Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
favaldar

Lombardia Ricerca 5 Lire 1848 G.P.L.

Risposte migliori

favaldar
[color=blue]Salve Lamonetiani
vi richiamo per questa ricerca sul conio del 5 lire 1848 G.P.L (di Lombardia no a gas :P ) perchè mi sembra di notare differenze di proporzioni nelle figure al retro,oltre ai bordi sporgenti e non.
Il braccio con la mano che indica in quella a destra è più fino ma del resto come tutta la figura dell'Italia è più "fina". Anche la lancia spece la punta è differente,una con punta "sagomata" e l'altra "aguzza" per prendere il paragone delle 5 Lire di Napoleone 1807-1814. Anche la stella è leggermente più piccola. Per finire il bordo in quella di six,è più rialzato mm.2,9/3,0 contro i mm.2,5 dell'altra,inoltre non riesco a contarle ma credo che anche le righe siano di più e più fine che in quella di destra.Anche le scritte in leggenda del retro sono più piccole mentre al dritto mi sembrano uguali.
Grazie a tutti.
F.[/color]


ps:notate in che punti differenti finiscono la A di LIBERA rispetto alla lancia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Mah... a me pare lo stesso conio. Forse inganna la differenza di circolazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974
sono daccordo con mirko anche se la mano alzata mi sembra leggermente diversa,ma prob è questione di usura
CIAO SERGIO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

HellNight
[quote name='enrico_marengo' date='21 novembre 2005, 17:51']666? ommammmaaaa
[right][snapback]71574[/snapback][/right]
[/quote]


Tù leggi troppi fumetti... :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio
Non riesco a notare le differenze, mi pare siano molto simili i due conii

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color=blue]Purtroppo capisco che in foto rimane difficile.devo comprarmi un calibro elettronico,perchè ho quello in plastica e e non posso essere preciso.
Chissà quanto costerà,però se voglio far valere i miei studi sono strumenti necessari.
Comunque sono due tipi che noto spesso.
Grazie ugualmente. ;)
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio
Favaldar ha notato quello posto in Vendita da Negrini nell'ultima asta su tondello più largo ? L'ho visto e rivisto non so quante volte ed alla fine ho deciso di non acquistarlo, eppure sembrava buono .... ma strano. Anche Negrini non sapeva come definire, lo ha considerato una prova di tondello, ma cos' non è perchè il conio è satato fatto ex novo. Ora la produzione del conio era la parte più costosa di tutta l'operazione, se avessero solo che provato il tondello avrebbero mantenuto il conio "originale" e modificato il tondello. Sono propenso a considerarlo o un progetto (che avrebbe comunque poco senso dato l'affermarsi del 5 lire standard dal principio del secolo) o più probabilmente una coniazione privata patriottica.

Lei cosa ne pensa ?

Peccato che leggo più interventi di Lucio, mi avrebbe fatto piacere avere anche una Sua impressione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color=blue]Salve Picchio,sì l'avevo vista e ne sono rimasto meravigliato,anche se non più di tanto e se avessi avuto la possibilità l'avrei presa.
Ma mi accontenterei di averla tra le mani per un paio d'ore! :rolleyes:
Lo strano è che il peso è identico, cambia solo il diametro di ben più 3/4 millimitri,perciò deduco che sia più "piatta", ed almeno da quello che vedo in foto,credo sia così.
La figura dell'Italia ha i rilievi più bassi, ed anche il retro sembra così.
E' argento quindi come dice,potrebbe essere benissimo una prova o progetto "iniziale".
Dico iniziale perchè secondo me,visto il periodo e la situazione,non aveva scopo una volta avviata un tipo di produzione, cambiarla. A meno chè non avesse dei difetti. Forse con un conio così largo e piatto sarebbe stata facile da falsificare,mentre con dei rilievi più alti molto più difficile?!.
Sarebbe interessante sapere da dove viene.
Se si trovasse almeno un'altra o meglio,altre,potrebbe essere la conferma di una piccola prova o progetto iniziale fatta circolare.
Negli archivi della zecca di Milano non si trova nulla?
Un falso lo escludo perchè,appunto,in argento.
Oppure delle prove fatte da privati in aiuto alla zecca Milanese.
Non ho le aggiudicazioni,avevo fatto anche qualche offerta,sul loro sito non l'ho trovate e non sono stato contattato,sarebbe bello sapere se è stata venduta.
Ciao
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×