Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
alessandro1970

come riconoscere cartamoneta autentica

Risposte migliori

alessandro1970

Ciao a tutti,

gradirei alcuni consigli da chi è più esperto di me su come riconoscere una banconota estera autentica da una falsa.

Esistono dei metodi semplici che non richiedono l'acquisto di costose apparecchiature?

Ci sono dei metodi che sono validi per tutta la cartamoneta?

Ad ogni acquisto ai vari mercatini e bancarelle controllo la filigrana (ma mi hanno detto che non serve quasi a nulla ... sad.gif ).

Mi scuso se già ci sono discussioni su quest'argomento ... magari mi reindirizzate a quelle esistenti.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

Ciao a tutti,

gradirei alcuni consigli da chi è più esperto di me su come riconoscere una banconota estera autentica da una falsa.

Esistono dei metodi semplici che non richiedono l'acquisto di costose apparecchiature?

Ci sono dei metodi che sono validi per tutta la cartamoneta?

Ad ogni acquisto ai vari mercatini e bancarelle controllo la filigrana (ma mi hanno detto che non serve quasi a nulla ... sad.gif ).

Mi scuso se già ci sono discussioni su quest'argomento ... magari mi reindirizzate a quelle esistenti.

Grazie

Se non disponi di una apparecchiatura di supporto, seppur semplice, le prime cose di cui tener conto sono:

qualità della carta

colore

filigrana

taglio

usura

Se ti indirizzi verso delle monete in particolare, informati in anticipo su forum specializzati su quali potrebbero essere i dettagli da notare per verificare l'autenticità di quella specifica banconota.

Rivolgiti a commercianti conosciuti o che godono di ottima reputazione. Di solito quelli che si vedono per anni nella stessa zone sono più affidabili,,,,e infine Buona fortuna!

Altrimenti devi rivolgerti a venditori professionali con tutte le garanzie del caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sberla68
Supporter

io personalmente acquisto solo da commercianti conosciuti,saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Posso chiederti di quale cartamoneta estera stiamo parlando? in che conservazione? a che prezzo?

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Posso chiederti di quale cartamoneta estera stiamo parlando? in che conservazione? a che prezzo?

petronius :)

infatti.... è molto importante capire di cosa stiamo parlando; quasi ogni biglietto ha i suoi "trucchi" per capire se è autentico :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

.... è molto importante capire di cosa stiamo parlando; quasi ogni biglietto ha i suoi "trucchi" per capire se è autentico :rolleyes:

Infatti....ma a parte questo, voglio dire che c'è differenza tra il collezionare, per esempio, franchi francesi della prima metà del '900 o cruzeiros brasiliani degli anni '70.....questi ultimi valgono talmente poco, sia come valore reale che collezionistico, che non credo ci sia qualcuno che si prende la pena di falsificarli ;)

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Ciao a tutti e grazie

Qualcuno poi magari mi spiega come includere i messaggi degli altri nelle risposte evidenziandoli in verde biggrin.gif ...

A magicoin chiedo se può essere un pò più preciso sulle prime cose di cui tener conto sono:

qualità della carta (come deve essere al tatto una banconota vera?)

colore (cosa devo osservare?)

filigrana (quella la controllo ma mi è stato detto che ormai per i falsari inserirla è facile)

taglio (intendi il valore facciale?)

usura (più nuova è più è possibile che sia falsa? o il contrario?)

forse è proprio quello che volevo sapere biggrin.gif

Per rispondere un pò a tutti ... in genere acquisto ai mercatini quello che viene esposto quindi fare ricerche prima è impossibile. Comunque quello che cerco generalmente è cartamoneta circolata o FDS in corso legale di paesi stranieri. Il valore degli acquisti è decisamente basso ... non più di 1-2 euro a banconota se la reputo particolare.

Altro discorso sono le 20.000 Tiziano che vorrei acquistare, ma che ho visto con prezzi talmente differenti (a parità apparentemente uguale di qualità) da farmi desistere ogni volta ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Ciao a tutti e grazie

Qualcuno poi magari mi spiega come includere i messaggi degli altri nelle risposte evidenziandoli in verde biggrin.gif ...

...se vuoi riportare un messaggio scritto da qualcuno devi cliccare "Quota" in basso a dx del messaggio in questione.

Volendo puoi "tagliare" il messaggio riportando solo la frase che ti interessa.

A magicoin chiedo se può essere un pò più preciso sulle prime cose di cui tener conto sono:

qualità della carta (come deve essere al tatto una banconota vera?)

colore (cosa devo osservare?)

filigrana (quella la controllo ma mi è stato detto che ormai per i falsari inserirla è facile)

taglio (intendi il valore facciale?)

usura (più nuova è più è possibile che sia falsa? o il contrario?)

forse è proprio quello che volevo sapere biggrin.gif

Non sono magicoin ma comincio a dirti la mia:

Cosa essenziale da tenere in considerazione è l'età della banconota!

Se si tratta di una banconota recente, i presidi di sicurezza sono diversi dai classici a cui eravamo abituati con le lire.

Alcune banconote hanno rilievi, altre ologrammi, filigrane, fatte in materiale particolare (polimer)...

alcuni siti delle banche nazionale evidenziano quali sono "le dotazioni di sicurezza" delle loro banconote.

Se si tratta di una banconota "stagionata" allora il discorso cambia. Prima di tutto ci sono 2 ipotesi di falso: falso "storico" creato all'epoca per la circolazione, magari perchè la banconota aveva un alto valore facciale; e falso moderno, fatto per imbrogliare i collezionisti.

Per rispondere alle tue domande mi ci vorrebbe troppo tempo... in questo momento non posso... aspettiamo magicoin!! :P :P

Per rispondere un pò a tutti ... in genere acquisto ai mercatini quello che viene esposto quindi fare ricerche prima è impossibile. Comunque quello che cerco generalmente è cartamoneta circolata o FDS in corso legale di paesi stranieri. Il valore degli acquisti è decisamente basso ... non più di 1-2 euro a banconota se la reputo particolare.

...non corri rischi di falsi!

L'unica cosa che potrebbe succederti è che ti spaccino per banconote dei "coupon" (tipo quelli del riso), le "hell banknotes" o quelle schifezze di banconote del signor Mavrodi !! :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Per rispondere un pò a tutti ... in genere acquisto ai mercatini quello che viene esposto quindi fare ricerche prima è impossibile. Comunque quello che cerco generalmente è cartamoneta circolata o FDS in corso legale di paesi stranieri. Il valore degli acquisti è decisamente basso ... non più di 1-2 euro a banconota se la reputo particolare.

...non corri rischi di falsi!

L'unica cosa che potrebbe succederti è che ti spaccino per banconote dei "coupon" (tipo quelli del riso), le "hell banknotes" o quelle schifezze di banconote del signor Mavrodi !! :) :)

Per questo ho chiesto che tipo di banconote collezionavi ;)

Come dice Guido, banconote che compri per 1-2 euro, nessuno perde tempo a falsificarle.

Se si tratta di biglietti in corso e tu li paghi 1-2 euro, vuol dire che il loro valore reale nel paese che li ha emessi non supera i 20-30 centesimi, a dir tanto.

Se invece sono fuori corso, si tratta spesso di banconote che all'epoca in cui circolavano valevano anche meno (alcune con un valore inferiore non a 1 euro ma a 1 lira), e che a volte non sono nemmeno entrate in circolazione, se non in minima parte, rese inutili da un'inflazione talmente elevata da richiedere emissioni di taglio sempre più alto, e continui cambi della moneta.

E' per questo che puoi trovare con facilità, in FDS e per pochi spiccioli, banconote brasiliane, argentine, di diversi paesi africani e asiatici.

Tutte rigorosamente autentiche, perchè falsificare in maniera credibile una banconota richiede attrezzature e conoscenze tecniche non indifferenti, e chi possiede sia le une che le altre, in genere, non perde tempo a falsificare banconote da 30 centesimi di valore effettivo, o da spacciare a qualche migliaio di collezionisti per un euro l'una ;)

Non esistendo una regola precisa per tutte le banconote del pianeta :rolleyes: segnalo questo interessante articolo nel quale si danno consigli su come riconoscere euro falsi....che se vi spacciano per buono un tarocco da 500, allora sì che sono dolori :lol:

http://www.banconote.it/newsed.php?news=82

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Ciao Guysimpsons

grazie ma non ci sono riuscito ... dopo avere cliccato su quota e scritto il messaggio, se scelgo "aggiungi risposta" mad.gif non mi va avanti e si blocca pissed.gif .

Per il resto credo che siete stati chiarissimi ...

Qualcuno sa dirmi qualcosa di più approfondito sulle 20.000 Tiziano (valore, come evitare i falsi .... e qualsiasi altra cosa che possa convincermi all'acquisto)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Ciao Guysimpsons

grazie ma non ci sono riuscito ... dopo avere cliccato su quota e scritto il messaggio, se scelgo "aggiungi risposta" mad.gif non mi va avanti e si blocca pissed.gif .

Mi sorge il sospetto che ci sia un blocco per i "neofiti" del forum e che solo dopo tot messaggi si attivi la funzione, anche se mi pare strano.

Comunque è come ti dicevo--> clicchi "quota" al messaggio che vuoi riportare, scrivi il tuo messaggio e invii.

Devi fare attenzione a non cancellare i font ( es la scritta quote nella parentesi quadra)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Qualcuno sa dirmi qualcosa di più approfondito sulle 20.000 Tiziano (valore, come evitare i falsi .... e qualsiasi altra cosa che possa convincermi all'acquisto)?

La prima cosa da dire è che i falsi (d'epoca) delle 20.000 lire sono conosciuti in pochissimi esemplari, e le probabilità che sia proprio tu a beccarne uno non sono molte ;)

Quanto ai falsi prodotti per ingannare i collezionisti trovarne uno potrebbe essere ancora più improbabile.

Conosco biglietti per i campi di prigionia inventati di sana pianta, falsi di buoni della Repubblica Romana e del Lombardo-Veneto....tutta roba, però, relativamente facile da stampare.

Ma di falsi di biglietti contemporanei, prodotti appositamente per ingannare i collezionisti, dopo che le corrispondenti banconote sono andate fuori corso, non ho mai sentito parlare. Questo non significa che non possano esistere in assoluto, ma certo non si incontrano tutti i giorni.

Quanto ai difetti riscontrati sui falsi d'epoca fin qui scoperti, si parla di sfondi confusi al rovescio, di colori leggermente più sbiaditi, della testina in filigrana che ha gli occhi pesti, come se avesse ricevuto un pugno :bash: Addirittura del filo metallico di sicurezza che, nell'impossibilità di essere inserito, è stato solo stampato al retro. E ancora, tutte le "Tiziano" sono stampate su carta con fibrille fluorescenti, visibili alla lampada di wood, per alcuni falsi potrebbe non essere così.

Tutte cose, però, non facili da spiegare a parole, è sempre opportuno, ove possibile, il confronto tra una banconota sicuramente autentica e quella che si presume falsa.

E veniamo al valore che, come sempre, dipende soprattutto dalla conservazione.

Un MB lo si può trovare anche a 50 euro, per un BB ce ne vogliono un centinaio, da 150 a 200 per uno SPL. Tra uno SPL e un FDS c'è un bel salto, per questi ultimi il prezzo medio si aggira sui 350 euro.

ciao.

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Ciao Guysimpsons

grazie ma non ci sono riuscito ... dopo avere cliccato su quota e scritto il messaggio, se scelgo "aggiungi risposta" mad.gif non mi va avanti e si blocca pissed.gif .

Mi sorge il sospetto che ci sia un blocco per i "neofiti" del forum e che solo dopo tot messaggi si attivi la funzione, anche se mi pare strano.

Comunque è come ti dicevo--> clicchi "quota" al messaggio che vuoi riportare, scrivi il tuo messaggio e invii.

Devi fare attenzione a non cancellare i font ( es la scritta quote nella parentesi quadra)

FATTO !!!!!!!!!!!!!!!! Ottimo

Modificato da alessandro1970

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Un grazie a Petronius sulle dritte sulle 20.000 Tiziano ... chissà se mi decido ... comunque costa abbastanza cara.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Aggiungo che i falsi d'epoca dichiarati, oggi valgono (e a volte sono appetibili) di più dell'esemplare autentico.

Certo, è un collezionismo di nicchia (il falso d'epoca), ma un venditore avrebbe più convenienza a venderti il falso per falso e l'autentico per autentico... quando non l'autentico per falso :lol:

Diciamo che se non la compri sull'autostrada alle piazzole :P , vai abbastanza tranquillo sull'autenticità.

Ciò a cui bisogna stare attenti è l'autentico restaurato che il più delle volte non viene dichiarato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Ciò a cui bisogna stare attenti è l'autentico restaurato che il più delle volte non viene dichiarato.

Ciao,

ho preso gusto a "quotare" le risposte degli altri utenti biggrin.gif

Che vuol dire restaurato???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Che vuol dire restaurato???

Lavato (per cancellare le macchie), stirato (per spianare le pieghe), con l'aggiunta di pezzetti di carta per ripristinare le eventuali parti mancanti....ci sono veri artisti del settore ;)

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Tipo da così...

scan0015uy8_1515.jpg

...a così

10pesetasain5_4672.jpg

NB: immagini prese da Forum Restauro.

Modificato da heineken79

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Increduibile ohmy.gif

Come ci si accorge di una banconota lavata e stirata ... non va via il colore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

Ciao a tutti e grazie

Qualcuno poi magari mi spiega come includere i messaggi degli altri nelle risposte evidenziandoli in verde biggrin.gif ...

A magicoin chiedo se può essere un pò più preciso sulle prime cose di cui tener conto sono:

qualità della carta (come deve essere al tatto una banconota vera?)

colore (cosa devo osservare?)

filigrana (quella la controllo ma mi è stato detto che ormai per i falsari inserirla è facile)

taglio (intendi il valore facciale?)

usura (più nuova è più è possibile che sia falsa? o il contrario?)

forse è proprio quello che volevo sapere biggrin.gif

Per rispondere un pò a tutti ... in genere acquisto ai mercatini quello che viene esposto quindi fare ricerche prima è impossibile. Comunque quello che cerco generalmente è cartamoneta circolata o FDS in corso legale di paesi stranieri. Il valore degli acquisti è decisamente basso ... non più di 1-2 euro a banconota se la reputo particolare.

Altro discorso sono le 20.000 Tiziano che vorrei acquistare, ma che ho visto con prezzi talmente differenti (a parità apparentemente uguale di qualità) da farmi desistere ogni volta ...

Ciao.

qualità della carta:una banconota autentica viene prodotta per la circolazione, pertanto deve "resistere" per un pò, pertanto la carta in genere non è mai sottilissima al punto da sgualcirsi subito al contatto, nè troppo spessa, tipo cartoncino (falso pacchiano)

filigrana:per i falsari è facile inserirla ma inserirla al posto giusto non è impresa facile

taglio:intendo proprio il taglio da cui è stata ricavata ogni singola banconota, cioè quello del foglio dalla quale la banconota è stataa ricavata(le banconote non vengono tagaiate da un foglio più grande, dopo la stampa)

usura:è una cosa difficile da riprodurre, talvolta le banconote vengono invecchiate per trarre in inganno i collezionisti che preferiscono comprare circolato a prezzi minori del corrispondente fds.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magicoin

Scusa per gli errori di battitura. Le banconote "non" vengono tagliate da un foglio più grande dopo la stampa.

ah, dimenticavo;per il colore bisognerebbe conoscerlo a priori, o almeno aver visto delle foto, per capire dove il falsario può aver sbagliato i conti.

e infine un pò di sana esperienza e di studio.

Spero di esserti stato di aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alessandro1970

Sicuramente si ... grazie.

C'è sempre da imparare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×