Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
rick2

viminacium , divisionale , as? chi e`

oggi ho comprato questa moneta di viminacium perche` e` molto piu` piccola dei soliti Ae28 che si trovano

questa pesa solamente 3.8 grammi ed ha un diametro di soli 20mm

mi sembrerebbe un 1/4 delle monete normali , cioe , un as o 1/4 di sesterzio

sul Sear non l ho trovata , riporta solo le monete tipo sesterzio

spererei sia rara.

mi pare di leggere AN V

chi e` l imperatore ?

ciao

post-8662-1278172236,85_thumb.jpg

post-8662-1278172245,66_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gordiano iii o filippo I ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io propenderei per gordiano iii per il ritratto e perchè mi sembra di leggere, con un po? di fantasia, OR; ma potrei sbagliare. un saluto a tutti. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gordiano sembrerebbe l ipotesi piu` probabile , visto il ritratto e il fatto che si vede AN V che la metterebbe nel 243-244

che ne pensate del fatto che questa sia una divisionale e non un AE28 come quelli che si vedono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per quelle che sono le mie conoscenze, anche rigiuardando il Varbanov che tratta anche questa monetazione, il diametro può anche essere compatibile con monete di questa zecca, poi sulle provinciali, vedo che Luigi che è super esperto, non lo ritiene rilevante ai fini di una identificazione-classificazione, mi lascia perplesso il peso che è davvero bassino anche per un ae20 di questa zecca; altro non so dirti.

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e proprio per quello che l ho comprata

ho altre monete di viminacium e sono tutte del diametro dei sesterzi , e pesano dai 16 ai 20 grammi

questa pesa solo 4 grammi e dovrebbe essere un as o 1/4 di sesterzio secondo me.

sul catalogo che ho visto io c`e` riportato un Ae28 sul sear e un Ae 23 sul Seaby ma senza indicare il peso.

l ipotesi piu` plausibile secondo me e` che questa sia una divisionale che vale 1/4 di quelle standard , ma non ho altre notizie e spererei che sia rara :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho controllato vcoins , 80% sono Ae28-30 o sestertii

circa 10 sono dupondii , ma il peso e di 7-8 grammi e sono Ae24

http://www.vcoins.com/ancient/cgb/store/viewItem.asp?idProduct=31500

ce ne erano anche 3 o 4 classificati come Ae20 senza indicazione del peso (1 aveva 4 grammi)

http://www.vcoins.com/ancient/imperialcoins/store/viewItem.asp?idProduct=1982

posso considerarlo 1/4 sestertii o asses ?

c era anche un riferimento di catalogo Mouchmov 32 e 2 tipi di ritratto , busto laureato e busto radiato

qaulcuno ha il catalogo e sa dirmi se sono rari o sa aggiungere qualcosa di piu` ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

inoltre

che anno puo` essere

ci sono anni 5 per Gordiano ?

ne ho visti di anni 5 per Filippo

idee ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si anche gordiano ha anno 5, sulla classificazione bisognerebbe conoscere la legenda del dritto, ma mi pare arduo. Non mi risulta monete di viminacium inferiori all'asse, anche se mi pare che sulla distinzione numeraria ci sono opinioni divergenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho questa discussione anche sul FAC

secondo me questa e` un as (peso 3.8g)

ho visto dupondi con peso tra 7 e 8 grammi mentre i sesterzi sono intorno ai 14-16

il problema sarebbe la testa radiata che e caratteristica dei dupondii a sentire gli altri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho questa discussione anche sul FAC

secondo me questa e` un as (peso 3.8g)

ho visto dupondi con peso tra 7 e 8 grammi mentre i sesterzi sono intorno ai 14-16

il problema sarebbe la testa radiata che e caratteristica dei dupondii a sentire gli altri

è gordiano III, non credo sia raro, ne ho uno anch'io...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il varbanov lo riporta come R3 , ma mi sa che e` come il RIC

ma secondo voi e un dupondio ?

sul fac mi dicono che la testa radiata lo identifica come dupondio , nonostante il peso che puo` variare molto

modulo largo sei sicuro che sia piccola la tua ?

io di viminacium ne ho altre 4 ma sono tutti sesterzi , non piccole come questa , questa e come un antoniniano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

il varbanov lo riporta come R3 , ma mi sa che e` come il RIC

ma secondo voi e un dupondio ?

sul fac mi dicono che la testa radiata lo identifica come dupondio , nonostante il peso che puo` variare molto

modulo largo sei sicuro che sia piccola la tua ?

io di viminacium ne ho altre 4 ma sono tutti sesterzi , non piccole come questa , questa e come un antoniniano

la mia è 23 mm, un pò più grandetta della tua, ed è sottile ..cmq sulle provinciali è difficile fare interpretazioni sui nominali, difatti vengono solo nominate Ae e misura ( nel tuo caso Ae20)

Modificato da modulo_largo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cosa pesa ?

perche` il dupondio pesa tra i 7 e 8 grammi

la mia 3.8 solo

per cui pensavo fosse un as

pero ha la testa radiata e non laureata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cosa pesa ?

perche` il dupondio pesa tra i 7 e 8 grammi

la mia 3.8 solo

per cui pensavo fosse un as

pero ha la testa radiata e non laureata

io non credo che la testa radiata nelle monete provinciali abbia troppa importanza, credo sia solo un elemento decorativo, poi ovviamente posso sbagliarmi...però ho visto teste radiate dello stesso imperatore in monete l'una grossa il doppio dell'altra, quindi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

concordo con Modulo, questa monetzione sfugge a quella che fa riferimento alla monetazione imperiale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche a me questo fatto lascia perplesso.

darei piu` importanza al peso che non al tipo di testa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sei certo di legere pmscolvim al retro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no la legenda non c`e ma il disegno e quello di viminacium , non c`e` dubbio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche la Dacia ha un rovescio analogo ed ho visto che ha monetazione anche quì definita asse di circa 4 grammi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta è sicuramente una emissione della zecca provinciale di Viminacium; si legge PMSC che, nonostante la somiglianza iconografica, è incompatibile con l'eventuale PROVINCIA DACIA suggerita.

Il peso dell'esemplare è ai limiti inferiori di quanto riportato in letteratura per i "medi bronzi" radiati, ma non mi sembra sorprendente; i pesi di queste emissioni addensano attorno a 6.5 g (Martin) con un range da 4 a 9 (Truddaiu §), mentre i "piccoli bronzi" laureati attorno a 3.5 (Martin) con un range da 3 a 4 g (Truddaiu).

Probabilmente la corona radiata aveva anche per questa zecca il significato di 2x, se si analizzano i dati medi su indicati, ma non abbiamo documenti che indicano come venissero chiamati questi nominali. Per questo preferisco la definizione di piccolo, medio e grande bronzo a quella di asse/dupondio/sesterzio.

Luigi

§ Truddaiu M., La zecca di Viminacium; Monete Antiche n. 33 (2007)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie luigi

e` rara secondo te` o e comune come le altre di viminacium

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si tratta di una emissione rara.

La rarità R3 che ti hanno riportato sul FAC è su una scala da R1 (più di 1500 esemplari) a R10 (1 o 2 esemplari noti).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si tratta di una emissione rara.

La rarità R3 che ti hanno riportato sul FAC è su una scala da R1 (più di 1500 esemplari) a R10 (1 o 2 esemplari noti).

Luigi

vabbe dai meglio delle C3 che di solito trovo sul RIC

comunque questa pesa 3.8 grammi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?