Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
filonide

Banconote "varietà" vere o artefatte

Risposte migliori

filonide

Vorrei aprire, se fosse lecito, questo thread appositamente per segnalare le banconote con "varianti'" o "errori di stampa" reali o creati artificiosamente al fine di tirare via soldi ai collezionisti, e riunire tutte le osservazioni in un unico thread senza disperderle per il forum.

Sulla baia ne girano parecchie, magari anche vendute in buona fede.

Ovviamente, il tutto verrebbe fatto al fine esclusivo di tutelare gli acquirenti, senza danneggiare nessuno (non verrebbero citati i nomi dei venditori ma solamente la tipologia di "errore di stampa" ed eventuali commenti) e possibilmente con spirito critico, senza partire dal presupposto che si tratti di bidoni.

Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Vorrei aprire, se fosse lecito, questo thread appositamente per segnalare le banconote con "varianti'" o "errori di stampa" reali o creati artificiosamente al fine di tirare via soldi ai collezionisti, e riunire tutte le osservazioni in un unico thread senza disperderle per il forum.

Sulla baia ne girano parecchie, magari anche vendute in buona fede.

Ovviamente, il tutto verrebbe fatto al fine esclusivo di tutelare gli acquirenti, senza danneggiare nessuno (non verrebbero citati i nomi dei venditori ma solamente la tipologia di "errore di stampa" ed eventuali commenti) e possibilmente con spirito critico, senza partire dal presupposto che si tratti di bidoni.

Cosa ne pensate?

Mi sembra una buona idea... io personalmente mi concentrerei su quelli creati ad hoc, citando ovviamente i "classici" (es il "Marconi numeri verdi") e quelli più estrosi.

Volendo si può estendere la discussione a quelli reali !

Correlando il tutto con fotografie, nell'anonimato del venditore ! (a noi interessa il peccato! Non il peccatore !! :P )

Modificato da Guysimpsons

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

ha ha ha il peccato non il peccatore, giusto Simpson.......Francamente però non è che ne vedo molte di banconote con errori o con difetti, però qualcuna cè.....Sono daccordo anchio. Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Come ho accennato un "classico" è il 2000 lire di Marconi con i numeri in verde invece che in nero .

ESEMPIO

Cito il commento di Crapanzano a tale riguardo "Non è una varietà, ma una alterazione artificiale priva di valore numismatico"

La cosa grave è che molti la spacciano per R5 o cose similari!!

Modificato da Guysimpsons

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Io vi cito la famosissima, famigerata banconota "5000 lire Colombo I° tipo" varieta' azzurrina, o comunque completamente priva del colore grigio/rossastro di fondo... Molto gradevole, peccato che si possa ottenere semplicemente con una passata rapidissima in un noto solvente. NON e' la trielina (come dice Crapanzano), NON lascia residui di puzza (e ammesso che li lasci, si possono togliere con un altro solvente), NON altera lo stato di conservazione originario della banconota.

Con un po' di accortezza, e' possibile anche fare in modo da non macchiare il bordo o le parti bianche della banconota. <_<

Suppongo che con lo stesso metodo si possano ottenere le famose 2000 lire con Galileo evanescente e le varie banconote con i numeri di serie verdini anziche' neri... se qualcuno si chiede come si puo' fare ad alterare solo i numeri di serie senza far perdere colore a tutto il resto della banconota, deve sapere che: 1) non tutti i solventi riescono ad alterare tutti i colori 2) Basta usare un cotton fioc imbevuto di solvente solo sul punto da decolorare.

P.s. se non ricordo male, le donne che usano smalti per unghie neri, quando provano a rimuoverli si ritrovano le dita VERDI quindi... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Continuo questa discussione che, a mio avviso, è interessante !

Come "varietà" è molto gettonata la banconota da 50 euro (anche in altri tagli) senza ologramma o con mezzo ologramma !

Altro artefatto molto pacchiano !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Continuo questa discussione che, a mio avviso, è interessante !

Come "varietà" è molto gettonata la banconota da 50 euro (anche in altri tagli) senza ologramma o con mezzo ologramma !

Altro artefatto molto pacchiano !!

In vendita anche ora su ebay... l'effetto e' facilmente riproducibile su qualsiasi banconota applicando sull'ologramma dello scotch un po' "tenace" e strappando a mo' di "depilazione" :lol:

Piu' curioso invece e' l'ologramma non perfettamente centrato, cioe' si trova la meta' di sotto in alto, e viceversa... non sono riuscito a capire se e' davvero un grave errore o e' artefatto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Scusate ma questa e' una VARIETA' con tanto di CERTIFICATO?

!CC(JIe!EWk~$(KGrHqQOKkYEzmE1!z0IBNK2lvmMpg~~_12.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Non metto in dubbio l' autenticità della banconota, ci mancherebbe anche se fosse un falso :lol: , ma non trovo il senso del certificato lo trovo assurdo e ridicolo in quanto trattasi di una banconota che pur essendo in FDS non arriva a essere pagata 5,00.........ma.......Ciao e Grazie Massy

premetto che non ho il catalogo Alfa e quindi non capisco a cosa si riferisce.

Modificato da MassyGiovy7577

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Il certificato dovrebbe certificare la varieta' di colore che come vedi e' sbiadito, anche se a me sembra la tipica colorazione da bagno nella trielina... ne ho una uguale, usata per esperimenti di cancellazione di scritte deturpanti, ed e' diventata cosi' :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Il certificato dovrebbe certificare la varieta' di colore che come vedi e' sbiadito, anche se a me sembra la tipica colorazione da bagno nella trielina... ne ho una uguale, usata per esperimenti di cancellazione di scritte deturpanti, ed e' diventata cosi' :blink:

Non conosco questa " Variante" ma anche se fosse vero è un pò presto perchè la banconota abbia una valutazione fruttuosa guardasi le 2000 galileo.....Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Io ho dei seri dubbi anche sulle 2000 lire di Galileo, ci sono dei solventi che rimuovono solo alcuni colori e lasciano quegli effetti di banconota azzurrina, ocra ecc... e posso assicurare che dell'odore non resta traccia :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra18

Io ho dei seri dubbi anche sulle 2000 lire di Galileo, ci sono dei solventi che rimuovono solo alcuni colori e lasciano quegli effetti di banconota azzurrina, ocra ecc... e posso assicurare che dell'odore non resta traccia :ph34r:

sono d'accordo, secondo me è una fregatura... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Io ho dei seri dubbi anche sulle 2000 lire di Galileo, ci sono dei solventi che rimuovono solo alcuni colori e lasciano quegli effetti di banconota azzurrina, ocra ecc... e posso assicurare che dell'odore non resta traccia :ph34r:

sono d'accordo, secondo me è una fregatura... :rolleyes:

Riguardo al 2000 lire galileo, io ne ho una in FDS che effettivamente ha il colore diverso sull' azzurrino però con tutta onestà non Mi sembra stata " Bagnata" da qualche solvente, io l'ho pagata a prezzo normale anche se acquistata per azzurrino......esiste un catalogo che la porta come variante? anche perchè non avrebbe senso cambiare il colore a una banconota se non per ricavarCi dei soldi......Voi cosa ne pensate? Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

MMmhmh bisognerebbe vedere sul catalogo ALFA, che se non erro e' quello che riporta le varianti bizzarre ed e' il famoso "catalogo dei commercianti"... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Su questa pagina di esempio non sembra che venga riportata la variante azzurrina, pero'... riguardo alle serie sostitutive, leggo che venivano usate per sostituire le banconote difettate alla produzione, e quindi riempire i BUCHI NELLE MAZZETTE... quindi non venivano usate per rimpiazzare le banconote logore e danneggiate? :blink:

cmr-10-sotto-2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

riguardo alle serie sostitutive, leggo che venivano usate per sostituire le banconote difettate alla produzione, e quindi riempire i BUCHI NELLE MAZZETTE... quindi non venivano usate per rimpiazzare le banconote logore e danneggiate? :blink:

Le serie sostitutive non sono mai state utilizzate per rimpiazzare i biglietti logori... per sostituire questi, si usavano banconote nuove: venivano usate per rimpiazzare quei biglietti danneggiati o distrutti durante il processo di stampa.

Lessi da qualche parte come vennero "scoperte" le serie sostitutive italiane: negli anni '70 osservando una mazzetta di 500 lire consecutive vennero notate alcune banconote che interrompevano la serie e avevano uno strano prefisso... erano gli anni delle "W". Da allora partì uno studio più approfondito (mi sembra fosse Crapanzano, ma non ne sono sicuro :unsure:)

Negli USA usano un altro approccio: quando una banconota viene danneggiata o distrutta durante il processo produttivo, tale banconota non viene ristampata con lo stesso numero di serie (sarebbe antieconomico e decisamente dispendioso, anche in termini di tempo). Viene invece stampata una banconota sostitutiva, le cosiddette "star notes" perchè come ultimo carattere del n° di serie riportano una stellina.

Durante la stampa vengono fuori 100 banconote danneggiate o inservibili? Si stampano 100 banconote con la stellina.....

Quindi una mazzetta di $ uscita dalle stamperie federali, che consta sempre di 100 banconote, può avere dei "buchi" nella numerazione. In fin dei conti, le macchine contano 100 biglietti... non penso che stiano a guardare che anche i n° di serie siano consecutivi :P

Inoltre, si trovano in commercio mazzette di "star notes" fatte tutte di biglietti consecutivi.

Personalmente ho trovato in Italia alcune banconote "stellate" consecutive: guardate questa vecchia discussione.

Non so se in Italia alla lunga, quando la produzione è aumentata esponenzialmente a cavallo tra gli anni '70 e '80, abbiano continuato ad inserire le sostitutive tra una banconota e l'altra, oppure abbiano creato mazzette di serie "X" come avviene negli USA (nazione dove la produzione di cartamoneta è nettamente superiore rispetto ai ns. fabbisogni).

Avete mai sentito parlare di mazzette italiane "sostitutive"? Io no.... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Beh, allora come si spiega il fatto che esista un decreto di emissione molto successivo per le sostutive?

Faccio un esempio:

10000 lire VOLTA

serie A, decreto emissione 19/9/84

serie XA, decreto emissione 1986 (due anni dopo, quando venivano gia' stampate le serie B)

500000 lire Raffaello

Serie A, decreto emissione 13/5/!997

Serie XA, decreto emissione 25/7/2001

se le XA andavano messe nei buchi lasciati dalle mazzette di serie A, il decreto di emissione doveva essere contemporaneo o al massimo poco successivo, o no? Oppure i decreti di emissione sono "postumi" ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Secondariamente: non sono riuscito a trovare il testo di nessuno di questi decreti... dove si trovano? :blink: :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Secondariamente: non sono riuscito a trovare il testo di nessuno di questi decreti... dove si trovano? :blink: :blink:

Anchio ho cercato delle spiegazioni in merito alle sostitutive e non ho trovato niente di quello che cerchiamo :ph34r:

Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

per Apulian...giusto per puntualizzare...non fu Crapanzano il primo a trovarle ....ma un giovane cassiere alle prime armi...era alla fine del 1979.......giovane e bello....(sig!!) ...e queste sono le immagini del numero "1"...da cui e' poi partita tutta la storia....

http://i52.tinypic.com/259lje1.jpg

Modificato da R-R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra18

per Apulian...giusto per puntualizzare...non fu Crapanzano il primo a trovarle ....ma un giovane cassiere alle prime armi...era alla fine del 1979.......giovane e bello....(sig!!) ...e queste sono le immagini del numero "1"...da cui e' poi partita tutta la storia....

http://i52.tinypic.com/259lje1.jpg

caspita! vuoi dire che sei stato tu??

interessante!

perchè non ci dici qualche altro particolare!

ma come mai non si è saputo prima?

c'era la volontà della Banca d'Italia di tenerle nascoste?

e se si, perché?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

innanzitutto mi fa piacere che a qualc'uno interessi la storia ...di come nacque questa "scoperta"....

la Banca d'Italia non ha mai avuto interesse a divulgare notizie di questo genere....anzi....ha sempre cercato di non far nascere delle "cose" ...da cui qualc'uno ci speculasse, e quindi, proprio per evtare questo, cerco' di eliminare le banconote "nate male" con quelle di serie appunto "sostitutiva", che cioe' doveva sostituire quella malfatta , che veniva quindi scartata e distrutta;

a volte e' pero' capitato che, essendo alla fine di una emissione (come ad esembpio il 5000 bellini) e non dovendo poi essere emesso altro di questa tipologia, le rimanenze di biglietti, dele serie sostitutive, sono stati emessi sul mercato a mazzette intere...come la serie bellini XD....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

purtroppo come spesso accade, arrivano le speculazioni.....e alla fine si esagera...(come i prezzi che ad un certo punto hanno preso le serie sostitive..) iop personalmente, nel 2000 ho visto pagare ben 1800.000 delle vecchie lire per un 10.000 xolta XA !!!!quando con 1300/1400.000 acquistavi un discreto 50 lire Buoi...e poi ...BRRROOOMM!!!! crollato tutto...

bisogna sempre dare ad ogni cosa il giusto valore....senza mai farsi prendere dalla mania del momento...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

comunque...nell'"ambiente" gia' in diversi sanno di come sono andate le cose....

il Giovane cassiere.....nonche appassionato neo colezionista...arraffava tutto cio' che gli capitava per le mani, approfitando anche del fatto che circa 2 volte al mese faceva dei viaggi in tutta italia, dal nord al sud, per gare sportive( discreto giocatore di tennistavolo...)..scorrazzando per convegni , negozi e mercatini.....

nel 1979 ad un piccolo convegno alla stazione Termini di Roma, al ritorno dall'ennesima trasferta, conobbe il grande studioso e commerciante Libero Mancini , di Bologna...parlarono di tante cose ..e anche di queste "strane "banconote trovate in mazzette provenienti dalla Banca d'Italia, intonse....

dopo qualche mese, al duetto....(Mancini e cassiere) si uni' Francesco Spninelli, altro cultore e studioso di cartamoneta, che quasi contemporeaneamente aveva anche lui scoperte queste strane serie in mezzo a serie normali...comincio' uno studio e uno scambio di notizie incrociate, che sfociarono nelle notizie che poi uscirono nel catalogo di Libero Mancini degli anni 80...per continuare poi nei cataloghi e negli studi sucessivi di altri numismatici, che definirono, in maniera piu' precisa, quantita' e rarita' di questi biglietti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×