Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
pinco11

Europa delle Arti

Risposte migliori

pinco11

Ciao amici del forum,

secondo voi quanto può valere la collezione Europa delle Arti completa?

E' rischioso comperare nei mercatini piuttosto che nei negozi di numismatica?

Grazie

Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amedeo

Secondo me, attualmente la serie completa di Europa delle Arti, tenuto conto che pochi esemplari sono stati esauriti e diversi sono ancora in vendita, può valere complessivamente un 10% circa in più della somma dei prezzi di vendita all'origine.

Sempre secondo me l'idea della serie era buona, ma gli orientamenti dei collezionisti non l'hanno premiata, rimanendo i più maggiormente affezionati ad un'espressione artistica nazionale, peraltro effettivamente rimasta un po' in secondo piano con l'Europa delle Arti.

Inoltre i soggetti rappresentati non sono talvolta risultati particolarmente riusciti, ed anche ciò ha contribuito allo scarso successo.

Ovviamente hanno contribuito anche gli elevati costi, d'altronde strettamente legati alle basse tirature; se fossero stati del 25% più bassi tutte le serie, magari, sarebbero state esaurite.

Comunque io comprerei alla Zecca tutto ciò che è ancora in vendita e in qualsiasi altro posto (con attenzione) quanto non trovi più alla Zecca.

Modificato da Amedeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Un 10% in più considerando che la collezione completa si avrà quest'anno con le ultime due uscite non è per niente male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Mi sembra che le uniche ad avere avuto un certo incremento di valore siano state le emissioni

del 2003 e 2004 e qualcosina di più il 50 Euro del 2007 (Munch). Per il resto mercato piatto.

Sono monete che il mercato non ha capito, ma per le quali potrebbe tra qualche anno esserci un certo recupero considerato che trattasi di una serie abbastanza interessante.

Forse anche le troppe emissioni vedi calcio, Olimpiadi ed altre che hanno un po' disamorato i collezionisti.

Presso la zecca ci sono ancora delle monete disponibili, addirittura ai prezzi "storici"; per un eventuale acquisto quelle sicuramente conviene prenderle lì. Per le altre (escluso Munch) hanno prezzi abbastanza abbordabili e di non difficile reperimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Chissà magari ha contribuito la crisi...comunque speriamo che negli anni futuri molti collezionisti si decidano a comprare e quindi facciano diventare questa collezione richiesta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Mi sembra che le uniche ad avere avuto un certo incremento di valore siano state le emissioni

del 2003 e 2004 e qualcosina di più il 50 Euro del 2007 (Munch). Per il resto mercato piatto.

Sono monete che il mercato non ha capito, ma per le quali potrebbe tra qualche anno esserci un certo recupero considerato che trattasi di una serie abbastanza interessante.

Forse anche le troppe emissioni vedi calcio, Olimpiadi ed altre che hanno un po' disamorato i collezionisti.

Presso la zecca ci sono ancora delle monete disponibili, addirittura ai prezzi "storici"; per un eventuale acquisto quelle sicuramente conviene prenderle lì. Per le altre (escluso Munch) hanno prezzi abbastanza abbordabili e di non difficile reperimento.

A me sembra anche il 50 euro del 2006 convieni con me?

In effetti quello che me le ha fatte comprare a me è stato proprio il fatto che è una collezione interessante, completa e anche su molto monete belle artisticamente parlando.

Bhè le collezioni di calcio, Olimpiadi...non fanno parte delle Europa delle Arti, quindi penso che abbiano influito poco....

L'unica moneta per la quale farei pazzie è il 20 euro del trattato di Roma

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Concordo con l'amico Diabolik :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Mi sembra che le uniche ad avere avuto un certo incremento di valore siano state le emissioni

del 2003 e 2004 e qualcosina di più il 50 Euro del 2007 (Munch). Per il resto mercato piatto.

Sono monete che il mercato non ha capito, ma per le quali potrebbe tra qualche anno esserci un certo recupero considerato che trattasi di una serie abbastanza interessante.

Forse anche le troppe emissioni vedi calcio, Olimpiadi ed altre che hanno un po' disamorato i collezionisti.

Presso la zecca ci sono ancora delle monete disponibili, addirittura ai prezzi "storici"; per un eventuale acquisto quelle sicuramente conviene prenderle lì. Per le altre (escluso Munch) hanno prezzi abbastanza abbordabili e di non difficile reperimento.

A me sembra anche il 50 euro del 2006 convieni con me?

In effetti quello che me le ha fatte comprare a me è stato proprio il fatto che è una collezione interessante, completa e anche su molto monete belle artisticamente parlando.

Bhè le collezioni di calcio, Olimpiadi...non fanno parte delle Europa delle Arti, quindi penso che abbiano influito poco....

L'unica moneta per la quale farei pazzie è il 20 euro del trattato di Roma

Penso proprio il contrario, con tutte le emissioni, specie olimpiche, che hanno depauperato il portafoglio dei collezionisti costretti quindi ad abbandonare la serie delle Arti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Mi sembra che le uniche ad avere avuto un certo incremento di valore siano state le emissioni

del 2003 e 2004 e qualcosina di più il 50 Euro del 2007 (Munch). Per il resto mercato piatto.

Sono monete che il mercato non ha capito, ma per le quali potrebbe tra qualche anno esserci un certo recupero considerato che trattasi di una serie abbastanza interessante.

Forse anche le troppe emissioni vedi calcio, Olimpiadi ed altre che hanno un po' disamorato i collezionisti.

Presso la zecca ci sono ancora delle monete disponibili, addirittura ai prezzi "storici"; per un eventuale acquisto quelle sicuramente conviene prenderle lì. Per le altre (escluso Munch) hanno prezzi abbastanza abbordabili e di non difficile reperimento.

A me sembra anche il 50 euro del 2006 convieni con me?

In effetti quello che me le ha fatte comprare a me è stato proprio il fatto che è una collezione interessante, completa e anche su molto monete belle artisticamente parlando.

Bhè le collezioni di calcio, Olimpiadi...non fanno parte delle Europa delle Arti, quindi penso che abbiano influito poco....

L'unica moneta per la quale farei pazzie è il 20 euro del trattato di Roma

Penso proprio il contrario, con tutte le emissioni, specie olimpiche, che hanno depauperato il portafoglio dei collezionisti costretti quindi ad abbandonare la serie delle Arti.

Io da neofita ho fatto il contrario...ho comprato solo Europa delle Arti e abbandonato le altre emissioni, e devo dire che non mi pento.Anche se come scrivevo prima il Trattato di Roma non è male...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Concordo e comunque, senza offesa e rispettando chi apprezza questa particolare serie, l'insuccesso è ben motivato: come è già stato detto in Italia siamo pieni di artisti e monumenti storici... siamo circondati quotidianamente dall'Arte e ci ritroviamo a celebrare quella di altri Paesi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Voglio allontanarmi un secondo dal tema per fare un esempio iperbolico.

Secondo voi quanto vale la Gioconda di Leonardo? Alcuni potrebbero rispondere che è di valore inestimabile, d'accordo; io potrei rispondere che invece vale 0 - zero - (o al massimo il prezzo totale dei biglietti del Louvre venduti per vederla). A questa risposta tutti mi dareste del pazzo, ma aspettate: secondo voi che differenza c'è (pragmaticamente) per un bene tra valore zero e valore inestimabile, quando non c'é nessuno che lo possa e/o lo voglia acquistare?

La serie "Europa delle arti" è una serie di monete in oro non bullion estremamente costose che ha sorpreso e deluso, io credo, il mercato, non suscitando l'interesse di una ampia area di collezionisti come ci si aspettava (nello spazio Europa). Credo cho attualmente non ci sia nessun collezionista disposto ad acquistare in blocco l'intera serie, tantomeno pagandoci sopra un premio (dell'1 o del 10 o del 100 %) che certamente adesso in blocco non hanno (mentre alcuni pezzi singoli, per i più svariati motivi, hanno). Tra 10 anni chissà...

Con questo non voglio dire che la serie intera non valga nulla (qui sì che sarei pazzo!) Ma a mio parere il suo valore totale è niente altro che la somma delle quotazioni delle singole monete, alcune delle quali si sono rivalutate, altre invece sono vendute ancora a prezzo d'emissione, o addirittura sotto. Questo valore crolla se la serie viene venduta ad un commerciante, che non le acquisterà mai al prezzo di mercato.

Tutto questo sperando che in futuro non accada ciò che (e qui lo evoco a mio rischio e pericolo) il nostro buon Rick2 va spesso dicendo, cioé che a lungo andare queste monete finiscono per valere solo il metallo prezioso contenuto (possibilità che io non credo si avvererà mai, ma resta pur sempre una remota e disastrosa possibilità).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amedeo

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Concordo e comunque, senza offesa e rispettando chi apprezza questa particolare serie, l'insuccesso è ben motivato: come è già stato detto in Italia siamo pieni di artisti e monumenti storici... siamo circondati quotidianamente dall'Arte e ci ritroviamo a celebrare quella di altri Paesi...

Io non condivido pienamente questo concetto, che pur ho visto essere pressochè unanime su questo sito.

E' vero che l'Italia è artisticamente ricchissima, però è vero pure che noi siamo anche europei.

E l'avvento dell'Euro poteva bene essere salutato da una serie come l'"Europa delle Arti", che tutto sommato non ha escluso le Arti italiane, anche se rappresentate soltanto da monete di argento.

Piuttosto aggiungo un possibile altro motivo all'insuccesso della serie: il lato comune a tutte le monete, cioè l'imbarcazione. Benchè credo vorrebbe rappresentare la tradizione italiana sia alla navigazione sia numismatica, nonché un simbolico viaggio di tutti gli Stati europei verso un futuro comune, mi pare stilisticamente un po' "semplice" (rispetto, ad esempio, alle Caravelle delle 500 lire) e comunque toglie ogni volta la possibilità espressiva per uno dei due lati della moneta, che non è probabilmente stata cosa gradita ai collezionisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Concordo e comunque, senza offesa e rispettando chi apprezza questa particolare serie, l'insuccesso è ben motivato: come è già stato detto in Italia siamo pieni di artisti e monumenti storici... siamo circondati quotidianamente dall'Arte e ci ritroviamo a celebrare quella di altri Paesi...

Io non condivido pienamente questo concetto, che pur ho visto essere pressochè unanime su questo sito.

E' vero che l'Italia è artisticamente ricchissima, però è vero pure che noi siamo anche europei.

E l'avvento dell'Euro poteva bene essere salutato da una serie come l'"Europa delle Arti", che tutto sommato non ha escluso le Arti italiane, anche se rappresentate soltanto da monete di argento.

Piuttosto aggiungo un possibile altro motivo all'insuccesso della serie: il lato comune a tutte le monete, cioè l'imbarcazione. Benchè credo vorrebbe rappresentare la tradizione italiana sia alla navigazione sia numismatica, nonché un simbolico viaggio di tutti gli Stati europei verso un futuro comune, mi pare stilisticamente un po' "semplice" (rispetto, ad esempio, alle Caravelle delle 500 lire) e comunque toglie ogni volta la possibilità espressiva per uno dei due lati della moneta, che non è probabilmente stata cosa gradita ai collezionisti.

Tu le possiedi Amedeo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Voglio allontanarmi un secondo dal tema per fare un esempio iperbolico.

Secondo voi quanto vale la Gioconda di Leonardo? Alcuni potrebbero rispondere che è di valore inestimabile, d'accordo; io potrei rispondere che invece vale 0 - zero - (o al massimo il prezzo totale dei biglietti del Louvre venduti per vederla). A questa risposta tutti mi dareste del pazzo, ma aspettate: secondo voi che differenza c'è (pragmaticamente) per un bene tra valore zero e valore inestimabile, quando non c'é nessuno che lo possa e/o lo voglia acquistare?

La serie "Europa delle arti" è una serie di monete in oro non bullion estremamente costose che ha sorpreso e deluso, io credo, il mercato, non suscitando l'interesse di una ampia area di collezionisti come ci si aspettava (nello spazio Europa). Credo cho attualmente non ci sia nessun collezionista disposto ad acquistare in blocco l'intera serie, tantomeno pagandoci sopra un premio (dell'1 o del 10 o del 100 %) che certamente adesso in blocco non hanno (mentre alcuni pezzi singoli, per i più svariati motivi, hanno). Tra 10 anni chissà...

Con questo non voglio dire che la serie intera non valga nulla (qui sì che sarei pazzo!) Ma a mio parere il suo valore totale è niente altro che la somma delle quotazioni delle singole monete, alcune delle quali si sono rivalutate, altre invece sono vendute ancora a prezzo d'emissione, o addirittura sotto. Questo valore crolla se la serie viene venduta ad un commerciante, che non le acquisterà mai al prezzo di mercato.

Tutto questo sperando che in futuro non accada ciò che (e qui lo evoco a mio rischio e pericolo) il nostro buon Rick2 va spesso dicendo, cioé che a lungo andare queste monete finiscono per valere solo il metallo prezioso contenuto (possibilità che io non credo si avvererà mai, ma resta pur sempre una remota e disastrosa possibilità).

Non resterà che aspettare allora e vedere se varranno solo per l'oro contenuto oppure anche per un valore numismatico che ad oggi hanno poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Concordo e comunque, senza offesa e rispettando chi apprezza questa particolare serie, l'insuccesso è ben motivato: come è già stato detto in Italia siamo pieni di artisti e monumenti storici... siamo circondati quotidianamente dall'Arte e ci ritroviamo a celebrare quella di altri Paesi...

Io non condivido pienamente questo concetto, che pur ho visto essere pressochè unanime su questo sito.

E' vero che l'Italia è artisticamente ricchissima, però è vero pure che noi siamo anche europei.

E l'avvento dell'Euro poteva bene essere salutato da una serie come l'"Europa delle Arti", che tutto sommato non ha escluso le Arti italiane, anche se rappresentate soltanto da monete di argento.

Piuttosto aggiungo un possibile altro motivo all'insuccesso della serie: il lato comune a tutte le monete, cioè l'imbarcazione. Benchè credo vorrebbe rappresentare la tradizione italiana sia alla navigazione sia numismatica, nonché un simbolico viaggio di tutti gli Stati europei verso un futuro comune, mi pare stilisticamente un po' "semplice" (rispetto, ad esempio, alle Caravelle delle 500 lire) e comunque toglie ogni volta la possibilità espressiva per uno dei due lati della moneta, che non è probabilmente stata cosa gradita ai collezionisti.

Tu le possiedi Amedeo?

In effetti sarei curioso anche io di sapere chi le possiede e come mai le ha comperate e se le possiede tutte.

Io le ho quasi tutte e le ho comperate perchè mi piacevano esteticamente ed è l'unica serie che viene coniata dal 2003.(Le altre serie sono spot)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti.

Concordo e comunque, senza offesa e rispettando chi apprezza questa particolare serie, l'insuccesso è ben motivato: come è già stato detto in Italia siamo pieni di artisti e monumenti storici... siamo circondati quotidianamente dall'Arte e ci ritroviamo a celebrare quella di altri Paesi...

Io non condivido pienamente questo concetto, che pur ho visto essere pressochè unanime su questo sito.

E' vero che l'Italia è artisticamente ricchissima, però è vero pure che noi siamo anche europei.

E l'avvento dell'Euro poteva bene essere salutato da una serie come l'"Europa delle Arti", che tutto sommato non ha escluso le Arti italiane, anche se rappresentate soltanto da monete di argento.

Piuttosto aggiungo un possibile altro motivo all'insuccesso della serie: il lato comune a tutte le monete, cioè l'imbarcazione. Benchè credo vorrebbe rappresentare la tradizione italiana sia alla navigazione sia numismatica, nonché un simbolico viaggio di tutti gli Stati europei verso un futuro comune, mi pare stilisticamente un po' "semplice" (rispetto, ad esempio, alle Caravelle delle 500 lire) e comunque toglie ogni volta la possibilità espressiva per uno dei due lati della moneta, che non è probabilmente stata cosa gradita ai collezionisti.

Tu le possiedi Amedeo?

In effetti sarei curioso anche io di sapere chi le possiede e come mai le ha comperate e se le possiede tutte.

Io le ho quasi tutte e le ho comperate perchè mi piacevano esteticamente ed è l'unica serie che viene coniata dal 2003.(Le altre serie sono spot)

Io le possiedo tutte, sino ad ora!

Il perché è facile a dirsi: a suo tempo decisi di aggiungere alle mie collezioni le monete in euro

emesse dall'Italia. Altre ne ho abbandonate. Questa "ancora" persiste! Dipende dalle future politiche

dell'IPZS.

Debbo comunque ribadire ("de gustibus" direbbe qualcuno) che a me la serie di tali monete non dispiace affatto. Certo, la faccia del D/ è sempre la stessa (tranne l'anno)! Ma tanti capolavori dell'arte in una serie di monete non è facile da trovarsi (si erano visti solo nelle emissioni filateliche). Ma qui è veramente un'altra cosa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amedeo

Tu le possiedi Amedeo?

Siccome le considerazioni in precedenza esposte sulla bontà dell'idea le avevo fatte sin dall'inizio di questo secolo... sulla base di queste considerazioni sì, le ho acquistate tutte, e continuerò probabilmente a farlo finchè saranno emesse, perchè di solito dò continuità alle cose.

Al contrario non ho acquistato la collezione aurea (ed argentea) delle Olimpiadi invernali, in questo caso perchè la ritenevo eccessivamente ampia per commemorare un tale singolo evento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Amedeo

...................................................

Debbo comunque ribadire ("de gustibus" direbbe qualcuno) che a me la serie di tali monete non dispiace affatto. Certo, la faccia del D/ è sempre la stessa (tranne l'anno)! Ma tanti capolavori dell'arte in una serie di monete non è facile da trovarsi (si erano visti solo nelle emissioni filateliche). Ma qui è veramente un'altra cosa!

Sì, sottoscrivo pienamente questa affermazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Siccome le considerazioni in precedenza esposte sulla bontà dell'idea le avevo fatte sin dall'inizio di questo secolo... sulla base di queste considerazioni sì, le ho acquistate tutte, e continuerò probabilmente a farlo finchè saranno emesse, perchè di solito dò continuità alle cose.

Al contrario non ho acquistato la collezione aurea (ed argentea) delle Olimpiadi invernali, in questo caso perchè la ritenevo eccessivamente ampia per commemorare un tale singolo evento.

Io casualmente possiedo un solo oro italiano, ed è proprio il 20 € I emissione delle Olimpiadi Invernali di Torino (fu un vero e proprio exploit).

Nel complesso posso dire con certezza che in altre condizioni (più vecchio e più soldi biggrin.gif ) forse le avrei acquistate anche io, perché da un punto di vista estetico sono pienamente d'accordo con Miroita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Qualcuno gentilmente mi direbbe i prezzi a cui più o meno è possibile acquistare questo genere di monete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pinco11

Qualcuno gentilmente mi direbbe i prezzi a cui più o meno è possibile acquistare questo genere di monete?

mediamente i 20 euro 250 euro ed i 50 euro 550 euro.

considera che quelle meno recenti costano meno, quelli più recenti un po' di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Qualcuno gentilmente mi direbbe i prezzi a cui più o meno è possibile acquistare questo genere di monete?

mediamente i 20 euro 250 euro ed i 50 euro 550 euro.

considera che quelle meno recenti costano meno, quelli più recenti un po' di più.

Alcune, ripeto, sono ancora disponibili presso il sito della zecca a prezzi storici.

http://www.zecca.ipzs.it/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Io ragionerò con la testa per altre monete......

però queste serie in oro pagate abbondantemente il doppio del valore intrinseco..... :blink: mi lasciano alquanto perplesso.

Solo il tempo sarà giudice, rileggeremo questa discussione fra dieci anni, e sicuramente sapremmo come sono andate le cose.....

Non voglio fare l'uccello del malaugurio, ma penso che considerato il prezzo di vendita in partenza, non ci siano grandi margini di rivalutazione, ammesso che l'oro non vada a 2000 e più USD per oncia.

Quello che dovrebbe far pensare, prima di acquistare queste monete, è quello che è stato detto più sopra:

"Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti."

Certo siamo d'accordo che la passione numismatica..... dovrebbe esulare dal mero computo economico..... però spendere migliaia di euro.....senza tener minimamente in considerazione se si "investono" o si "spendono"......

saluti

TIBERIVS

Modificato da TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Io ragionerò con la testa per altre monete......

però queste serie in oro pagate abbondantemente il doppio del valore intrinseco..... :blink: mi lasciano alquanto perplesso.

Solo il tempo sarà giudice, rileggeremo questa discussione fra dieci anni, e sicuramente sapremmo come sono andate le cose.....

Non voglio fare l'uccello del malaugurio, ma penso che considerato il prezzo di vendita in partenza, non ci siano grandi margini di rivalutazione, ammesso che l'oro non vada a 2000 e più USD per oncia.

Quello che dovrebbe far pensare, prima di acquistare queste monete, è quello che è stato detto più sopra:

"Il problema principale di queste monete è che hanno pochissimo mercato.

Infatti come già ti ha anticipato Amedeo il tema delle monete ha riscosso pochissimi consensi da parte degli euro collezionisti, ed il prezzo di emissione elevato rende ancora più complicato trovare degli aquirenti."

Certo siamo d'accordo che la passione numismatica..... dovrebbe esulare dal mero computo economico..... però spendere migliaia di euro.....senza tener minimamente in considerazione se si "investono" o si "spendono"......

saluti

TIBERIVS

Già, da un lato concordo pienamente... quando si parla di cifre piuttosto alte è sempre bene pensare se valga davvero la pena...

Modificato da Tm_NPZ

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×