Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
uzifox

PIO IX - Mezzo Baiocco 1847 ANNO II - Roma

Risposte migliori

uzifox

Buongiorno, vi propongo questa monetina acquistatata da poco.

Si tratta di mezzo baiocco 1847 - ANNO II battuto a Roma per PIO IX.

La cosa che mi ha colpito di questa monetina è che pur essendo classificata come R vista la tiratura di soli 9000 pezzi non è che abbia chissà quale valore di mercato.

Mi sono domandato allora se non fosse sbagliato questo dato e ho controllato sul Gigante 2005, sul nostro catalogo, su un vecchio articolo di Marchisio su RIN1893 (dati freschi quindi) e su un vecchio catalogo Montenegro in cui addirittura è riportata come R2. Tutti confermano questa tiratura.

A conferma di questa rarità ho provato a controllare le aste Ghiglione dal 2003 in poi, tutte le aste di INASTA (scoprendo che dal 2001 è comparsa una volta sola) e contollando anche altri archivi notando che compare poco o niente ( ce ne è giusto giusto un esemplare in vendita in lotto nell'attuale asta Varesi)

Ed ecco la mia domanda: voi il vostro eventuale esemplare avete avuto difficoltà a trovarlo ( in linea quindi con la ridotta tiratura e la scarsa apparizione in aste) o solitamente non si trova in asta perchè moneta di poco conto e non ricercata dai collezionisti quindi i pochi esemplari che girano bastano e avanzano alla richiesta di mercato?

Saluti

Simone

PS naturalmente sono gradite anche opinioni sull'esemplare in sè da me postato

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Ciao,

personalmente ho 2 pezzi di questa moneta in collezione:

- il primo acquistato frettolosamente per soli Euro 4,50 e veramente inguardabile (forse perchè avevo difficoltà di reperimento....non ricordo)! <_<

- il secondo nettamente migliore, acquistato senza troppe difficoltà per soli 10,50 Euro.

La scarsa tiratura non è automaticamente indice di elevata rarità; ci sono infatti monete che, seppur coniate in numero nettamente inferiore, sono classificate come C (ad esempio i 50 Baj 1832/II di Greg XVI). La rarità è data dalla difficoltà di reperimento sul mercato, dall'interesse dei vari collezionisti e dalla frequenza con la quale questi rimettono in vendita il pezzo in questione.

Curioso invece notare che anche il tuo pezzo ha un PUNTO addossato alla prima " I " dell' anno di pontificato " II " (mi pare di aver aperto in passato discussione in merito). Per approfondire....il D'Incerti cita un pezzo 1847/R anno I con rarità R4 (pezzo non menzionato da Gigante, Pagani o catalogo La Moneta). Con molta probabilità il conio originario era stato predisposto per l'anno I e poi "riciclato" :P per l'anno secondo di pontificato.

Questa la foto del mio esemplare migliore dei due :wub: :

2ymuom0.jpg

Modificato da wuby2007

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Quindi tu sei per l'ipotesi moneta non/poco ricercata dai collezionisti quindi i pochi esemplari che girano bastano e avanzano alla richiesta di mercato...

Il puntino l'avevo già notato avendo già letto la tua discussione e visto la foto del tuo esemplare poco prima dell'acquisto.

Anche io ho pagato il mio dieci euro e direi che stiamo lì come qualità (la tua è meno consumata ma presenta quella corrosione al centro, la mia è un pò più pulita)

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Quindi tu sei per l'ipotesi moneta non/poco ricercata dai collezionisti quindi i pochi esemplari che girano bastano e avanzano alla richiesta di mercato...

La mia collezione è partita proprio con Pio IX, con i piccoli nominali, soprattutto in rame, e prestando particolare attenzione alle varianti (note e non).

Da quando frequento il forum ho postato più post proprio su questi mezzi baiocchi (oltre Baiocchi & Co.) che, soprattutto per la zecca di Bologna, sono ricchi di varianti (o meglio, di errori degli operai della zecca appena citata! :D ) ed ho notato che, esclusi alcuni utenti, le discussioni vengono per lo più ignorate o liquidate frettolosamente.

Direi quindi che la maggior parte dei collezionisti si focalizza per lo più su monete in metallo più nobile, di valore più elevato o di nominale più grosso trascurando queste "tollette".

Direi quindi che sì, sono poco apprezzate, poco ricercate e, fortunatamente per noi, anche poco ambite! ;)

Come sempre...non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Secondo me sono monete bellissime, sebbene siano di metallo "meno nobile"! Ed è una cosa stupenda poter trovare simili rarità a prezzi così abbordabili! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×