Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
attila650

Urbano VIII - Piastra A.XX

Risposte migliori

attila650

Ciao a tutti!

Sono stato al convegno di Prato questa mattina.

Ho acquistato una bella piastra di Urbano VIII

La moneta ha una patina piuttosto scura mi sembrava che fosse fatta artificialemente, poi discutendo con alcuni commercianti mi è stato detto il contrario.

Che ne pensate?

L'ho fatta vedere alla mia ragazza che mi ha detto:" Ora capisco perchè le chiamano Piastre: è così grande chi puoi quocere sopra una chianina intera!"

Forse ha equivocato qualcosa....

Alessandro

post-3782-1273399173,22_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Nessuno dei commercianti che l'hanno vista (per non parlare di chi l'ha venduta) ha messo in dubbio l'autenticità della moneta ?? :rolleyes:

A vederla a confronto con altre monete simili si nota che mancano tanti particolari al diritto in particolare sul piviale, e la decentratura è già di per sè eccessiva; il bordo perlinato è pressochè inesistente. Poi a guardare bene non c'è traccia del numerale XV che normalmente compare sotto il XX, essendo coni recuperati da Gaspare Morone, nipote dell'autore originario Gaspare Mola.

Anche al rovescio mancano troppi particolari, incisioni sfumate e porosità diffusa, troppo per giustificare la cosa con la normale usura.

Prova a pesarla, ti allego la foto di una moneta simile, il cui peso è 31,60 grammi. Non mi stupirei che trovassi un valore inferiore...

urbano2id8.jpgurbanozu5.jpg

Ciao, RCAMIL

P.S.: La patina credo proprio sia artificiale...;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Non saprei, francamente in mano la moneta mi pare originale,

trovo che la mancanza di particolari sia dovuta in parte all'usura, infatti ha un peso di 30,21 grammi, in parte alla patina scura che non permette a molti particolari di essere noatati nella foto.

Non rilevo sotto XX l'anno di pontificato XV

Ovviamente potrei aver preso una bella cantonata, ma anche altri a cui l'ho mostrata non hanno dato il minimo segno di dubbio...

Altre osservazioni che potrebbero aiutare?

grazie

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

mah ? ! a dire la verita' alessandro io di tutte le piastre che ho ( non molte purtroppo ma gia' una bella serie ) un peso cosi' non ce l'ho su nessuna e non credo sia solo questione d'usura.... poi anche a me a vederla convince molto poco. spero di sbagliarmi x te.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Non saprei, francamente in mano la moneta mi pare originale,

trovo che la mancanza di particolari sia dovuta in parte all'usura, infatti ha un peso di 30,21 grammi, in parte alla patina scura che non permette a molti particolari di essere noatati nella foto.

Se non fossero bastate le osservazioni di ieri, il peso è un altro indizio (quasi una prova direi) che depone verso la non autenticità.

Anche una piastra molto usurata (MB o meno) non scende di oltre mezzo grammo dal peso standard, impossibile quindi che una moneta in conservazione migliore ne perda oltre uno e mezzo.

Poi l'usura tende a "spianare" i particolari, non a farli sparire in mezzo ad altri che restano visibili ;)

Quindi ammesso e non concesso che la moneta sia un falso, la patina "maculata" può anche significare che la lega, a questo punto "misteriosa", non è nemmeno di buon argento, e tutta quella porosità può essere indice di fusione più che di coniazione.

Dato che intuisco che non sei ancora convinto, giustamente dato che si sta parlando sempre di pareri dati osservando una foto :rolleyes:, ti suggerisco di portarla a visionare ad un perito che possa darti un parere definitivo.

Ciao, RCAMIL.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Mi dispiace, ma condivido quanto sopra.....

B) B)

falla vedere....

saluti TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Grazie ragazzi per avermi aperto gli occhi! :rolleyes:

In particolare grazie al buon rcamil primo ad avermi avvertito.

però che delusione.. <_<

ero ad un convegno con diversi commercianti anche molto blasonati non mi aspettavo che qualcuno mi rifilasse un tale pacco.

inoltre non credevo che potessero esistere falsi di queste piastre,invece...

adesso sono sulla strada della restituzione che spero non sarà difficoltosa (devo ancora parlare direttamente con il commerciante)

Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Grazie ragazzi per avermi aperto gli occhi! :rolleyes:

In particolare grazie al buon rcamil primo ad avermi avvertito.

però che delusione.. <_<

ero ad un convegno con diversi commercianti anche molto blasonati non mi aspettavo che qualcuno mi rifilasse un tale pacco.

inoltre non credevo che potessero esistere falsi di queste piastre,invece...

adesso sono sulla strada della restituzione che spero non sarà difficoltosa (devo ancora parlare direttamente con il commerciante)

Grazie ancora.

Ciao,

se ti va, tienici informato sugli sviluppi....

ciao

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Salve a tutti ragazzi,

finalmente mi sono incontrato con il venditore che mi ha restituito i soldi.

Poi aveva qualche altra moneta papale e ho fatto comunque un piccolo acquisto.

Sicuramente era in buona fede e adesso si dovrà adoperare lui per la restituzione a sua volta.

Alla fine è andato tutto bene ma se non ci fosste stati voi!!!

Grazie ancora, :rolleyes:

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

ho sempre avuto a che fare direttamente o con amici e conoscenti di monete false prevalentemente nelle greche e romane, ma si e' capito grazie agli ultimi interventi sollevati dall' amico attila650 che le papali purtroppo sono anche loro sotto tiro e a rischio. l'importante e' avere a che fare con persone che si conoscono bene e con le quali grazie ad un rapporto personale si puo' discutere e restituire cio' che risulta non originale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Beh è proprio il caso:

:clapping: :clapping: :clapping:

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piakos

Salve.

...pensare che ho lasciato definitivamente le classiche, le greche da 18 anni, le romane da cinque, anche per il problema falsi.

Sono passato ai Papi...perchè in vario modo proseguono la monetazione di Roma e, specificamente dal 1600 alla metà del 1700...sono tra le più belle del mondo. Almeno per me. ;)

Sarebbe da mettersi a ridere...poi subito a piangere, se fossi caduto dalla padella nella brace.

La verità per fortuna è diversa.

I falsi ci sono...ma, tranne alcuni testoni di zecche marchigiane e forse umbre, non sono fedeli. Si può fare l'occhio alle imitazioni o si può ottenere un facile riscontro...alle brutte chiedete a Rcamil. E' il n. 1 tra gli studiosi raccoglitori...e non solo.

Falsi pericolosi come nel mondo delle classiche...ancora non ci son voluti arrivare. ;)

Perchè?

Per una specie di paradosso.

Le monete papali sono una delle poche monetazioni nostrane apprezzate nel mondo, dopo le nostre greche e romane.

Tuttavia...incredibile a dirsi...i collezionisiti non sono moltissimi e la maggior parte dei grossi raccoglitori è sul campo da molti anni...quindi hanno non tutto...ma molto. Questo è il motivo base per cui le piastre non quotano ancora in modo consolidato i 3.000/6.000 euro in splendida o non circolata conservazione...a seconda della rarità.

In tale micragna (si fa per dire...) :D ...investire in macchinari ed iter di falsificazione sofisticati (non sono repliche da fare in garage con un tondello scaldato) non conviene.

Il che è un bene...perchè se si devono spendere qualche migliaio di euro...è bene evitare i default da falsificazione, è un male perchè un mercato rarefatto...pone problemi di vantaggiosa dismissione (anche per gli eredi...toccatevi! :D ).

Un saluto a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

in effetti si notano molte stranezze nel conio,mi domando invece se si può parlare di falso d'epoca o comunque nn recente dei giorni nostri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×