Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
angelonidaniele

1/4 grosso amedeo VIII duca direi ottimo

Recommended Posts

angelonidaniele

dritto B) post-1443-044173100 1291816643_thumb.jpg verso post-1443-005893000 1291816664_thumb.jpg B)

preso questa mattina e pensare che non volevo spendere ma non ho resistito a codesta bellezza leggibile alla grande un buon modulo con ottimi rilievi per la zecca la guarderò bene insieme a savo ingrao agli amici (fabio) cosa ne dite :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

angelonidaniele

:)altro dritto post-1443-020652100 1291816913_thumb.jpg :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghera

Spettacolare Daniele, complimenti. Il Rovescio poi mi sembra eccezionale, perfetto.... B)

Complimenti,

Lorenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Che bel chiablese......Torino o Nyon?

Share this post


Link to post
Share on other sites

angelonidaniele

Che bel chiablese......Torino o Nyon?

rosetta e pallino 142g dovrebbe essere torino ma una differenza c'è il mir mette in italia mar prn, la mia invece in italia marchio prn quindi è una variante poichè la moneta non è riportata sul mir bene la guardero con savoiardo per descriverla meglio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

cembruno5500
Supporter

Bravo Daniele, mi sembra Torino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghera

Aggiungo qualche nota per maggior completezza :)

La moneta venne battuta con l'ordinanza, consegnata da Chambery il 23 giugno 1405 allo zecchiere Giovanni Rezetto per la Savoia e il Genevese, in "località di sua discrezione". Il Rezetto operò nella zecca di Chambery e in quella di Nyon (perchè dite Torino?). Dal conto reso dallo zecchiere, che arriva fino all'11 agosto 1406, risulta che i quarti di grosso vennero lavorati a 149 pezzi al marco e ne vennero coniati a Chambery per 4.472 marchi, a Nyon per 10.790 marchi. Anche questa tipologia, pur battuta in grande quantità, a causa dell'uso continuo e prolungato, non presenta monete in buono stato di conservazione

FONTE: Biaggi Elio, Otto secoli di monete Sabaude, 1995.

L'esemplare è catalogato: Biaggi 107 (NC), MIR 119 (NC), Simonetti 14

Mi spiegate perchè avete tirato in ballo la zecca di Torino? :huh:

Lorenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

angelonidaniele

Aggiungo qualche nota per maggior completezza :)

La moneta venne battuta con l'ordinanza, consegnata da Chambery il 23 giugno 1405 allo zecchiere Giovanni Rezetto per la Savoia e il Genevese, in "località di sua discrezione". Il Rezetto operò nella zecca di Chambery e in quella di Nyon (perchè dite Torino?). Dal conto reso dallo zecchiere, che arriva fino all'11 agosto 1406, risulta che i quarti di grosso vennero lavorati a 149 pezzi al marco e ne vennero coniati a Chambery per 4.472 marchi, a Nyon per 10.790 marchi. Anche questa tipologia, pur battuta in grande quantità, a causa dell'uso continuo e prolungato, non presenta monete in buono stato di conservazione

FONTE: Biaggi Elio, Otto secoli di monete Sabaude, 1995.

L'esemplare è catalogato: Biaggi 107 (NC), MIR 119 (NC), Simonetti 14

Mi spiegate perchè avete tirato in ballo la zecca di Torino? :huh:

Lorenzo

perchè molto probabile nel dritto noterai un rosone ed un pallino che nel mir viene messo come torino dopo amadeus è 142 mir e 126 biaggi

ti sei confuso lorenzo ciao :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghera

Aggiungo qualche nota per maggior completezza :)

La moneta venne battuta con l'ordinanza, consegnata da Chambery il 23 giugno 1405 allo zecchiere Giovanni Rezetto per la Savoia e il Genevese, in "località di sua discrezione". Il Rezetto operò nella zecca di Chambery e in quella di Nyon (perchè dite Torino?). Dal conto reso dallo zecchiere, che arriva fino all'11 agosto 1406, risulta che i quarti di grosso vennero lavorati a 149 pezzi al marco e ne vennero coniati a Chambery per 4.472 marchi, a Nyon per 10.790 marchi. Anche questa tipologia, pur battuta in grande quantità, a causa dell'uso continuo e prolungato, non presenta monete in buono stato di conservazione

FONTE: Biaggi Elio, Otto secoli di monete Sabaude, 1995.

L'esemplare è catalogato: Biaggi 107 (NC), MIR 119 (NC), Simonetti 14

Mi spiegate perchè avete tirato in ballo la zecca di Torino? :huh:

Lorenzo

perchè molto probabile nel dritto noterai un rosone ed un pallino che nel mir viene messo come torino dopo amadeus è 142 mir e 126 biaggi

ti sei confuso lorenzo ciao :)

Si, mi son confuso. Non l'avevo cercato come "Amedeo VIII Duca".... :rolleyes:

Sorry

Edited by Ghera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghera

Per farmi scusare vi trascrivo quello che dice il Biaggi sul quarto (quello giusto :D)...

Il quarto di grosso (tipo Chiablese) venne battuto a seguito delle ordinanze emesse nel periodo che va dal 22 novembre 1418 al 19 ottobre 1419, per le zecche di Nyon, Chambery e Torino.

Era prescritto al taglio di 153 pezzi al marco.

Dau conti resi dal maestro Martinetto Mercieri per la sola zecca di Torino, nel periodo che va dal 15 giugno 1419 al 19 febbraio 1420, ne risultano emessi 2.110 marchi (cfr: zecche e monete).

La tipologia dwl quarto al tipo Chiablese risulta una delle più numerose fra quelle ritrovate del periodo ducale di Amedeo VIII

Biaggi Elio. Otto secoli di monete Sabaude, 1995

Ora che abbiamo le note di entrambi gli esemplari possiamo fare una riflessione sulle differenze ;)

L'esemplare è catalogato: Biaggi 126 (NC), MIR 142 (NC), Simonetti 38

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

aggiungo una riflessione...

lo stesso tipo di chiablese è facilmente identificabile dalla presenza o meno del titolo DUX sulla moneta...

la variante con o senza PRN dovuta allo spazio nella legenda se scritta con MAR oppure con MARCHIO non è una novità, esistono tutti e due i casi, si può trovare tranquillamente in tutte e due i modi, sul Biaggi per esempio sono fotografati tre esemplari con quel segno di zecca e due sono in un modo mentre il terzo nell'altro.... mi dispiace daniele ma non è una variante inedita, diciamo che le variabili su queste monete di grande "tiratura" ci sono e si possono trovare normalmente... mio errore è stato non segnalarlo sul catalogo, cosa che farò subito, ma Amedeo VIII sto completandolo ora e spero di finirlo per fine anno.....

resta comunque una bella moneta, si vedono normalmente molto più usurate, io ho avuto la fortuna di prendere quella che ho in collezione dall'asta FERT del 2002, in ottima conservazione in maniera di non doverla più sostituire, ma la tua a parte qualche debolezza nal diritto ha una conservazione ottima, non penso che la dovrai migliorare anche tu....

poi il segno di zecca è così chiaro che è uno spettacolo!!!

bella, mettila a catalogo che la parte ducale è completa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

niko

[...]

Il quarto di grosso (tipo Chiablese) venne battuto a seguito delle ordinanze emesse nel periodo che va dal 22 novembre 1418 al 19 ottobre 1419, per le zecche di Nyon, Chambery e Torino.

Era prescritto al taglio di 153 pezzi al marco.

[...]

In particolare mi colpiscono i dati "di battitura":

153 pezzi al marco contro i 149 del quarto del periodo ducale, anche se del quarto del periodo ducale ne sono stati battuti di meno, da quanto si intuisce dagli estratti riportati.

Bella moneta Daniele, forse pulita in modo un po' agressivo (ringrazio il Doc per la lezione di ieri sera wink.gif) ma ancora pienamente leggibile. Complimenti!

Saluti,

N.

Share this post


Link to post
Share on other sites

angelonidaniele

aggiungo una riflessione...

lo stesso tipo di chiablese è facilmente identificabile dalla presenza o meno del titolo DUX sulla moneta...

la variante con o senza PRN dovuta allo spazio nella legenda se scritta con MAR oppure con MARCHIO non è una novità, esistono tutti e due i casi, si può trovare tranquillamente in tutte e due i modi, sul Biaggi per esempio sono fotografati tre esemplari con quel segno di zecca e due sono in un modo mentre il terzo nell'altro.... mi dispiace daniele ma non è una variante inedita, diciamo che le variabili su queste monete di grande "tiratura" ci sono e si possono trovare normalmente... mio errore è stato non segnalarlo sul catalogo, cosa che farò subito, ma Amedeo VIII sto completandolo ora e spero di finirlo per fine anno.....

resta comunque una bella moneta, si vedono normalmente molto più usurate, io ho avuto la fortuna di prendere quella che ho in collezione dall'asta FERT del 2002, in ottima conservazione in maniera di non doverla più sostituire, ma la tua a parte qualche debolezza nal diritto ha una conservazione ottima, non penso che la dovrai migliorare anche tu....

poi il segno di zecca è così chiaro che è uno spettacolo!!!

bella, mettila a catalogo che la parte ducale è completa!

ok capo già fatto adesso scappo al circolo B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

[...]

Il quarto di grosso (tipo Chiablese) venne battuto a seguito delle ordinanze emesse nel periodo che va dal 22 novembre 1418 al 19 ottobre 1419, per le zecche di Nyon, Chambery e Torino.

Era prescritto al taglio di 153 pezzi al marco.

[...]

In particolare mi colpiscono i dati "di battitura":

153 pezzi al marco contro i 149 del quarto del periodo ducale, anche se del quarto del periodo ducale ne sono stati battuti di meno, da quanto si intuisce dagli estratti riportati.

Bella moneta Daniele, forse pulita in modo un po' agressivo (ringrazio il Doc per la lezione di ieri sera wink.gif) ma ancora pienamente leggibile. Complimenti!

Saluti,

N.

però quelli del periodo ducale sono più facili da trovare, quelli del periodo comitale li vedi meno.... poi posso essere smentito, ma l'esperienza così mi insegna....

Share this post


Link to post
Share on other sites

niko

[...]

Il quarto di grosso (tipo Chiablese) venne battuto a seguito delle ordinanze emesse nel periodo che va dal 22 novembre 1418 al 19 ottobre 1419, per le zecche di Nyon, Chambery e Torino.

Era prescritto al taglio di 153 pezzi al marco.

[...]

In particolare mi colpiscono i dati "di battitura":

153 pezzi al marco contro i 149 del quarto del periodo ducale, anche se del quarto del periodo ducale ne sono stati battuti di meno, da quanto si intuisce dagli estratti riportati.

Bella moneta Daniele, forse pulita in modo un po' agressivo (ringrazio il Doc per la lezione di ieri sera wink.gif) ma ancora pienamente leggibile. Complimenti!

Saluti,

N.

però quelli del periodo ducale sono più facili da trovare, quelli del periodo comitale li vedi meno.... poi posso essere smentito, ma l'esperienza così mi insegna....

Ti ringrazio per la nota smile.gif

Saluti,

N.

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

aggiungo una riflessione...

lo stesso tipo di chiablese è facilmente identificabile dalla presenza o meno del titolo DUX sulla moneta...

la variante con o senza PRN dovuta allo spazio nella legenda se scritta con MAR oppure con MARCHIO non è una novità, esistono tutti e due i casi, si può trovare tranquillamente in tutte e due i modi, sul Biaggi per esempio sono fotografati tre esemplari con quel segno di zecca e due sono in un modo mentre il terzo nell'altro.... mi dispiace daniele ma non è una variante inedita, diciamo che le variabili su queste monete di grande "tiratura" ci sono e si possono trovare normalmente... mio errore è stato non segnalarlo sul catalogo, cosa che farò subito, ma Amedeo VIII sto completandolo ora e spero di finirlo per fine anno.....

resta comunque una bella moneta, si vedono normalmente molto più usurate, io ho avuto la fortuna di prendere quella che ho in collezione dall'asta FERT del 2002, in ottima conservazione in maniera di non doverla più sostituire, ma la tua a parte qualche debolezza nal diritto ha una conservazione ottima, non penso che la dovrai migliorare anche tu....

poi il segno di zecca è così chiaro che è uno spettacolo!!!

bella, mettila a catalogo che la parte ducale è completa!

rinfresco questa discussione per dire che sono arrivato al famoso quarto sul catalogo.....

così non ci confondiamo più... ;) :P

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-AM8CO/18

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Bene , prima o poi arrivera' la scheda anche per questo : :D

Quarto di Grosso I tipo (Reggenza) Amedeo VIII Conte (1391-1416) - (1391-1398 Reggenza di Bona di Borbone)

p.s. Alessandro doveva portarmi a Carmagnola il quarto chiablese (duca) che avevo notato lo scorso mese ma si e' dimenticato

Mi sa tanto che se non riusciro' andare a Borgo D'Ale questa domenica l' esemplare e' rimandato al 2011

post-116-0-82750300-1292484029_thumb.jpg

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Bene , prima o poi arrivera' la scheda anche per questo : :D

Quarto di Grosso I tipo (Reggenza) Amedeo VIII Conte (1391-1416) - (1391-1398 Reggenza di Bona di Borbone)

p.s. Alessandro doveva portarmi a Carmagnola il quarto chiablese (duca) che avevo notato lo scorso mese ma si e' dimenticato

Mi sa tanto che se non riusciro' andare a Borgo D'Ale questa domenica l' esemplare e' rimandato al 2011

sarà tra le prossime......

non ti preoccupare che tanto non scappano....

però mi rimane la curiosità di vederla....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ghera

Bene , prima o poi arrivera' la scheda anche per questo : :D

Quarto di Grosso I tipo (Reggenza) Amedeo VIII Conte (1391-1416) - (1391-1398 Reggenza di Bona di Borbone)

p.s. Alessandro doveva portarmi a Carmagnola il quarto chiablese (duca) che avevo notato lo scorso mese ma si e' dimenticato

Mi sa tanto che se non riusciro' andare a Borgo D'Ale questa domenica l' esemplare e' rimandato al 2011

Bel pezzo....fresco, centrato e leggibile... proprio un bel pezzo !!! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Bene , prima o poi arrivera' la scheda anche per questo : :D

Quarto di Grosso I tipo (Reggenza) Amedeo VIII Conte (1391-1416) - (1391-1398 Reggenza di Bona di Borbone)

p.s. Alessandro doveva portarmi a Carmagnola il quarto chiablese (duca) che avevo notato lo scorso mese ma si e' dimenticato

Mi sa tanto che se non riusciro' andare a Borgo D'Ale questa domenica l' esemplare e' rimandato al 2011

Bel pezzo....fresco, centrato e leggibile... proprio un bel pezzo !!! :)

Grazie ,e ' una moneta che mi aveva colpito nel lontano 2005 per la raffigurazione della croce composta da nodi savoia

Quanto tempo e' passato eppure sembra solo ieri

http://www.lamoneta.it/topic/4878-quarto-di-grosso/page__view__findpost__p__52565

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Bene , prima o poi arrivera' la scheda anche per questo : :D

Quarto di Grosso I tipo (Reggenza) Amedeo VIII Conte (1391-1416) - (1391-1398 Reggenza di Bona di Borbone)

p.s. Alessandro doveva portarmi a Carmagnola il quarto chiablese (duca) che avevo notato lo scorso mese ma si e' dimenticato

Mi sa tanto che se non riusciro' andare a Borgo D'Ale questa domenica l' esemplare e' rimandato al 2011

Bel pezzo....fresco, centrato e leggibile... proprio un bel pezzo !!! :)

Grazie ,e ' una moneta che mi aveva colpito nel lontano 2005 per la raffigurazione della croce composta da nodi savoia

Quanto tempo e' passato eppure sembra solo ieri

http://www.lamoneta.it/topic/4878-quarto-di-grosso/page__view__findpost__p__52565

capperi pier....

quanto tempo sembra passato da allora!!!!!!

se c'era da parlare di savoia eravamo solo te ed io!!!! :(

ma ora siamo circondati da amici (e giovani amici) che ci seguono nella nostra passione!

che bello! :D ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Finalmente arrivato il mio nuovo esemplare di quarto di grosso I Tipo (Chiablese)

E' valsa la pena aspettare

Naturalmente 142g come quello di Daniele :D

post-116-0-24683400-1292779699_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.