Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
.distace

Monete a metà

Risposte migliori

.distace

Salve , ho una collezione di monete tagliate a meta' , vorrei sapere

da pareri più esperti perché in giro ci sono monete tagliate perfettamente a metà?

allego una foto

8x6eqt.jpg

Saluti.

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

Dando per scontato che non si tratta di uno scherzo di qualche "burlone" (la moneta che hai postato mi dà questa impressione), in tanti stati italiani e non (stiamo parlando di qualche secolo fa) le monete venivano tagliate a metà dall'ufficio preposto al controllo delle valute circolanti nel proprio territorio perchè false, oppure contraffatte, oppure imitate da qualche altro Stato (generalmente più piccolo, che lucrava su un contenuto di fino inferiore, utilizzando un'iconografia conosciuta).

Altre volte le monete venivano tagliate quando, appena coniate all'interno della zecca, veniva accertato a seguito del dovuto controllo, che il peso era calante e non conforme allo standard; una volta tagliate venivano rifuse.

La tua mi sembra contemporanea; se posso......vorrei sapere quante ne hai di queste monete tagliate e di che epoca sono.

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Beh, quello in foto è un comunissimo 200 lire del 1996.

Non ci sarebbe alcun motivo per tagliarlo a metà se non quello di rovinare una moneta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.distace

Buona serata

Dando per scontato che non si tratta di uno scherzo di qualche "burlone" (la moneta che hai postato mi dà questa impressione), in tanti stati italiani e non (stiamo parlando di qualche secolo fa) le monete venivano tagliate a metà dall'ufficio preposto al controllo delle valute circolanti nel proprio territorio perchè false, oppure contraffatte, oppure imitate da qualche altro Stato (generalmente più piccolo, che lucrava su un contenuto di fino inferiore, utilizzando un'iconografia conosciuta).

Altre volte le monete venivano tagliate quando, appena coniate all'interno della zecca, veniva accertato a seguito del dovuto controllo, che il peso era calante e non conforme allo standard; una volta tagliate venivano rifuse.

La tua mi sembra contemporanea; se posso......vorrei sapere quante ne hai di queste monete tagliate e di che epoca sono.

Saluti

Luciano

non ne ho molte e sono tutte del 1900 e non è uno scherzo ... fidati ;D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Buona serata

Dando per scontato che non si tratta di uno scherzo di qualche "burlone" (la moneta che hai postato mi dà questa impressione), in tanti stati italiani e non (stiamo parlando di qualche secolo fa) le monete venivano tagliate a metà dall'ufficio preposto al controllo delle valute circolanti nel proprio territorio perchè false, oppure contraffatte, oppure imitate da qualche altro Stato (generalmente più piccolo, che lucrava su un contenuto di fino inferiore, utilizzando un'iconografia conosciuta).

Altre volte le monete venivano tagliate quando, appena coniate all'interno della zecca, veniva accertato a seguito del dovuto controllo, che il peso era calante e non conforme allo standard; una volta tagliate venivano rifuse.

La tua mi sembra contemporanea; se posso......vorrei sapere quante ne hai di queste monete tagliate e di che epoca sono.

Saluti

Luciano

non ne ho molte e sono tutte del 1900 e non è uno scherzo ... fidati ;D

Se non è uno scherzo, che ipotesi fai tu?

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79

Una volta avevo letto che si tratta di una sorta di pegno d'amore fra fidanzati. Ciascuno dei due innamorati tiene metà moneta.

Fortunatamente nel tuo caso è stata scelta una moneta comunissima che vale, più o meno, il suo valore facciale (200 L) convertito in Euro. Farlo con monete di ben altro valore sarebbe stato un delitto numismatico.

Modificato da Simone79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.distace

Buona serata

Dando per scontato che non si tratta di uno scherzo di qualche "burlone" (la moneta che hai postato mi dà questa impressione), in tanti stati italiani e non (stiamo parlando di qualche secolo fa) le monete venivano tagliate a metà dall'ufficio preposto al controllo delle valute circolanti nel proprio territorio perchè false, oppure contraffatte, oppure imitate da qualche altro Stato (generalmente più piccolo, che lucrava su un contenuto di fino inferiore, utilizzando un'iconografia conosciuta).

Altre volte le monete venivano tagliate quando, appena coniate all'interno della zecca, veniva accertato a seguito del dovuto controllo, che il peso era calante e non conforme allo standard; una volta tagliate venivano rifuse.

La tua mi sembra contemporanea; se posso......vorrei sapere quante ne hai di queste monete tagliate e di che epoca sono.

Saluti

Luciano

non ne ho molte e sono tutte del 1900 e non è uno scherzo ... fidati ;D

Se non è uno scherzo, che ipotesi fai tu?

saluti

TIBERIVS

Sinceramente non so proprio...

forse l'hanno tagliata per provare un seghetto ahahah :D

oppure come dice Simone potrebbe essere un pegno d'amore...

infatti ho solo una metà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Una volta avevo letto che si tratta di una sorta di pegno d'amore fra fidanzati. Ciascuno dei due innamorati tiene metà moneta.

Quelle a mò di"pegno d'amore", sono tagliate in modo differente, non esattamente a metà, ma vengono tagliate in modo che il taglio stesso sia un zig-zag, creando un "unicum", e le due porzioni s'incastrano tra loro.....

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.distace

Una volta avevo letto che si tratta di una sorta di pegno d'amore fra fidanzati. Ciascuno dei due innamorati tiene metà moneta.

Quelle a mò di"pegno d'amore", sono tagliate in modo differente, non esattamente a metà, ma vengono tagliate in modo che il taglio stesso sia un zig-zag, creando un "unicum", e le due porzioni s'incastrano tra loro.....

saluti

TIBERIVS

allora non so proprio...

o è stato fatto così per fare senza un senso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

allora non so proprio...

o è stato fatto così per fare senza un senso...

Direi anch'io che la moneta è stata tagliata senza senso. Non vedo motivazioni per farlo.

Forse potrebbe esserci di aiuto sapere dove tu hai trovato questa metà...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.distace

l'ho trovato dentro un sacchetto in soffitta con altre monete intere...

non so la sua provenienza...

Modificato da .distace

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maverick

Dalle mie parti , anni fa i ragazzi si divertivano a mettere monete sui binari (le 100 lire) , in modo che il treno al suo passaggio , le schiacciasse facendole divenire dei dischi metallici molto sottili . Secondo me quella della moneta a metà non è altro che un strano sfizio come quello di schiacciare le monete .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Dalle mie parti , anni fa i ragazzi si divertivano a mettere monete sui binari (le 100 lire) , in modo che il treno al suo passaggio , le schiacciasse facendole divenire dei dischi metallici molto sottili . Secondo me quella della moneta a metà non è altro che un strano sfizio come quello di schiacciare le monete .....

Anticamente, ma non è certo questo il caso, le monete venivano tagliate a metà per dimezzarne il valore nelle transazioni. Quanto all'uso dei ragazzi di mettere le monete sul binari l'ho fatto anch'io. Volevo creare delle medaglie per premiarci nelle gare "sportive" in cortile. Il bello è che il valore venale delle medaglie era quasi inversamente proporzionale al loro valore simbolico: 20 lire per la medaglia d'oro, cinquecento lire per quella d'argento, cento lire per quella di bronzo. Durò poco: 500 lire, per me erano troppe biggrin.gif. E fare la medaglia d'argento con le 10 lire non funzionava: era troppo leggera e non la voleva nessuno. Ecco, comunque, una moneta inglese dell'XIII secolo tagliata a metà:

John Lackland (1199-1216), Short Cross Cut Half Penny, 0.62g., class 5b (1205-Adam - London, (S.1351), fair / fine

post-7971-1280759947,36_thumb.jpg

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Facciamo un salto indietro. Siamo sempre in Inghilterra, ma alla fine del X secolo:

Aethelred II (978-1016), Silver Cut Halfpenny, 0.76g., Long Cross type (c.997-c.1003), Lincoln - Drengr, bare-headed draped bust left, [+Æ]ÐELRÆD REX [ANGLO]. rev., long cross voided +DRENG MO LINC, (N.774; S.1151), good very fine, toned.

post-7971-1280768497,76_thumb.jpg

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Una volta avevo letto che si tratta di una sorta di pegno d'amore fra fidanzati. Ciascuno dei due innamorati tiene metà moneta.

Quelle a mò di"pegno d'amore", sono tagliate in modo differente, non esattamente a metà, ma vengono tagliate in modo che il taglio stesso sia un zig-zag, creando un "unicum", e le due porzioni s'incastrano tra loro.....

post-12167-1280782319,56_thumb.jpg

Come questo Mizpah "amicizia" conii il pendente, per esempio. Una volta unito con il relativo socio, completa il seguente verse dalla Genesi (31:49): “La vigilanza del Signore fra me e thee mentre siamo quello assente da un altro.„

Questa parte di particolare data agli anni 1970s, ma vedo che sono per la vendita in linea nella forma identica oggi.

:) v.

---------------------------------------------

Like this Mizpah “friendship” coin pendant, for example. When joined with its partner, it completes the following verse from Genesis (31:49): “The Lord watch between me and thee while we are absent one from another.”

This particular piece dates to the 1970s, but I see they are for sale online in identical form today.

:) v.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

post-12167-1280783113,54_thumb.jpg post-12167-1280782921,62_thumb.jpg

Le monete di “Mizpah„ si dicono per essere popolari nei tempi di Victorian, in modo da mi domando se questo vecchio nichel di libertà fosse un esempio americano del fenomeno? Assomiglia esso ha accumulato una certa usura dopo che sia stato separato dalla relativa altra metà.

Ma allora potrebbe anche essere un prodotto di qualcuno con una band-saw, un vecchio nichel, e un certo tempo supplementare.

:) v.

------------------------------------------------------

“Mizpah” coins are said to have been popular in Victorian times, so I wonder if this old Liberty nickel was an American example of the phenomenon? It does look like it accumulated some wear after it was separated from its other half.

But then it could also have been a product of someone with a band-saw, an old nickel, and some extra time.

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Beh, potevano esserci pegni d'amore o d'amicizia o d'alleanza non industriali. Cioè fatti in casa. Come le mie medaglie da cortile...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Personalmente non ho mai visto dal vivo una moneta tagliata.

Secondo me quella postata dal nostro utente all'inizio della discussione è un semplice gioco o scherzo. Non dubito che questo si facesse appunto anche in passato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Purtroppo non può nemmeno essere portata in banca d'Italia in quanto per essere cambiate monete e banconote devono essere più del 50% (per le banconote ci vuole anche il filo d'argento ...

almeno mi pare di ricordare così,

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ricordo male o delle monete spezzate venivano messe anche nelle tombe romane? Forse dai coniugi che ne tenevano l'altra metà?

Grazie a chi mi rinfrescherà la memoria. Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.distace

Personalmente non ho mai visto dal vivo una moneta tagliata.

Secondo me quella postata dal nostro utente all'inizio della discussione è un semplice gioco o scherzo. Non dubito che questo si facesse appunto anche in passato.

Ripeto, forse è stata tagliata per provare un seghetto ahah :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi malvaso

Secondo uno storico di Mesagne, Antonio Pasimeni, la moneta spezzata è considerata la prima carta di credito della storia e risale all'antica Roma. Infatti dopo una transazione commerciale si rimaneva d'accordo che, successivamente, solo unendo perfettamente la moneta spezzata dava diritto al ritiro della merce. Tale metà moneta poteva essere ceduta a delegati del compratore (parenti, servi, ecc.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13
11 ore fa, luigi malvaso dice:

Secondo uno storico di Mesagne, Antonio Pasimeni, la moneta spezzata è considerata la prima carta di credito della storia e risale all'antica Roma. Infatti dopo una transazione commerciale si rimaneva d'accordo che, successivamente, solo unendo perfettamente la moneta spezzata dava diritto al ritiro della merce. Tale metà moneta poteva essere ceduta a delegati del compratore (parenti, servi, ecc.).

mi pare questa un'ipotesi un po' strampalata, senza offesa, da romanzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ase84

le monete spezzate a metà erano anche utilizzate come offerte nei templi, al tempo dei romani

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×