Vaticana dell'Euro!!!

Ovviamente poi ad acquisto effettuato i commercianti pagavano qualche euro al barbone per il servizio che gli aveva

effettuato . Di conseguenza un numero notevole di divisionali del Vaticano, anno 2002, sono state acquistate in questo modo

a dir poco riprovevole.

Non mi va proprio di commentare ulteriormente questo fatto decisamente penoso,

che comunque rafforza la mia convinzione che i commercianti , per scopo di lucro sono pronti a fare di tutto ,

pertanto li ritengo una categoria di persone non certo che apprezzo.

Probabilmente al giorno d'oggi le emissioni e le vendite del materiale numismatico del Vaticano sono più

controllate (forse...........)

PS: se qualcuno di voi ha acquistato una divisionale vaticano 2002, comprandola in negozio,

ora sa come sono state reperite dai commercianti (per lo meno uno dei modi)

Ripeto che questo fatto mi è stato testimoniato da mia zia , presente in Vaticano , che ha visto coi suoi occhi,

quindi oguno potrà scrivere / pensare quello che vuole ;

chiunque scriverà per mettere in dubbio cio' che ho scritto puo' benissimo farlo ,

rimane il fatto che non voglio assolutamente parlarne ancora,

ma ho solo voluto testimoniare (indirettamente) un fatto.

..... all'utente che chiedeva sull discorso di collezionare le divisionali Vaticane, il mio consiglio è : lascia perdere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miki92

Premetto che io non colleziono le divisionali Vaticano e San Marino, ma sicuramente quest'anno le prendero'

poichè per San marino ho aderito al conto deposito e del Vaticano sfruttero' il bollettino di ordine di mio zio,

ordinando la divisionale.

Colgo l'occasione per raccontarvi un aneddoto molto significativo!!!!!!!!!

I miei zii (una mia zia ed un mio zio) sono sempre stati legati da anni al Vaticano. Essendo sempre giù a Roma ed in Vaticano tutti gli

anni, hanno aderito alle liste del Vaticano per gli ordini dopo l'uscita dell'euro.

Quando invece usci' la prima divisionale vaticana , anno 2002, mia zia mi ha raccontato che , dalla notte/sera prima dell'emissione ,

in Vaticano vide delle file chilometriche di barboni (proprio quelli che vivono sotto i ponti...)

oltre a collezionisti ovviamente, in coda per prendere la divisionale Vaticana dell'Euro!!!

Ovviamente poi ad acquisto effettuato i commercianti pagavano qualche euro al barbone per il servizio che gli aveva

effettuato . Di conseguenza un numero notevole di divisionali del Vaticano, anno 2002, sono state acquistate in questo modo

a dir poco riprovevole.

Non mi va proprio di commentare ulteriormente questo fatto decisamente penoso,

che comunque rafforza la mia convinzione che i commercianti , per scopo di lucro sono pronti a fare di tutto ,

pertanto li ritengo una categoria di persone non certo che apprezzo.

Probabilmente al giorno d'oggi le emissioni e le vendite del materiale numismatico del Vaticano sono più

controllate (forse...........)

PS: se qualcuno di voi ha acquistato una divisionale vaticano 2002, comprandola in negozio,

ora sa come sono state reperite dai commercianti (per lo meno uno dei modi)

Ripeto che questo fatto mi è stato testimoniato da mia zia , presente in Vaticano , che ha visto coi suoi occhi,

quindi oguno potrà scrivere / pensare quello che vuole ;

chiunque scriverà per mettere in dubbio cio' che ho scritto puo' benissimo farlo ,

rimane il fatto che non voglio assolutamente parlarne ancora,

ma ho solo voluto testimoniare (indirettamente) un fatto.

..... all'utente che chiedeva sull discorso di collezionare le divisionali Vaticane, il mio consiglio è : lascia perdere!

grazie per avermi risposto,prima di tutto vorrei dire che il tuo "racconto"mi ha veramente fatto riflettere è davvero incredibile che qualche negoziante si abbassi a un livello tanto penoso pur di ottenere qualche moneta seppur di grande valore e credo che seguirò il consiglio tuo e di tm_NPZ e lascerò perdere le monete di monaco e vaticano per il momento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Il fatto che all'epoca in cui il Vaticano organizzava vendite dirette al pubblico (durate fino al 2005) molti furbacchioni avessero assoldato extracomunitari ed altri poveracci per fare le svariate ore di fila al posto loro è cosa abbastanza risaputa, perlomeno per chi colleziona sin da allora. Certo mi pare un pò qualunquistico sparare a zero sui "commercianti" in genere, visto che sono stati pochi grossisti ad adottare questo metodo sicuramente riprovevole. Peraltro è cosa altrettanto nota che fuori dall'UFN erano appostati diversi commercianti tedeschi che con mazzette di banconote alla mano ricompravano immediatamente le serie appena acqustate da svariati privati che si erano messi in fila certamente non per scopi collezionistici. Come dire che tutto il mondo è paese, quando si tratta di guadagnare non è certo questione di essere commerciante o privato.

Cmq, visto che all'UFN vendevano direttamente al pubblico solo poche migliaia di serie a fronte di una tiratura globale di circa 60/70mila serie totali, direi che quelle acquisite tramite assoldamento di extracomunitari siano state davvero una goccia in mezzo al mare. Il grosso delle serie vendute e il grosso della speculazione è avvenuto, soprattutto il primo anno, perchè gli abbonati (non solo i commercianti ma pure i privati) hanno potuto acquistare serie a volontà, so di collezionisti privati che ne hanno acquistate una dozzina. Ovvio che queste serie doppie sono poi state rivendute a commercianti creando poi il vortice infinito di speculazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

Si hai ragione, nel primo anno gli abbonati potevano comprare numerose serie

questo me lo ha confermato mio zia e zio.

Ora, nel tempo il Vaticano si è accorto di questi errori (vendita diretta, ordini di piu' serie, etcc) ,

ed allora in effetti adesso gli abbonati possono ordinare solo 1 divisionale , un 2 euro commemorativo, etc...

forse nei prossimi anni si stabilizzerà la situazione... forse.

Comunque io rimango e rimarro' sempre della mia idea sui commercianti e pertanto , come ho già

fatto in alcune occasioni nel forum , aderiro' e se possibile proporro'

nel tempo iniziative volte agli acquisti cumulativi per gli utenti del forum

direttamente alle zecche !!!

Il fatto che all'epoca in cui il Vaticano organizzava vendite dirette al pubblico (durate fino al 2005) molti furbacchioni avessero assoldato extracomunitari ed altri poveracci per fare le svariate ore di fila al posto loro è cosa abbastanza risaputa, perlomeno per chi colleziona sin da allora. Certo mi pare un pò qualunquistico sparare a zero sui "commercianti" in genere, visto che sono stati pochi grossisti ad adottare questo metodo sicuramente riprovevole. Peraltro è cosa altrettanto nota che fuori dall'UFN erano appostati diversi commercianti tedeschi che con mazzette di banconote alla mano ricompravano immediatamente le serie appena acqustate da svariati privati che si erano messi in fila certamente non per scopi collezionistici. Come dire che tutto il mondo è paese, quando si tratta di guadagnare non è certo questione di essere commerciante o privato.

Cmq, visto che all'UFN vendevano direttamente al pubblico solo poche migliaia di serie a fronte di una tiratura globale di circa 60/70mila serie totali, direi che quelle acquisite tramite assoldamento di extracomunitari siano state davvero una goccia in mezzo al mare. Il grosso delle serie vendute e il grosso della speculazione è avvenuto, soprattutto il primo anno, perchè gli abbonati (non solo i commercianti ma pure i privati) hanno potuto acquistare serie a volontà, so di collezionisti privati che ne hanno acquistate una dozzina. Ovvio che queste serie doppie sono poi state rivendute a commercianti creando poi il vortice infinito di speculazione.

Modificato da andreadema

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Non ti arrendere, continua a cercare ma sappi che i prezzi da un posto all' altro possono variare massimo di 50-60 euro a dire troppo cmq il tuo dilemma è tipico del collezionista, continuare spendendo forse troppo? dipende ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×