Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Tm_NPZ

Vi è mai stato proposto "l'investimento"?

Risposte migliori

Tm_NPZ

Questo Topic non vuole assolutamente lodare la speculazione e simili (sono io il primo a ripudiarla).

Sappiamo benissimo che, specie nel mercato della numismatica contemporanea, difficilmente si può sapere cosa abbia gli attributi per salire di prezzo in futuro... inoltre, il vero collezionista colleziona per passione e mai si separerebbe dai suoi pezzi preferiti (io per primo! :) ).

Sicuramente attirerà l'amico Rick2 (che spero si comporti bene e non debba "dirottare" i miei topics come spesso fa qui nella sezione Euro! :D ).

Volevo quindi domandarvi: presso un commerciante, ad un convegno o in un mercatino vi è mai successo di sentire un venditore affermare qualcosa come: compri questa, che costerà sempre di più! prima di un acquisto o dopo?

Da conoscitori del vero mercato, come avete reagito? Cosa gli avete risposto?

Personalmente è successo una sola volta, al mio primo acquisto "importante", però sono stato io a domandarlo al commerciante (spendendo cifre un po' "fuori dalla norma", nei primi momenti di Euro-collezionismo temevo di buttare i miei soldi e tentavo, in una lotta tra "il cuore e la ragione", anche di giustificare davanti ai miei genitori e parenti il tutto con un probabile "investimento" :P ).

Ho speso quindi nel Settembre 2008 70 Euro per la Divisionale di quell'anno del Vaticano (prezzo nella media del mercato di quel periodo). Dopo aver pagato ho domandato al commerciante (del quale ho ancora moltissima fiducia): Secondo lei potrà salire di prezzo? e lui mi ha risposto: Con il Vaticano non sbagli mai!. :lol: e nel frattempo c'erano pure altri due clienti, marito e moglie (probabilmente francesi) che la desideravano comperare.

All'uscita dal negozio mi sentivo camminare ad una spanna da terra dalla felicità! :) La mia prima Divisionale vaticana!

Posso dirvi che quella bellissima sensazione non aveva proprio nulla a che vedere con una semplice soddisfazione per un investimento...

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

io ti dico che le piu belle sensazioni io abbia mai provato da quando colleziono euro....sono quelle dei ritrovamenti...........2 euro 2004 finlandia -2005 belgio (allinizio della mia collezione euro)italia-.slovenia...ecc.....

queste sono tra le mie preferite

ho fatto anche molti acquisti...la quale molto soddisfatto ...

ma non mi son mai chiesto se assumessero un valore particolare....avendo per me il loro valore alla quale le ho acquistate

e poi .....i soldi spesi sono spesi...... :D :D :D :D

comunque caro mirco...penso di sapere come ti sia sentito uscendo dal negozio :yahoo: :yahoo: :yahoo: :yahoo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

visto che sono stato tirato in causa vi dico la mia.

la numismatica va di pari passo con la conoscenza ma anche con l investimento

le prime raccolte numismatiche fatte quando circolavano monete d oro e d argento e non c erano banche erano per forza un investimento.

io ho sempre diffidato delle monete emesse solamente a scopo d investimento perche secondo me francamente non ne hanno gli attributi , ecco perche` tengo a ritenere san marino , vaticano , ministati e commemorative varie un investimento molto povero.

una volta che si fa una cosa specificatamente per i collezionisti secondo me c `e` la mezza truffa dietro.

detto questo ci sono un sacco di monete destinate a salire di prezzo nel futuro e come in borsa si puo` pensare che una moneta oltre al valore odierno abbia anche mostrare cali o aumenti di prezzo.

inoltre ci sono un sacco di monete che vengono proposte a prezzi bassi e sbagliati perche` nessuno sa cosa siano e queste sono i migliori investimenti

il punto di base del mio ragionamento e` che prezzo e rarita` devono essere correlati , non ha senso secondo me dire che una cosa vale solamente perche` e` bella , deve anche essere rara , e piu` e` rara piu secondo me ci sono possibilita` che aumenti di prezzo.

il miglior investimento e` quello di trovare o comprare una moneta su cui il prezzo e` sbagliato

per quanto riguarda le commemorative , queste monete possono essere emesse senza problemi e di solito la maggioranza di esse viene emessa ad un prezzo e dopo poco scende ,vuoi perche cala l interesse , vuoi perche se ne emettono altre.

in alcuni casi pero` si vede l effetto opposto , cioe una aumento vorticoso dei prezzi che molte volte e` dovuto alla speculazione.

in piu` partona gia da prezzi alti e non lasciano spazio per un ulteriore rivalutazione, sono gia emesse a prezzi pieni

francamente

secondo me l investimento migliore per la collezione si fa cercando pezzi rari dalla circolazione.

in questo caso il prezzo pagato e` il facciale , ma visto la bassa circolazione e il fatto che le monete di quel tipo non saranno piu` emesse porta alla tesaurizzazione e al conseguente aumento di prezzo.

cito come esempio il 20 cent 2001 (se non sbaglio) lo trovate dalla circolazione e adesso vale 3 euro , in futuro probabilmente di piu`

ci sono anche altri esempi della repubblica come le 50 lire del 1958 (che in circolazione non si trovavano) oppure le 100 lire 1955 , piuttosto che le 50 lire 1960 1959 1961 e 1957.

una volta che ci si stanca di una tipologia , come regno , repubblica o euro e si passa a monete meno conosciute vi garantisco che l affare lo si fa` molto piu` facilmente , perche` ci si imbatte in mercati oscuri su cui i commercianti han poca conoscenza.

per esempio se una lira del 1946 tutti sanno che e` rara , nessuno sa con certezza se una lira del 1623 lo sia o meno , oppure una variante di una moneta di costantino. ecco che quindi se io ho conoscenza riesco a comprare la moneta a un prezzo sbagliato e quindi fare un buon investimento, mi e capitato ancora di pagare pochi euro per monete che si riescono tranquillamente a vendere per 30 - 50 euro(le ho ancora in collezione).

per fare un analogia con la borsa correre dietro all ultima grace kelly e simile a chi si mette a tradare sui titoli internet , mentre chi si cerca le monete rare e quello che studia le societa` quotate e si compra quella che secondo lui ha il rendimento migliore (col rischio che poi gli facciano l opa)

per concludere

l investimento si fa tranquillamente con la numismatica, ma lo si fa conoscendo le monete e cercando le opportunita` migliori, non correndo dietro all ultimo trend che molte volte viene creato appositamente per fregare i collezionisti

se dubitate delle mie capacita o pensate che voglia solo provocare vi dico solo che una volta sono riuscito a vendere per 250 euro una banconota comprata a 1 euro (grazie al fatto che conoscevo il mercato meglio di chi me l ha venduta)

per cui se mi sento di sparare a zero su certe cose o di "pontificare" e perche penso di saperne veramente qualcosa :D

ciao

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io ti dico che le piu belle sensazioni io abbia mai provato da quando colleziono euro....sono quelle dei ritrovamenti...........2 euro 2004 finlandia -2005 belgio (allinizio della mia collezione euro)italia-.slovenia...ecc.....

queste sono tra le mie preferite

ho fatto anche molti acquisti...la quale molto soddisfatto ...

ma non mi son mai chiesto se assumessero un valore particolare....avendo per me il loro valore alla quale le ho acquistate

e poi .....i soldi spesi sono spesi...... :D :D :D :D

comunque caro mirco...penso di sapere come ti sia sentito uscendo dal negozio :yahoo: :yahoo: :yahoo: :yahoo:

quoto in pieno , non c ` e niente di piu` bello di trovare una cosa rara ad un prezzo sbagliato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

l investimento migliore lo si fa dove non c`e concorrenza , dove non c`e conoscenza e dove non c`e interesse ..........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

ciao rick2 .....non lo ritengo proprio un prezzo sbagliato...visto che sono state create x svolgere la loro funzione di moneta... :D

...ma ti assicuro che data la loro difficile reperibilita.....diventa mezzo x speculazione purtroppo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quasar

Tm,forse il migliore investimento,anche se è brutta questa parola,l'ho fatto proprio con gli euro.Un numismatico di Roma,col quale sono diventato amico,poco prima di iscrivermi qui,dicembra 2008, mi diede le divisionali Vaticano 2006 e 2008 a prezzo forfettario di 100 euro.Non avevo la minima idea del loro valore,mi fidai perchè mi disse che me le dava a poco e che si sarebbero rivalutate.

Ora mi pare che la sola 2006 costi più delle due messe insieme!

Però Rick non ha torto,ormai gli euro sono molto "battuti" dai collezionisti.E' difficile trovare buonissime occasioni.Ma non impossibile e qui l'esempio sono le razzie,dove la buona volonta,unita alla competenza,sopperisce alle speculazioni!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Io invece trovo il discorso di Rick parecchio qualunquista, oltre che errato come fondamenta. Ma che discorsi sono " il miglior investimento è comprare a 1 quello che vale 100"? Anche il re dei cretini capisce che è un discorso lapalissiano. Qualche mese fa ho comprato a 30 Euro un 2 Euro commemorativo di San Marino 2004, pezzo che possedevo già in collezione, l'ho immediatamente rivenduto per 85 Euro, non volendo essere nemmeno troppo esoso. Questo è stato un investimento o una speculazione? Ma nessuna delle due cose, ho trovato un tipo che non sapeva il valore della merce e ne ho approfittato. Ma questa è solo questione di fortuna, non è che lo trovi tutti i giorni quello che non sa il prezzo di un oggetto.

Se invece si parla di acquistare qualcosa che varrà di più col passare del tempo, credo che, caro Rick, ne tu, ne io, ne nessun altro può avere la boccia di cristallo con cui prevedere il futuro. Se tu ritieni che certe rarità del '600 o '700 siano sottovalutate, mi spieghi prchè dopo 3 o 4 secoli ancora non sono salite di prezzo? Il mercato sta aspettando che le compri tutte tu che hai la sfera di cristallo? Molte emissioni moderne sono pura speculazione, sono il primo a dirlo, ma neanche tacciarle tutte di sicura remissione futura è alquanto azzardato. Ti faccio un esempio: gli ori di VE III del periodo fascista erano tutte monete emesse a prezzo maggiorato per collezionisti, esattamente come molte monete moderne emesse dalla zecca. Ti pare siano scese di valore?

Per tornare al topic, posso dire solo che la classica frasetta dei commercianti "compra, compra che sale di valore" è la frase di rito destinata ad acquirenti che secondo loro sono alle prime armi. Quante volte l'ho sentita questa frase quando ero agli inizi... ovvio che loro tentano di farti bere qualsiasi cosa, ricordo ancora un vecchietto che vendeva i 1000 lire del 1997 con la cartina giusta a 20€, sostenendo che erano una grandissima rarità e che sarebbero saliti di prezzo perchè nessun catalogo scriveva che erano rari (solo lui lo sapeva, evidentemente era un altro con la sfera di cristallo). Il vecchietto temo che ormai sia defunto, e sicuramente sarà salito nel girone dei bugiardi. Di questa gente ce n'è una marea, l'importante è non farsi abbindolare. Quando l'acquirente sale di livello lo capiscono loro direttamente che non è il caso di contar panzane pur di vendere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Io invece trovo il discorso di Rick parecchio qualunquista, oltre che errato come fondamenta. Ma che discorsi sono " il miglior investimento è comprare a 1 quello che vale 100"? Anche il re dei cretini capisce che è un discorso lapalissiano. Qualche mese fa ho comprato a 30 Euro un 2 Euro commemorativo di San Marino 2004, pezzo che possedevo già in collezione, l'ho immediatamente rivenduto per 85 Euro, non volendo essere nemmeno troppo esoso. Questo è stato un investimento o una speculazione? Ma nessuna delle due cose, ho trovato un tipo che non sapeva il valore della merce e ne ho approfittato. Ma questa è solo questione di fortuna, non è che lo trovi tutti i giorni quello che non sa il prezzo di un oggetto.

appunto hai usato la maggiore conoscenza per fare un affare , questa conoscenza e` diffusa sugli euro , repubblica e regno , mentre lo e` molto meno su altre categorie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

l investimento migliore lo si fa dove non c`e concorrenza , dove non c`e conoscenza e dove non c`e interesse ..........

Il problema è che se non c'è interesse non è detto che in futuro la cosa cambierà. Poi è ovvio che se fai la "pescata" sicuramente hai fatto un buon investimento :D

Vi è anche un discorso di prezzo, una moneta acquistata a 5 la posso anche rivendere subito a 20 ma il mio concetto di investimento di solito ha qualche 0 in piú (e quindi non me lo posso permettere :lol:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

appunto hai usato la maggiore conoscenza per fare un affare , questa conoscenza e` diffusa sugli euro , repubblica e regno , mentre lo e` molto meno su altre categorie

E anche questo è lapalissiano. Lo sai benissimo anche tu che ci vogliono anni e anni di esperienza prima di poter conoscere il mercato di certe monetazioni. E' pertanto completamente inutile che continui a spingere la gente ad interessarsi di certi settori ai quali arriveranno (se ne avranno voglia) autonomamente e con un percorso di apprendimento che è ineluttabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Se invece si parla di acquistare qualcosa che varrà di più col passare del tempo, credo che, caro Rick, ne tu, ne io, ne nessun altro può avere la boccia di cristallo con cui prevedere il futuro. Se tu ritieni che certe rarità del '600 o '700 siano sottovalutate, mi spieghi prchè dopo 3 o 4 secoli ancora non sono salite di prezzo? Il mercato sta aspettando che le compri tutte tu che hai la sfera di cristallo? Molte emissioni moderne sono pura speculazione, sono il primo a dirlo, ma neanche tacciarle tutte di sicura remissione futura è alquanto azzardato. Ti faccio un esempio: gli ori di VE III del periodo fascista erano tutte monete emesse a prezzo maggiorato per collezionisti, esattamente come molte monete moderne emesse dalla zecca. Ti pare siano scese di valore?

sono sottovalutate perche` nessuno le fila

ti faccio l esempio del 2 denari savoia del 1681 , e` un R4 perche in 4 secoli nessuno lo ha considerato degno , adesso dopo 4 secoli ci stiamo accorgendo che forse di questa moneta ce ne sono in giro meno di 100 esemplari

altro esempio l 1/8 di scudo di mantova 1666, anche li in 4 secoli nessuno l ha filato e adesso il risultato qual e?

che sei hai fortuna lo trovi a 5 10 euro perche` chi lo vende non sa cosa ti vende e vuoi lo metti a un asta e ci becchi 100-150 euro senza problemi.

le monete di oro fasciste sono state emesse a prezzi molto alti , e` molto difficile valutare quanto costassero allora e quanto valgono adesso , probabilmente ci hai guadagnato.

pero oggi quello delle commemorative e` un gioco a cui ci sono saltati su in troppi, dubito che ci siano gli stessi risultati

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Per tornare al topic, posso dire solo che la classica frasetta dei commercianti "compra, compra che sale di valore" è la frase di rito destinata ad acquirenti che secondo loro sono alle prime armi. Quante volte l'ho sentita questa frase quando ero agli inizi... ovvio che loro tentano di farti bere qualsiasi cosa, ricordo ancora un vecchietto che vendeva i 1000 lire del 1997 con la cartina giusta a 20€, sostenendo che erano una grandissima rarità e che sarebbero saliti di prezzo perchè nessun catalogo scriveva che erano rari (solo lui lo sapeva, evidentemente era un altro con la sfera di cristallo). Il vecchietto temo che ormai sia defunto, e sicuramente sarà salito nel girone dei bugiardi. Di questa gente ce n'è una marea, l'importante è non farsi abbindolare. Quando l'acquirente sale di livello lo capiscono loro direttamente che non è il caso di contar panzane pur di vendere.

infatti non ti devi mai fidare di chi ti cerca di propinare un investimento .......

ma cercare di capire i suoi scopi , e questo vale per le 1000 lire e per tutto il resto come le commemorative

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

appunto hai usato la maggiore conoscenza per fare un affare , questa conoscenza e` diffusa sugli euro , repubblica e regno , mentre lo e` molto meno su altre categorie

E anche questo è lapalissiano. Lo sai benissimo anche tu che ci vogliono anni e anni di esperienza prima di poter conoscere il mercato di certe monetazioni. E' pertanto completamente inutile che continui a spingere la gente ad interessarsi di certi settori ai quali arriveranno (se ne avranno voglia) autonomamente e con un percorso di apprendimento che è ineluttabile.

giusto difatti dico che l euro , come lo era la repubblica per me che sono vecchio e` un buon punto di partenza ma non deve essere considerato un punto di arrivo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Il problema è che se non c'è interesse non è detto che in futuro la cosa cambierà. Poi è ovvio che se fai la "pescata" sicuramente hai fatto un buon investimento :D

Vi è anche un discorso di prezzo, una moneta acquistata a 5 la posso anche rivendere subito a 20 ma il mio concetto di investimento di solito ha qualche 0 in piú (e quindi non me lo posso permettere :lol:)

devi prendere un rischio , come in tutti gli investimenti

ma secondo me se e` vero che esiste un nesso tra prezzo e rarita` allora sono disposto a prendere questo rischio.

poi ripeto a me piace collezionare monete oscure che nessuno conosce pero il tema dell investimento secondo me e` importante.

poi anche i miei investimenti hanno qualche 0 in piu` ma qui lo facciamo per hobby e per conoscenza , e la numismatica secondo me e` un hobby che se sai quello che fai ti permette di farci qualche soldo invece di smenarglielo (come le moto per esempio)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

io ho sempre diffidato delle monete emesse solamente a scopo d investimento perche secondo me francamente non ne hanno gli attributi , ecco perche` tengo a ritenere san marino , vaticano , ministati e commemorative varie un investimento molto povero.

Io invece non ritengo proprio San marino , Vaticano , Monaco e commemorative monete da investimento.

una volta che si fa una cosa specificatamente per i collezionisti secondo me c `e` la mezza truffa dietro.

tanto per ribadire il concetto.

il miglior investimento e` quello di trovare o comprare una moneta su cui il prezzo e` sbagliato

Ok, ma chi stabilisce che il prezzo è sbagliato e con quale criterio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Secondo me il nesso è piú tra prezzo e richiesta mentre la rarità è un fattore secondario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

sono sottovalutate perche` nessuno le fila

ti faccio l esempio del 2 denari savoia del 1681 , e` un R4 perche in 4 secoli nessuno lo ha considerato degno , adesso dopo 4 secoli ci stiamo accorgendo che forse di questa moneta ce ne sono in giro meno di 100 esemplari

altro esempio l 1/8 di scudo di mantova 1666, anche li in 4 secoli nessuno l ha filato e adesso il risultato qual e?

che sei hai fortuna lo trovi a 5 10 euro perche` chi lo vende non sa cosa ti vende e vuoi lo metti a un asta e ci becchi 100-150 euro senza problemi.

E dagli con sti discorsi che non stanno in piedi. Trovare un ottavo di scudo a 10 Euro è facile quantro trovare un 2 Euro 2004 di San Marino a 30 Euro. Che non è certo stato emesso 4 secoli fa.

Le monetazioni regionali non è che non le fila nessuno, sono un collezionismo di nicchia, ognuno si fa il suo territorio, non puoi pensare che i collezionisti diventino tuttologi e si comprino tutte le monete delle miriadi di stati italiani che hanno battuto moneta. Che certe monete siano rare lo si sapeva anche un secolo fa, anzi, alcune tipologie col passare degli anni sono diventate molto meno rare di quanto preventivato, perchè oggi con i metal detector tirano su di tutto, legalmente od illegalmente. Francamente non vedo come si possa pensare che la situazione sia destinata a cambiare: non si può collezionare tutto, ognuno sceglie un settore definito, e giocoforza questo settore sarà più collezionato quanto più è importante la zecca in questione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Secondo me il nesso è piú tra prezzo e richiesta mentre la rarità è un fattore secondario.

giusto !

ma questo pero rischia di creare delle bolle.

faccio sempre l analogia borsistica

i titoli internet nel 1999 erano alle stelle proprio per questo motivo , perche c`era molta piu` richiesta , mentre il rendimento (che per noi e` la rarita) era molto basso.

che fine han fatto ?

una moneta rara rimane rara nel tempo , e anche se non c`e` interesse i prezzi che spunta rimangono alti una volta che la rarita` viene riconosciuta

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

appunto hai usato la maggiore conoscenza per fare un affare , questa conoscenza e` diffusa sugli euro , repubblica e regno , mentre lo e` molto meno su altre categorie

E anche questo è lapalissiano. Lo sai benissimo anche tu che ci vogliono anni e anni di esperienza prima di poter conoscere il mercato di certe monetazioni. E' pertanto completamente inutile che continui a spingere la gente ad interessarsi di certi settori ai quali arriveranno (se ne avranno voglia) autonomamente e con un percorso di apprendimento che è ineluttabile.

Concordo con Paolino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Qualche mese fa ho comprato a 30 Euro un 2 Euro commemorativo di San Marino 2004, pezzo che possedevo già in collezione, l'ho immediatamente rivenduto per 85 Euro, non volendo essere nemmeno troppo esoso. Questo è stato un investimento o una speculazione?

Lo definerei un buon affare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sono sottovalutate perche` nessuno le fila

ti faccio l esempio del 2 denari savoia del 1681 , e` un R4 perche in 4 secoli nessuno lo ha considerato degno , adesso dopo 4 secoli ci stiamo accorgendo che forse di questa moneta ce ne sono in giro meno di 100 esemplari

altro esempio l 1/8 di scudo di mantova 1666, anche li in 4 secoli nessuno l ha filato e adesso il risultato qual e?

che sei hai fortuna lo trovi a 5 10 euro perche` chi lo vende non sa cosa ti vende e vuoi lo metti a un asta e ci becchi 100-150 euro senza problemi.

E dagli con sti discorsi che non stanno in piedi. Trovare un ottavo di scudo a 10 Euro è facile quantro trovare un 2 Euro 2004 di San Marino a 30 Euro. Che non è certo stato emesso 4 secoli fa.

Le monetazioni regionali non è che non le fila nessuno, sono un collezionismo di nicchia, ognuno si fa il suo territorio, non puoi pensare che i collezionisti diventino tuttologi e si comprino tutte le monete delle miriadi di stati italiani che hanno battuto moneta. Che certe monete siano rare lo si sapeva anche un secolo fa, anzi, alcune tipologie col passare degli anni sono diventate molto meno rare di quanto preventivato, perchè oggi con i metal detector tirano su di tutto, legalmente od illegalmente. Francamente non vedo come si possa pensare che la situazione sia destinata a cambiare: non si può collezionare tutto, ognuno sceglie un settore definito, e giocoforza questo settore sarà più collezionato quanto più è importante la zecca in questione.

e ridagli

trovare un ottavo di scudo a 10 euro e` molto piu` facile che trovare una moneta di sanmarino perche l 1/8 di scudo lo conoscono in 3 il 2 lire di san marino in 1000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io ho sempre diffidato delle monete emesse solamente a scopo d investimento perche secondo me francamente non ne hanno gli attributi , ecco perche` tengo a ritenere san marino , vaticano , ministati e commemorative varie un investimento molto povero.

Io invece non ritengo proprio San marino , Vaticano , Monaco e commemorative monete da investimento.

una volta che si fa una cosa specificatamente per i collezionisti secondo me c `e` la mezza truffa dietro.

tanto per ribadire il concetto.

il miglior investimento e` quello di trovare o comprare una moneta su cui il prezzo e` sbagliato

Ok, ma chi stabilisce che il prezzo è sbagliato e con quale criterio.

io invece san marino vaticano e ministati non li ritengo proprio monete da investimento , anzi

comunque al momento come dice paolino non sapremo cosa ci riserva il futuro

il prezzo sbagliato lo devi deternminare tu , sulla base delle tue conoscenze

paolino ha visto che l euro di san marino era a 30 euro , sapeva che ce ne poteva fare 80 e l ha comprato

ti assicuro che monete con prezzo sbagliato ne trovi, basta conoscere e cercare

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

una moneta rara rimane rara nel tempo , e anche se non c`e` interesse i prezzi che spunta rimangono alti una volta che la rarita` viene riconosciuta

Però se la moneta non riscuote l'interesse dei collezionisti ,anche se ha una valutazione alta, non ha mercato e pertanto non si può considerare un buon investimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

appunto hai usato la maggiore conoscenza per fare un affare , questa conoscenza e` diffusa sugli euro , repubblica e regno , mentre lo e` molto meno su altre categorie

E anche questo è lapalissiano. Lo sai benissimo anche tu che ci vogliono anni e anni di esperienza prima di poter conoscere il mercato di certe monetazioni. E' pertanto completamente inutile che continui a spingere la gente ad interessarsi di certi settori ai quali arriveranno (se ne avranno voglia) autonomamente e con un percorso di apprendimento che è ineluttabile.

Concordo con Paolino.

non sto spingendo nessuno a fare altre monetazioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ospite
Questa discussione è chiusa.
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×