Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
uplink1

fondi speculari e fondi lucenti

Che differenze c'è tra un fdc fondi speculari e fdc fondi lucenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Che differenze c'è tra un fdc fondi speculari e fdc fondi lucenti?

La differenza è la stessa che c'è nel dire che la tua squadra ha vinto per aver segnato 5 goal o dire che a messo a segno 5 reti.wink.gif

e' chiaro?

E' un sinonimo, quindi ha lo stesso significato.

ciao.

Modificato da Euripe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Che differenze c'è tra un fdc fondi speculari e fdc fondi lucenti?

La differenza è la stessa che c'è nel dire che la tua squadra ha vinto per aver segnato 5 goal o dire che a messo a segno 5 reti.wink.gif

e' chiaro?

E' un sinonimo, quindi ha lo stesso significato.

ciao.

Non sono d'accordo con quanto detto.

Una moneta con fondi speculari ha subito una particolare lavorazione al momento della coniazione, che rende i fondi per l'appunto speculari.

Una moneta con fondi lucidi invece non ha subito questa lavorazione. Solitamente le monete con i fondi lucidi sono le prime coniate con i tondelli.

Esemplari con fondi lucidi sono diffusi per esempio nel caso delle 500 lire "Caravelle".

Di conseguenza può esistere una moneta coniata nell'800 che presenta i fondi lucidi, essendo stata una delle prime coniate, ma non una moneta che presenta i fondi speculari. Se non ricordo male la lavorazione per i fondi speculari è stata introdotta in Italia solo negli ultimi decenni per le monete destinate ai collezionisti.

Modificato da mikigenius92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Che differenze c'è tra un fdc fondi speculari e fdc fondi lucenti?

La differenza è la stessa che c'è nel dire che la tua squadra ha vinto per aver segnato 5 goal o dire che a messo a segno 5 reti.wink.gif

e' chiaro?

E' un sinonimo, quindi ha lo stesso significato.

ciao.

Non sono d'accordo con quanto detto.

Una moneta con fondi speculari ha subito una particolare lavorazione al momento della coniazione, che rende i fondi per l'appunto speculari.

Una moneta con fondi lucidi invece non ha subito questa lavorazione. Solitamente le monete con i fondi lucidi sono le prime coniate con i tondelli.

Esemplari con fondi lucidi sono diffusi per esempio nel caso delle 500 lire "Caravelle".

Di conseguenza può esistere una moneta coniata nell'800 che presenta i fondi lucidi, essendo stata una delle prime coniate, ma non una moneta che presenta i fondi speculari. Se non ricordo male la lavorazione per i fondi speculari è stata introdotta in Italia solo negli ultimi decenni per le monete destinate ai collezionisti.

Esatto, i fondi specchio sono quelli della particolare lavorazione detta PROOF in inglese o belle epreuve in francese oppure che, guarda caso, noi in italiano chiamiamo fondo specchio; è una lavorazione particolare per monete non destinate alla circolazione ordinaria, il fondo lucido invece è destinato alla circolazione ordinaria , non è frutto di lavorazione particolare ed in genere è molto.......meno lucido

Modificato da Ramossen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Che differenze c'è tra un fdc fondi speculari e fdc fondi lucenti?

La differenza è la stessa che c'è nel dire che la tua squadra ha vinto per aver segnato 5 goal o dire che a messo a segno 5 reti.wink.gif

e' chiaro?

E' un sinonimo, quindi ha lo stesso significato.

ciao.

Non sono d'accordo con quanto detto.

Una moneta con fondi speculari ha subito una particolare lavorazione al momento della coniazione, che rende i fondi per l'appunto speculari.

Una moneta con fondi lucidi invece non ha subito questa lavorazione. Solitamente le monete con i fondi lucidi sono le prime coniate con i tondelli.

Esemplari con fondi lucidi sono diffusi per esempio nel caso delle 500 lire "Caravelle".

Di conseguenza può esistere una moneta coniata nell'800 che presenta i fondi lucidi, essendo stata una delle prime coniate, ma non una moneta che presenta i fondi speculari. Se non ricordo male la lavorazione per i fondi speculari è stata introdotta in Italia solo negli ultimi decenni per le monete destinate ai collezionisti.

Sono perfettamente d'accordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che differenze c'è tra un fdc fondi speculari e fdc fondi lucenti?

In teoria come hanno precedentemente sottolineato i " fondi speculari " sono appunto i classici FS (fondi a specchio). Purtroppo troppo spesso si fà confusione anche tra professionisti, riporto quì un esempio : http://auction.nomismaweb.com/item.php?id=10413

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?