Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
makinci

Informazione Moneta

Risposte migliori

makinci
Salve, mi serviva una valutazione e maggiori informazioni riguardo alla moneta di cui allego immagini

grazie in anticipo

[url="http://img314.imageshack.us/my.php?image=scansione00016pk.jpg"][img]http://img314.imageshack.us/img314/5577/scansione00016pk.th.jpg[/img][/url]

[url="http://img314.imageshack.us/my.php?image=scansione00027zx.jpg"][img]http://img314.imageshack.us/img314/3892/scansione00027zx.th.jpg[/img][/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo
Milano, Testone (1481-1494). D. busto di Giovanni Galeazzo Sforza, R. Busto di Ludovico Maria Sforza detto 'il Moro'. CNI 16/31, Crippa 3. Argento g 9,6. NC.
Nello SPL ha un valore commerciale intorno 2000 eu.

Moltissimi i falsi numismatici e le riproduzioni a "scopi educativi". Negli anni 60 una ditta dolciaria perfino mise in circolazione delle perfette copie a mo' di gettoni pubblicitari..

E' impossibile determinare l'autenticità di questo esemplare dalle piccole immagini allegate. Tuttavia, a prima vista ne dubiterei l'autenticità...

Ma, forse è meglio farla esaminare da un perito di buona reputazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro
ciao makinci, vedo che siamo a milano e non è il mio campo. Però mi piacerebbe capire una cosa. :unsure:
Su un lato si cita nella leggenda Galeazzo Maria Sforza (GZ.M.SF), l'altro lato Ludovico.
E' una faccenda di reggenza?
Come puoi immaginare per la valutazione non so dirti nulla. Penso che agevolerrebbe comunque sapere peso, diametro e quant'altro.
Attendo contributi in tal senso, da iscritti più preparati di me. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max-bg
ciao,ne ho una ientica anch'io...
ed è un falso emesso da una marca di merendine come sorpresina...
lo riconosci subito se è vera o no perchè quella falsa non è in argento... :(

max

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

makinci
Salve, grazie ancora per le vostre risposte.

La moneta l'ho trovata a lavoro nel muro di un palazzo del 1500/1600 ed ha un diametro di circa 24.1mm, che mi fa pensare sia vera.

Cmq sia non è stata pulita, ho lasciato tutto come era, per non rischiare di rovinarla.

Il peso non so quanto sia poichè non ho una bilancia così accurata, cmq sia nel caso vi farò sapere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giaco

Quando Gian Galeazzo diventò duca di Milano era solo un bambino di 8 anni, e quindi la guida della città fu affidata allo zio Ludovico. Si dice che durante un assedio della città lo zio abia avvelenato il nipote, e così diventò lui duca.

http://www.forumancientcoins.com/monetarom...nca4/sforza.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Il peso delle monete autentiche, come già scritto da Maffeo, è di grammi 9,6. Un peso di 5 grammi non è possibile. O il peso è sbagliato o è sbagliata (falsa) la moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Solo ora mi sono accorto che la discussione ha più di tre anni... ma riaperta sembrava nuova. D'ora in avanti leggerò anche le date!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Sì, discussione ormai vetusta, anche se ciclicamente queste patacche (made by carrarmato Perugina, se non ricordo male) saltano fuori.

Di questa patacca oltre alle evidente origine ferrosa va evidenziato un altro particolare che quasi nessuno fa mai notare: non è la fedele riproduzione del testone di Galeazzo Maria Sforza sotto la reggenza dello zio Ludovico Maria (alias Ludovico il Moro), ma una moneta di fantasia, un mulo, ossia l'unione dei D/ di due differenti monete. Nel testone di Galeazzo Maria infatti lo zio Ludovico non può essere DVX MLI come risulta sulla patacca, essendo solo reggente per il nipote, difatti la dicitura esatta è PATRVVS GVBNANS:image01180.jpg

Il R/ è invece il D/ del testone emesso successivamente da Ludovico il Moro quando dopo l'avvelenamento del nipote diventò effettivamente duca di Milano:

image01043.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×