Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Paolino67

10 cent 1867 zecca Strasburgo

Risposte migliori

Paolino67
Sabato a Veronafil ho comprato per pochi €uro un esemplare in non eccelsa conservazione (qBB) del 10 centesimi di Vittorio Emanuele II, zecca OM (Strasburgo), variante coi due punti laterali sul segno di zecca (.OM.).
Qualcuno saprebbe indicarmi la reale rarità di questa variante, visto che le mie 3 fonti riportano 3 dati assolutamente contrastanti?
Gigante 2004: C <_<
Prezzario Cronaca Numismatica settembre 2004: R :)
Alfa 2005: R5 :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778
Ciao,
per quello che so io,
se sotto il collo del Re c'è una piccola "testina", allora la moneta è R5 e praticamente introvabile.
Viceversa, se sotto il collo del Re non c'è nulla, allora si tratta di una moneta comune (e, secondo il Gigante 2005, è una con il valore più basso rispetto alle altre 10 ct di Vittorio Emanuele 2).
Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rosarioma778
Dimenticavo:
la moneta con la testina è stata in passato considerata una "prova" più che una moneta vera e propria. Il mio Gigante riporta che gli esemplari conosciuti non sono più di 6 :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Esistono almeno tre varianti : quella con .OM. comprata da Paolino e' decisamente comunissima , rarissima (R5) quella con .OM. e testina di Bruxelles ,infine NC quella con segno di zecca OM
La prima e l 'ultima in condizione al di sotto del BB nei mercatini hanno quotazioni molto simili Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Mi immaginavo che era C; ho sbagliato a leggere l'Alfa, in effetti sotto l'R5 c'è la nota che indica che c'è la testina, ma non è cmq catalogata la variante due punti senza testina. Il prezzario di CN invece mette come R5 il testina, ma indica effettivamente come rara la variante Strasburgo con i due punti :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Ho controllato anche il MIR Savoia e ti confermo i gradi di rarita'

Il 10 centesimi 1867 .OM. con testina e' stato venduto all' asta Nomisma N. 22 del 23 settembre 2002 , in conservazione FDC , a 28.750 Euro :blink: Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×