Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
DARECTASAPERE

Il Mezzo Grosso nelle Sedi Vacanti

Risposte migliori

DARECTASAPERE

Ho voluto aprire questa discussione per ricordare che anche il Mezzo Grosso, il nominale più piccolo in argento, è stato coinvolto nella monetazione delle Sedi Vacanti.

Molto spesso questa "monetina" di circa 0,70 grammi passa in secondo piano rispetto ai Giuli, Testoni o Piastre, vi confesso che personalmente trovo molto interessante vedere "riproporzionati" e/o abbreviati in così poco spazio tutti quegli elementi che sono comodamente descritti ad esempio in una Piastra!

Le Sedi Vacanti che hanno visto nella loro monetazione il Mezzo Grosso sono soltanto 5; mentre la zecca interessata è per tutte Roma.

L'esordio è nel 1655, la seconda del Camerlengo Antonio Barberini, la moneta è la seguente:

sv1655mezgrosa.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1655mezgrosb.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Personalmente considero questa moneta, a seconda della conservazione, da Molto rara a Rarissima

Anche la 2° emissione del 1669 è sempre di Antonio Barberini, la Sua quarta e ultima Sede Vacante:

sv1669mezgrosa.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1669mezgrosb.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Moneta Molto rara, difficilmente reperibile in questa conservazione.

Le altre emissioni sono tutte e tre le Sedi Vacanti del Camerlengo Paluzzo Paluzzi Altieri, rispettivamente 1676 - 1689 e 1691, ultima Sede Vacante per la Moneta da Mezzo Grosso.

sv1676mezgrosa.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1676mezgrosb.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1689mezgrosa.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1689mezgrosb.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1691mezgrosa.jpg

Uploaded with ImageShack.us

sv1691mezgrosb.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Per gli "amanti "delle varianti, aggiungo che per il 1689 esistono due varianti che si differenziano nel Rovescio per il cerchio o semicerchio di fiammelle.

Per il 1691 il Muntoni cita addirittura 4 Varianti sia per come è descritto l'anno ( MDCXCI o MDCLXXXXI) che per la posizione nel campo della colomba.

Buona pomeriggio a tutti

DARECTASAPERE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Belle monete, un po' meno le foto.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Concordo che i mezzi grossi, se ben conservati come quelli da te presentati, siano altrettanto apprezzabili che i nominali maggiori, consideriamo poi che all'epoca non si lavoravano i coni facendo dei bozzetti "giganti" in creta da ridimensionare col pantografo, ma si andava direttamente ad incidere in scala 1:1 ;)

Bella la tua "cronistoria" di esemplari, concordo con Tiberivs che meritino foto migliori...:P

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×