Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Bergo

Romana?

Risposte migliori

Bergo

Salve,

chiedo numi riguardo all' identificazione di questa moneta!! Non riesco a capire se si tratta di una moneta romana poichè la testa è molto particolare, di una tipologia che non mi pare di avere mai visto!!

Allego la foto solo del diritto poichè il rovescio è molto rovinato e non si vede quasi nulla!!

Diametro: 2,2 cm; spessore 2mm

post-7030-0-91299400-1294064583_thumb.jp

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Credo che potrebbe essere la raffigurazione di Helios con i raggi solari. Figura tipica di Rhodi.

Non si vede proprio nulla sul rovescio?

post-1966-0-38094400-1294070931_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

No purtroppo!!! se dovessi dire quello che vedo (immagino) direi un cavallo ma sicuramente è il bronzo della moneta ormai rovinato a sembrare questa figura!!

La moneta di rodi che diametro ha?

Il volto della moneta postata, non mi convince, sporge troppo in avanti mentre nella mia il volto tende ad essere molto più dritto!! Secondo me potrebbe essere romana (lo dico senza alcuna prova, solo sensazione :D ),...nessun imperatore ha emesso monete simili alla mia?? (a parte i dupondi che secondo me differiscono)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Secondo Clive Stannard potrebbe appartenere alla monetazione autonoma del "centro Italia" del primo secolo AC.

Central Italy

Obv. Radiate head of Apollo right; border of dots.

Rev. Winged griffon right; border of dots.

44.001 Æ 17 9

Central Italy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Naturalmente non è detto che sia necessariamente Rodi ma con quel casco da indiano credo che sia solo la testa radiata di Helios.

Ti posto una dracma di Alessandria e una di Emesa.

In alternativa vi sono radiati barbarici con la corona radiata che prosegue oltre il capo sembrando il tipico copricapo indiano di penne dei Sakem.

Ma normalmente la corona non avviluppa il capo ma prosegue dritto sulle spalle

Modificato da teodato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Scusa ho dimenticato l'allegato!

post-1966-0-16437900-1294072881_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Ti posto un altra moneta di Arycanda Lycia di 17 mm. che sembra portare un casco simile alla tua moneta .

Sarebbe interessante fare un confronto con la moneta citata da Agrippa!

Per cortesia Agrippa disponi di un Immagine?

post-1966-0-86949300-1294073652_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

Il problema è che le "spine" della testa nella mia moneta differiscono da quelle che ho visto fino ad ora!! non credo sia una provinciale, forse è veramente una moneta pre-romana...boh!!!

posto anche il rovescio poichè forse sono riuscito a vedere qualcosa!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

Rovescio:

post-7030-0-57556000-1294085952_thumb.jp

Si intravede una colonna e forse un cavallo :unsure: , ma non saprei neanche qual' è il verso corretto del rovescio!!

Altra del diritto:

post-7030-0-16912200-1294086071_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

post-7030-0-57975600-1294086518_thumb.jp

Allora, in questa foto ho segnanto i particolari del rovescio che sembrerebbero significativi:

1. si intravede il bordo del conio (linea bianca)

2. ellisse piccola: figura/oggetto/pesce... di forma allungata, con due piccole estremità che escono dal corpo centrale

3. ellisse grande: a me personalmente sembra un cavallo, ma non ne sono per niente sicuro..

Questa identificazione si fa interessante, attendo numi, nel frattempo ringrazio per le segnalazioni fatte in precedenza!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

Il recto assomiglia ad un Trias di Aitna (210-180) - D/ busto eadiato di Apollo a destra- Però il verso è rappresentato da un Soldato stante con lancia e scudo a Sinistra con tre globetti (Calciati pg III. 149, 8 D/1 - Prova a controllare se riscontri qualche cosa di cio'- Purtroppo sono fuori sede e non ho il materiale alla mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

Il recto assomiglia ad un Trias di Aitna (210-180) - D/ busto eadiato di Apollo a destra- Però il verso è rappresentato da un Soldato stante con lancia e scudo a Sinistra con tre globetti (Calciati pg III. 149, 8 D/1 - Prova a controllare se riscontri qualche cosa di cio'- Purtroppo sono fuori sede e non ho il materiale alla mano.

Ho cercato in internet la moneta che mi hai indicato, purtroppo credo che sia diversa dalla mia; nel retro non credo si veda il soldato, gli elementi che si distinguono nella mia portano ad altro e le punte della testa al diritto sono molte di più, (un elemento che fino ad ora si differenzia dalle monete proposte)!!

Sarei curioso di vedere la moneta dell' Italia Centrale autonoma proposta da Agrippa!!

Attendo altre idee!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

78 Mondo Greco. Bruttium. Petelia. Bronzo. 214-204 a.C. D/ Testa radiata di Apollo verso destra. R/ Tripode ed etnico. Peso 4,15 g. Diametro 16,56 mm. ANS n.604. BB. Patina Verde.

http://www.deamoneta.com/auctions/search/15/page:4.

- Prova questa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pino29010

Dovrebbe essere un tetras (o quadrante) di Aitna, di cui si conoscono diversi coni di diritto. Un esemplare simile a questo è apparso nell'asta Apparuti-Sternberg n. 20, lotto 33.

Il Calciati (vol. III pag 151) ne pubblica sei esemplari al n. 9b

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

escluderei che si tratti di petelia o aitna, la mia moneta è molto differente, sia al diritto che al rovescio; inoltre le misure non corrispondono!

Sono curioso di vedere una foto della monetazione autonoma dell' Italia Centrale!! Speriamo di riuscire a identificarla!!

Modificato da Bergo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Questa è la moneta di cui al testo di Clive Stannard

post-42-0-76581200-1294164385_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

Niente, neanche questa moneta è la mia!!

Una caratteristica che ho notato è la quantità molto elevata di raggi della testa radiata, inoltre in alto sopra la fronte ci sono due bitorzoli;

Mi dispiacerebbe davvero non riuscire ad identificare questa moneta, speriamo in qualche illuminazione dei maestri :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Il problema non è nel numero di raggi della corona (se ne trovano di esempi con punte sottili ed altrettanto numerose), ma non poter fare ipotesi sul rovescio.

Se ci si basa solo sul dritto, bisogna anche essere fortunati nel trovare un conio simile a quello usato sul tuo esemplare (per di più usurato in modo simile nei dettagli).

Quella allegata ad esempio è un'altra ipotesi che potresti provare a confrontare (è un AE22 emesso in Lidia, Tralles).

Lugi

post-79-0-64655700-1294173966_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bergo

Il problema non è nel numero di raggi della corona (se ne trovano di esempi con punte sottili ed altrettanto numerose), ma non poter fare ipotesi sul rovescio.

Se ci si basa solo sul dritto, bisogna anche essere fortunati nel trovare un conio simile a quello usato sul tuo esemplare (per di più usurato in modo simile nei dettagli).

Quella allegata ad esempio è un'altra ipotesi che potresti provare a confrontare (è un AE22 emesso in Lidia, Tralles).

Lugi

Su questa, sia al diritto sia al rovescio ci vedo molti più riscontri.

Potresti cortesemente indicarmi l' anno di coniazione, io intanto cerco qualche notizia in internet riguardo la moneta da te postata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

La moneta che ho postato è una emissione pseudo autonoma attribuita a Tralles in Lidia quando veniva denominata Caesarea, quindi pre-augustea.

Meno probabile l'attribuzione a Caesarea in Bitinia

Al dritto compare appunto la legenda KAISAPEWN ed al rovescio quello di un magistrato, Nikomedes.

La forma di questa legenda, KAISAPEWN, suggerisce una attribuzione generica al periodo Giulio-Claudio (Augusto-Nerone).

Il dritto raffigura Helios, mentre al rovescio è raffigurata una Nike che guida una biga.

L'RPC la elenca al n. 2640 del volume I; anche BMC 81

Il diametro della moneta è 22 mm e l'esemplare dell'RPC pesa 7.76 g.

E' inoltre abbastanza rara.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×