Jump to content
IGNORED

Domanda venale


Atanor
 Share

Recommended Posts

Vi faccio una domanda un po' da profano, ma mi incuriosisce sapere quale sarebbe la giusta valutazione del seguente e famosissimo denario di Giulio Cesare.
Poco tempo fa Piergi mi sembra ne avesse acquistato uno, in peggiori condizioni, ma a ben diverso prezzo. Ho visto che il prezzo sta lievitando moltissimo.
[url="http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=8359214593&rd=1&sspagename=STRK%3AMEWA%3AIT&rd=1#ebayphotohosting"]http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewIt...bayphotohosting[/url]
Link to comment
Share on other sites


Si, così come nella monetazione greca la moneta chè và più di voga è quella con il gufo-civetta 8perdonatemi ma di monetazione greca zero) negli USA questo denario è molto ricercato, la conservazione di quello che ci hai sottoposto è sullo SPL conio un pò decentrato, ecco perchè il prezzo è così alto, proprio per la sua ottima conservazione (quasi d'asta-museo) chi se lo aggiudica si toglie un bello svizio, e un buon mese di stipendio ;)
Link to comment
Share on other sites


E' un denario famoso ma molto comune , nonostante la conservazione alta il prezzo mi pare non in linea
Mistero del meccanismo delle aste su Ebay a voler pensare bene ;)
Link to comment
Share on other sites


Come ha sottolineato Versus il diritto e' decentrato mentre il rovescio non e' male anche in tal ottica (la foto e' inserita da qualche parte nella lunga inserzione)
Link to comment
Share on other sites


E' una moneta che si trova spesso sul famoso sito d'aste anche se difficilmente con questa conservazione. Il prezzo raggiunto dall'asta mi sembra veramente alto, l'impressione che mi sono fatto è che questa moneta comune sia " alla moda"e per questo raggiunge sempre prezzi molto alti, come del resto molti pezzi di Nerone.

Lele
Link to comment
Share on other sites


è proprio vero quello che dice lele...il prezzo della moneta è sicuramente lievitato così tanto a causa della moda.
questo è un fenomeno che incide molto sul mercato americano dove hanno un pò delle fisse per alcuni imperatori :)
Link to comment
Share on other sites


Il prezzo oltre alla bellezza della moda lo fà il momento, se quel pezzo adesso è ricercato per un dato motivo (moda o altro) può raggiungere delle belle cifre!!! :)

Certo quello della foto è proprio bello!!
Link to comment
Share on other sites


comunque 1.400 + diritti praticamente fanno 1.400 euro, sarà anche bella ma è comunissima, il crawford ne da per il 443/1 ben 750 conii al D/ e 833 al R/, dato che un conio repubblicano batteva circa 20.000 pezzi significa in grosse cifre che ne furono coniati almeno 17.000.000 di pezzi, credo che sia in assoluto uno dei denari più comuni, qualche bel pezzo in giro ci deve essere per forza.
Ma se sono disposti a pagare 1.400 $ per un denario comune senza ritratto, per Lepido che è 100 volte più raro deve valere almeno 140.000 $, e per le Idi di Marzo che sono in questo catalogo della Triton ?
Link to comment
Share on other sites


infatti le idi hanno una stima di 100.000 dollari. Ma una domanda, non è che ce ne sono un po' troppe in giro si queste idi di marzo, per essere R5, ne vanno in asta un paio, all'anno ??
Ricordo che nell'articolo di H A Cahn (Quaderni Ticinesi di Numismatica; XVIII 1989) risultava ce ne fossero 56 in tutto, compresi quelli in musei e collezioni statali, quindi inalienabili. Edited by caiuspliniussecundus
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.