Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
bavastro

BOT del 1910

Risposte migliori

luke_idk
Supporter

Guarda, conosco qualcuno che ha trovato buoni del comune di Mele ma, da quello che ho capito, non sono più esigibili, in quanto era fallito. In questo caso, in effetti, non so.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

500.000 euro ?

ma cosa si è fumato questo ?

se ha prestato 4500 lire con tutti gli interessi arrivera a 1000-2000 euro se proprio proprio gli va bene!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ho trovato un sito che ricalcola la lira in base all'inflazione.

http://www.cracantu.it/servizi/on_line/vari/valorelira.php

vien fuori che 50 lire del 1910 corrispondono a 364.426 lire del 2009.

che abbiano confuso euro con lire?

Modificato da bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

vien fuori che 50 lire del 1910 corrispondono a 364.426 lire del 2009.

che abbiano confuso euro con lire?

No, è che se avessero chiesto 364.000 lire nessuno li avrebbe filati :rolleyes: invece con mezzo milione di euro sono finiti sul giornale :lol:

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Non so se siano rimborsabili o meno!

Ad ogni buon conto nell'articolo c'è una frase che può significare tutto e niente: "E da allora continua fino al termine della seconda guerra mondiale." ! Bisogna vedere quanto ha prestato allo stato in quegli anni !

Delle cifre citate il solo valore di acquisto al 2009 è il seguente:

187,00 Lire del 1907 corrispondono a circa 1.347.594,24 Lire del 2009

4.500,00 Lire del 1934 corrispondono a circa 9.361.268,55 Lire del 2009

A cui bisognerebbe aggiungere gli interessi sicuramente non si giustifica il raggiungimento di 500.000 euro !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Non so se siano rimborsabili o meno!

Ad ogni buon conto nell'articolo c'è una frase che può significare tutto e niente: "E da allora continua fino al termine della seconda guerra mondiale." ! Bisogna vedere quanto ha prestato allo stato in quegli anni !

Delle cifre citate il solo valore di acquisto al 2009 è il seguente:

187,00 Lire del 1907 corrispondono a circa 1.347.594,24 Lire del 2009

4.500,00 Lire del 1934 corrispondono a circa 9.361.268,55 Lire del 2009

A cui bisognerebbe aggiungere gli interessi sicuramente non si giustifica il raggiungimento di 500.000 euro !!

Manca il dato fondamentale: l'articolista non dice quale somma, esattamente, ha investito in questi titoli... si limita a lanciare qualche cifrà qua e là :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Per il nostro ordinamento attuale i titoli di Stato al portatore si prescrivono in 5 anni (art. 2948 cod. civ.) :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ray-ban

Se gli danno 500.000 euro vado a cercare bot dai miei nonni, non si sa mai :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Che storia assurda! Al 3.5% in 100 anni il capitale iniziale si moltiplica di circa 32 volte, ma cio assumendo che gli interessi siano riinvestiti il che non avviene con i BOT (che all' epoca non esistevano, fra l'altro, ed hanno una maturita massima di un anno).

Al limite, se avesse avuto un ipotetico CTZ a 100 anni, o un BTP strippato dalle cedole... ma anche li, massimo 30 anni l'obbligazione matura e sta al portatore di esigerne il rimborso.

La cosa piu divertente e' che hanno "consultato un esperto" e quello gli ha calcolato pure l'inflazione ! Come se fosse stata un' obbligazione indicizzata che esistono solo dalla fine degli Anni '90 (del '900, non dell' '800 :) )

Piu idiota di loro e dell' "esperto" e' il giornalista comunque.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×