Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
pilzo

rivestimento metalli

Risposte migliori

pilzo
Ciao a tutti.

Fra le varie tipologie di monete in metallo rivestito che trovo sul Krause, non conosco la differenza fra:

1) nickel coated steel
2) nickel clad steel
3) nickel plated steel

Ovviamente i metalli che ho indicato sono solo degli esempi, come tutti sanno ci sono molte combinazioni.

Se non ci sono sinonimi fra queste tre voci, immagino che la differenza starà nel procedimento per rivestire l'anima di acciaio e/o nello strato di metallo superficiale.

C'è qualche metallurgo che mi sa dare una mano ?

Grazie e ciao
Gianni ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
coated=ricoperto
clad=rivestito
plated=placcato

A quali procedimenti corrispondono? Mi associo all'appello ai metallurghi ;) Modificato da Paleologo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim
[quote name='Paleologo' date='07 novembre 2005, 13:06']coated=ricoperto
clad=rivestito
plated=placcato

A quali procedimenti corrispondono? Mi associo all'appello ai metallurghi ;)
[right][snapback]67023[/snapback][/right]
[/quote]

Scusa ma quale è la differenza fra ricoperto o rivestito specialmente dal punto di vista della lavorazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
[quote name='karnescim' date='07 novembre 2005, 13:51']Scusa ma quale è la differenza fra ricoperto o rivestito specialmente dal punto di vista della lavorazione?
[right][snapback]67043[/snapback][/right]
[/quote]
E' proprio quello che vorrei sapere anch'io ;) (magari sono sinonimi)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto
[quote name='karnescim' date='07 novembre 2005, 13:51'][quote name='Paleologo' date='07 novembre 2005, 13:06']coated=ricoperto
clad=rivestito
plated=placcato

A quali procedimenti corrispondono? Mi associo all'appello ai metallurghi ;)
[right][snapback]67023[/snapback][/right]
[/quote]

Scusa ma quale è la differenza fra ricoperto o rivestito specialmente dal punto di vista della lavorazione?
[right][snapback]67043[/snapback][/right]
[/quote]

Bella domandina, Pilzo... Karnescim ha orientato giustamente il problema sulle differenze di lavorazione, perché per noi appassionati di numismatica si tratta sempre e solo di ricoperture...
[b]Plated[/b] è generalmente indicata una ricopertura ottenuta per elettrolisi. Quindi anche molto sottile (solo alcuni strati molecolari, volendo), ma generalmente su superfici di piccola e media dimensione (interesse a limitare le dimensioni delle vasche).
[b]Coated[/b] è anche una ricopertura sottile ma ottenuta non per elettrolisi, generalmente più adatta a ricoperture di disuperfici estese (come i laminati). Il procedimento può usare cambiamenti di fase, come la evaporazione del metallo da deporre. Forse anche fenomeni complessi, come lo spattering, possono essere usati anche per [i]monitorare[/i] il prodotto. [i]Coated[/i] può essere l'interno dei barattoli di pomodoro. Uno strato sottile di materiale ceramico o metallo non soggetto a corrosione da parte del pomodoro deve impedire per un tempo sufficientemente lungo il contatto del prodotto con il lamierino del barattolo (una cosa serissima, pena l'avvelenamento dei consumatori...).
[b]Clad[/b] vuol dire guaina. Una copertura generalmente meno sottile (che a livello indistriale può essere talvolta un problema economico). Una guaina fatta più o meno aderire al metallo da ricoprire generalmente mediante processi meccanici a freddo (o quasi) che utilizzano spesso fortissiime pressioni ma che non coinvolgono cambiamenti di fase (fusione o evaporazione). Macchinari complessi coperti da brevetti che possono fare concorrenza al [i]coated[/i] e sono necessari se serve ricoprire con spessori maggiori. Talvolta, la guaina viene scaldata in fase i lavorazione e poi raffreddata dopo aver ricoperto la base, questo per generare un'ulteriore pressione e permette un contatto migliore e quindi una migliore conducibilità termica, ad esempio.
La schematizzazione sopra è sicuramente imperfetta, ma dovrebbe rispondere alla curiosità :ph34r: di Pilzo e Paleologo. Salutoni,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
Direi che la spiegazione è esauriente, grazie toto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pilzo
Grazie Toto, la mia sete di curiosità è stata placcata :o anzi placata :)

Gianni ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricca770
:) Migliore spiegazione penso non sarebbe stato possibile avere. Grazie anche da parte mia per le delucidazioni.

A presto. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×