Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Paleologo

La macchina del tempo

Risposte migliori

Paleologo

Qualche giorno fa, approfittando di un "buco" di impegni, sono andato a farmi un giro alla basilica di San Lorenzo fuori le Mura, una delle più antiche chiese di Roma. Sorvolando su tante altre meraviglie, ho fatto un giro nel chiostro i cui muri perimetrali sono tappezzati a tutta altezza di frammenti di antiche iscrizioni funerarie, pagane e cristiane, in latino e in greco, la maggior parte abbastanza ben conservate da essere perfettamente leggibili.

Mi ha colpito una in particolare, in cui il defunto (o più probabilmente un suo parente stretto) diceva di sé con grande semplicità le cose fondamentali, i tria nomina e la sua storia personale, per così dire:

C. HERENNIVS SERENVS VETERANVS AVG POSVIT

(Gaio Erennio Sereno veterano di Augusto pose [questa lapide])

Non so se sia stata la particolare atmosfera del posto, ma mi sono sentito come se questo anziano romano fosse lì davanti a me, drappeggiato nella sua toga, presentandosi: "Salve, sono Gaio Erennio Sereno, ho combattuto a Filippi contro gli uccisori di Cesare". E ho capito perché collezionare monete antiche, o medievali, o rinascimentali, o anche solo tenere in mano, o anche solo guardare dei pezzetti di passato NON E' come collezionare tappi di bottiglia ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Qualche giorno fa, approfittando di un "buco" di impegni, sono andato a farmi un giro alla basilica di San Lorenzo fuori le Mura, una delle più antiche chiese di Roma. Sorvolando su tante altre meraviglie, ho fatto un giro nel chiostro i cui muri perimetrali sono tappezzati a tutta altezza di frammenti di antiche iscrizioni funerarie, pagane e cristiane, in latino e in greco, la maggior parte abbastanza ben conservate da essere perfettamente leggibili.

Mi ha colpito una in particolare, in cui il defunto (o più probabilmente un suo parente stretto) diceva di sé con grande semplicità le cose fondamentali, i tria nomina e la sua storia personale, per così dire:

C. HERENNIVS SERENVS VETERANVS AVG POSVIT

(Gaio Erennio Sereno veterano di Augusto pose [questa lapide])

Non so se sia stata la particolare atmosfera del posto, ma mi sono sentito come se questo anziano romano fosse lì davanti a me, drappeggiato nella sua toga, presentandosi: "Salve, sono Gaio Erennio Sereno, ho combattuto a Filippi contro gli uccisori di Cesare". E ho capito perché collezionare monete antiche, o medievali, o rinascimentali, o anche solo tenere in mano, o anche solo guardare dei pezzetti di passato NON E' come collezionare tappi di bottiglia ;)

Leggendo questa discussione mi è venuto in mente quanto esclamato da Napoleone: "Soldats, […] songez que du haut de ces monuments quarante siècles vous contemplent."

Anche le monete, nel loro piccolo così come le Piramidi, sono in grado di riportarci indietro nel tempo e forse è questo è il lato più bello della numismatica.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×