Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
okt

condanna a morte

Risposte migliori

okt

Ancora una condanna a morte, che vedremo ripresa in TV e ripetuta infinite volte dagli avvoltoi, come fu qualche anno fa per un'altra...

Credo sia lecito chiedersi com'è possibile che esista ancora questo orrendo rito, col quale le oligarchie dominanti celebrano e sottolineano il proprio smisurato, disumano potere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Argomento molto delicato per paura di essere frainteso preferisco non intervenire......Ciao a Tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudiodruso

La condanna a morte è il termometro per capire il grado di civiltà di un popolo. non dipende solo da "governi tiranni" od oligarchie dominanti. Sono comunque i popoli che spesso silenziosamente accettano e approvano questo.

anche nella nostra avanzata Europa si comincia a sentire puzza di inciviltà dilagante. è una condanna a morte anche passare indifferenti di fianco ad una persona agonizzante per la strada, e questo sta diventando comune anche da noi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

ma ki è stato condannato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Riprendo il messaggio iniziale, sottolineando che gli sciacalli ci sguazzeranno parecchio e dopo quello che ho visto in questi giorni a partire da patetiche difese di categoria.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

ma ki è stato condannato?

Immagino si parli dell'ex-ministro degli esteri iraqeno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Il braccio destro di Saddam........ <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

La condanna a morte è il termometro per capire il grado di civiltà di un popolo. non dipende solo da "governi tiranni" od oligarchie dominanti. Sono comunque i popoli che spesso silenziosamente accettano e approvano questo.

anche nella nostra avanzata Europa si comincia a sentire puzza di inciviltà dilagante. è una condanna a morte anche passare indifferenti di fianco ad una persona agonizzante per la strada, e questo sta diventando comune anche da noi.

vero; il cittadino medio si sta abituando sempre più a determinate situazioni (anche violente), diventando sempre più insensibile ed insofferente verso gli altri.

Bisogna cominciare a domandarsi il perché....io sono convinto che il problema di fondo sia il troppo buonismo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

e aggiungo anche troppo sensazionalismo. Siamo martellati dai media....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

ma ki è stato condannato?

Immagino si parli dell'ex-ministro degli esteri iraqeno

mi dispiace... e poi perche mandarla in TV? mi sembra una scemenza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

e poi perche mandarla in TV?

Fa audience.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Che capolavoro di propaganda la parola "buonismo"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

Che capolavoro di propaganda la parola "buonismo"...

Chiamiamola allora ipocrisia...per me sono sinonimi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ggpp The Top

e poi perche mandarla in TV?

Fa audience.....

puntano troppo sul lucrare su queste cose :angry: mi dà fastidio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Faccio fatica a guardare la televisione, anzi ne sono disgustato.

Non ci si può sorprendere se i programmi più seguiti sono le trasmissioni, grottesche da voyeur, che scansionano passo a passo la vita altrui, siamo pieni di storie orribili, con interviste ai protagonisti, introspezioni e retrospettive, dove tutti dicono la loro; talk-show dove la fa da padrone chi urla ed insulta di più; e certo i "media" non possono perdere una così ghiotta occasione per fare del sensazionalismo, come una condanna a morte.

A furia di essere a contatto con questa realtà, diventa un gioco e viene persa ogni sensazione di cosa sia lecito ed illecito, normale e reato: la vita non è un computer che con ctrl-Z si anulla il comando !.

Bah

un Picchio davvero disilluso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Faccio fatica a guardare la televisione, anzi ne sono disgustato.

Non ci si può sorprendere se i programmi più seguiti sono le trasmissioni, grottesche da voyeur, che scansionano passo a passo la vita altrui, siamo pieni di storie orribili, con interviste ai protagonisti, introspezioni e retrospettive, dove tutti dicono la loro; talk-show dove la fa da padrone chi urla ed insulta di più; e certo i "media" non possono perdere una così ghiotta occasione per fare del sensazionalismo, come una condanna a morte.

A furia di essere a contatto con questa realtà, diventa un gioco e viene persa ogni sensazione di cosa sia lecito ed illecito, normale e reato: la vita non è un computer che con ctrl-Z si anulla il comando !.

Bah

un Picchio davvero disilluso.

Tutto più che giusto e aggiungo che la TV sta veramente creando scompiglio nella vita REALE.....la TV ha il potere di influire sui pensieri delle persone e in un certo senso riesce a manipolarle, tutto questo secondo mè fa parte del gioco delle parti e fior di psicologi sanno benissimo il danno che può creare la TV.....Mi sto riferendo in generale non solo per la Condanna in questione. Ciao a Tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Faccio fatica a guardare la televisione, anzi ne sono disgustato.

Non ci si può sorprendere se i programmi più seguiti sono le trasmissioni, grottesche da voyeur, che scansionano passo a passo la vita altrui, siamo pieni di storie orribili, con interviste ai protagonisti, introspezioni e retrospettive, dove tutti dicono la loro; talk-show dove la fa da padrone chi urla ed insulta di più; e certo i "media" non possono perdere una così ghiotta occasione per fare del sensazionalismo, come una condanna a morte.

A furia di essere a contatto con questa realtà, diventa un gioco e viene persa ogni sensazione di cosa sia lecito ed illecito, normale e reato: la vita non è un computer che con ctrl-Z si anulla il comando !.

Bah

un Picchio davvero disilluso.

Tutto più che giusto e aggiungo che la TV sta veramente creando scompiglio nella vita REALE.....la TV ha il potere di influire sui pensieri delle persone e in un certo senso riesce a manipolarle, tutto questo secondo mè fa parte del gioco delle parti e fior di psicologi sanno benissimo il danno che può creare la TV.....Mi sto riferendo in generale non solo per la Condanna in questione. Ciao a Tutti

Appunto!

Se solo ci forre TV lamoneta...... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RedRiver

Per riprendere il tema della discussione, non credo che la pena di morte esista per colpa della televisione, e non credo che neanche passare indifferenti davanti ad un essere umano agonizzante per strada sia confrontabile con una condanna a morte, anche se è un comportamento estremamente sbagliato.

Credo che nessuno possa meritare di essere ucciso, qualsiasi cosa abbia fatto. E non credo che il problema sia chi ci sguazzerà in questa cosa, credo che il problema sia che non deve succedere. Come diceva Victor Hugo: "Guarda, esamina e rifletti. Tieni in vigore la pena capitale come un esempio. Perché? A causa di quello che insegna. E che cos'è precisamente quello che vuoi insegnare con il significato di questo esempio? Che non devi uccidere. E come insegni che "Non devi uccidere"? Uccidendo.

Ho esaminato la pena di morte sotto i suoi due aspettI: come azione diretta, e come indiretta. Cosa se ne deduce? Nientaltro che una cosa orribile e inutile, solamente un modo per versare sangue che è chiamato crimine quando gli individui lo commettono, ma è (tristemente) chiamato "giustizia" quando la società lo porta avanti. Non fate errori, legislatori e giudici, agli occhi di Dio e della vostra coscienza, quello che è un crimine quando sono i singoli, non è offesa minore quando la società lo commette."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Faccio fatica a guardare la televisione, anzi ne sono disgustato.

Non ci si può sorprendere se i programmi più seguiti sono le trasmissioni, grottesche da voyeur, che scansionano passo a passo la vita altrui, siamo pieni di storie orribili, con interviste ai protagonisti, introspezioni e retrospettive, dove tutti dicono la loro; talk-show dove la fa da padrone chi urla ed insulta di più; e certo i "media" non possono perdere una così ghiotta occasione per fare del sensazionalismo, come una condanna a morte.

A furia di essere a contatto con questa realtà, diventa un gioco e viene persa ogni sensazione di cosa sia lecito ed illecito, normale e reato: la vita non è un computer che con ctrl-Z si anulla il comando !.

Bah

un Picchio davvero disilluso.

Tutto più che giusto e aggiungo che la TV sta veramente creando scompiglio nella vita REALE.....la TV ha il potere di influire sui pensieri delle persone e in un certo senso riesce a manipolarle, tutto questo secondo mè fa parte del gioco delle parti e fior di psicologi sanno benissimo il danno che può creare la TV.....Mi sto riferendo in generale non solo per la Condanna in questione. Ciao a Tutti

Appunto!

Se solo ci fosse TV lamoneta...... ;)

Ecco una nuova proposta per Reficul!!!

Oggi alcune reti private non costano troppo in fondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×