Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
groat

monetina romana?

Risposte migliori

groat

Salve, chedo un aiuto per la seguente moneta,

materiale: credo bronzo

peso: inferiore ad 1 gr.

diametro: tra 0,8 ed 1 cm

scritte: dritto testa coronata con...? e possibili lettere A S

rovescio: un braccio che punta col dito? lettera D

provenienza: il cassetto di un mio conoscente che la trovò anni orsono camminando per i campi in provincia di Mantova.

grazie a tutti ;)

groat

post-7799-1270366384,66_thumb.jpg

post-7799-1270366399,98_thumb.jpg

Modificato da groat

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Il verso andrebbe ruotato di 90° in senso antiorario, si vede una figura femminile (manca la testa). Dalle misure direi che potrebbe trattarsi di una imitativa.

Attendiamo comunque altri pareri.

Ciao, Exergus.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

In effetti oltre che per le dimensioni del conio il rovescio è alquanto "anomalo" per la presenza di quella D enorme vicino alla figura....

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

groat

ciao, imitativa ovvero una copia? io lo escluderei davvero, è stata per centina di anni nella terra in piena sperduta campagna, basta anche vedere la patina. Allego foto da dritta. Attendo sviluppi :rolleyes:

post-7799-1270371021,49_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Imitativa è comunque una moneta dell'epoca, venivano coniate ai margini dell'impero in periodi di necessità, quando mancavano gli spiccioli e circolavano localmente, non è un 'falso'.

Se digiti 'imitativa' nella ricerca, troverai tutte le discussioni a riguardo.

Un esempio: Mio collegamento

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

groat

perdona la frettolosità nella mia risposta, ora conosco il significato di imitativa.

attendo cm qualche ulteriore identificazione. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Più che altro la legenda al dritto ("..AST.." oppure "...ASI...") potrebbe essere indizio del fatto che la moneta non fosse 'ufficiale' ma piuttosto coniata da qualcuno che semplicemente imitava la legenda originale senza badare al significato - che non comprendeva. Il modello potrebbe essere Claudio II tipo questa:

post-3952-1270377450,33_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

groat

mi sembra proprio che il tizio del dritto sia lui. nessuno ha qualche riscontro con quella D sul verso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

mi sembra proprio che il tizio del dritto sia lui. nessuno ha qualche riscontro con quella D sul verso?

Se è, come sembra, un'imitativa quella D può essere qualsiasi cosa, una lettera della pseudo-legenda ad esempio. Se ne intravede una seconda ("O", "S",.... chissà ?) subito dopo...

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

A me sembra più Tetrico II allego confronto dei dritti :

post-1966-1270386288,23_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Possibilissimo, con la D che potrebbe essere un'imitazione della P di PAX AVG, per esempio. La legenda al dritto anche con Tetrico non quadra, per essere 'originale'...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

groat

ringrazio molto tutti per l'aiuto fino ad ora...ce la faremo a capire chi è!

guardate questo sito spagnolo, la prima moneta di Galieno, non vi pare il medesimo busto di donna con la famosa D in basso a sx come nella mia monetina?

http://las2carasdelamoneda.blogdiario.com/

quanto alla legenda del dritto, sono io che leggo un A S ma potrebbe benissimo essere dell'altro, un'altra interpretazione potrebbe essere qualcosa come T A ( o H) S R B.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Quella che hai visto è appunto una PAX AVG, tema ricorrente nelle monete del periodo e la D in basso a sinistra che ti pare di vedere effettivamente è una P. Come dicevo prima cogliendo il suggerimento di teodato potrebbe essere una imitativa di Tetrico II PAX AVG. A meno che non si riesca a individuare nella legenda al dritto qualcosa di sensato, e allora vuol dire che forse la potremmo classificare come 'originale' ma non mi pare, francamente...

Modificato da vince960

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

A me sembra come asserisce vince960 la deformazione di una P vi allego una SPES AVGG di Tetrico II osservate la P di SPES e confrontatela con la D. Credo possa essere una moneta di imitazione anche la legenda del dritto non quadra se non sommariamente.

post-1966-1270394826,37_thumb.jpg

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

groat

..voglio ringraziare quanti fino ad ora si sono prodigati nell'identificazione.... :)

appena posso metto una foto nitida delle poche lettere leggibili sul dritto per vedere se qualcuno ne capisce di più :ph34r:

invece vorrei sapere a questo punto, in che periodo storico possiamo collocare la moneta in base a quanto si vede nel dritto e verso, in base al peso, dimensione etc? chiedo se qualcuno sa darmi uno spazio temporale nel quale si possa dire "sì groat, la tua moneta è senza dubbio compresa tra il tale imperatore e tale imperatore, e verosimilmente nè prima, nè dopo di essi"

...poi per capire quale di quale imperatore esattamente si tratti, ci impegneremo semmai più avanti B)

grazie mille ;)

groat

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vince960

Se è un'imitativa di Tetrico II, il periodo è molto limitato, tra il 273 (Tetrico II diventa Cesare) e il 274 (Tetrico padre viene deposto da Aureliano) si coniano le monete 'originali', poi considera qualche anno di circolazione parallela, diciamo che se la classifichi come fine III secolo ci sei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

se si trattasse di Tetrico II come immaginiamo, gli anni vanno dal 273 al 274 prima della resa del padre ad Aureliano.

Come vedi lo stile del dritto è assai simile invece nel rovescio la figura femminile appare meno stilizzata come per le monete tipiche del periodo.

Trattandosi di una moneta imitativa potrebbe andare anche oltre come periodo di coniazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Scusa vince960 non avevo visto la tua risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×