Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Kiwy

Investimento monete argento

Risposte migliori

Kiwy

Buongiorno a tutti,

come neo iscritto chiedo consiglio per iniziare con prudenza i primi passi nel mondo della numismatica !

Vorrei incominciare con l'effettuare l'acquisto di alcune monete in argento che abbiano la caratteristica di avere il valore commerciale più o meno del contenuto del metallo e pensavo alle seguenti monete :

- 500 lire argento anni 59'-65'

- Dollaro americano da 1 oncia anni 80'-90'

- Tallero Maria Teresa anni ?

- 50 Franchi francesi anni 70'

Ringrazio anticipatamente per qualsiasi aiuto e suggerimento su quali monete argento indirizzarmi e quale possa essere il giusto valore da attribuire in fase di acquisto .....

Saluti Kiwy

P.S. scusate la banalità della domanda !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Benvenuto in questo forum e nel mondo della numismatica.

Per prima cosa, se vuoi cominciare a raccogliere monete, scegli la monetazione che più ti interessa / più ti piace.

Lascia stare forme di investimento, prossime o future, perchè in questo campo nessuno sa cosa si rivaluterà un domani oppure cosa non varrà più nulla.

Tieni presente che il metallo prezioso contenuto nelle monete (argento oppure oro) subisce nell'arco del tempo un fluttuazione (in positivo o negativo) derivante dall'andamento dei metalli. Ora siamo in fase ascendente, ma non si sa quanto durerà.

Legare l'interesse collezionistico solo a mere forme di futuro guadagno o di non perdita, mi sembra riduttivo.

Un ultima cosa, le monete d'argento o d'oro sono vendute naturalmente a un prezzo più alto di quello del metallo prezioso (fino), contenuto, a meno che non si tratti di monete di borsa, ma in quel caso la numismatica c'entra poco.

Un saluto

Modificato da Saturno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lupa6578

Ciao e benvenuto,

le domande non sono mai banali, sono sempre importanti per toglierti dubbi e/o perplessità.

Concordo con quanto detto da Saturno, colleziona per puro e semplice piacere personale, cerca di trovare monete (argento o non) che ti appagano, studiane la storia e tutto quello che le riguarda, ti daranno tanta soddisfazione.

Ciao ;)

Lupa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Se vuoi investire solo nell' argento puoi sempre acquistarlo a etti o a Kg in blocchi fusi.....che sicuramente Ti costano meno delle monete.....se invece Vuoi anche nello stempo tempo collezionare allora è un' altro discorso. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

allora invece delle date cerca le caratteristiche della moneta.

peso , titolo e quello che in america chiamano l ASW cioe quanto pesa la moneta in ocie troy.

una volta che hai tutti i dati vai per mercatini armato di queste tabelle e vedi cosa trovi. non pagare mai il prezzo dell argento.

anzi adesso che l argento e` cosi alto ci sta che qualcuna la trovi anche sotto il peso dell argento .

per esempio le 500 lire sono 11 grammi 0.835 di titolo cioe 9.185 di argento puro

ASW 0.2953

a cosa serve l ASW

prendi il prezzo dell argento per oncia e lo moltiplichi per l ASW della moneta per vedere quanto vale l argento contenuto.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kiwy

... Grazie dei consigli e delle risposte sinora avute !

Le motivazioni che mi spingono all'acquisto iniziale di monete d'argento sono sicuramente l'investimento e il desiderio, mischiato ad un certo timore sul futuro economico e finanziario mondiale e le varie notizie che leggo non ultima sul valore artificiosamente tenuto basso dei metalli preziosi (argento e oro possono sembrare alti guardando i grafici degli ultimi anni ma se si fanno una serie di ragionamenti e si scoprono le manovre speculative sotterranee leggere ad esempio il link http://jessescrossroadscafe.blogspot.com/2010/10/cftc-commissioner-raises-alarm-over.html .... i prezzi correnti prendono ben altro significato ), di avere una parte delle banconote correnti in qualcosa di fisico che comunque mantenga nel tempo un qualche valore intrinseco.

Poi in questi primi giorni di ritorno nel mondo numismatico, come molti da bambino collezionavo monete repubblicane e dell'ultimo regno nonchè i vari ritrovamenti nelle soffitte dei nonni, ho incominciato a conoscere oltre le classiche 500 lire argento, anche il Dollaro americano moderno quello da 1 oncia in purezza, il Tallero di Maria Teresa che credevo essere moneta rara prima di scoprimere tramite il Vs. prezioso Catalogo i numeri coniati !

Così il 50 Franchi Francese con Ercole in effige moneta più argentea del ns. classico 500 lire.

Ecco allora il ritorno alla mia domanda iniziale su quale delle monete elencate posso orientarmi nel miglior acquisto investimento in rapporto al contenuto in argento e al loro apprezzamento da parte del pubblico, ed sopratutto eventuali suggerimenti su quali altre monete argento moderne o "vecchie" dovrei orientarmi anche in considerazione del piacere di diventare nel tempo un "numismatico" specializzato sulle silver coins !

Saluti a tutti !

Kiwy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

... Grazie dei consigli e delle risposte sinora avute !

Le motivazioni che mi spingono all'acquisto iniziale di monete d'argento sono sicuramente l'investimento e il desiderio, mischiato ad un certo timore sul futuro economico e finanziario mondiale e le varie notizie che leggo non ultima sul valore artificiosamente tenuto basso dei metalli preziosi (argento e oro possono sembrare alti guardando i grafici degli ultimi anni ma se si fanno una serie di ragionamenti e si scoprono le manovre speculative sotterranee leggere ad esempio il link http://jessescrossro...alarm-over.html .... i prezzi correnti prendono ben altro significato ), di avere una parte delle banconote correnti in qualcosa di fisico che comunque mantenga nel tempo un qualche valore intrinseco.

Poi in questi primi giorni di ritorno nel mondo numismatico, come molti da bambino collezionavo monete repubblicane e dell'ultimo regno nonchè i vari ritrovamenti nelle soffitte dei nonni, ho incominciato a conoscere oltre le classiche 500 lire argento, anche il Dollaro americano moderno quello da 1 oncia in purezza, il Tallero di Maria Teresa che credevo essere moneta rara prima di scoprimere tramite il Vs. prezioso Catalogo i numeri coniati !

Così il 50 Franchi Francese con Ercole in effige moneta più argentea del ns. classico 500 lire.

Ecco allora il ritorno alla mia domanda iniziale su quale delle monete elencate posso orientarmi nel miglior acquisto investimento in rapporto al contenuto in argento e al loro apprezzamento da parte del pubblico, ed sopratutto eventuali suggerimenti su quali altre monete argento moderne o "vecchie" dovrei orientarmi anche in considerazione del piacere di diventare nel tempo un "numismatico" specializzato sulle silver coins !

Saluti a tutti !

Kiwy

Se si tratta puramente di "investimento" ti consiglio di stare su quelle monete facilmente reperibili che hanno un valore che non si discosta da quello del metallo contenuto. Escluderei quindi le coniazioni moderne che, tra astucci, volantini e trattamenti particolari (proof) vengono a costare parecchio di più.

Starei sulle classiche 500 Lire anche se, per avere u certo gruzzolo, ne servono a migliaia !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

nessuna moneta in particolare.

prendi quella che costa di meno in relazione al contenuto dell argento, come giustamente dice Alberto evita le monete con cofanetti e cavolate varie emesse per i collezionisti a premio sul contenuto di metallo prezioso.

a meno che chiaramente non le paghi meno del contenuto.

come ti dicevo armati di dati , sappi quanto valgono e buona caccia. e non pagare mai un prezzo superiore a quello dell argento

anzi adesso con l argento cosi alto dovresti anche trovare monete del 1830-1900 al peso

ciao

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maf

Penso che le monete col miglior compromesso alle tue richieste siano le once d'argento dei diversi stati emittenti come la zecca Austriaca, Canadese, Americana, Messicana, Cinese, ecc......... Tutte con titolo di fino 999/1000, scontano un prezzo di poco superiore a quello del metallo. Sono considerate monete-lingotto, qualcuno comunque le raccoglie con una certa costanza. Io non divento matto ma non ti nascondo che qualcuna la posseggo anch'io. Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Penso che le monete col miglior compromesso alle tue richieste siano le once d'argento dei diversi stati emittenti come la zecca Austriaca, Canadese, Americana, Messicana, Cinese, ecc......... Tutte con titolo di fino 999/1000, scontano un prezzo di poco superiore a quello del metallo. Sono considerate monete-lingotto, qualcuno comunque le raccoglie con una certa costanza. Io non divento matto ma non ti nascondo che qualcuna la posseggo anch'io. Ciao.

assolutamente no!

se vuoi comprare monete di argento compra monete di argento ma pagale il loro contenuto (anzi meno se riesci),

1 queste sono monete che non trovi facilmente al valore dell argento

2 perche` comprare una moneta emessa 10 anni fa quando ne puoi prendere una di 100 anni fa allo stesso prezzo per grammo? adesso dovresti trovare anche i cinque franchi di luigi filippo del 1830-1848 al prezzo dell argento per esempio.

3 sulle cinesi ci sono in giro falsi

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maf

assolutamente no!

Era solo la mia opinione, nata anche dal fatto che mi sembrava di capire che oltre al valore dell'argento ( le once sono le poche monete ad averlo praticamente puro) il nostro amico cercasse anche qualcosa da collezionare.

le once d'argento sono collezionabilissime, non a cao nei mercatini se ne vedono molte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

assolutamente no!

Era solo la mia opinione, nata anche dal fatto che mi sembrava di capire che oltre al valore dell'argento ( le once sono le poche monete ad averlo praticamente puro) il nostro amico cercasse anche qualcosa da collezionare.

le once d'argento sono collezionabilissime, non a cao nei mercatini se ne vedono molte.

anche la mia e` solo un opinione.

nei mercatini si vendono molte cose.

se queste monete le trovi all argento o meno comprale.

ma se le devi pagare sopra il valore dell argento allora e` sicuramente meglio comprare altre cose, che poi sono collezionabili come queste.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Se proprio si vuole acquistare argento, secondo me è meglio prendere una moneta di 100 anni che una coniata adesso, vuoi mettere la Storia che si porta dietro ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter
ischiato ad un certo timore sul futuro economico e finanziario mondiale e le varie notizie che leggo non ultima sul valore artificiosamente tenuto basso dei metalli preziosi (argento e oro possono sembrare alti guardando i grafici degli ultimi anni ma se si fanno una serie di ragionamenti e si scoprono le manovre speculative sotterranee leggere ad esempio il link http://jessescrossro...alarm-over.html .... i prezzi correnti prendono ben altro significato ), di avere una parte delle banconote correnti in qualcosa di fisico che comunque mantenga nel tempo un qualche valore intrinseco.

Benvenuto, misesiano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kiwy

.... Bene nuovi buoni consigli, e complimenti a Monetaio che ha colto il mio messaggio oltre le righe e la mia recente venuta nel forum !

Comunque mi fa piacere di trovarmi in compagnia di persone di spessore non solo monetario !

... E se un giorno il mondo delle monete correnti avesse uno shock da iperinflazione e altro, come immaginereste regolati gli scambi tra beni e servizi e i vari pagamenti tra gli abitanti della terra ?

Quale sarebbe la vostra moneta d'argento preferita del passato o del presente da utilizzarsi per ritornare ad avere un corretto valore intrinseco rappresentato dal peso e dalla percentuale del silver contenuto venendo meno la fiducia nel sistema corrente !?

Saluti

Kiwy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

... E se un giorno il mondo delle monete correnti avesse uno shock da iperinflazione e altro, come immaginereste regolati gli scambi tra beni e servizi e i vari pagamenti tra gli abitanti della terra ?

Stai parlando di una catastrofe... sindrome da 2012?

Si ritornerebbe al baratto. Oro e argento non varrebbero un gran che in confronto di cibo e acqua.

Anche un AK47 con una cassa di munizioni non sarebbe male. :ph34r:

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Se proprio si vuole acquistare argento, secondo me è meglio prendere una moneta di 100 anni che una coniata adesso, vuoi mettere la Storia che si porta dietro ?

Quoto in pieno saturno

l'argento è stato uno dei protagonisti del 2010, solamente nell'ultimo mese i prezzi hanno registrato un rialzo del 17%, dall'inizio 2010 il rialzo è stato

del 40%, per capire in concreto questo rialzo basti pensare che i prezzi all'LME (London Metal Excange) di Londra hanno superato i 24$/oncia

il picco massimo degli ultimi trentanni, anche se le quotazioni comunque sono lontane dal record storico di 49,45 $/oncia del I trimestre 1980.

I recenti aprezzamenti sono stati soprattutto favoriti dalla Cina (3° produttore mondiale dopo Perù e Messico) che ha ridotto le esportazioni

per far fronte alla notevole domanda interna (così dicono....).

Comunque nonostante questo la domanda a scopo di investimento stimata da World Silver Survey 2010 (elaborata da GFMS) è stimata

a livelli record a oltre 210 milioni di once.

Nonostante questo la produzione mineraria è prevista per il 7° anno consecutivo in crescita del 5% all'anno, gli analisti di Blomberg prevedono che il

prezzo in $/oncia sia stimato a 20$ per fine anno e per tutto il 2011.

Sicuramente è meglio investire in monete di 100 o 200 anni, con la loro storia e il loro valore,

l'acquisto di argento odierno (a mio modo di vedere) è adatto a chi fa trading o scalping.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

attenzione che Oento nella sua analisi ha dimenticato due cose molto importanti.

la prima e che` la domanda industriale di argento e` molto diminuita negli ultimi anni , l argento era molto usato nei processi fotografici , che adesso son tutti digitali.

la seconda e piu` importante e` che l argento e` un metallo secondario, cioe viene prodotto come sottoprodotto nell estrazione di altri metalli come rame per esempio.

questo ha delle grosse implicazioni , perche` l offerta del metallo e` fissa e non risente dell andamento dei prezzi.

mi spiego meglio, se il prezzo sale o scende l argento lo estraggono sempre e comunque e questo di solito contribuisce a tenere bassi i prezzi.

altro metallo simile e` lo zinco che e` uno dei metalli peggiori......

diverso il discorso per rame o nickel , che vengono estratti per i vari processi industriali e che se i prezzi salgono viene estratto in maggiori quantita.

questo sbilancio comunque vale anche quando c`e` troppa domanda

per concludere il rapporto tra oro e argento che nell antichita era di 1:12 o 1:16 adesso si e portato a 1:54 dopo essere stato anche 1:80 qualche anno fa quando l argento si comprava con 6-7 dollari all oncia.

ciao

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

... E se un giorno il mondo delle monete correnti avesse uno shock da iperinflazione e altro, come immaginereste regolati gli scambi tra beni e servizi e i vari pagamenti tra gli abitanti della terra ?

Stai parlando di una catastrofe... sindrome da 2012?

Si ritornerebbe al baratto. Oro e argento non varrebbero un gran che in confronto di cibo e acqua.

Anche un AK47 con una cassa di munizioni non sarebbe male. :ph34r:

Ciao, Exergus

sai che qui in UK c`e` un fenomeno che ha scommesso 20 sterline sulla fine del mondo.

i bookmakers sono stati molto contenti di dargli odds di 500 a 1 :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

attenzione che Oento nella sua analisi ha dimenticato due cose molto importanti.

la prima e che` la domanda industriale di argento e` molto diminuita negli ultimi anni , l argento era molto usato nei processi fotografici , che adesso son tutti digitali.

la seconda e piu` importante e` che l argento e` un metallo secondario, cioe viene prodotto come sottoprodotto nell estrazione di altri metalli come rame per esempio.

questo ha delle grosse implicazioni , perche` l offerta del metallo e` fissa e non risente dell andamento dei prezzi.

mi spiego meglio, se il prezzo sale o scende l argento lo estraggono sempre e comunque e questo di solito contribuisce a tenere bassi i prezzi.

altro metallo simile e` lo zinco che e` uno dei metalli peggiori......

diverso il discorso per rame o nickel , che vengono estratti per i vari processi industriali e che se i prezzi salgono viene estratto in maggiori quantita.

questo sbilancio comunque vale anche quando c`e` troppa domanda

per concludere il rapporto tra oro e argento che nell antichita era di 1:12 o 1:16 adesso si e portato a 1:54 dopo essere stato anche 1:80 qualche anno fa quando l argento si comprava con 6-7 dollari all oncia.

ciao

Ciao Rick

Non mi sono dimenticato, a causa della contrazione dell'uso di metalli industriali (rame, piombo e zinco) la produzione di argento secondario

(come sottoprodotto) ha avuto un modesto calo, recuperato dall'aumento della produzione mineraria (5%) di argento primario.

L'offerta è generalmente fissa (ma non in questo momento, in quanto la Cina ha bloccato le sue esportazioni, 3° produttore mondiale)

e in questo momento sta risentendone molto il prezzo, inoltre sono attese in leggero calo le vendite delle banche centrali,

Nel complesso l'offerta di argento per il 2010 è stimata da GMFS in 845 milioni di once, mentre la domanda per il solo uso

industriale (sempre per il 2010) prevede una modesta ripresa a 631 milioni di once,

da tenere conto che nel 2009 si è raggiunto il massimo storico con la vendita di monete (35 milioni di once).

Il calo del settore fotografico e dell'oggettistica è compensato dal settore tecnologico,

invariata la richiesta per gioielleria, mentre la domanda a scopo di investimento è stimata a livelli record

oltre 210 milioni di once.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Caro Rick dimenticavo che il rapporto 1:54 che dici e, che oggi chiamano Gold Silver Ratio,

ha avuto una chiarissima origine dalla speculazione, la media storica del G.S.R. mediamente è

sempre stata a 65, evidenziando oggi un'anomalia sul mercato dei preziosi,

dunque la produzione più o meno è la stessa (così scrivono) ma il prezzo no.

Modificato da oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

sai che qui in UK c`e` un fenomeno che ha scommesso 20 sterline sulla fine del mondo.

i bookmakers sono stati molto contenti di dargli odds di 500 a 1 :D

:blink: Come si fa a contattarlo? :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Caro Rick dimenticavo che il rapporto 1:54 che dici e, che oggi chiamano Gold Silver Ratio,

ha avuto una chiarissima origine dalla speculazione, la media storica del G.S.R. mediamente è

sempre stata a 65, evidenziando oggi un'anomalia sul mercato dei preziosi,

dunque la produzione più o meno è la stessa (così scrivono) ma il prezzo no.

be il ratio si e comunque mosso nei millenni a seconda del cambiamento delle teconologie produttive

comunque se vedi nella monetazione di un tempo (romana e mi pare fino al 1600-1700 anche se non ne sono sicuro) il ratio era molto piu` basso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sai che qui in UK c`e` un fenomeno che ha scommesso 20 sterline sulla fine del mondo.

i bookmakers sono stati molto contenti di dargli odds di 500 a 1 :D

:blink: Come si fa a contattarlo? :lol:

il fenomeno non so

se invece vuoi scommettere anche tu sulla fine del mondo gli stessi odds te li do io.

mandami pure i soldi !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

Caro Rick dimenticavo che il rapporto 1:54 che dici e, che oggi chiamano Gold Silver Ratio,

ha avuto una chiarissima origine dalla speculazione, la media storica del G.S.R. mediamente è

sempre stata a 65, evidenziando oggi un'anomalia sul mercato dei preziosi,

dunque la produzione più o meno è la stessa (così scrivono) ma il prezzo no.

be il ratio si e comunque mosso nei millenni a seconda del cambiamento delle teconologie produttive

comunque se vedi nella monetazione di un tempo (romana e mi pare fino al 1600-1700 anche se non ne sono sicuro) il ratio era molto piu` basso

Sono completamente d'accordo con quello che scrivi, ma oggi le tecnologie produttive non variano più,

la produzione più o meno varia poco, la richiesta idem, cambia solo la quantita di denaro che

si riversa sul mercato.

Modificato da oento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×