Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Guest Fid

Errato stato di conservazione

Risposte migliori

Guest Fid
Escludendo molte assurde valutazioni presenti su ebay ma vi sembrano corrette le valutazioni dei gradi di conservzione di molti operatori commerciali?

non mi sembra il caso di fare nomi e cognomi ma reputo assurdo vedere delle monete bb valutate come qspl e altri casi simili dove il grado di conservazione è tutt'altro rispetto a quello mostrato,purtroppo ho notato che alcune case d'asta e altri operatori del settore eccedono di ottimismo (per qst se non mi viene mostrata una foto decente non compro mai).

Recentemente un collezionista mi ha indicato di seguire il metodo"gigante" per l'attribuzione dello stato di conservazione.che cos'è qst metodo?

Non reputate che il sistema americano con 15 scale di valutazione (dal f12 al ms70) sia decisamente migliore di quello da noi adottato? :huh:

che ne pensate? avete esempi da raccontare?
avete qlk casa d'asta o operatore da lodare in proposito? Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rcamil
[quote name='Fid' date='30 dicembre 2005, 12:10']che ne pensate? avete esempi da raccontare?
avete qlk casa d'asta o operatore da lodare in proposito?
[right][snapback]82890[/snapback][/right]
[/quote]

Tralasciando gli esempi negativi (che potrebbero non prenderla bene ;) ), ho notato che una casa d'aste che a mio parere merita un apprezzamento (da non scambiare per pubblicità, dato che non credo gli serva :P ) è Varesi, il cui metro di giudizio delle conservazioni mi sembra assai equilibrato.

[quote name='Fid' date='30 dicembre 2005, 12:10']non reputate che il sistema americano che prevede 15 scale di valutazione (dal f12 al ms70) sia decisamente migliore di quello da noi adottato? :huh:
[right][snapback]82890[/snapback][/right]
[/quote]

Sinceramente non vedo i vantaggi, anzi credo che tra le mille sfaccettature dei gradi di conservazione USA, ci si perda ancora più facilmente rispetto al metodo italico :rolleyes:

Il problema rimane che i giudizi, per quanto oggettivi possano essere, saranno sempre in qualche misura influenzati dal fatto che chi vende magnifica la propria merce, è naturale.
Il "rimedio" è farsi un proprio metro di giudizio, cercare di ottenere immagini degne, meglio ancora (se possibile) visionare le monete prima delle aste.

Ciao, RCAMIL :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo
concordo pienamente con rcamil - la casa d'aste italiana menzionatà è equilibrata, la case sanmarinesi un pò meno...

abbiamo discusso un po' di questa situazione in un recente post:

[url="http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=6354"]http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=6354[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quraysh al-Warthani
con più gradi di valutazione ci sarebbe ancora più da ridire ... se per me è au55 per te può essere au53, per dire!!!

secondo me la valutazione italiana va bene così, anche perchè il nostro collezionismo con le scale di valutazione bb spl fdc e i mezzi gradi penso siano abbastanza per le esigenze nostrane. Poi ci sono i collezionisti molto esigenti, quelli che per esempio pretendono di avere solo monete col lustro di zecca ad esempio, ma questa è un altra storia...

poi che ci sia gente che passa da un bb a uno spl per vendere di più... quello è un altro paio di manchie...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
[quote name='rcamil' date='30 dicembre 2005, 12:21'][quote name='Fid' date='30 dicembre 2005, 12:10']
avete qlk casa d'asta o operatore da lodare in proposito?
[/quote]
Tralasciando gli esempi negativi (che potrebbero non prenderla bene ;) ), ho notato che una casa d'aste che a mio parere merita un apprezzamento (da non scambiare per pubblicità, dato che non credo gli serva :P ) è Varesi, il cui metro di giudizio delle conservazioni mi sembra assai equilibrato.
[/quote]
Non posso che sottoscrivere quanto detto da rcamil.
Fino a pochi anni fa abitavo a Pavia e ho avuto cosi la fortuna di conoscere di persona il titolare Sig.Alberto Varesi. La sua correttezza e competenza è conosciuta da molti e approvata in varie occasioni. Quello che non è molto noto è la sua disponibilità. Malgrado i suoi tanti impegni, mi ha sempre accolto nel suo ufficio ed è stato sempre disponibile ,fin dal nostro primo incontro, a rispondere con gentilezza e pazienza nelle varie domande e richieste che ho posto.
Riguardo le sue aste, è sempre molto corretto e severo nelle valutazioni delle conservazioni e nelle indicazioni dei prezzi delle monete offerte.
Visto che c’è l’abitudine di commentare solo i casi negativi mi pare giusto una volta ogni tanto dare spazio anche agli operatori che svolgono la loro attività con grande onestà e professionalità. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest enrico_marengo
[quote name='Quraysh al-Warthani' date='30 dicembre 2005, 17:06']con più gradi di valutazione ci sarebbe ancora più da ridire ... se per me è au55 per te può essere au53, per dire!!!

secondo me la valutazione italiana va bene così, anche perchè il nostro collezionismo con le scale di valutazione bb spl fdc e i mezzi gradi penso siano abbastanza per le esigenze nostrane. Poi ci sono i collezionisti molto esigenti, quelli che per esempio pretendono di avere solo monete col lustro di zecca ad esempio, ma questa è un altra storia...

poi che ci sia gente che passa da un bb a uno spl per vendere di più... quello è un altro paio di manchie...
[right][snapback]82973[/snapback][/right]
[/quote]
ecco il punto!!!
i mezzi gradi...
che cos'e' un qSPL? e un BB+? un BB-?
come ho gia' detto in altri interventi i mezzi gradi in realta' non esistono come classificazione: e allora come definiamo il qSPL?
che ha QUASI 8 o 9/10 di rilievi nitidi? e cioe' quanto?
e se una moneta e' esattamente a meta' tra il BB e lo SPL?
allora e' meglio la calssificazione americana, oppure una prettamente economica.
cioe':
sapendo che la tal moneta si vende a 20BB 70SPL e 140FDC, quanto la pagheresti?
25 euro che sarebbe? BBq+? :)
io aggiungerei il Superiore come per le banconote al posto del qFDC e una valutazione intermedia da stabilire tra BB e SPL.
ciaooooo
enrico

ps
lo spirito della nostra classificazione e' questo
se la mia moneta e' quasi splendida nel senso che 7 persone su 10 la definirebbero tale allora e' SPL
se la mia moneta e' piu' vicina al BB che allo SPL allora e' una BB non c'e' + che tenga

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Fid
Ho notato che su certe tipologie di monete si eccede ormai come consuetudine

ad esempio sui tarì di carlo di borbone è abbastanza comune trovare un usura consistente sui capelli ed avere conservazioni sul qspl.

Qualche operatore mi ha giustificato la cosa dicendomi che è raro trovare qst monete in conservazione ottimale

Questa ultima affermazione è verissima

ma non vedo perchè nei casi in cui sono rare debba sopravalutarsi la conservazione <_< Modificato da Fid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×