Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
godovski

Identificazione

Risposte migliori

godovski

[Giacché sono appena entrato ne approfitto... subito!!]

Pur avendo cercato in molti siti non ho trovato NESSUNA descrizione di questo Baiocco di Benedetto XIV

Lato 1: Sembra un cartiglio con scritto (dall'alto in basso, su tre righe): UN - BAIOCCO - ROM

Lato 2: Tiara e Chiavi don scritto "BENEDIC" da un lato, "XIV P. M." dall'altro; non si riesce a leggere la data...

Diamentro cm. 3,5

Peso: gr. 10

Materiale: RAME

Provenienza: mi sembrerebbe che ROM debba stare per Roma, ma... ipotizzo!

Grazie... doppio.

Stefano Vassallo

post-22516-004027500 1285878093_thumb.jp

post-22516-039478100 1285878102_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

La zecca e Roma, Baiocco (non datato) ,coniato sotto Papa Benedetto XIV (1740-1758).dallo stemma del diritto dovrebbe corrispondere al Muntoni,193,la posizione dei fiocchi ai lati dello stemma e la stessa.Ciao Borgho.

Modificato da borghobaffo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

godovski

Visto che mi sembra consumata, ha qualche valore?

:$

Grazie!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

Visto che mi sembra consumata, ha qualche valore?

:$

Grazie!!

Valore storico - numismatico importante,secondo il Muntoni (inedito nella collezione di Vittorio Emanuele III ),ma data la conservazione molto bassa,poche decine di euro(se riesci a trovare il collezionista che la capisce!!!).Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

godovski

Visto che mi sembra consumata, ha qualche valore?

:$

Grazie!!

Valore storico - numismatico importante,secondo il Muntoni (inedito nella collezione di Vittorio Emanuele III ),ma data la conservazione molto bassa,poche decine di euro(se riesci a trovare il collezionista che la capisce!!!).Ciao Borgho.

Accettate un piccolissimo "rimprovero"? (riferito a tutti quelli che ne sanno taaaaanto...)

Quando parlate con noi "alle prime arimi" o comunque "lontani dall'ambiente"... SIATE PIU' "SEMPLICI"!!!

Da queste poche righe: chi è il "muntoni"?

Che cosa significa "inedito nella collezione di Vittorio Emanuele III"?

Dove poter trovare "il collezionista che la capisce"?

Grazie e scusate la precisazione da principiante...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Da queste poche righe: chi è il "muntoni"?

Muntoni (Francesco) è l'autore dell'opera ritenuta fondamentale per la classificazione delle emissioni papali dalle origini ai giorni nostri (alla pubblicazione, 1972).

Si tratta di "Le monete dei Papi e degli Stati Pontifici", opera in 4 volumi.

Che cosa significa "inedito nella collezione di Vittorio Emanuele III"?

Significa che all'epoca della pubblicazione dell'opera di cui sopra, l'autore non aveva reperito altri esemplari se non quello della collezione del Re V.E.III, e nemmeno c'era stata una classificazione, in opere precedenti, di quella tipologia di moneta.

Questo non deve essere inteso, come spesso capita, che la moneta sia di estrema rarità o unica. Dal 1972 sono passati quasi 40 anni e di inediti nelle emissioni pontificie se ne sono trovati tant altri, alcuni poi rivelatisi anche relativamente comuni.

Poi, per il tuo esemplare nello specifico si potrebbe anche trattare del tipo classificato dal Muntoni al n°186, del tutto simile al 193 se non per la parte alta (cimasa) della cartella che racchiude il valore al rovescio, cancellata completamente dall'usura... nel caso decade tutto il discorso "inedito" etc...

Dove poter trovare "il collezionista che la capisce"?

Solitamente affidando la moneta ad una casa d'aste, foto e descrizione particolareggiata delle "peculiarità" descritte sopra possono arrivare al cuore (numismatico) dell'interessato...;)

Nel caso della tua moneta, la conservazione è però assai penalizzante, numismaticamente parlando il valore e l'appetibilità collezionistica sono pressochè nulli.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×