Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
aquarilus

SAVOIA 20 lire 1856 - zecca di torino

Risposte migliori

aquarilus

salve a tutti, sono un nuovo iscritoo. Volevo chiedere una vostra valutazione di questo 20 lire di Vittorio Emanuele II del 1856 di Torino

vorrei sapere, se possibile, oltre al grado di conservazione il suo valore commerciale. Grazie ^^

Mio collegamento

Mio collegamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

la scritta sta per Vittorio emanuele secondo per grazia di Dio re di sardegna , cipro e gerusalemme. io direi un bb (bellissimo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aquarilus

e una possibile valutazione, sapendo che è classificato R3?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Moneta rara, che raggiunge quotazioni elevate.

Direi, per prima cosa (se non si è già fatto), che bisogni appurarne l'autenticità.

Per quanto mi riguarda potrebbe anche essere originale (l'unica differenza che ho trovato facendo un confronto sono i pallini al diritto, più ravvicinati alle parole della leggenda).

A mio parere qBb.

Saluti,

N.

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aquarilus

cosa intendi per "l'unica differenza che ho trovato facendo un confronto sono i pallini al diritto, più ravvicinati alle parole della leggenda"? forse sono io che ho fatto male la foto :P

cmq dell' originalità ho pochi dubbi, avendola ereditata mio papà da sua nonna, parecchi anni addietro. Con tutta probabilità è stata tramandata da qualche bisnonno ancora + indietro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tuttonero

Il 1856 Torino è indiscutibilmente una moneta molto rara. Come tu hai giustamente sottolineato, il Gigante la classifica come R3.

A mio avviso esistono altri marenghi, classificati anch'essi R3 - quali, ad esempio, il Carlo Felice del 1824 Genova, il Carlo Felice del 1827 Genova, o, ancora, il 20 Franchi Napoleone del 1807 Torino - un po' più difficili da trovare del VE II 1856 Torino (battuto abbastanza spesso nelle aste). Ciò, comunque, non toglie nulla all'effettiva rarità ed importanza della tua moneta. Insomma, ad averla!!!

Sul grado di conservazione, direi un BB (forse un BB/BB+), ma, come sempre, l'unica valutazione che conta è quella che viene fatta con la moneta tra le mani.

Il Gigante quota il BB 3.000 Euro e lo SPL 5.500 Euro. Da questi parametri puoi facilmente ricavare il valore della tua moneta.

Fossi in te, farei periziare l'esemplare da un numismatico di fama, così da fargli "certificare" l'autenticità ed il grado di conservazione.

Un caro saluto.

Giulio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maregno

Ciao, dritto e rovescio con rilievi maggiori uniformemente consumati e senza colpi deturpanti, direi che possono tranquillamente considerarsi in BB, o poco meno per il verso, per il valore penso che vista la considerevole rarità,possibile che possa aggirarsi intorno ai 3000 €uro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×